Monumento nazionale delle Marche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°27′59.46″N 13°33′03.46″E / 43.466517°N 13.550961°E43.466517; 13.550961

Il monumento
L'ossario

Il Monumento nazionale delle Marche si trova a Castelfidardo (AN).

Disegnato dallo scultore Vito Pardo in occasione del cinquantenario della battaglia di Castelfidardo che permise l'annessione delle Marche e dell'Umbria al Regno d'Italia. Venne inaugurato il 18 settembre 1912 dopo dieci anni di lavori.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Alto 6 m e lungo 12 m è formato da 15 T di bronzo fuso e 600 T di travertino d'Ascoli.

Rappresenta un gruppo di soldati, dapprima appena abbozzati che si vanno sempre più definendo fino ad arrivare alla figura del generale Enrico Cialdini. Nel retro è presente una piccola cripta.

A ricordo di tutti i caduti nella battaglia di Castelfidardo è stato eretto anche un ossario.

L'ossario dopo il restauro per il 150° dell'Unità
Iscrizione a sinistra dell'ossario

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Risorgimento Portale Risorgimento: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Risorgimento