Che Dio ci aiuti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Che Dio ci aiuti
Che Dio ci Aiuti 6.png
Logo della sesta stagione della serie
Titolo originaleChe Dio ci aiuti
PaeseItalia
Anno2011 – in produzione
Formatoserie TV
Generecommedia drammatica, commedia romantica, giallo
Stagioni6
Episodi112
Durata50-60 min (episodio)
Lingua originaleitaliano
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreCarlotta Ercolino
RegiaFrancesco Vicario
SoggettoValerio D'Annunzio, Silvia Leuzzi, Sabrina Marabini
SceneggiaturaValerio D'Annunzio, Elena Bucaccio, Umberto Gnoli
Interpreti e personaggi
FotografiaStefano Ricciotti, Marco Carosi
MontaggioAlessandro Corradi, Alessandro Lucidi
MusicheAndrea Guerra
ScenografiaCosimo Gomez, Enrico Serafini, Giam Paolo Monticelli
CostumiAlessandro Lai, Enrico Serafini, Monica Celeste
ProduttoreSara Melodia, Luisa Cotta Ramosino (creativi), Sara Polese, Filippo Rizzello (Rai), Sabina Marabini (delegato Lux), Francesco Benevenuti, Luca Bernabei
Produttore esecutivoDaniele Passani
Casa di produzioneLux Vide, Rai Fiction
Prima visione
Dal15 dicembre 2011
Alin corso
Rete televisivaRai 1

Che Dio ci aiuti è una serie televisiva italiana trasmessa su Rai 1 dal 15 dicembre 2011[1]. È stata annunciata nelle ultime scene dell'ultimo episodio di Don Matteo 8 l'8 dicembre 2011.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Suor Angela, insieme alle sue consorelle, gestisce un convitto che ospita ragazze e persone provenienti da scenari diversi. Qui si trova anche un bar, l'Angolo Divino, un punto di ritrovo comune che porta il loro tranquillo convento ad essere frequentato da diversi personaggi ogni episodio. Questo fa sì che suor Angela entri in contatto con le loro vicende quotidiane e venga coinvolta nei loro problemi.

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Che Dio ci aiuti (prima stagione).

Suor Angela, ex carcerata che ha cambiato completamente vita, dimora nel convento degli Angeli di Modena, che rischia di chiudere per mancanza di vocazioni e per una serie di difficoltà economiche. Decide allora di trasformare il convento in un convitto, con all'interno un bar. Questa nuova situazione porta nuova linfa al convento, che diventa un luogo in cui si ritrovano vari tipi di persone. Suor Angela si lega in particolar modo a tre giovani ragazze: Giulia, Azzurra e Margherita, dai caratteri e dai problemi completamente opposti. La prima è una giovane ragazza madre, la seconda una ragazza viziata che vive un rapporto conflittuale col padre, la terza un'ingenua e dolce studentessa alla sua prima esperienza lontano da casa. Il passato, però, bussa nuovamente alla sua porta: Eleonora Provasi, moglie dell'uomo che è rimasto ucciso nel corso della rapina a cui ha preso parte da ragazza, prima di morire la perdona e le chiede di prendersi cura dell'ispettore Marco Ferrari, il figlio che, rimasta vedova, non ha avuto la forza di allevare. Il compito non è per niente facile: l'uomo, cresciuto in un istituto, è molto scontroso e non riesce mai a instaurare una relazione duratura con una donna. Ne sa qualcosa Giulia, che in passato ha avuto una storia con lui. Da questa relazione è nata Cecilia, anche se Marco non sa di esserne il padre. Suor Angela riesce a convincere l'ispettore ad andare a vivere al convitto, così da potergli stare vicino e intromettersi nelle sue indagini. Nel corso del tempo Azzurra, con l'aiuto della suora, impara a non interessarsi solo di sé e comprende che l'università non fa per lei, decidendo quindi di andare a lavorare per mantenersi da sola. Margherita invece impara a cavarsela da sola e a seguire le proprie ambizioni. La suora, dopo diversi tentennamenti, riesce a rivelare la verità sul suo passato a Marco, il quale, dopo un iniziale allontanamento, decide di perdonare la donna che si è presa cura di lui nei mesi in cui è stato ospitato in convento. L'uomo, compreso il vero motivo per il quale è stato abbandonato dalla madre, può chiudere i conti col passato e riavvicinarsi a Giulia, che accetta di sposarlo e lo informa di essere il padre della bambina che lui ha imparato col tempo ad amare.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Che Dio ci aiuti (seconda stagione).

Dopo che Giulia, Marco e Cecilia hanno lasciato il convento, suor Angela accoglie nel convento due nuove ragazze, Nina e Chiara, due aspiranti avvocato che vivono nel convitto con Azzurra e Margherita, rimaste a vivere nel convento. Il padre di Azzurra è l'avvocato del proprietario del convento, il quale aumenta l'affitto del convento, che, per questo motivo, rischia di chiudere. Perciò viene trasformato anche in residenza universitaria. Al convitto arriva anche Guido, un professore universitario di diritto, che prende in custodia Davide, il figlio che l'ex moglie ha avuto da una relazione extraconiugale e che ha affidato alle cure di suor Angela in punto di morte. Guido accetta a fatica l'affidamento del bambino e suor Angela con uno stratagemma propone Azzurra come tata. Margherita, intanto, lavora in ospedale come medico e s’innamora del suo primario, che poi scopre essere sposato. Successivamente conosce e prepara le nozze con un suo paziente, Emilio, un ex corridore che ha bisogno di un trapianto di cuore. Azzurra, mentre si occupa del piccolo Davide, si fidanza con Gianandrea, un suo conoscente dei tempi del liceo, ora illustre diplomatico. Successivamente però si rende conto di essere innamorata di Guido e la relazione con Gianandrea finisce, dopo che i due avevano fatto le pubblicazioni per il matrimonio, in modo da ottenere in adozione il piccolo Davide, poiché Guido ha ricevuto l'offerta di una cattedra universitaria a Berlino. Nina comincia a relazionarsi amichevolmente con le altre ragazze del convitto, mentre Chiara, dopo aver perso un bambino, rifiuta la proposta di matrimonio del fidanzato Riccardo perché ha ricevuto la "chiamata" e vuole farsi suora. Suor Angela, su richiesta della madre di Davide, ha nascosto a Guido la notizia che il padre biologico del bambino si trovava in carcere in Thailandia e che una volta uscito non si avevano più tracce, in modo da far affezionare Davide all'unico uomo che sua madre ha veramente amato. Solo quando Paolo Marino, il vero padre di Davide, si presenta al convitto, Guido capisce l'importanza che il bambino ha nella sua vita e decide di lasciare la sua fidanzata, rinunciando alla cattedra universitaria di Berlino. Paolo Marino lascia suo figlio con Guido, che Davide considera il vero padre. Il giorno delle nozze tra Margherita ed Emilio, Guido dichiara il suo amore ad Azzurra, che lo ricambia.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Che Dio ci aiuti (terza stagione).

Dopo essere state sfrattate da Modena, le suore si trasferiscono a Fabriano, dove suor Angela comincia a insegnare in un liceo. Intanto arrivano Davide, Azzurra e Guido, pronti a sposarsi, e Margherita ed Emilio, in attesa della nascita della loro figlia, Anna. Nina, essendo stata licenziata, si trasferisce anche lei a Fabriano, dove incomincerà a insegnare nello stesso liceo di suor Angela e incontrerà Alice, adolescente lasciata sola dalla madre. Da qui la pace conquistata da suor Costanza verrà interrotta dai problemi delle ragazze. Azzurra tradisce Guido, e la loro storia finirà definitivamente quando arriverà Rosa, sorella naturale di Azzurra e alla ricerca del padre che le ha rovinato la vita. Margherita partorisce ma poco dopo il cuore di Emilio smette di battere, non prima di aver preso in braccio per la prima e ultima volta sua figlia. Azzurra si fidanza con Dario, l'uomo per il quale ha tradito Guido, inizialmente solo per farlo ingelosire, ma con cui incomincerà una relazione seria solo dopo aver capito che è innamorato di Rosa. Nina incontra Gregorio, un professore molto legato agli studenti e con comportamenti simili ai loro. S'innamoreranno, ma Gregorio partirà per l'Africa, inizialmente volendo portare con sé Nina ma partendo alla fine da solo. Margherita, inizialmente in difficoltà con Anna, tornerà al lavoro, dove troverà un avversario, Carlo, per il posto di ricercatore a Bruxelles. I due s'innamora, ma faticheranno ad accorgersene, fino a quando Carlo supererà una crisi, grazie a Margherita, in seguito alla rottura con la sua fidanzata e da allora cercherà di confessarglielo. Nel frattempo arriva Achille Gentileschi, che si presenta come patrigno di Paolo Marino e di conseguenza nonno di Davide, volendoselo riprendere, ma deciderà di lasciarlo con Guido e andarlo a trovare tutti i giorni. Azzurra lascerà Dario quando scoprirà che l'ha presa in giro per allontanarla dal convento. Guido capirà di non aver mai smesso di amare Azzurra e, dopo aver lasciato Rosa, si dichiarerà, ma proprio in quel momento gli verrà rivelato che Azzurra e Rosa sono sorelle. Rosa si rifiuterà di lasciare andare Guido, fingendo di essere incinta nonostante un test di gravidanza negativo e causando la partenza di Azzurra verso Seattle con Davide e Achille, il quale si sottoporrà a un intervento rischioso per tornare a camminare. Poco prima di partire Azzurra verrà raggiunta da Rosa che le dirà la verità. Guido, suor Angela, suor Costanza, Nina, Gregorio, Margherita e Carlo raggiungeranno il campo volo venendo così a conoscenza della situazione, credendo che Azzurra sia partita e che sia troppo tardi; si scopre invece essere rimasta a terra e si riappacificherà con Guido.

Quarta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Che Dio ci aiuti (quarta stagione).

Con il matrimonio di Azzurra e Guido, il convento si svuota momentaneamente: Margherita e Carlo partono per Bruxelles, Rosa parte per Milano per lavoro, Nina è in Africa per aiutare Gregorio, infine Guido e Davide vanno a Londra poiché lì l'uomo ha ricevuto un’importante cattedra come professore di diritto. Tuttavia molti volti nuovi hanno bisogno dell'aiuto di suor Angela. Tra questi troviamo Valentina, "escort per scelta" con una difficile storia familiare, e Monica, nipote acquisita di suor Angela, che si è ritrovata a occuparsi di Edo, figlio del marito Luca con il quale si è frettolosamente sposata pochi giorni prima che lui sparisse. Anche due uomini si trasferiranno in convento: Nico, un amico di Guido e anche lui avvocato che si ritrova a prendere il suo posto, e Gabriele, un medico che incomincerà una relazione con Valentina. Nico e Monica si ameranno segretamente, ma in realtà i due si conoscono bene, poiché il ragazzo la prendeva sempre in giro per il suo aspetto fisico ai tempi del liceo. Azzurra, invece, incontrerà Emma, una ragazza dell'orfanotrofio che scoprirà essere sua figlia, abbandonata quando lei era ancora un'adolescente. La ragazza fa fatica a essere amica di Azzurra e la considera una stupida, ma poi imparerà a volerle bene. Nico e Monica, intanto, fanno fatica a capire che sono innamorati: Nico incomincia quindi una relazione con Asia, una ragazza reduce da un incidente in cui ha perso la memoria, mentre Monica si fidanzerà con Martino, un neurologo dell'ospedale; nonostante ciò, i due sono gelosi l'uno dell'altra. La donna crederà che Asia stia fingendo di aver perso la memoria, e Nico sospetterà che Martino abbia un'amante. In effetti, i loro sospetti sono fondati: Asia si è ricordata tutto e Martino ha un'amante, Laura. Asia e Martino li lasceranno e se ne andranno. Monica e Nico si dichiareranno e si fidanzeranno, ma non fanno in tempo a dirsi di volere una famiglia con Edo perché la storia prenderà una piega inaspettata. Azzurra, invece, confesserà a Emma che è sua madre. All'inizio Emma non la prenderà bene e si arrabbierà molto, ma poi accetterà Azzurra come madre e preferirà lei a un'altra famiglia adottiva. Valentina, dopo una serie di difficoltà causate dal suo precedente "lavoro", conquista l'affetto delle ragazze e delle suore, soprattutto di suor Costanza, e l'amore di Gabriele; tuttavia, il ritorno di suo padre, che è venuto a conoscenza del suo passato e non vuole più rivederla per questo motivo, porterà la ragazza a rivalutare tutto e a decidere di lasciare Gabriele e il convento.

Quinta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Che Dio ci aiuti (quinta stagione).

A un anno dalla fine della quarta stagione, l'Angolo Divino nel convento degli Angeli è stato chiuso. Azzurra, avendo ereditato l'intero edificio, vi torna reduce da un evento luttuoso: suo marito Guido e il piccolo Davide sono morti in un incidente stradale, proprio nel giorno in cui Guido aveva chiesto un figlio ad Azzurra, così decide di vendere l'immobile per dimenticare i ricordi dolorosi. Nico è in partenza per Milano dopo essere stato lasciato da Monica, che è ritornata con il marito portando con sé Edo: il ragazzo, per paura di soffrire ancora dopo aver perso quella che considerava la donna della sua vita e l’unica per la quale era disposto a cambiare e ad impegnarsi seriamente, è tornato ad essere lo scapestrato dell'inizio totalmente disinteressato all'amore e dedito ad avere con le donne solo relazioni puramente occasionali. Tuttavia, il trasferimento viene posticipato quando scopre di aver avuto un figlio, Mattia, dalla sua ex fidanzata Asia, la quale decide di affidarlo alle sue cure: seppur riluttante, Nico accetta di occuparsi del bambino grazie a Suor Angela, che gli fa credere che Asia sarebbe tornata sei mesi più tardi per riprenderlo con sé. Intanto, in convento arrivano due ragazze: Ginevra, novizia tutta d'un pezzo che non si abituerà facilmente alla frenetica vita del convento, e la nipote atea ed anticonformista di Suor Costanza, Maria, la quale, a causa dei suoi burrascosi rapporti con il padre, che la ritiene colpevole del fatto che la madre sia morta per complicazioni durante il parto, ha una visione dei rapporti sentimentali molto simile a quella del “vecchio” Nico. I due, così, decidono di intrecciare una relazione inizialmente fatta di uscite clandestine senza implicazioni sentimentali, ma, poi, Maria capisce di voler provare ad intraprendere con lui una storia seria e Nico è allora costretto ad affrontare la sua paura delle relazioni stabili una volta per tutte e decide di provare ad impegnarsi con la ragazza. La vicinanza di Ginevra, però, gli fa capire di essere invece attratto da lei, perciò sceglie, con non poche difficoltà, di troncare con Maria per non prolungare oltre una storia destinata a finire ugualmente, mentre la novizia, segnata da un tragico passato in cui, da bambina, ha dovuto vivere le violenze domestiche del padre verso la madre e la morte di lei proprio per mano di lui, fatica ad accettare che anche a lei piace Nico e che la sua vocazione è in realtà solamente un rifugio che ha trovato per non dover affrontare la realtà, da cui è troppo spaventata. Azzurra, intanto, si lega ad Athos, ipotetico acquirente del convento, nonché suo primo fidanzato e padre biologico di Emma, finché non lo lascia improvvisamente in quanto colta da quella che sembra essere la vocazione religiosa agli occhi di Suor Angela: Azzurra deve quindi riflettere sulla strada che vuole davvero intraprendere. Valentina, invece, perde l'uso delle gambe a seguito di un incidente e, per questo, è costretta sulla sedia a rotelle: si trova, così, a dover affrontare la sua nuova condizione di disabile. Gabriele le sta vicino, cercando di conciliare il rapporto con la sua ex con la relazione instaurata con una nuova compagna, Teodora, madre single di due gemelle, Daniela e Silvia. Suor Angela, invece, supera una crisi di fede, supportata dall'amico oncologo Pietro, divenuto un punto di riferimento fondamentale per la religiosa, dall'amore di Azzurra e Suor Costanza e di tutte le persone che le sono vicine, e riesce a convincere definitivamente Nico a prendersi cura del figlioletto. Alla fine, Valentina riesce a ritrovare il lato positivo della vita grazie ad una piccola paziente oncologica di nome Eugenia, curata proprio da Pietro, ed alla vicinanza di Gabriele, Azzurra, Suor Costanza e Suor Angela e capisce di non aver mai smesso di amare Gabriele, che prova gli stessi sentimenti: i due, finalmente, tornano insieme e si sposano a fine stagione, coronando il sogno d’amore che li lega, tra alti e bassi, fin da quando si sono conosciuti. Ginevra, invece, una volta affrontati i suoi fantasmi, rinuncia al noviziato perché, grazie soprattutto a Suor Angela, che le apre gli occhi, riesce a comprendere che la vita religiosa non è la sua vera strada e decide, allora, di ascoltare il suo cuore e di essere semplicemente sé stessa: lei e Nico, così, si mettono insieme. Maria, invece, capisce che suo padre è troppo importante per lei, così i due, finalmente, riescono a chiarirsi sui fatti del passato e decidono di ricominciare. Infine, Suor Angela e Suor Costanza scoprono di doversi trasferire ad Assisi.

Sesta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Che Dio ci aiuti (sesta stagione).

La sesta stagione si apre con l'arrivo ad Assisi dei protagonisti, che si sono stabiliti nel nuovo convento, dove giunge anche un nuovo personaggio, Erasmo, un giovane venuto per cercare sua madre, che lo abbandonò appena nato proprio in quel convento, dove Suor Angela svolgeva, all’epoca, il proprio noviziato: la religiosa, dopo l’incontro col ragazzo, inizia ad avere dei ricordi confusi, che lei aveva rimosso, dei giorni in cui Erasmo venne abbandonato e che le fanno capire di essere in qualche modo legata a lui. Nel frattempo, Nico e Ginevra, ora fidanzati, sono indaffarati con i preparativi del loro matrimonio, mentre torna, dopo una stagione di assenza, Monica, che è stata abbandonata dal marito Luca, scappato con il figlio Edo in Messico dopo averle prosciugato il conto in banca. La ragazza arriva insieme ad una bambina di nome Penelope (soprannominata Penny), rimasta orfana di entrambi i genitori a causa di un incidente e che, per via di questo trauma, ha smesso di parlare. Ha anche un'altra particolarità, molto rilevante per Azzurra: tempo prima, a causa di una malformazione cardiaca, è stata sottoposta ad un intervento di trapianto di cuore, il cui donatore era Davide, scomparso all’inizio della precedente stagione. Per questo, proprio per Azzurra, che intanto ha deciso di abbracciare la fede ed iniziare il percorso di noviziato, la bimba diventa come una figlia da amare e proteggere e a cui restituire la felicità che ha perduto: perciò, la nuova prova che l’aspetta è ora capire se sia più forte il desiderio di diventare la mamma adottiva di Penny oppure la sua vocazione. Intanto, il ritorno di Monica, l’unica donna, tra le tante che ha avuto, che Nico ha davvero amato, mette in crisi Ginevra, che diventa gelosa e non si sente all’altezza della “rivale”, che invece è ben disposta nei confronti della neo coppia e non è affatto tornata per fare da terzo incomodo: per lei, la storia con Nico, ormai, è acqua passata ed ora hanno entrambi la propria vita. Nonostante questo, Ginevra ne combina una delle sue: dopo essere andata in un bar ad ubriacarsi, si ritrova a baciare Erasmo, il nuovo arrivato, totalmente ignaro di chi lei sia. Intanto, Suor Angela, per capire di più su Erasmo, si convince ad andare a trovare suo padre Primo, che abita proprio ad Assisi, pur non avendo con lui un buon rapporto né alcun contatto da tanti anni: la suora scopre così che l’uomo ha urgente bisogno di un trapianto di rene perché è molto malato, mentre del ragazzo dice di non sapere nulla. Nel frattempo, Ginevra e Nico iniziano ad avere sempre più incomprensioni: prima perché lui scopre del bacio e si infuria con la fidanzata, poi perché la ex novizia inizia a sentirsi trattata come una bambina, mentre vorrebbe dimostrare al fidanzato di essere una donna matura ed indipendente. In convento, intanto, arriva anche una nuova barista di nome Carolina, mentre Nico e Ginevra, a causa delle loro frizioni, si rendono conto che hanno bisogno di passare un po' di tempo separati per fare un percorso di crescita personale prima del grande passo del matrimonio. Monica, invece, scopre di essere in menopausa precoce e, desiderosa di avere un figlio, decide di optare per l’inseminazione artificiale, supportata soprattutto da Nico, che le sta molto vicino: i due ritrovano la sintonia di un tempo, seppur in una nuova veste di amici e confidenti. Intanto, Carolina, che all'inizio rifiuta la compagnia delle altre ragazze, inizia piano piano ad integrarsi nel gruppo, soprattutto grazie all'aiuto di Suor Costanza, mentre Erasmo e Ginevra si avvicinano molto e Nico capisce che fra di loro c'è molta complicità ed inizia a preoccuparsi. Monica, invece, decide di dare una possibilità ad un suo collega, lo psichiatra Emiliano, innamorato di lei, e di uscire con lui, mentre Suor Angela arriva addirittura a temere che Erasmo possa essere suo figlio, ma i buchi di memoria continuano a tormentarla e, dopo aver avuto conferma che nemmeno la sorella Elisa è la madre di Erasmo, la suora arriva ad un'ultima possibilità: il ragazzo potrebbe essere suo fratello. Parlando con il padre, Suor Angela scopre che egli aveva avuto una relazione con l'infermiera della defunta moglie, Vanessa Novak, e che quindi la possibilità che fosse nato un figlio ci potrebbe essere, anche se lui dice di non sapere altro: Suor Angela cerca allora di rintracciare Vanessa Novak, scoprendo che è morta anni prima e trovando, però, una sua amica. Così, finalmente, la verità viene a galla: Erasmo è figlio di Vanessa e Primo. Anche il ragazzo, che con Carolina ha portato avanti delle indagini per conto suo ed è riescito autonomamente a risalire a Vanessa, arriva alla verità, rimanendone sconvolto. Nel frattempo, Monica ed Emiliano si mettono insieme e Ginevra ed Erasmo si baciano nuovamente perché sempre più attratti l’uno dall’altra, mentre Azzurra capisce che Penny merita una madre che pensi solo a lei, così cerca di avvicinarla a Monica. La dottoressa, alla fine, decide di lasciare Emiliano e capisce di amare ancora Nico, mentre Ginevra, sempre più confusa sui suoi sentimenti e per non dover affrontare le conseguenze delle sue azioni, decide di chiudere con l’avvocato, senza, però, dirgli nulla di Erasmo e senza dargli alcuna spiegazione per paura di ammettere le sue colpe: spronata da Suor Angela, che le fa capire che Nico non merita di essere trattato così, la ex novizia capisce che deve assumersi le sue responsabilità e decide di dirgli la verità. Le cose, però, degenerano perché Nico, arrabbiato e deluso dalla fidanzata, si infuria con Ginevra non solo per il bacio con Erasmo, ma anche per avergli mentito: la lite finisce tragicamente perché lui, dopo aver chiesto più volte alla ragazza, che continuava insistentemente a cercare contatto fisico con lui implorandolo di perdonarla, di lasciarlo stare e di andarsene dopo aver saputo la verità, perde il controllo e la spinge via, facendola cadere, così lei, ricordando le violenze che la madre subiva dal padre, si alza, scappa sconvolta e ha un incidente in auto, finendo in ospedale. Nico è distrutto e logorato dai sensi di colpa, pensando di essere stato violento, e si confida solo con Monica, con la quale il rapporto è divenuto ancora più forte che in passato perché i due sono maturati ed ora si aiutano e si sostengono a vicenda in ogni situazione, divenendo un punto di riferimento l’uno per l’altra. Ginevra, fortunatamente, si riprende e Nico, ancora profondamente scosso, le chiede nuovamente di sposarlo addossandosi la colpa di tutto ciò che è successo e pensando che un matrimonio riparatore avrebbe cancellato la distanza ormai creatasi tra loro: la ragazza accetta, con grande dolore di Monica (che ama Nico) ed Erasmo (che invece, nel frattempo, ha capito di amare Ginevra). Intanto, le condizioni di Primo peggiorano: l’uomo necessita urgentemente del trapianto ed il donatore compatibile si rivela essere proprio Erasmo. Mentre entrambi sono in sala operatoria, Suor Angela, però, mette insieme gli ultimi pezzi del puzzle: i vuoti di memoria che ha sono dovuti ad un incidente stradale che lei ebbe tornando da casa del padre dopo che questi, che sapeva di avere un altro figlio, le disse chiaramente di non volerne sapere. La suora è sconvolta e non sa se dirlo o no al povero Erasmo, poiché il ragazzo si è, intanto, molto affezionato al padre. Si scopre, invece, che Carolina vive sotto falsa identità: la ragazza, in realtà, si chiama Sara ed è costretta continuamente a scappare cambiando nome a causa del marito violento che la perseguita. Intanto, ripartono i preparativi per il matrimonio fra Nico e Ginevra, mentre Carolina, seppur a malincuore, decide di scappare nuovamente, nonostante in convento abbia trovato per la prima volta delle persone che le vogliono bene, mentre Erasmo, ancora in ospedale in convalescenza, viene a sapere la dolorosa verità sul padre da Suor Angela e Azzurra, invece, scopre che Monica andrà avanti con l’inseminazione artificiale e che non vuole adottare Penny perché ha troppa paura di perdere anche lei dopo Edo: la ragazza è molto delusa dal comportamento dell’amica e anche le stessa Penny, che intanto aveva legato tantissimo con Monica e sperava, a sua volta, che potesse essere lei la sua mamma adottiva, è molto arrabbiata. Mentre il matrimonio è alle porte, invece, Primo rivela definitivamente la pessima persona che è: adesso che ha ottenuto il rene, ha deciso di andarsene e non vuole più avere contatti con nessuno dei suoi figli. Nico e Ginevra, invece, continuano ad avere sempre più dubbi sul loro rapporto e sul matrimonio: lui perché ha ricominciato a pensare sempre di più a Monica ed al nuovo rapporto fatto di stima e fiducia reciproche che hanno costruito, mentre lei, nonostante cerchi di convincersi di essersi tolta Erasmo dalla testa, non ci sta riuscendo affatto. Nessuno dei due, però, in parte per senso del dovere e in parte per paura, riesce a tirarsi indietro, nonostante l’infelicità degli sposi sia ormai sugli occhi di tutti e ognuno, chi in un modo chi nell’altro, cerchi di mostrarla anche a loro. Alla fine, appena inizia la cerimonia, è Erasmo stesso, già disperato a causa del padre, a dare il “colpo di grazia”, entrando in chiesa e dichiarando il suo amore a Ginevra, a cui chiede di andare via con lui, ma lei, seppur molto turbata e commossa dalle sue parole, continua a pensare, ingenuamente, non sia giusto seguirlo e lo rifiuta. A quel punto, però, la situazione ormai è precipitata ed è lo stesso Nico, profondamente colpito dalla dichiarazione di Erasmo, a capire che la cerimonia deve finire lì, perché lui per Ginevra non prova affatto (e forse non ha mai provato) gli stessi sentimenti di Erasmo, ma ha ormai riscoperto il profondo sentimento che da sempre lo lega a Monica, mentre lei, in realtà, ricambia ciò che prova Erasmo. Intanto Monica, che ha deciso, proprio per non vedere Nico, il suo grande amore da sempre, sposarsi con un’altra, di partire alla volta di Barcellona per procedere con l’inseminazione artificiale il giorno stesso del matrimonio, perciò si reca in aeroporto, così come Erasmo, che, dopo essere andato via dalla chiesa ed aver subito il rifiuto anche di Ginevra, pensa che ormai la sua vita non abbia più senso e vuole parlare un’ultima volta col padre, che sta partendo a sua volta, e poi togliersi la vita. Suor Angela e Ginevra, però, raggiungono il ragazzo in tempo e riescono a fermarlo: la ex novizia, ora che il matrimonio è saltato, non ha, a sua volta, più motivi per trattenersi e gli confessa di ricambiare i suoi sentimenti, così i due si mettono insieme. Monica, invece, alla fine, decide di restare e, con grande gioia e stupore, viene raggiunta da Nico, che, dopo anni passati a rincorrersi a vicenda, le dichiara i suoi sentimenti: il loro amore è stato più forte di tutto e finalmente i due, dopo tanto tempo, sono liberi di viverlo. La mattina seguente, Monica e Nico tornano in convento perché lei ha deciso di affrontare le sue paure e di prendere in affido Penny, che, per la prima volta, risponde “sì” a voce e finalmente torna a parlare per la gioia di tutti, soprattutto di Azzurra, che così può riconciliarsi con Monica.

La stagione si conclude con tutti i protagonisti che, felici per aver avuto ognuno il proprio lieto fine, salutano il pubblico.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV
Prima stagione 16 2011-2012
Seconda stagione 2013
Terza stagione 20 2014
Quarta stagione 2017
Quinta stagione 2019
Sesta stagione 2021

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali attuali[modifica | modifica wikitesto]

  • Suor Angela (stagioni 1-in corso), interpretata da Elena Sofia Ricci.
    È la protagonista della serie. All'anagrafe Lorenza Rapetti, ha preso i voti dopo aver scontato in carcere una pena detentiva per rapina a mano armata e concorso in omicidio. Suor Angela è una donna spontanea e fuori dal comune, che ha trasformato il proprio convento in un convitto per ragazze, con tanto di bar. Il suo carattere impiccione la spinge a "ficcare il naso" nelle indagini dell'ispettore di polizia Marco Ferrari, il cui passato è legato a quello della suora. Rivela infine all'ispettore di aver partecipato alla rapina in cui è morto suo padre; l'uomo, dopo un iniziale allontanamento, decide di perdonarla. Quando Marco sceglie di andarsene dal convento dopo essere stato rifiutato per l'ultima volta da Giulia, ragazza del convitto, suor Angela riesce a farli ricongiungere e a farle dire che sua figlia è anche figlia di Marco. In seguito, suor Angela trasforma il convitto in una residenza universitaria. Manuela, una sua amica ed ex moglie dell'avvocato Guido Corsi, prima di morire le affida il figlioletto Davide, che lei a sua volta dovrà affidare allo stesso Guido. Per far sì che quest'ultimo accetti, fa in modo che diventi il tutor della residenza. La nuova missione di suor Angela, adesso, è fare in modo che Guido riconosca Davide come suo figlio. Riesce alla fine nel suo intento, facendo in modo che Guido e Azzurra diventino la sua famiglia. Dopo il trasferimento a Fabriano, suor Angela va a insegnare in un liceo e si "immischia" nei problemi dei suoi alunni e di quelli delle ragazze del convento. Tempo dopo a Fabriano arriva sua nipote Monica e suor Angela la aiuterà nella sua relazione con Nico, nuovo avvocato dopo il trasferimento di Guido a Londra. Aiuterà inoltre Azzurra a instaurare un rapporto con la figlia adolescente Emma, da lei abbandonata quando era giovane. Nella quinta stagione Asia abbandona suo figlio Mattia a Nico anche se lui è contrario, infatti suor Angela racconta una bugia a Nico affinché lui inizi a prendersi cura di Mattia e che ci si affezioni. Ma quando Nico scopre che Asia non tornerà più per riprendersi Mattia, allora decide di mandarlo in un istituto, e dopo la morte di un altro bambino, non sopporta che anche questo bambino soffra e arrabbiata con Dio, decide di togliersi le vesti e andarsene dal convento con Mattia. Superata la crisi torna in convento e insieme a suor Costanza e Azzurra riceve la notizia del trasferimento ad Assisi nel suo primo convento. Nella sesta stagione, ad Assisi, ritroverà suo padre Primo, con cui non ha più rapporti da molti anni. Arriva in convento Erasmo, che si scoprirà essere suo fratello, figlio del padre e dell'infermiera della madre di suor Angela, Vanessa Novak, con cui Primo ebbe un relazione poco prima che la moglie morisse. Primo, che necessita di un trapianto di rene e che dice di non aver saputo nulla di Erasmo fino a quel momento, deve trovare un donatore e questi sarà proprio Erasmo. Il giorno dell'operazione, però, suor Angela ricorda che suo padre, in realtà, sapeva di aver avuto un figlio illegittimo e che voleva abbandonare Erasmo: capisce così che lo ha cercato soltanto per salvarsi la vita e ne è profondamente addolorata, cercando di stare il più vicino possibile al suo ritrovato fratello minore.
  • Suor Costanza (stagioni 1-in corso), interpretata da Valeria Fabrizi.
    È la madre superiora del convento, non accetta il comportamento di suor Angela ed è quasi infastidita da lei. Ma dietro quell'aria rigida e fredda, c'è una donna dal cuore d'oro, che vuol bene a suor Angela e a tutte le ragazze del convitto. È una donna molto devota a Dio. Nutre una preferenza, nonostante i dubbi iniziali, per Valentina. Cosi come avrà una predilezione particolare per sua nipote Maria e la novizia Ginevra, nella quinta stagione, e, nella sesta stagione, per la barista Carolina.
  • Azzurra Leonardi (stagioni 1-in corso), interpretata da Francesca Chillemi.
    È apparentemente la classica ragazza superficiale: fashion victim, viziata, snob, ignorante, irascibile ed egoista. In realtà, l'atteggiamento di Azzurra è dovuto alla mancanza di attenzioni da parte del padre, uno stimato notaio, e all'assenza della madre che se ne è andata per fare l'artista in Sicilia. È impulsiva, lunatica, testarda, estroversa, un po' invadente ma anche onesta, premurosa, generosa, romantica, allegra e molto diretta; esperta di moda, ha una passione per le scarpe e il suo mito assoluto è Coco Chanel. Anche lei è un'ospite del convitto: questo per decisione del padre, in seguito al furto di un anello in una gioielleria. Azzurra, iscritta a Giurisprudenza unicamente per compiacere il padre, procede negli studi a stento e senza successo. Nonostante sembri insensibile, altezzosa e inizialmente contraria alla vita in convitto, diventa amica di Giulia e Margherita e capisce di poter contare sull'appoggio e sull'affetto di suor Angela. Azzurra nel corso del tempo, pur rimanendo una ragazza vanitosa, un po' presuntuosa ed egocentrica, matura molto e diventa più responsabile. Stringe un bel rapporto con Ettore, anziano scrittore molto malato che, per conto della suora, la deve aiutare ad aumentare la sua cultura. In seguito Azzurra, a cui il padre ha tolto la carta di credito, si vede costretta a dover fare qualche "lavoretto" per mantenersi. In seguito a un'interminabile lista di insuccessi, suor Angela la fa diventare la tata del piccolo Davide, un bambino appena entrato nel convento, diventandone, per un certo verso, la madre. Inizialmente quasi costretta a fare la tata, Azzurra finirà presto con l'affezionarsi molto al piccolo e a considerarlo come un figlio. Prima ha un flirt con il bel Gianandrea, poi si innamora di Guido, padre legale ma non biologico di Davide, venendo alla fine ricambiata; quest'amore la cambierà molto, facendole provare per la prima volta dei sentimenti sinceri. Guido infatti, nonostante sia l'opposto della ragazza e continui a rimproverarla e a litigare con lei, capisce com'è veramente Azzurra. Dopo aver trascorso un anno a Berlino con lui e Davide, Azzurra viene lasciata da Guido poiché, a seguito di un litigio, da ubriaca bacia un altro uomo. Dopo una storia con Dario (colui con il quale ha tradito Guido), Azzurra capisce di amare ancora Guido, ma dopo che l'uomo ha lasciato la sua sorellastra Rosa, Azzurra si sente in colpa e medita di farsi da parte; alla fine, con l'appoggio della sorella, i due si rimettono insieme. Nella quarta stagione si sposano e Azzurra ritrova Emma, la figlia avuta anni prima, e fa di tutto per conquistarsi il suo affetto. Alla fine ci riuscirà e la ragazzina entrerà a far parte della sua famiglia diventando così sorella di Davide e figlia di Guido. Nel frattempo fa amicizia con le nuove ragazze del convento, Monica e Valentina. Alla fine della quarta stagione parte per Londra con Guido, Davide ed Emma, e prende il diploma come assistente sociale. Nella prima puntata della quinta stagione torna da sola al convento, di cui è diventata la nuova proprietaria, dichiarando l'intenzione di trasformarlo in un hotel a cinque stelle: in realtà, questo e il fatto che lei sia ora una persona tutta eccessi, alcool e uscite fino a tardi (come era nelle prime stagioni) sono dovuti al desiderio di cancellare il dolore per la perdita di Guido e Davide, morti entrambi in un incidente stradale a Londra circa sei mesi prima. Aiuta Valentina a ritrovare il sorriso dopo l'aggressione che la manda in coma e poi sulla sedia a rotelle, e deve affrontare la comparsa di Athos, padre biologico di Emma, il quale non sa di avere una figlia. Alla fine della stagione assiste Suor Angela nel superamento della crisi spirituale che questa attraversa, mostrando una particolare affinità con Dio: per questo, Suor Angela pensa che Azzurra possa essere stata colta dalla vocazione religiosa. Infatti, nella prima puntata della sesta stagione, Azzurra diventa una novizia, ma le prove pre lei non sono ancora finita, soprattutto dopo l’arrivo di Penny, bambina che è in vita grazie ad un trapianto di cuore, il cui donatore era Davide, l’adorato figlio adottivo di Azzurra scomparso all’inizio della precedente stagione: la ragazza deve ora capire se la sua vocazione sia più forte del desiderio di essere madre di quella bambina che per Azzurra è così speciale.
  • Monica Giulietti (stagioni 4, 6-in corso), interpretata da Diana Del Bufalo.
    È una "nipote" acquisita di suor Angela, in realtà figlia di Valerio (l'uomo con cui suor Angela fece una rapina anni prima). Si presenta in convento il giorno del matrimonio di Guido e Azzurra e poi viene ospitata da suor Angela. Frequentava il liceo insieme a Nico, ora avvocato e migliore amico di Guido stabilitosi in convento e del quale era innamorata, nonostante lui non facesse altro che prenderla continuamente in giro per via del suo fisico robusto. Nico, inoltre, sfruttando l’amore che lei all’epoca provava per lui, l’aveva sedotta e poi abbandonata per scommessa, aprendo in lei una ferita mai del tutto rimarginata e facendola diventare molto insicura, spingendola, ad esempio, a mettersi a dieta ferrea per dimagrire ed a diventare fissata con il cibo e le calorie pur di non riprendere peso, fino ad arrivare a sposare un uomo appena conosciuto in vacanza alle Maldive, Luca, che peraltro scompare lasciandole in affido suo figlio Edo, solo per dimostrare ad un suo ex di non essere una persona noiosa. Nonostante tutto questo, Monica non ha mai davvero dimenticato Nico, anche se appena arrivata tra i due vi sono diversi screzi e battibecchi proprio a causa di ciò che era successo in passato tra loro. Alla fine, anche Nico capisce di essere veramente innamorato di lei e i due si mettono insieme. Purtroppo, un grosso equivoco le fa capire che lui, nonostante tutto, non è ancora davvero pronto ad avere una storia vera con lei: i due, così, si lasciano e lei torna col marito, ricomparso nel frattempo, per dare una famiglia stabile al piccolo Edo, che ormai considera suo figlio, pur amando Nico. Per questo motivo, non compare nella quinta stagione, mentre torna all’inizio della sesta perché Luca vuole separarsi da lei, dal momento che il loro matrimonio non ha mai funzionato visto che nessuno dei due era innamorato, ed ha una breve relazione con il collega Emiliano. Intanto, ricostruisce il proprio rapporto con Nico, ma stavolta con nuovi presupposti: finalmente, vede lui davvero cambiato e cresciuto come avrebbe voluto in passato e glielo riconosce apertamente, così la loro relazione inizia a basarsi su stima e fiducia reciproche. Alla fine, si rende conto di amarlo ancora e forse ora, con questo nuovo equilibrio creatosi tra loro, più di prima, ma, poiché lui deve sposare Ginevra, sceglie di farsi da parte perché pensa che la sua occasione l’abbia già avuta in passato e vuole che Nico, ora che è davvero diventato un uomo, sia felice, anche senza di lei, così decide di partire il giorno del suo matrimonio per Barcellona, dove ha intenzione di fare l’inseminazione artificiale per avere un bambino tutto suo. In aeroporto, però, ci ripensa e decide di restare, ma, soprattutto, con grande gioia e stupore, viene raggiunta proprio da Nico, il suo unico vero amore, che a sua volta ha capito di non poter rinunciare di nuovo a lei ed ha annullato il matrimonio: finalmente, i due si dichiarano i propri sentimenti e, dopo molto tempo, riescono ad avere il loro lieto fine. Infine, Monica decide di prendere in affido Penny, formando una famiglia con lei, Nico e Mattia.
  • Nicodemo Nunzio Maria "Nico" Santopaolo (stagione 4-in corso), interpretato da Gianmarco Saurino.
    È il migliore amico di Guido e gli fa da testimone di nozze prima di prendere il suo posto in convento. È un donnaiolo ed è un vecchio compagno di liceo di Monica, che proprio durante gli anni della scuola ha sedotto per scommessa e poi abbandonato. Ci mette poco a rivalutare l'atteggiamento che ha avuto in passato con lei e, sempre grazie a lei, capisce, seppur con parecchie frizioni iniziali a causa di ciò che è successo tra loro anni prima, cos’è il vero amore e cosa significa avere una famiglia: per la prima volta nella sua vita, Nico si innamora veramente e proprio di Monica, affezionandosi anche al figlio adottivo di lei, Edo, come se fosse anche suo figlio. Monica, però, decide comunque di andarsene al termine della quarta stagione perché pensa che lui, nonostante tutto, non sia ancora davvero pronto ad impegnarsi, anche se Nico, stavolta, voleva veramente fare le cose per bene, ma il tempismo ha giocato contro di lui. La partenza di Monica, e quindi del piccolo Edo, e poi la morte di Guido lo lasciano sconvolto e profondamente addolorato, ma fermamente deciso, all'inizio della quinta stagione, a trasferirsi lontano da Fabriano e da quei ricordi, divenuti per lui ormai pesanti da sopportare. Tuttavia, ricompare Asia, una delle ragazze con cui aveva avuto una storia nella quarta stagione, la quale gli comunica che lui è il padre di Mattia, nato dopo che si erano lasciati: il bambino viene da lei abbandonato in convento e Suor Angela convince con una bugia Nico ad occuparsene a turni per fare in modo che gli si affezioni e lo accetti come suo figlio, in quanto l'avvocato non vuole riconoscerlo perché teme che possa avere la stessa rara sindrome ereditaria che uccise il suo fratellino quando erano bambini. Inoltre, Nico torna inizialmente ad essere un donnaiolo totalmente disinteressato all’amore, perché ha paura di soffrire ancora come con Monica: intreccia, così, una relazione con la nipote di Suor Costanza, Maria, che ha una visione molto simile dei rapporti sentimentali. Maria, però, alla fine, capisce di voler provare a costruire con Nico qualcosa di serio, perciò lui è costretto ad affrontare i suoi timori una volta per tutte e decide di provarci, ma poi prende coscienza di essere attratto da Ginevra, novizia a cui insegna a "vivere" nel mondo reale e che, alla fine della stagione, capisce che la vita religiosa, in realtà, non è la sua strada perché anche a lei piace Nico: l’avvocato, allora, pensando che sia la cosa migliore da fare, decide, con non poche difficoltà, di lasciare Maria subito per non prolungare una storia destinata a finire ugualmente e per non illudere la ragazza inutilmente. Grazie, poi, alle sue nuove responsabilità di padre di Mattia ed ai confronti, anche piuttosto accesi, che ha con Ginevra, che ha una visione delle cose e del mondo completamente opposta alla sua, capisce che deve trovare dentro di sé la forza di crescere per davvero e diventare finalmente un uomo maturo, come già voleva fare, spronato da Monica, in passato: decide così di prendersi cura di Mattia e si fidanza con Ginevra. Nella sesta stagione, in procinto del loro matrimonio, i due hanno parecchi alti e bassi, non riuscendo a comprendere che la storia tra loro non funziona perché si trovano in momenti troppo differenti delle loro vite: lui, dopo il suo passato da latin lover, ha ora bisogno di stabilità e di vivere sereno col suo bambino e con una famiglia tutta sua, mentre lei, che si è appena svestita degli abiti religiosi, vuole scoprire il mondo e fare esperienze. Come se non bastasse, a creare l’ennesimo stravolgimento nella vita dell’avvocato è il ritorno di Monica, l’unica delle sue tante donne che abbia davvero amato e che ammette apertamente di trovarlo finalmente cambiato e cresciuto, così Nico entra in crisi: i due, infatti, ora che sono davvero sulla stessa lunghezza d’onda, instaurano un rapporto nuovo e più maturo rispetto al passato, fondato su stima e fiducia reciproche, proprio come in una vera coppia. Nico, però, teme di dimostrare di non essere riuscito, ancora una volta, a costruire qualcosa di serio e, soprattutto, non vuole venire meno alla promessa fatta più volte a Ginevra nella quinta stagione di proteggerla per sempre, così non riesce a vedere chiaramente come stanno le cose. Alla fine, Nico realizza che è sempre Monica la donna della sua vita e che non ha mai smesso veramente di amarla, capendo che per Ginevra non ha mai provato un sentimento del genere, ma solo profondo affetto, che forse è per questo che la loro storia non è mai decollata e che non c’è nulla di più sbagliato di un matrimonio senza amore: finalmente, Nico riesce a farsi coraggio e, dopo aver annullato il matrimonio prima del sì sull’altare, raggiunge in aeroporto Monica, il suo vero amore da sempre e che, invece, era in procinto di partire di nuovo proprio per non vedere lui sposarsi con un’altra. Dopo essersi ritrovati, i due si dichiarano finalmente i propri sentimenti e, dopo tanto tempo, hanno il loro lieto fine e costruiscono una famiglia con Penny e Mattia.
  • Ginevra Alberti (stagione 5-in corso), interpretata da Simonetta Columbu.
    È una novizia, ospite nel convento di Suor Angela, molto rigida, ma anche molto, forse troppo, ingenua e completamente al di fuori del mondo reale. Infatti, capisce che la vita religiosa è, in realtà, solo una fuga dal doloroso passato del padre, violento con la madre, e decide di rinunciare ai voti, legandosi a Nico al termine della quinta stagione. I due, nella sesta stagione, sono in procinto di sposarsi, ma la loro relazione ha molti alti e bassi, facendo capire loro che ciò che li lega non è vero amore, ma solo profondo affetto: la storia tra i due, così, finisce. Ginevra, intanto, si è invece innamorata di Erasmo ed è con lui che si fidanza al termine della stagione.
  • Erasmo Ferri (stagione 6-in corso), interpretato da Erasmo Genzini.
    È un ragazzo di 27 anni che venne abbandonato dalla madre subito dopo la sua nascita e, per questo, è finito in orfanotrofio. Si scoprirà essere figlio del padre di Suor Angela (e di conseguenza il fratello di questa) avuto con l'infermiera della madre di Suor Angela, che la stava curando nel periodo poco prima che morisse. Erasmo, in seguito all'essere stato abbandonato, ha cambiato diverse famiglie adottive ed è anche stato in riformatorio. Arriva ad Assisi poiché l'unico ricordo che ha di sua madre è un ciondolo del convento di Suor Angela. Si innamora di Ginevra, con cui si fidanza al termine della stagione.
  • Carolina/Sara Belli (stagione 6-in corso), interpretata da Isabella Mottinelli.
    È la nuova barista, molto scontrosa, che verrà assunta da Suor Costanza. È la compagna di stanza di Ginevra. Si scopre che il suo vero nome è Sara, una ragazza che ogni sei mesi è costretta a cambiare posto in quanto il violento marito la persegue.
  • Penelope “Penny” Martino (stagione 6-in corso), interpretata da Olimpia Noviello.
    È una bambina che ha perso entrambi i genitori in un incidente e che ha con Azzurra un legame particolare: infatti, in passato è stata curata da una malformazione cardiaca grazie ad un trapianto di cuore, il cui donatore era il piccolo Davide. È la compagna di stanza prima di Azzurra e poi di Monica. A causa del trauma dovuto alla morte dei suoi genitori ha smesso di parlare. Al termine della stagione, viene presa in affido da Monica, formando una famiglia con lei, Nico e il piccolo Mattia, ritrovando la serenità e tornando finalmente a parlare.

Personaggi principali usciti di scena[modifica | modifica wikitesto]

  • Margherita Morbidelli (stagioni 1-3, guest 4), interpretata da Miriam Dalmazio.
    È una ragazza di provincia, dolce, gentile, spensierata, sensibile e sognatrice, molto legata alla famiglia. Margherita ha uno spiccato talento culinario e adora ballare. Si è trasferita nel convitto per ragioni di studio (si sta specializzando, infatti, in medicina legale), anche se entrambi i genitori sono convinti che la ragazza stia seguendo le loro orme, studiando pediatria. La ragazza cerca in suor Angela le manifestazioni d'affetto che abitualmente riceveva dalla mamma. Margherita adora tutto ciò che riguarda i delitti, mentre i neonati e i bambini in genere la inquietano. Ha una relazione a distanza con Carlo, che poi lascia, sebbene a malincuore. In seguito non viene ammessa all'esame di specializzazione e così deve scontrarsi con i casi dei malati in corsia che, da medico, dovrà cominciare a curare. Proprio in ospedale incontra un medico fascinoso che le ruba il cuore, il primario Francesco Limbiati, ma che scoprirà essere già sposato. Margherita conosce in seguito un atleta cardiopatico, Emilio Della Rosa. Quando Limbiati lascia la moglie Clelia per Margherita, quest'ultima scopre di non provare più nulla per lui e di amare molto Emilio, sposandolo. Nella terza stagione torna al convento incinta ma il giorno del parto Emilio ha un malore e viene portato d'urgenza in ospedale dove, dopo aver visto la figlia neonata, muore. Margherita riscoprirà l'amore grazie al collega Carlo Romero con cui, dopo il matrimonio di Azzurra e Guido,si fidanzerà e partirà a Bruxelles.
  • Giulia Sabatini (stagione 1), interpretata da Serena Rossi.
    È una ragazza madre che ha dovuto sospendere gli studi d'informatica all'università per occuparsi della sua bambina, Cecilia. La bambina è nata dalla relazione avuta nove anni prima con Marco, ignaro del fatto di essere diventato padre. Giulia è una ragazza molto matura e orgogliosa, dal carattere forte ma molto buona e dalla gentilezza infinita. Dopo aver contribuito ai lavori di ristrutturazione del bar del convitto di suor Angela, viene convinta a rimanere per lavorare come barista. Nonostante sia ancora innamorata di Marco, continua a negarlo a sé stessa per paura di essere nuovamente abbandonata con un post-it, come accaduto anni addietro dopo solo due settimane di relazione. Nel frattempo conosce Ruggero, il capo di Marco, con cui ha una relazione; lui le chiede di sposarlo, ricevendo risposta affermativa, ma Giulia, all'ultimo momento, ci ripensa e corre alla stazione, dove Marco sta per salire su un treno e andarsene via. Quest'ultimo non riesce a rinunciare a Giulia e decide di non partire, mentre lei gli rivela che Cecilia è sua figlia. Marco le chiede quindi di sposarlo e la ragazza accetta.
  • Marco Ferrari (stagione 1), interpretato da Massimo Poggio.
    È un ispettore superiore di polizia, declassato a causa di un errore durante una missione, nonostante si dimostri molto più bravo e acuto dei suoi superiori. Suor Angela fa di tutto per proteggere Marco, a cui è legata da un segreto relativo alla sua gioventù. Per questo, offre al ragazzo ospitalità nel convitto. Alla fine la suora rivela all'ispettore di essere coinvolta nell'uccisione di suo padre. La madre di Marco decise, dopo la morte del marito, di abbandonare il figlio, che ha passato la propria infanzia in un istituto. Proprio a causa di questo abbandono, Marco è apparentemente incapace di amare il prossimo, infatti non ha amici e lascia ogni fidanzata dopo due settimane con un post-it. Sarà proprio compito di suor Angela insegnargli ad avere fiducia nel prossimo. Dopo aver avuto una breve relazione con Azzurra non seria e basata solo sull'attrazione fisica, Marco capisce di essere ancora innamorato di Giulia, con cui ha avuto una storia anni prima e da cui è nata Cecilia, che lui non sa essere sua figlia. Decide, dopo il rifiuto di Giulia (che stava per sposarsi e a cui lui si era da poco dichiarato), di andarsene per sempre, ma non prenderà mai il suo treno perché non riesce a rinunciare a lei: suor Angela riesce a farlo ricongiungere con Giulia e a farle dire la verità su Cecilia. A questo punto, Marco chiede alla ragazza di sposarlo e lei accetta.
  • Cecilia Sabatini (stagione 1), interpretata da Laura Gaia Piacentile.
    È la figlia di Marco e Giulia, una bimba di 8 anni dal carattere dolce e combattivo. La bambina è molto intelligente e portata per lo studio, preferisce da sempre studiare e imparare piuttosto che leggere favole, inoltre ha uno spiccato talento musicale. All'insaputa della mamma, infatti, viene ammessa al conservatorio, dove studierà pianoforte. Nonostante il rapporto conflittuale iniziale, stringe un rapporto molto particolare con Marco, il quale l'appoggia nel suo sogno di entrare al conservatorio. Proprio per l'affetto che lo lega a Cecilia, Marco vende un quadro, ricordo del suo primo caso, per regalarle un pianoforte. La bambina, infine, scopre che Marco, a cui si è affezionata, è suo padre.
  • Guido Corsi (stagioni 2-3, ricorrente 4), interpretato da Lino Guanciale.
    Ex avvocato di successo, ora professore universitario, definito dalle sue studentesse "il sexy prof". Uomo colto e intelligente, amante della lettura e della cultura in generale. Sposato con Manuela, la loro storia termina dopo aver scoperto di essere stato tradito con un altro uomo, dal quale la stessa Manuela ha avuto un figlio, Davide. Proprio quest'ultima, in punto di morte, affida il piccolo Davide a suor Angela, che dovrà aiutare Guido a fargli da tutore. L'avvocato, che adesso insegna all'università e non esercita più la professione, viene introdotto nel nucleo "familiare" del convento come tutor della residenza universitaria, anche se suor Angela spera che ciò serva a farlo stare vicino a Davide. L'uomo dà un anno di tempo alla suora per trovare il padre biologico del bambino. Col tempo stringe una forte intesa con Azzurra anche se i due, molto diversi, finiscono sempre per litigare e l'uomo non fa altro che rimproverarla per la sua ignoranza. È fidanzato con Beatrice, ma la lascia per dopo aver capito di amare Azzurra, formando una famiglia con lei e il piccolo Davide. I tre vivranno un anno insieme a Berlino, dove Guido aveva ottenuto una cattedra, ma al ritorno in Italia Guido la lascerà dopo averla vista baciare un altro durante una festa. Dopo aver avuto una storia con Rosa, Guido capisce di non aver mai smesso di amare Azzurra e, dopo un'iniziale difficoltà, riesce a confessarle ciò che ha sempre provato e i due tornano insieme. Dopo il matrimonio con Azzurra, all'inizio della quarta stagione, Guido parte per Londra con Davide al seguito, lasciando però la moglie al convento poiché quest'ultima deve terminare il tirocinio. Tornerà in Italia per aiutare Azzurra a rivelare a Emma che è sua madre, dimostrandosi più che disposto ad amare la ragazza come fosse sua figlia; tornerà quindi a Londra dopo la laurea di Azzurra insieme ai due figli. Muore insieme con Davide in un incidente stradale sei mesi dopo la loro partenza, lasciando Azzurra, nella quinta stagione, distrutta dal dolore tanto da considerare l'ipotesi prima di trasformare il convento in un hotel di lusso, poi di venderlo e andarsene.
  • Davide Corsi (stagioni 2-3, guest 4), interpretato da Cesare Kristian Favoino.
    È il figlio di Manuela, amica di suor Angela, che viene affidato proprio a lei dopo la morte della madre. Il suo tutore è Guido Corsi, ma solo temporaneamente. È un bambino dolce e amorevole, Azzurra diventa la sua tata, e gli fa anche un po' da mamma. Il bambino si affeziona moltissimo a lei e la ragazza a lui. Guido decide quindi, capendo di essergli molto affezionato, di fargli da papà. Suor Angela, però, è il suo vero punto di riferimento. È un appassionato di calcio e nella seconda stagione impara a suonare la batteria. Inizialmente ha problemi con la pipì a letto, ma grazie ad Azzurra e Guido riesce a smettere. Alla fine della quarta stagione si trasferisce con i nuovi genitori a Londra. La felicità durerà solo sei mesi, in quanto lui e Guido moriranno in un tragico incidente stradale.
  • Nina Cristaldi (stagioni 2-3), interpretata da Laura Glavan.
    È, insieme con Chiara, la nuova ragazza del convitto, anche lei laureanda in legge. Avrà una relazione con Sergio, ma in seguito si innamorerà di Gregorio, al punto da seguirlo in Africa. Ha un carattere forte e determinato, è testarda, diffidente, sarcastica, diretta, aggressiva, scontrosa e inizialmente risulta molto antipatica e spesso scostante; soffrirà per la partenza di Chiara e diventerà amica di Azzurra e Margherita. Inoltre, nella terza stagione, benché cerchi di nasconderlo, legherà tantissimo con Alice, alunna 15enne del liceo in cui Nina finirà ad insegnare insieme a Suor Angela.
  • Chiara Alfieri (stagione 2), interpretata da Rosa Diletta Rossi.
    È una delle nuove ragazze stabilitasi nel convento e studia legge. Insieme con l'altra nuova laureanda, Nina, indagherà su vari casi. È metodica e ordinata. Rimane incinta di Riccardo, un giovane architetto, ma perde il bambino per un aborto spontaneo. Questa la traumatizzerà, ma riuscirà a superare la crisi grazie all'amore di chi le sta intorno. In seguito deciderà di prendere i voti. Nonostante l'amore che prova ancora per Riccardo, capisce che è più forte la sua vocazione, e deciderà di entrare in convento e farsi suora.
  • Rosa Francini-Leonardi (stagione 3, guest 4), interpretata da Neva Leoni.
    È anche lei, insieme con Alice, una nuova arrivata nel convitto di suor Angela, pronta a scombinare la vita di quest'ultima e di Azzurra incominciando una storia con Guido, da cui verrà in seguito lasciata per Azzurra. Si scopre essere la figlia del notaio Leonardi e quindi sorellastra di Azzurra. In un primo momento odia Azzurra, ma col tempo le si affeziona e le fa capire di non rinunciare a Guido e a tornare da lui, cosa che poi la ragazza farà. Nella quarta stagione si trasferisce a Milano.
  • Alice (stagione 3), interpretata da Sofia Panizzi.
    È una nuova ragazza arrivata nel convitto di suor Angela, una studentessa quindicenne anticonformista con la passione per i fumetti. Suor Angela la metterà in camera con Nina, anche lei insegnante nello stesso liceo, nella speranza che quest'ultima la tenga sotto controllo, e nel corso della terza stagione le due svilupperanno un profondo legame.
  • Achille Gentileschi (stagione 3), interpretato da Ivano Marescotti.
    È il benefattore del convento di suor Angela e di suor Costanza a Fabriano ma in realtà ha uno scopo ben preciso: vuole avvicinarsi al nipote Davide, figlio di Paolo Marino (a sua volta figlio di Achille) e dato in affido a Guido e ad Azzurra.
  • Valentina Valpreda (stagioni 4-5), interpretata da Arianna Montefiori.
    È una ragazza che ha scelto di fare la escort pur di fuggire dalla propria famiglia. Non accetta le regole del convento, ed è la più irrispettosa tra i nuovi ospiti, al punto che, quando contravviene alle condizioni poste da suor Angela, quest'ultima è costretta a chiamare la polizia. Si innamora di Gabriele. A causa di un'aggressione rimane paralizzata e per molto tempo lotta con questa sua nuova condizione, arrivando anche a tentare il suicidio. Alla fine riesce a tornare a vedere il lato positivo della vita e sposa Gabriele.
  • Gabriele Mattei (stagioni 4-5), interpretato da Cristiano Caccamo.
    È un giovane cardiochirurgo molto brillante. Accetta di accompagnare Monica al matrimonio del suo ex, mentre in ospedale avrà un incontro-scontro piuttosto acceso con Valentina, quando quest'ultima viene costretta da suor Angela a fare volontariato in ospedale. Presto capirà di provare qualcosa per lei. Affronta una pesante crisi quando lei in seguito ad un incidente rimane paralizzata ma i due riescono poi a ritrovarsi e al termine della quinta stagione si sposano.
  • Emma Leonardi (stagione 4, ricorrente 5), interpretata da Bianca Di Veroli.
    È la figlia di Azzurra, avuta a 15 anni e abbandonata dalla giovane madre davanti a un ospedale. È una ragazzina studiosa e dal carattere forte. Inizialmente non sopporta Azzurra ma poi comincia a volerle bene, fino a essere molto contenta nello scoprirsi sua figlia, sebbene ne rimanga subito molto scossa. In seguito si trasferisce con Azzurra, Guido e Davide a Londra. Lascia la famiglia per trasferirsi a Napoli e studiare al San Carlo, dedicandosi al suo sogno: diventare una ballerina.
  • Edoardo "Edo" (stagione 4, guest 6), interpretato da Christian Monaldi.
    È il figliastro di Monica. Stringe una grande amicizia con Nico. Lascia il convento e andrà a vivere con i suoi ritrovati genitori. Nella sesta stagione con la separazione dei genitori va a vivere ai Caraibi con il padre Luca. Ritorna ad Assisi per qualche giorno per restituire i soldi che il padre ha rubato a Monica e convincere Nico che è proprio Monica la donna della sua vita.
  • Maria Galiardi (stagione 5), interpretata da Laura Adriani.
    È la nipote ribelle di Suor Costanza, incomincerà una relazione con Nico.
  • Daniela (stagione 5), interpretata da Margherita Manfredi.
    È una paziente dell'ospedale in cui lavora Gabriele ma presto verrà affidata insieme con la sorella alle cure di Suor Angela.
  • Silvia (stagione 5), interpretata da Matilde Manfredi.
    È una paziente dell'ospedale in cui lavora Gabriele ma presto verrà affidata insieme con la sorella alle cure di Suor Angela.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Oscar Mario (stagione 1), interpretato da Giampiero Judica.
    È un commissario di polizia e diretto superiore di Marco Ferrari.
  • Italo Nuzzi (stagione 1), interpretato da Christian Ginepro.
    È il sovrintendente capo del commissariato dove lavora Marco, nonché un suo amico; è segretamente innamorato di Margherita.
  • Ruggero Musumeci (stagione 1), interpretato da Enrico Mutti.
    È il vice questore aggiunto del commissariato dove lavora Marco, si fidanza con Giulia e alla fine le chiede di sposarlo.
  • Padre Bernardo (stagione 1), interpretato da Marco Messeri.
    È il padre spirituale di suor Angela, nonché un suo amico; gestisce una casa-famiglia per bambini abbandonati dai genitori oppure orfani.
  • Notaio Leonardi (stagioni 1-3), interpretato da Riccardo Polizzy Carbonelli.
    È il padre di Azzurra. Si scopre che ha un'altra figlia, Rosa, avuta con un'altra donna.
  • Carlo (stagione 1), interpretato da Luca Barreca.
    È un medico con cui si fidanza Margherita nella prima stagione dopo averle salvato la vita dal soffocamento con un nocciolo di oliva.
  • Ettore Salvemini (stagione 1), interpretato da Giorgio Capitani.
    È un anziano e burbero scrittore, molto malato e con alle spalle un doloroso passato, da cui Azzurra lavora come lettrice alla fine della prima stagione.
  • Francesco Limbiati (stagione 2), interpretato da Luca Capuano.
    È un medico, che diventerà amico di Margherita, oltre che suo collega. I due si innamorano ben presto, ma Margherita lo lascia dopo aver scoperto che è già sposato. Lascerà la moglie Clelia per amore di Margherita, ricevendo però un secco rifiuto da parte di quest'ultima, ormai indifferente nei suoi confronti e profondamente innamorata di Emilio.
  • Giannandrea Graziosi (stagione 2), interpretato da Jgor Barbazza.
    È il fidanzato di Azzurra nel corso della seconda stagione. Suo ex compagno di liceo, ricco, bello e intelligente, ha vissuto anni in Russia e tiene conferenze in tutto il mondo. In passato non sopportava la ragazzina capricciosa e viziata che era Azzurra ma dopo averla reincontrata e averla scoperta più matura si innamora di lei. La lascia quando capisce che lei è innamorata di Guido e che non potrà mai amarlo nonostante la cotta avuta per lui in passato.
  • Riccardo Manzi (stagione 2), interpretato da Alessandro Borghi.
    È il fidanzato di Chiara.
  • Giorgio Alfieri (stagione 2), interpretato da Massimo Wertmüller.
    È il rettore dell'Università, nonché padre di Chiara, ospite del convitto.
  • Emilio Della Rosa (stagioni 2-3), interpretato da Ludovico Fremont.
    È un ex corridore, impossibilitato a svolgere di nuovo l'attività sportiva a causa di problemi cardiaci. Diventa paziente di Margherita, fino a innamorarsi l'uno dell'altra e sposarsi. Muore lo stesso giorno in cui Margherita dà alla luce la loro figlia.
  • Beatrice (stagione 2), interpretata da Edelfa Chiara Masciotta.
    È una donna che avrà un flirt con Guido, malvista da Davide, che preferisce Azzurra a lei.
  • Sergio (stagione 2, guest 3), interpretato da Alan Cappelli Goetz.
    È il primo assistito di Nina allo studio legale. L'avvocata s'innamorerà di lui, ma in seguito lei stessa lo farà arrestare, una volta scoperta la sua colpevolezza. Con l'incarcerazione, tuttavia, i due si perderanno di vista.
  • Marcello Corsi (stagioni 2-3), interpretato da Michele De Virgilio.
    È il fratello di Guido: con lui, quest’ultimo non ha mai avuto un buon rapporto.
  • Dario (stagione 3), interpretato da Tommaso Ramenghi.
    Figliastro di Achille, avrà una relazione con Azzurra.
  • Gregorio Taddeucci (stagione 3), interpretato da Davide Silvestri.
    È un collega di Nina con cui avrà una relazione.
  • Mattia (stagione 3), interpretato da Riccardo Alemanni.
    È il ragazzo più popolare del liceo in cui va Alice ed interesse sentimentale di quest’ultima.
  • Carlo Romero (stagione 3, guest 4), interpretato da Andrés Gil.
    È un medico, collega di Margherita con cui avrà una relazione.
  • Elisa Rapetti (stagioni 3, 6), interpretata da Irene Ferri.
    È la sorella biologica di suor Angela.
  • Riccardo (stagione 4), interpretato da Bernardo Casertano.
    Gestisce la casa famiglia in cui lavora Azzurra come tirocinante per completare gli studi di servizi sociali.
  • Andrea (stagione 4), interpretato da Giampiero De Concilio.
    È il nipote di Nico e interesse amoroso di Emma, la figlia di Azzurra.
  • Asia Pellicano (stagione 4, guest 5), interpretata da Maria Chiara Giannetta.
    Avrà una relazione con Nico. Nella quinta stagione, gli rivelerà che ha avuto un figlio da lui, Mattia.
  • Martino (stagione 4) interpretato da Davide Iacopini.
    Medico, avrà una relazione con Monica.
  • Suor Beata (stagioni 4-5), interpretata da Stefania Blandeburgo.
    Suor Beata è la zia di Nico, con il quale ha un ottimo rapporto.
  • Ludovico "Athos" Nobili (stagione 5), interpretato da Raniero Monaco di Lapio.
    È l'ex fidanzato di Azzurra e il padre biologico di Emma.
  • Eugenia Venneri (stagione 5), interpretata da Ilaria Bernabei.
    Eugenia è una bambina affetta da un nefroblastoma, ovvero da una forma di tumore. Ha passato la maggior parte della sua vita in ospedale.
  • Pietro Santoro (stagione 5), interpretato da Sergio Romano.
    Pietro è un oncologo pediatrico e medico di Eugenia. Sarà Suor Angela a scoprire che dietro questo suo altruismo si nascondono molte fragilità.
  • Teodora (stagione 5), interpretata da Ilaria Spada.
    È la madre di Daniela e Silvia, le abbandona per recarsi in America per girare un film sperando che qualcuno si occupi di loro.
  • Alessio Belli (stagione 5), interpretato da Simone Riccioni.
    È un giovane dottore che si occupa di Valentina della quale poi si invaghisce.
  • Suor Piera (stagione 5), interpretata da Piera degli Esposti.
    È la madre spirituale di Ginevra.
  • Mattia Santopaolo (stagione 5-in corso); interpretato da Damiano Cuccuru.
    È il figlio che Nico ha avuto da Asia nell’intervallo temporale tra la quarta e la quinta stagione.
  • Emiliano Stiffi (stagione 6), interpretato da Pierpaolo Spollon.
    È un giovane psichiatra che si occupa insieme ad Azzurra della casa famiglia in cui viene accolta Penny. Avrà una breve storia con Monica.
  • Primo Rapetti (stagione 6), interpretato da Luigi Diberti.
    È il padre di Suor Angela/Lorenza, Elisa ed Erasmo. Appena scoprirà di essere il padre di quest'ultimo, in poco tempo legherà con lui. A causa di una malattia ai reni, necessita di un trapianto di cui solo Erasmo potrebbe essere compatibile come donatore. A fine stagione si scopre che il suo unico scopo era quello di farsi donare un rene da Erasmo e poi, una volta ottenuto il suo scopo, parte per farsi una nuova vita, dando riprova di essere una cattiva persona come Suor Angela lo aveva sempre definito.
  • Fabio Martino (stagione 6), interpretato da Raffaele Esposito.
    È lo zio di Penny. Inizialmente pensa di diventare il tutore di Penny, ma, in seguito, sceglie di rinunciare perché pensa che non sarà un buon genitore per lei.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La protagonista Elena Sofia Ricci

Questa serie è stata presentata al pubblico attraverso un breve crossover con un'altra fiction a sfondo religioso, Don Matteo: infatti, nell'episodio Don Matteo sotto accusa dell'ottava stagione, Elena Sofia Ricci e Valeria Fabrizi hanno interpretato suor Angela e suor Costanza in un cameo dove incontrano il prete-detective, il quale suggerisce loro di chiamare il bar in costruzione a Modena "L'Angolo Divino",[2] rivolgendosi poi, sul finire dell'episodio, alla telecamera, bucando la quarta parete e pronunciando il titolo della prossima fiction.

Prodotta da Lux Vide di Luca Bernabei per Rai Fiction, Che Dio ci aiuti nacque inizialmente come una fiction orientata soprattutto al genere giallo, senza disdegnare sfumature di commedia. Del cast tecnico, oltre al regista Francesco Vicario (I Cesaroni), fa parte anche lo sceneggiatore Elena Bucaccio (Tutti pazzi per amore). L'idea della fiction è di Carlotta Ercolino, la quale ha firmato il soggetto di serie insieme con Bucaccio, Mauro Graiani e Andrea Valagussa.[3]

L'esordio della serie ha riscosso un grande successo di pubblico,[4] tanto che nell'aprile del 2012 sono partite le riprese della seconda stagione, con gran parte dei protagonisti confermati[5] eccetto Massimo Poggio e Serena Rossi, mentre volti nuovi sono quelli di Luca Capuano, Laura Glavan, Rosa Diletta Rossi e Lino Guanciale.[6] La seconda stagione segna anche un netto cambio di rotta per quanto concerne il genere, che abbandona il giallo per abbracciare in toto la commedia.[7]

Alla fine del 2013 è stata confermata la realizzazione di una terza stagione,[8] le cui riprese hanno avuto inizio il 7 aprile dell'anno seguente a Fabriano.[9] Tra i nuovi protagonisti ci sono Ivano Marescotti, Tommaso Ramenghi, Davide Silvestri, Irene Ferri, Riccardo Alemanni, Sofia Panizzi, Francesco Castiglione, Andrés Gil e Neva Leoni.

Al termine dell'ultimo episodio della terza stagione è stato mostrato un breve trailer annunciante la produzione di una quarta stagione, ufficializzata il 28 giugno 2016 durante la presentazione dei palinsesti autunnali Rai.[10] Guanciale rimane come recurring, mentre tra i nuovi protagonisti ci sono Diana Del Bufalo, Gianmarco Saurino, Cristiano Caccamo, Arianna Montefiori, Bianca Di Veroli e Christian Monaldi.

Nell'aprile 2018 cominciano le riprese della quinta stagione, che vede l'uscita dal cast di Guanciale e Del Bufalo, e l'ingresso di Raniero Monaco di Lapio, Laura Adriani e Simonetta Columbu.

A gennaio 2020, viene annunciata la produzione della sesta stagione. Tale stagione vede l'addio di Cristiano Caccamo e Arianna Montefiori e il ritorno di Diana Del Bufalo. New entry sono Erasmo Genzini, Pierpaolo Spollon e Isabella Mottinelli. Le riprese iniziano a giugno 2020 e finiscono a febbraio 2021 e va in onda dal 7 gennaio all’11 marzo 2021.[11][12][13]

Il 12 marzo 2021 viene annunciato il rinnovo per la settima stagione.[14]

Luoghi delle riprese[modifica | modifica wikitesto]

Fabriano, ambientazione della serie dalla terza alla quinta stagione.

La serie è ambientata per le prime due stagioni a Modena. La sede della Polizia di Stato è nella realtà l'arcivescovado situato di fronte al duomo cittadino – sul cui balcone è stata apposta l'insegna del corpo e rimossi gli stemmi dell'arcivescovo e del papa, normalmente posti fra il balcone stesso e il portone. L'ingresso delle prigioni, invece, è quello del palazzo dei Musei sito in via Emilia centro.

Con la terza stagione, la serie si sposta a Fabriano. L'entrata del nuovo convento è l'entrata dell'Oratorio della Carità, mentre il nuovo Angolo Divino si trova nel loggiato San Francesco, che si affaccia sulla piazza del Comune. Alcune scene sono state inoltre girate all'interno dei giardini Regina Margherita e dell'ospedale Engles Profili. L'edificio che nella fiction è la sede dell'azienda di Achille Gentileschi è, nella realtà, uno dei due edifici che ospitano il municipio.

La sesta stagione è invece ambientata ad Assisi[15].

La maggior parte degli interni sono invece girati, per tutte le stagioni, a Roma. L'atrio dell'università è un vero ambiente universitario, ma si tratta della facoltà di Lettere e Filosofia di Tor Vergata. Il convento degli Angeli di Modena si trova sempre nella capitale, nel rione Trastevere, presso la chiesa di San Giovanni Battista dei Genovesi.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il dipinto con i due ingranaggi rossi, al quale l'ispettore Ferrari è particolarmente legato e che ricorre spesso nei vari episodi, è realizzato dal pittore Marcello Toma ed è intitolato Paolo e Francesca[16].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Che Dio ci aiuti: su Raiuno Elena Sofia Ricci si fa suora per cercare lo stesso pubblico di Don Matteo, in tvblog.it, 15 dicembre 2011.
  2. ^ Che Dio ci aiuti - Da Don Matteo a Suor Angela, su tvblog.it, 10 dicembre 2011.
  3. ^ Che Dio ci aiuti – Cast tecnico, su chediociaiuti.rai.it.
  4. ^ Ascolti in tv (15 dicembre). Che Dio ci aiuti fa sbancare l'Auditel, su daringtodo.com, 16 dicembre 2011. URL consultato il 16 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  5. ^ Diego Odello, Che Dio ci aiuti: confermata la seconda stagione, su fictionitaliane.com, 31 dicembre 2011.
  6. ^ Valentina Proietti, Che Dio ci aiuti 2: Elena Sofia Ricci promette più sentimenti e meno morti, su televisionando.it, 26 settembre 2012.
  7. ^ Che Dio ci aiuti 3, Suor Angela non ha più bisogno di don Matteo. Più comedy per la fiction, su tvblog.it, 26 settembre 2014.
  8. ^ Che Dio ci aiuti 3: arriva la nuova stagione della fiction, su daringtodo.com, 23 ottobre 2013.
  9. ^ Suor Angela lascia Modena alla volta di Fabriano, dove diventerà insegnante, su daringtodo.com, 5 maggio 2014.
  10. ^ Le nuove fiction Rai della prossima stagione: le donne grandi protagoniste, su repubblica.it, 28 giugno 2016. URL consultato il 30 giugno 2016.
  11. ^ optimagazine.com, https://www.optimagazine.com/2020/01/21/diana-del-bufalo-in-che-dio-ci-aiuti-6-dalladdio-di-cristiano-caccamo-al-ritorno-di-monica-le-prime-anticipazioni/1690698.
  12. ^ pianetadonne.blog, https://www.pianetadonne.blog/che-dio-ci-aiuti-6-anticipazioni-ecco-la-nuova-fiction-con-elena-sofia-ricci/.
  13. ^ isaechia.it, https://www.isaechia.it/che-dio-aiuti-ritorni-new-entry-cast-prime-anticipazioni-gianmarco-saurino/.
  14. ^ 'Che Dio ci aiuti 7', confermata la nuova stagione. Can Yaman potrebbe tornare, su repubblica.it.
  15. ^ Cfr. Che Dio ci aiuti 5, viaggio nei luoghi della comedy più amata di Rai1 nel sito web popcorntv.it
  16. ^ My work "Paolo e Francesca" in the RAI 1's fiction "Che Dio ci aiuti", december 2011, su artetoma.it (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2011).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione