Montagna dei Fiori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Montagna dei Fiori
Monte Girella.JPG
Monte Girella visto dal monte Foltrone
StatoItalia Italia
RegioneAbruzzo Abruzzo
Marche Marche
ProvinciaTeramo Teramo
Ascoli Piceno Ascoli Piceno
Altezza1 814 m s.l.m.
Coordinate42°45′52.16″N 13°35′51.12″E / 42.764488°N 13.597534°E42.764488; 13.597534Coordinate: 42°45′52.16″N 13°35′51.12″E / 42.764488°N 13.597534°E42.764488; 13.597534
Altri nomi e significatiMontagna d'Ascoli
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Montagna dei Fiori
Montagna dei Fiori

La Montagna dei Fiori (detta comunemente la Mëndàgna in dialetto ascolano e la Mundagnë in dialetto abruzzese) è un rilievo dell'appennino abruzzese (provincia di Teramo) ai confini con le Marche, entro cui si estende parzialmente, che forma, insieme alla Montagna di Campli, il massiccio dei Monti Gemelli, separati tra loro dalle Gole del Salinello.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Situata all'estremità orientale del gruppo dei Monti della Laga, all'interno dei comuni di Valle Castellana, Civitella del Tronto ed Ascoli Piceno, dista circa 20 km da Ascoli Piceno (San Giacomo di Valle Castellana è a 18 km) ed è raggiungibile attraverso la strada del Colle San Marco.

Il gruppo ha due vette principali, dette monte Girella (1.814 m) e monte Piselli (1.676 m), entrambi appartenenti all'Abruzzo; la prima, sul versante meridionale, è meta di scalatori professionisti, ma sul nato nord e nord ovest è agevolmente raggiungibile nel periodo estivo anche da escursionisti non particolarmente equipaggiati; la seconda è una frequentata meta turistica invernale degli ascolani per via dei suoi impianti sciistici.

Ospita, a circa 1.110 m s.l.m., il paesino di San Giacomo, punto di ritrovo per innumerevoli escursioni e luogo dove si trovano anche le principali strutture turistico-ricettive aperte sia d'estate che d'inverno; a quota 1.426 m sono infatti presenti gli impianti sciistici, consistenti in una seggiovia e marciapiede mobile che raggiungono quota 1.643 m, meta di molti amatori, raggiungibili attraverso una strada carrozzabile non asfaltata.

Dalla vetta del monte è possibile scorgere il Monte Conero e, nelle giornate estive più serene, le isole e le coste dalmate nei pressi di Spalato; a sua volta la Montagna dei Fiori, che dista appena 30 km in linea d'aria dal mare, è visibile dalla costa adriatica, dalla foce del Tordino a da quella del Tronto.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]