Pizzo Berro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pizzo Berro
Stato Italia Italia
Regione Marche Marche
Provincia Fermo Fermo
Altezza 2 260 m s.l.m.
Catena Monti Sibillini (nell'Appennino umbro-marchigiano)
Coordinate 42°56′24.08″N 13°16′36.18″E / 42.940023°N 13.276718°E42.940023; 13.276718Coordinate: 42°56′24.08″N 13°16′36.18″E / 42.940023°N 13.276718°E42.940023; 13.276718
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Pizzo Berro
Pizzo Berro

Il Pizzo Berro è una montagna situata nella parte centrale del gruppo dei Monti Sibillini.

Amministrativamente è situata nel comune di Montefortino, che appartiene alla provincia di Fermo, ed è controllata dal 1993 dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Raggiunge la quota di 2260 metri, ed è caratterizzato da una lunga cresta affilata, con andamento nord-sud, che sale dalla Forcella Angagnola fino alla cima. La cima è caratterizzata da enormi placche di calcare massiccio che fuoriescono dai verdi pascoli d'alta quota. La cima costituisce uno dei punti panoramici più belli dell'intero Gruppo, circondata dalla Valle del Tenna a sud, dalla Val d'Ambro a Est e dalla Val di Panico ad ovest.

La cima è raggiungibile da un sentiero che percorre la cresta nord, proveniente dalla Forcella del Fargno, o dalla Forca della Cervara (Forcella della Neve), percorrendo un aereo sentiero proveniente dal Monte Bove Sud, ed utilizzando, sotto la cima, la ferratina che ne supera i contrafforti rocciosi.

D'inverno diventa una méta alpinistica di grande interesse, circondata da cornici ghiacciate, che necessita di una buona esperienza di alpinismo invernale. L'origine del nome è incerta, la tesi più probabile lo vorrebbe derivante da "verro" o "guerro", del quale richiama, con i suoi versanti scoscesi, l'irruenza.

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna