Mazzafegato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mazzafegato dell'Alta Valle del Tevere
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioniMarche
Umbria
Toscana
Diffusionealta valle del Tevere
Zona di produzioneTutto il territorio regionale nella Marche e in Umbria. Nella Valtiberina in Toscana
Dettagli
Categoriasalume
RiconoscimentoP.A.T.
Settoreinsaccati freschi

Il mazzafegato o mezzafegato è un prodotto tipico dell'Alta Valle del Tevere, al confine tra Umbria e Toscana, e della Valtiberina toscana dov'è anche detto sambudello. [1] [2]

Descrizione[3][modifica | modifica wikitesto]

Si produce con lo stesso impasto della salsiccia o della soppressata, composto prevalentemente da carni di seconda e terza scelta, al quale è aggiunta una proporzione del quindici per cento di fegato di maiale e altre interiora. Il tutto, macinato e condito con sale, pepe, eventualmente aglio, e pinoli nella ricetta umbra, viene insaccato in un budello di piccolo diametro preventivamente lavato e aromatizzato nel vino caldo. Il Mazzafegato dell'area camerte, nelle alte Marche, può contenere scorza di arancio in piccole quantità o, in alternativa, fiore di finocchio. È anche diffusa in Umbria una versione dolce, che prevede l'aggiunta di modeste quantità di scorza d'arancia, zucchero e uva passa.[4] È particolarmente rinomata la produzione della zona di Fano nell'Urbinate, dove viene anche detto "salsiccia matta".[5]

Un'analogia può riscontrarsi con un insaccato tedesco, la salsiccia di fegato detta "Leberwurst" (da non confondersi con il "Leberkäse" bavarese, che invece, nonostante il nome, non contiene fegato).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mazzafegato dell’alta valle del Tevere, su Fondazione Slow Food. URL consultato l'11 novembre 2019.
  2. ^ Andrea Tibaldi, Mazzafegato, su Cibo360.it. URL consultato l'11 novembre 2019.
  3. ^ Mazzafegato: gusto deciso di un salume medievale, su Saperefood, 18 settembre 2014. URL consultato l'11 novembre 2019.
  4. ^ Sommeliers Magazine Marche n. 36, su aismarche.it. URL consultato l'11 novembre 2019.
  5. ^ Mazzafegato - Salsiccia matta, su Paesi del Gusto. URL consultato l'11 novembre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]