Football Club Internazionale Milano 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Football Club Internazionale Milano
Neftchi Baku - Inter Milan (8).jpg
Il tecnico Stramaccioni, esonerato a fine stagione
Stagione 2012-2013
Allenatore Italia Andrea Stramaccioni
All. in seconda Italia Giuseppe Baresi
Presidente Italia Massimo Moratti
Serie A 9º posto
Coppa Italia Semifinali
Europa League Ottavi di finale
Maggiori presenze Campionato: Handanovič (35)
Totale: Cambiasso, Handanovič, Zanetti (48)
Miglior marcatore Campionato: Palacio (12)
Totale: Palacio (22)
Abbonati 30 722[1]
Maggior numero di spettatori 79 341 vs. Milan (24 febbraio 2013)
79 341 vs. Juventus (30 marzo 2013)
Minor numero di spettatori 6 150 vs. Neftçi Baku (6 dicembre 2012)
Media spettatori 47 259¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 19 maggio 2013

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 2012-2013.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Causa il 6º posto del campionato 2011-12 l'Inter fu costretta a superare 2 turni preliminari per accedere ai gironi dell'Europa League.[2][3][4][5] In avvio di stagione, la squadra ebbe un rendimento discontinuo rivelandosi migliore in trasferta che in casa.[6] Il 23 settembre, fu sconfitta per 2-0 dal Siena a Milano: i toscani non si erano mai imposti in Campionato sui nerazzurri.[7] A questo crollo, reagirono con 10 vittorie consecutive tra Serie A e coppa: il 3 novembre vinsero per 3-1 in casa della Juventus, risultando i primi ad espugnare lo Stadium.[8] Il giovedì successivo, ottennero la qualificazione ai sedicesimi di Europa League con 2 turni di anticipo.[9] La striscia venne fermata dall'Atalanta che, battendo 3-2 la formazione di Stramaccioni[10], la gettò in un periodo di crisi.[11][12][13] Il girone di andata terminò con il quarto posto in classifica, a 35 punti.[14] Lo stato critico perdurò nei mesi invernali[15], complice anche l'infortunio di Milito.[16] Malgrado i segnali di ripresa[17], l'inversione di rotta non si verificò.[18] Il percorso europeo si concluse negli ottavi[19], mentre in Coppa Italia la Roma eliminò l'Inter in semifinale.[20] In occasione della partita di ritorno (persa 2-3), i tifosi contestarono il presidente Moratti inneggiando all'ex allenatore Mourinho.[21] Nelle ultime 9 giornate, subì 7 sconfitte che la confinarono al nono posto: per la prima volta dal 1998-99, fu dunque mancata la qualificazione per le coppe europee.[22][23]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2012-2013 è la Nike, mentre lo sponsor ufficiale è la Pirelli. Rispetto alla stagione precedente, le strisce della maglia, a girocollo, diventano cinque, tre blu e due nere, mentre le maniche sono completamente nere con risvolto azzurro.[24] Per la maglia da trasferta il colore scelto è il rosso, voluto dal presidente Moratti stesso, che si ispira a quello dello stemma di Milano; inserto nerazzurro per il bordo delle maniche. Le maglie dei portieri sono tre, una verde, una grigia e una gialla.[24]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
3ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
1ª div. portiere
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª div. portieri
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
3ª div. portieri

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Massimo Moratti
  • Vicepresidenti: Angelomario Moratti, Rinaldo Ghelfi
  • Comitato Strategico: Massimo Moratti, Angelomario Moratti, Rinaldo Ghelfi, Milly Moratti, Marco Fassone, Stefano Filucchi (Segretario Comitato).
  • Consiglio di Amministrazione: Carlo d'Urso, Maurizio Fabris, Marco Gastel, Rinaldo Ghelfi, Tommaso Giulini, Luigi Amato Molinari, Angelo Moratti, Angelomario Moratti, Carlotta Moratti, Giovanni Moratti, Massimo Moratti, Natalino Curzola Moratti, Ernesto Paolillo, Pier Francesco Saviotti, Accursio Scorza, Marco Tronchetti Provera.
  • Collegio sindacale. Sindaci Effettivi: Giovanni Luigi Camera, Fabrizio Colombo, Alberto Usuelli
  • Direttore Generale: Marco Fassone
  • Vicedirettore Generale: Stefano Filucchi
  • Segretaria di Presidenza: Monica Volpi
  • Direttore del Personale: Angelo Paolillo.
  • Direttore Area Tecnica: Marco Branca
  • Direttore Sportivo: Piero Ausilio
  • Team Manager: Iván Córdoba
  • Direttore Settore Giovanile: Roberto Samaden
  • Responsabile Area Ricerca e Selezione Settore Giovanile: Pierluigi Casiraghi
  • Responsabile Organizzativo Settore Giovanile: Alberto Celario
  • Direttore Organizzativo & Segretario Generale: Umberto Marino
  • Direttore Area Medica: Franco Combi
  • Direttore Amministrazione: Paolo Pessina

Area organizzativa

  • Segretario generale e responsabile risorse umane: Luciano Cucchia
  • Direttore personale e responsabile servizi operativi: Angelo Paolillo
  • Team manager: Iván Córdoba
  • Direttore area stadio e sicurezza: Pierfrancesco Barletta

Area comunicazione

  • Direttore Editoriale e Responsabile del Coordinamento Contenuti della Comunicazione Societaria: Susanna Wermelinger
  • Responsabile Information Technology: Giovanni Valerio
  • Direttore responsabile Inter Channel: Edoardo Caldara
  • Capo Ufficio stampa: Leo Picchi
  • Ufficio Stampa: Luigi Crippa, Claudia Maddalena, Daria Nicoli, Andreina Renna
  • Presidente Onorario Centro Coordinamento Inter Club: Bedy Moratti.
  • Responsabile Centro Coordinamento Inter Club Centro Coordinamento Inter Club: Fausto Sala

Area tecnica

Area sanitaria

  • Direttore area medica: Franco Combi
  • Medico: Giorgio Panico
  • Preparatori di recupero: Andrea Scannavino, Maurizio Fanchini
  • Massofisioterapisti: Marco Dellacasa, Massimo Dellacasa, Luigi Sessolo
  • Terapisti della riabilitazione: Andrea Galli, Alberto Galbiati

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 18 aprile 2013.[25]

N. Ruolo Giocatore
1 Slovenia P Samir Handanovič
4 Argentina D Javier Zanetti (capitano)
5 Serbia C Dejan Stanković
6 Argentina D Matías Silvestre
7 Brasile C Philippe Coutinho[26]
7 Italia C Ezequiel Schelotto
8 Argentina A Rodrigo Palacio
10 Paesi Bassi C Wesley Sneijder[26]
10 Croazia C Mateo Kovačić
11 Argentina C Ricardo Gabriel Álvarez
12 Italia P Luca Castellazzi
13 Brasile D Maicon[27]
14 Colombia C Fredy Guarín
16 Belgio C Gaby Mudingayi
17 Kenya C McDonald Mariga[26]
17 Serbia C Zdravko Kuzmanović
18 Italia A Tommaso Rocchi
19 Argentina C Esteban Cambiasso (vice-capitano)
20 Nigeria C Joel Obi
21 Uruguay C Walter Gargano
22 Argentina A Diego Milito
N. Ruolo Giocatore
23 Italia D Andrea Ranocchia
24 Italia C Marco Benassi
25 Argentina D Walter Samuel
26 Romania D Cristian Chivu
27 Slovenia P Vid Belec
30 Argentina P Juan Pablo Carrizo
31 Uruguay D Álvaro Pereira
33 Senegal D Ibrahima Mbaye
40 Brasile D Juan Jesus
41 Ghana C Joseph Duncan[26]
42 Brasile D Jonathan
44 Italia D Matteo Bianchetti[26]
55 Giappone D Yuto Nagatomo
77 Italia P Raffaele Di Gennaro
81 Italia A Samuele Longo[27]
82 Italia C Daniel Bessa[26]
88 Croazia A Marko Livaja
99 Italia A Antonio Cassano
Paraguay C Rodrigo Alborno
Brasile P Júlio César[27]
Italia A Giampaolo Pazzini[27]

Aggregati dalla Primavera[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
28 Italia D Simone Pasa
32 Italia P Matteo Cincilla
45 Italia A Francesco Forte
46 Brasile C Yago Del Piero
47 Italia A Matteo Colombi
48 Italia D Andrea Bandini
N. Ruolo Giocatore
49 Italia A Giovanni Terrani
52 Italia C Andrea Romanò[26]
54 Ghana D Isaac Donkor
60 Italia A Niccolò Belloni
61 Italia A Luca Garritano
62 Italia D Marco Ferrara
63 Austria D Lukas Spendlhofer
94 Italia P Raffaele Dalle Vedove

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 maggio viene riscattato Fredy Guarín per 11 milioni di euro dal Porto[28] ed il 7 giugno viene reso ufficiale l'acquisto, a titolo definitivo, dell'attaccante Rodrigo Palacio dal Genoa per 10,5 milioni di euro: l'argentino firma un triennale da 2,7 milioni l'anno.[29] Il 29 giugno viene risolto consensualmente il contratto di Lúcio;[30] la Juventus, una settimana dopo, decide di tesserare il difensore. Non vengono inoltre riscattati Andrea Poli, Mauro Zárate ed Angelo Palombo, che fanno ritorno alle proprie squadre (la Sampdoria il primo ed il terzo, la Lazio il secondo).

Il 1º luglio scadono i contratti di Iván Córdoba[31] e di Paolo Orlandoni,[32][33] che lasciano il calcio giocato, assumendo comunque un ruolo nella società nerazzurra; rientrano dai prestiti Vid Belec, Coutinho, Jonathan e McDonald Mariga. Il 6 luglio viene risolto consensualmente il contratto di Diego Forlán,[34] che lascia i nerazzurri dopo un anno accasandosi all'Internacional. Lo stesso giorno viene ufficializzato il prestito di Matías Silvestre per 2 milioni di euro dal Palermo, con obbligo di riscatto a fine stagione fissato per 6 milioni di euro; il difensore firma un contratto fino al 2016 ad 1,5 milioni di euro a stagione.[35] Il 9 luglio viene acquistato in compartecipazione dall'Udinese il portiere Samir Handanovič per 11 milioni più la metà del cartellino di Davide Faraoni;[36] il portiere firma un quadriennale da 1,75 milioni l'anno. Il 20 luglio viene ufficializzato il prestito del centrocampista belga Gaby Mudingayi per 750 mila euro dal Bologna, con diritto di riscatto fissato anch'esso a 750 mila euro.[37] Il 26 luglio la società cede Luc Castaignos al Twente per 6 milioni.[38]

Il 22 agosto viene ceduto al Milan l'attaccante Giampaolo Pazzini per 7,5 milioni di euro più il cartellino di Antonio Cassano, suo compagno di squadra alla Sampdoria;[39] il fantasista di Bari Vecchia firma un contratto fino al 2014 a 3 milioni di euro annui. Il giorno dopo arriva a Milano Walter Gargano, che si trasferisce a titolo temporaneo dal Napoli per 1,25 milioni con diritto di riscatto fissato a 5,25.[40] Il 27 agosto viene ingaggiato, a titolo definitivo, il terzino sinistro Álvaro Pereira dal Porto per 10 milioni di euro più 3,5 di bonus, firmando un quadriennale da 1,7 milioni a stagione.[41] Il 29 agosto l'Inter comunica la rescissione del contratto di Júlio César, passato poi al Queens Park Rangers,[42][43] con una lettera di saluto sul proprio sito ufficiale.[44] Due giorni Maicon viene ceduto a titolo definitivo al Manchester City per 4 milioni di euro più 3,5 di bonus.[45]

Fra i giocatori ceduti non presenti a fine stagione nella rosa nerazzurra, ci sono Sulley Muntari (che si trasferisce a parametro zero al Milan, dove si trovava già in prestito da gennaio) e Goran Pandev (acquistato dal Napoli per 7,5 milioni di euro dopo una stagione in prestito secco nella stessa).[46] Vengono ceduti a titolo definitivo, inoltre, Juraj Kucka al Genoa ed Emiliano Viviano al Palermo, dopo nemmeno una presenza in maglia nerazzurra (l'Inter deteneva metà dei loro cartellini ma non i loro diritti sportivi). Viene infine riscattata, sempre dal Genoa, la compartecipazione di Samuele Longo, mandato poi in prestito all'Espanyol.

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Enrico Alfonso Modena fine prestito[47]
P Enrico Alfonso Chievo riscatto compartecipazione[47][48]
P Francesco Bardi Livorno riscatto compartecipazione[48][49]
P Vid Belec Crotone fine prestito[50]
P Samir Handanovič Udinese compartecipazione (11 milioni €)[36][51][52]
D Simone Benedetti Gubbio fine prestito[53]
D Simone Benedetti Torino compartecipazione[48][53]
D Cristiano Biraghi Juve Stabia fine prestito[54]
D Luca Caldirola Brescia fine prestito[55]
D Giulio Donati Padova fine prestito[56]
D Antonio Esposito Piacenza fine prestito[57]
D Dennis Esposito Lecco fine prestito[58]
D Jonathan Parma fine prestito[59]
D Andrea Mei VVV-Venlo fine prestito[60]
D Felice Natalino Crotone fine prestito[61]
D Felice Natalino Genoa riscatto compartecipazione[48][61]
D Michele Rigione Cremonese fine prestito[62]
D Matías Silvestre Palermo prestito (2 milioni €)[35][63]
D Álvaro Pereira Porto definitivo (10 milioni €)[64]
C Sebastian Carlsén Helsingborg fine prestito[65][66]
C Philippe Coutinho Espanyol fine prestito[67]
C Jacopo Fortunato SPAL fine prestito[68]
C Fredy Guarin Porto riscatto prestito (11 milioni €)[28][69]
C Kerlon non conosciuta Nacional (NS) fine prestito[70]
C McDonald Mariga Parma fine prestito[71]
C Gaby Mudingayi Bologna prestito (750.000 €)[37][72][73]
C Sulley Muntari Milan fine prestito[74]
C Luca Tremolada Pisa fine prestito[75]
C Walter Gargano Napoli prestito (1,2 milioni €)[64]
A Denis Alibec Malines fine prestito[76]
A Samuele Beretta Cuneo fine prestito[77]
A Riccardo Bocalon Cremonese fine prestito[78]
A Samuele Longo Genoa riscatto compartecipazione[48][79]
A Aiman Napoli Prato fine prestito[80]
A Rodrigo Palacio Genoa definitivo (10 milioni €)[29][81]
A Goran Pandev Napoli fine prestito[82]
A Mame Thiam Avellino fine prestito[83]
A Mame Thiam Sassuolo riscatto compartecipazione'[48][83]
A Antonio Cassano Milan definitivo[84]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Enrico Alfonso Cremonese definitivo[47][85]
P Francesco Bardi Novara prestito[49][86]
P Júlio César QPR svincolato[87]
P Emiliano Viviano Palermo risoluzione compartecipazione[88][89]
P Paolo Orlandoni fine carriera[32][33][90]
D Rodrigo Alborno Novara prestito[86][91]
D Simone Benedetti Torino compartecipazione[48][53]
D Simone Benedetti Spezia prestito[53]
D Cristiano Biraghi Cittadella prestito[54]
D Luca Caldirola Cesena compartecipazione[48][55]
D Davide Faraoni Udinese compartecipazione[36][92]
D Simone Fautario Como risoluzione compartecipazione[48][93]
D Nicholas Giani Vicenza risoluzione compartecipazione[48][94]
D Lúcio Juventus svincolato[30][95]
D Maicon Manchester City definitivo (4 milioni €)[96][97]
D Daniele Pedrelli Livorno risoluzione compartecipazione'[48][98]
D Giulio Donati Grosseto prestito[56]
D Michele Rigione Grosseto prestito[62]
D Iván Córdoba fine carriera[31][99]
C Sebastian Carlsén Trelleborg prestito[65][66]
C Lorenzo Crisetig Parma compartecipazione[100]
C Lorenzo Crisetig Spezia prestito[100]
C Alberto Gerbo Gubbio risoluzione compartecipazione[48][101]
C Juraj Kucka Genoa risoluzione compartecipazione[48][102]
C Angelo Palombo Sampdoria fine prestito[103]
C Andrea Poli Sampdoria fine prestito[104]
C Gabriele Puccio Pavia risoluzione compartecipazione[48][105]
C Luca Siligardi Livorno risoluzione compartecipazione[48][106]
C Alen Stevanović Torino compartecipazione[48][107]
C Luca Tremolada Como definitivo[75]
C Kerlon non conosciuta Nacional (NS) definitivo (0 €)[70]
C Sulley Muntari Milan definitivo (0 €)[74]
A Denis Alibec Azzurro e Nero.svg Viitorul Constanța prestito[76]
A Riccardo Bocalon Südtirol prestito[78]
A Samuele Beretta svincolato[77]
A Simone Dell'Agnello Livorno risoluzione compartecipazione[48][108]
A Luc Castaignos Twente definitivo (6 milioni €)[109]
A Diego Forlán Internacional definitivo (0 €)[34][110]
A Samuele Longo Espanyol prestito[111]
A Aiman Napoli Prato definitivo[80]
A Goran Pandev Napoli riscatto prestito (7,5 milioni €)[46][82]
A Mame Thiam Südtirol prestito[83]
A Giampaolo Pazzini Milan definitivo (7,5 milioni €)[112]
A Mauro Zárate Lazio fine prestito[113]

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

La sessione invernale si apre con l'acquisto di Tommaso Rocchi dalla Lazio per 500.000 euro,[114] a seguito del quale vi è una trattativa con il Galatasaray per la cessione di Wesley Sneijder, avvenuta il 22 gennaio per 7,5 milioni di euro,[115] e la cessione di Philippe Coutinho al Liverpool per 10 milioni di euro.[116] Nel frattempo l'Inter riscatta la metà di Marco Benassi dal Modena e manda in prestito vari giovani, tra cui McDonald Mariga al Parma (in prestito con diritto di riscatto).

Il 31 gennaio, ultimo giorno di calciomercato, arrivano Zdravko Kuzmanović dallo Stoccarda[117] per 1,2 milioni di euro, Ezequiel Schelotto dall'Atalanta[118] per 3,5 milioni più metà del cartellino di Marko Livaja,[119] Mateo Kovačić per 11 milioni dalla Dinamo Zagabria e Juan Pablo Carrizo dalla Lazio in prestito per 250.000 euro.

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Juan Pablo Carrizo Lazio prestito (250.000 €)
D Simone Pecorini Empoli fine prestito
C Marco Benassi Modena riscatto compartecipazione (1 milione €)[120]
C Zdravko Kuzmanović Stoccarda definitivo (1,2 milioni €)[117]
C Mateo Kovačić Dinamo Zagabria definitivo (11 milioni)
C Rodrigo Alborno Novara fine prestito
C Ezequiel Schelotto Atalanta definitivo (3,5 milioni €)[118]
A Tommaso Rocchi Lazio definitivo (500.000 €)[114]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Andrea Mei Ross County definitivo (0 €)
D Simone Pecorini Cittadella prestito
C Philippe Coutinho Liverpool definitivo (10 milioni €)[121]
C McDonald Mariga Parma prestito
C Joseph Duncan Livorno prestito[122]
C Andrea Romanò Prato prestito[123]
C Wesley Sneijder Galatasaray definitivo (7,5 milioni €)[115]
A Marko Livaja Atalanta compartecipazione[124]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2012-2013.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Pescara
26 agosto 2012, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Pescara 0 – 3
referto
Inter Stadio Adriatico (20.476 spett.)
Arbitro Italia Guida (Torre Annunziata)

Milano
2 settembre 2012, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Inter 1 – 3
referto
Roma Stadio Giuseppe Meazza (43.435 spett.)
Arbitro Italia Bergonzi (Genova)

Torino
16 settembre 2012, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Torino 0 – 2
referto
Inter Stadio Olimpico (25.564 spett.)
Arbitro Italia Banti (Livorno)

Milano
23 settembre 2012, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Inter 0 – 2
referto
Siena Stadio Giuseppe Meazza (40.357 spett.)
Arbitro Italia Massa (Imperia)

Verona
26 settembre 2012, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Chievo 0 – 2
referto
Inter Stadio Marcantonio Bentegodi (10.000 spett.)
Arbitro Italia Peruzzo (Schio)

Milano
30 settembre 2012, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Inter 2 – 1
referto
Fiorentina Stadio Giuseppe Meazza (41.082 spett.)
Arbitro Italia Giannoccaro (Lecce)

Milano
7 ottobre 2012, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Milan 0 – 1
referto
Inter Stadio Giuseppe Meazza (73.736 spett.)
Arbitro Italia Valeri (Roma 2)

Milano
21 ottobre 2012, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Inter 2 – 0
referto
Catania Stadio Giuseppe Meazza (48.708 spett.)
Arbitro Italia Russo (Nola)

Bologna
28 ottobre 2012, ore 15:00 CET
9ª giornata
Bologna 1 – 3
referto
Inter Stadio Renato Dall'Ara (24.512 spett.)
Arbitro Italia De Marco (Chiavari)

Milano
31 ottobre 2012, ore 20:45 CET
10ª giornata
Inter 3 – 2
referto
Sampdoria Stadio Giuseppe Meazza (41.438 spett.)
Arbitro Italia Doveri (Roma 1)

Torino
3 novembre 2012, ore 20:45 CET
11ª giornata
Juventus 1 – 3
referto
Inter Juventus Stadium (40.563 spett.)
Arbitro Italia Tagliavento (Terni)

Bergamo
11 novembre 2012, ore 20:45 CET
12ª giornata
Atalanta 3 – 2
referto
Inter Stadio Atleti Azzurri d'Italia (19.779 spett.)
Arbitro Italia Damato (Barletta)

Milano
18 novembre 2012, ore 15:00 CET
13ª giornata
Inter 2 – 2
referto
Cagliari Stadio Giuseppe Meazza (51.671 spett.)
Arbitro Italia Giacomelli (Trieste)

Parma
26 novembre 2012, ore 21:00 CET
14ª giornata
Parma 1 – 0
referto
Inter Stadio Ennio Tardini (16.147 spett.)
Arbitro Italia Banti (Livorno)

Milano
2 dicembre 2012, ore 15:00 CET
15ª giornata
Inter 1 – 0
referto
Palermo Stadio Giuseppe Meazza (42.113 spett.)
Arbitro Italia Bergonzi (Genova)

Milano
9 dicembre 2012, ore 20:45 CET
16ª giornata
Inter 2 – 1
referto
Napoli Stadio Giuseppe Meazza (57.374 spett.)
Arbitro Italia Rizzoli (Bologna)

Roma
15 dicembre 2012, ore 20:45 CET
17ª giornata
Lazio 1 – 0
referto
Inter Stadio Olimpico (45.500 spett.)
Arbitro Italia Mazzoleni (Bergamo)

Milano
22 dicembre 2012, ore 12:30 CET
18ª giornata
Inter 1 – 1
referto
Genoa Stadio Giuseppe Meazza (40.695 spett.)
Arbitro Italia Gervasoni (Mantova)

Udine
6 gennaio 2013, ore 12:30 CET
19ª giornata
Udinese 3 – 0
referto
Inter Stadio Friuli (21.000 spett.)
Arbitro Italia Giannoccaro (Lecce)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
12 gennaio 2013, ore 20:45 CET
20ª giornata
Inter 2 – 0
referto
Pescara Stadio Giuseppe Meazza (39.118 spett.)
Arbitro Italia Celi (Bari)

Roma
20 gennaio 2013, ore 20:45 CET
21ª giornata
Roma 1 – 1
referto
Inter Stadio Olimpico (42.052 spett.)
Arbitro Italia Orsato (Schio)

Milano
27 gennaio 2013, ore 20:45 CET
22ª giornata
Inter 2 – 2
referto
Torino Stadio Giuseppe Meazza (40.128 spett.)
Arbitro Italia Massa (Imperia)

Siena
3 febbraio 2013, ore 15:00 CET
23ª giornata
Siena 3 – 1
referto
Inter Stadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (12.130 spett.)
Arbitro Italia Doveri (Roma 1)

Milano
10 febbraio 2013, ore 20:45 CET
24ª giornata
Inter 3 – 1
referto
Chievo Stadio Giuseppe Meazza (37.886 spett.)
Arbitro Italia Guida (Torre Annunziata)

Firenze
17 febbraio 2013, ore 20:45 CET
25ª giornata
Fiorentina 4 – 1
referto
Inter Stadio Artemio Franchi (27.816 spett.)
Arbitro Italia Rizzoli (Bologna)

Milano
24 febbraio 2013, ore 20:45 CET
26ª giornata
Inter 1 – 1
referto
Milan Stadio Giuseppe Meazza (79.341 spett.)
Arbitro Italia Mazzoleni (Bergamo)

Catania
3 marzo 2013, ore 15:00 CET
27ª giornata
Catania 2 – 3
referto
Inter Stadio Angelo Massimino (21.710 spett.)
Arbitro Italia Bergonzi (Genova)

Milano
10 marzo 2013, ore 20:45 CET
28ª giornata
Inter 0 – 1
referto
Bologna Stadio Giuseppe Meazza (39.117 spett.)
Arbitro Italia Calvarese (Teramo)

Genova
3 aprile 2013, ore 18:30 CEST
29ª giornata[125]
Sampdoria 0 – 2
referto
Inter Stadio Luigi Ferraris (25.212 spett.)
Arbitro Italia Banti (Livorno)

Milano
30 marzo 2013, ore 15:00 CET
30ª giornata
Inter 1 – 2
referto
Juventus Stadio Giuseppe Meazza (79.341 spett.)
Arbitro Italia Rizzoli (Bologna)

Milano
7 aprile 2013, ore 20:45 CEST
31ª giornata
Inter 3 – 4
referto
Atalanta Stadio Giuseppe Meazza (38.935 spett.)
Arbitro Italia Gervasoni (Mantova)

Trieste
14 aprile 2013, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Cagliari 2 – 0
referto
Inter Stadio Nereo Rocco (5.100 spett.)
Arbitro Italia Celi (Bari)

Milano
21 aprile 2013, ore 12:30 CEST
33ª giornata
Inter 1 – 0
referto
Parma Stadio Giuseppe Meazza (42.572 spett.)
Arbitro Italia Damato (Barletta)

Palermo
28 aprile 2013, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Palermo 1 – 0
referto
Inter Stadio Renzo Barbera (17.311 spett.)
Arbitro Italia Orsato (Schio)

Napoli
5 maggio 2013, ore 20:45 CEST
35ª giornata
Napoli 3 – 1
referto
Inter Stadio San Paolo (49.120 spett.)
Arbitro Italia Giannoccaro (Lecce)

Milano
8 maggio 2013, ore 20:45 CEST
36ª giornata
Inter 1 – 3
referto
Lazio Stadio Giuseppe Meazza (39.528 spett.)
Arbitro Italia Bergonzi (Genova)

Genova
12 maggio 2013, ore 12:30 CEST
37ª giornata
Genoa 0 – 0
referto
Inter Stadio Luigi Ferraris (20.000 spett.)
Arbitro Italia Tagliavento (Terni)

Milano
19 maggio 2013, ore 20:45 CEST
38ª giornata
Inter 2 – 5
referto
Udinese Stadio Giuseppe Meazza (41.533 spett.)
Arbitro Italia Mazzoleni (Bergamo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2012-2013.

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara unica[modifica | modifica wikitesto]

Milano
18 dicembre 2012, ore 21:00 CET
Inter 2 – 0
referto
Verona Stadio Giuseppe Meazza (11.840 spett.)
Arbitro Italia Rocchi (Firenze)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara unica[modifica | modifica wikitesto]

Milano
15 gennaio 2013, ore 21:00 CET
Inter 3 – 2
(d.t.s.)
referto
Bologna Stadio Giuseppe Meazza (8.734 spett.)
Arbitro Italia Banti (Livorno)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
23 gennaio 2013, ore 20:45 CET
Roma 2 – 1
referto
Inter Stadio Olimpico (28.415 spett.)
Arbitro Italia De Marco (Chiavari)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
17 aprile 2013, ore 21:00 CET
Inter 2 – 3
referto
Roma Stadio Giuseppe Meazza (52.634 spett.)
Arbitro Italia Bergonzi (Genova)

Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2012-2013.

Terzo turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Spalato
2 agosto 2012, ore 20:45 CEST
Hajduk Spalato 0 – 3
referto
Inter Stadio Poljud (30.832 spett.)
Arbitro Turchia Göcek

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
9 agosto 2012, ore 20:45 CEST
Inter 0 – 2
referto
Hajduk Spalato Stadio Giuseppe Meazza (44.154 spett.)
Arbitro Francia Turpin

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Piatra Neamț
23 agosto 2012, ore 20:45 CEST
Vaslui 0 – 2
referto
Inter Municipal (13.500 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Nijhuis

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
30 agosto 2012, ore 20:45 CEST
Inter 2 – 2
referto
Vaslui Stadio Giuseppe Meazza (41.326 spett.)
Arbitro Portogallo de Sousa

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
20 settembre 2012, ore 21:05 CEST
1ª giornata
Inter 2 – 2
referto
Rubin Kazan' Stadio Giuseppe Meazza (28.472 spett.)
Arbitro Germania Aytekin

Baku
4 ottobre 2012, ore 18:00 CEST
2ª giornata
Neftçi Baku 1 – 3
referto
Inter Tofik Bakhramov Stadium (31.400 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Blom

Milano
25 ottobre 2012, ore 19:00 CEST
3ª giornata
Inter 1 – 0
referto
Partizan Stadio Giuseppe Meazza (18.626 spett.)
Arbitro Israele Liany

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Belgrado
8 novembre 2012, ore 21:05 CET
4ª giornata
Partizan 1 – 3
referto
Inter Stadio Partizan (17.186 spett.)
Arbitro Portogallo Gomes

Kazan'
22 novembre 2012, ore 18:00 CET
5ª giornata
Rubin Kazan' 3 – 0
referto
Inter Stadio Centrale di Kazan' (12.348 spett.)
Arbitro Norvegia Skjerven

Milano
6 dicembre 2012, ore 21:05 CET
6ª giornata
Inter 2 – 2
referto
Neftçi Baku Stadio Giuseppe Meazza (6.150 spett.)
Arbitro Bosnia ed Erzegovina Alecković

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
14 febbraio 2013, ore 21:05 CET
Inter 2 – 0
referto
CFR Cluj Stadio Giuseppe Meazza (14.790 spett.)
Arbitro Grecia Koukoulakis

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Cluj Napoca
21 febbraio 2013, ore 19:00 CET
CFR Cluj 0 – 3
referto
Inter Stadio Dr. Constantin Rădulescu (11.027 spett.)
Arbitro Polonia Gil

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Londra
7 marzo 2013, ore 21:05 CET
Tottenham 3 – 0
referto
Inter White Hart Lane (34.353 spett.)
Arbitro Spagna Lahoz

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
14 marzo 2013, ore 19:00 CET
Inter 4 – 1
(d.t.s.)
referto
Tottenham Stadio Giuseppe Meazza (18.241 spett.)
Arbitro Croazia Bebek

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2013.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R. Q.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 54 19 8 4 7 30 31 19 8 2 9 25 26 38 16 6 16 55 57 − 2 0,96
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 3 2 0 1 7 5 1 0 0 1 1 2 4 2 0 2 8 7 + 1 1,14
Coppauefa.png Europa League 7 3 3 1 13 9 7 5 0 2 14 8 14 8 3 3 27 17 + 10 1,58
Totale - 29 13 7 9 50 45 27 13 2 12 40 36 56 26 9 21 90 81 + 9 1,11

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C T C C T C T T C T C
Risultato V P V P V V V V V V V P N P V V P N P V N N P V P N V P V P P P V P P P N P
Posizione 1 9 5 7 4 3 4 4 3 2 2 2 2 4 3 2 2 3 5 4 4 4 4 4 5 5 4 6 5 5 6 7 5 7 8 8 9 9

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono indicati in corsivo i giocatori ceduti durante la stagione.

Giocatore Serie A Coppa Italia UEFA Europa League Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Alvarez, R. R. Álvarez 23 5 0 0 3 1 0 0 4 1 0 0 30 7 0 0
Bandini, A. A. Bandini - - - - 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
Belec, V. V. Belec 0 0 0 0 0 0 0 0 3 -7 0 0 3 -7 0 0
Belloni, N. N. Belloni 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0
Benassi, M. M. Benassi 6 0 1 0 3 0 0 0 4 1 0 0 13 1 1 0
Bessa, D. D. Bessa 0 0 0 0 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Bianchetti, M. M. Bianchetti 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Cambiasso, E. E. Cambiasso 33 3 3 1 2 0 0 0 13 1 0 0 48 4 3 1
Carrizo, J. J. Carrizo 1 -1 0 0 0 0 0 0 - - - - 1 -1 0 0
Cassano, A. A. Cassano 28 7 0 0 2 1 0 0 9 1 0 0 39 9 0 0
Castellazzi, L. L. Castellazzi 2 -3 0 0 1 -0 0 0 2 0 0 1 5 -3 0 1
Cesar, J. J. César - - - - - - - - - - - - - - - -
Chivu, C. C. Chivu 10 1 2 1 2 0 1 0 3 0 0 0 15 1 3 1
Colombi, M. M. Colombi 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Coutinho, P. P. Coutinho 10 1 0 0 - - - - 9 2 2 0 19 3 2 0
Di Gennaro, R. R. Di Gennaro 0 0 0 0 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Donkor, I. I. Donkor - - - - - - - - 1 0 0 0 1 0 0 0
Duncan, J. J. Duncan 3 0 1 0 1 0 0 0 - - - - 4 0 1 0
Forte, F. F. Forte 1 0 0 0 1 0 0 0 - - - - 2 0 0 0
Gargano, W. W. Gargano 28 0 8 0 1 0 0 0 7 0 1 0 36 0 9 0
Garritano, L. L. Garritano 3 0 0 0 - - - - 2 0 0 0 5 0 0 0
Guarín, F. F. Guarín 32 4 6 0 3 2 2 0 12 4 3 0 47 10 11 0
Handanovič, S. S. Handanovič 35 -53 4 0 3 -7 0 0 10 -10 0 0 48 -70 4 0
Jonathan, Jonathan 8 0 0 0 3 1 1 0 12 0 2 0 23 1 3 0
Juan, Juan 31 1 14 1 4 0 1 0 9 0 2 0 44 1 17 1
Kovačić, M. M. Kovačić 13 0 2 0 1 0 0 0 4 0 1 0 18 0 3 0
Kuzmanović, K. K. Kuzmanović 13 0 0 0 1 0 0 0 - - - - 14 0 0 0
Livaja, M. M. Livaja 6 0 0 0 - - - - 7 4 2 0 13 4 2 0
Longo, S. S. Longo - - - - - - - - 1 0 0 0 1 0 0 0
Mbaye, I. I. Mbaye - - - - - - - - 2 0 0 0 2 0 0 0
Maicon, Maicon - - - - - - - - 1 0 1 0 1 0 1 0
Mariga, M. M. Mariga 1 0 0 0 1 0 0 0 - - - - 2 0 0 0
Milito, D. D. Milito 20 9 0 0 - - - - 6 0 0 0 26 9 0 0
Mudingayi, G. G. Mudingayi 9 0 2 0 1 0 1 0 4 0 0 0 14 0 3 0
Nagatomo, Y. Y. Nagatomo 25 0 3 1 2 0 0 0 8 2 0 0 35 2 3 1
Obi, J. J. Obi 2 0 0 0 1 0 0 0 1 1 1 0 4 1 1 0
Palacio, R. R. Palacio 26 12 3 0 3 2 0 0 10 8 0 0 39 22 3 0
Pasa, S. S. Pasa 4 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0 6 0 0 0
Pazzini, G. G. Pazzini - - - - - - - - - - - - - - - -
Pereira, Á. Á. Pereira 28 1 9 0 3 0 2 0 9 0 3 0 40 1 14 0
Ranocchia, A. A. Ranocchia 31 2 10 0 3 1 1 0 10 0 1 0 44 3 12 0
Rocchi, T. T. Rocchi 13 3 1 0 2 0 0 0 - - - - 15 3 1 0
Romanò, A. A. Romanò - - - - - - - - 2 0 1 0 2 0 1 0
Samuel, W. W. Samuel 16 1 6 0 1 0 0 0 5 0 1 0 22 1 7 0
Schelotto, E. E. Schelotto 12 1 2 0 1 0 0 0 - - - - 13 1 2 0
Silvestre, M. M. Silvestre 9 0 1 0 2 0 1 0 9 0 5 0 20 0 7 0
Sneijder, W. W. Sneijder 5 1 0 0 - - - - 3 1 0 0 8 2 0 0
Spendlhofer, L. L. Spendlhofer 1 0 0 0 - - - - - - - - 1 0 0 0
Stanković, D. D. Stanković 3 0 1 0 - - - - - - - - 3 0 1 0
Zanetti, J. J. Zanetti 33 0 1 0 4 0 0 0 11 0 0 0 48 0 1 0

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva e organizzativa

  • Amministratore delegato: Marco Fassone
  • Direttore settore giovanile: Piero Ausilio
  • Responsabile tecnico: Roberto Samaden
  • Responsabile organizzativo: Alberto Celario
  • Responsabile area ricerca e selezione: Pierluigi Casiraghi
  • Coordinatore osservatori: Giuseppe Giavardi
  • Responsabile tecnico attività di base: Giuliano Rusca
  • Responsabile organizzativo attività di base: Rachele Stucchi

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del Calcio 2014, Modena, Panini, 2013, p. 401.
  2. ^ Hajduk Spalato-Inter, 0-3: così sì, avanti Inter, inter.it, 2 agosto 2012.
  3. ^ Jacopo Gerna, Inter avanti col brivido Ma che figura con l'Hajduk!, su gazzetta.it, 9 agosto 2012.
  4. ^ Marco Gaetani, Cambiasso-Palacio decisivi L'Inter passa in Romania, su repubblica.it, 23 agosto 2012.
  5. ^ Inter-Vaslui 2-2, su Inter Emotional Site, 30 agosto 2012.
  6. ^ Torino-Inter 0-2, su Inter Emotional Site, 16 settembre 2012.
  7. ^ Valerio Clari, Inter, S.Siro resta stregato Che colpo del Siena: è 0-2, su gazzetta.it, 23 settembre 2012.
  8. ^ Maurizio Crosetti, Gran colpo dell'Inter sconfitta la Juve a Torino, in la Repubblica, 4 novembre 2012, p. 1.
  9. ^ Andrea Elefante, Super Handanovic e re Palacio E in trasferta è Inter da record PROMOSSA COL 10, in La Gazzetta dello Sport, 9 novembre 2012.
  10. ^ Andrea Sorrentino, Fermata È un' Atalanta scatenata l' Inter si scopre fragile e la Juventus torna a +4, in la Repubblica, 12 novembre 2012, p. 24.
  11. ^ Andrea Sorrentino, Sau, un pomeriggio da star solo un'autorete regala il 2-2, in la Repubblica, 19 novembre 2012, p. 24.
  12. ^ Jacopo Manfredi, Parma-Inter 1-0, altra occasione persa dai nerazzurri, su repubblica.it, 26 novembre 2012.
  13. ^ Marco Gaetani, Lazio-Inter 1-0, Klose stende i nerazzurri, su repubblica.it, 15 dicembre 2012.
  14. ^ Andrea Sorrentino, Inter, pessima ripartenza l' Udinese la travolge, in la Repubblica, 7 gennaio 2013, p. 27.
  15. ^ Gianni Mura, L'imprevedibile Sestu un giro alla Del Piero, in la Repubblica, 4 febbraio 2013, p. 29.
  16. ^ Milito, finalmente una buona notizia: la capsula..., su inter.it, 17 febbraio 2013.
  17. ^ Andrea Sorrentino, Stra rimonta L' Inter vede il baratro Palacio la fa risorgere, in la Repubblica, 4 febbraio 2013, p. 28.
  18. ^ Andrea Sorrentino, Inter-Bologna 0-1, per i nerazzurri il terzo posto si allontana, su repubblica.it, 10 marzo 2013.
  19. ^ Jacopo Manfredi, Inter-Tottenham 4-1, nerazzurri a un passo dall'impresa, su repubblica.it, 14 marzo 2013.
  20. ^ Inter-Roma 2-3, giallorossi in finale Jonathan, Destro doppietta, Torosidis e Alvarez, su gazzetta.it, 17 aprile 2013.
  21. ^ Inter-Roma, i tifosi nerazzurri contestano. E invocano Mourinho, su gazzetta.it, 17 aprile 2013.
  22. ^ Marco Azzi, Irrestistibile Cavani, l' Inter affonda, in la Repubblica, 6 maggio 2013, p. 31.
  23. ^ Stefano Scacchi, Inter-Udinese 2-5, i friulani conquistano l'Europa, su repubblica.it, 19 maggio 2013.
  24. ^ a b Foto: Inter e Nike, le nuove maglie, inter.it, 5 luglio 2012.
  25. ^ Squadra, inter.it. URL consultato il 31 agosto 2012.
  26. ^ a b c d e f g Ceduto nella sessione invernale del calciomercato.
  27. ^ a b c d Ceduto a stagione in corso
  28. ^ a b Guarin: "Io, l'Inter e Cordoba", in inter.it, 5 aprile 2012. URL consultato il 5 aprile 2012.
  29. ^ a b Mercato: l'Inter e Palacio insieme fino al 2015, inter.it. URL consultato il 27 giugno 2012.
  30. ^ a b Mercato: Lucio, risoluzione consensuale, in inter.it, 29 giugno 2012. URL consultato il 29 giugno 2012.
  31. ^ a b "Solo Inter": l'abbraccio dei tifosi per Cordoba, in inter.it, 18 maggio 2012. URL consultato il 28 giugno 2012.
  32. ^ a b Orlandoni: "Da un interista agli interisti", in inter.it, 16 maggio 2012. URL consultato il 27 giugno 2012.
  33. ^ a b Orlandoni: "Grazie Inter, grazie Indonesia", in inter.it, 26 maggio 2012. URL consultato il 27 giugno 2012.
  34. ^ a b Mercato: Forlan, risoluzione consensuale, in inter.it, 6 luglio 2012. URL consultato il 6 luglio 2012.
  35. ^ a b Mercato: Silvestre, benvenuto all'Inter, inter.it, 6 luglio 2012. URL consultato il 10 luglio 2012.
  36. ^ a b c Mercato: Samir Handanovic è dell'Inter, inter.it, 10 luglio 2012. URL consultato il 9 luglio 2012.
  37. ^ a b Mercato: Mudingayi, benvenuto all'Inter!, in inter.it, 20 luglio 2012. URL consultato il 20 luglio 2012.
  38. ^ F.C. Internazionale Milano, in Sito ufficiale.
  39. ^ Mercato: Antonio Cassano è dell'Inter editore=inter.it, inter.it, 22 agosto 2012. URL consultato il 22 agosto 2012.
  40. ^ Ufficiale: Walter Gargano all'Inter, SscNapoli.it. URL consultato il 24 agosto 2012.
  41. ^ Pereira all'Inter, il comunicato dei nerazzurri, Tuttomercatoweb.com.
  42. ^ Mercato: Julio Cesar, risoluzione consensuale, in inter.it, 29 agosto 2012. URL consultato il 29 agosto 2012.
  43. ^ (EN) Exlusive: Julio Cesar agrees deal, Qpr.co.uk. URL consultato il 29 agosto 2012.
  44. ^ Buona fortuna, Julio, 300 volte grazie!, in inter.it, 29 agosto 2012. URL consultato il 29 agosto 2012.
  45. ^ inter.it, Mercato: Maicon, cessione al Manchester City, inter.it, 31 agosto 2012. URL consultato il 31 agosto 2012.
  46. ^ a b De Laurentiis: Pandev primo tassello dell'attacco, gli auguro di giocare a lungo in azzurro, in Transfermarkt. URL consultato il 28 giugno 2012.
  47. ^ a b c Enrico Alfonso, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  48. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q Mercato: Samuele Longo, è tutto dell'Inter, inter.it. URL consultato il 27 giugno 2012.
  49. ^ a b Francesco Bardi, Transfermarkt. URL consultato il 30 giugno 2012.
  50. ^ Vid Belec, Transfermarkt. URL consultato il 30 giugno 2012.
  51. ^ Samir Handanovic, Transfermarkt. URL consultato il 5 luglio 2012.
  52. ^ CALCIO MERCATO - TUTTI I TRASFERIMENTI - Inter, legaseriea.it. URL consultato il 22 agosto 2012.
  53. ^ a b c d Simone Benedetti, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  54. ^ a b Cristiano Biraghi, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  55. ^ a b Luca Caldirola, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  56. ^ a b Giulio Donati, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  57. ^ Antonio Esposito, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  58. ^ Dennis Esposito, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  59. ^ Jonathan, Transfermarkt. URL consultato il 30 giugno 2012.
  60. ^ Andrea Mei, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  61. ^ a b Felice Natalino, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  62. ^ a b Transfermark, http://www.transfermarkt.it/it/michele-rigione/transfers/spieler_88705.html. URL consultato il 29 agosto 2011.
  63. ^ Matías Silvestre, Transfermarkt. URL consultato il 10 luglio 2012.
  64. ^ a b Mercato: Gargano è dell'Inter, in inter.it, 23 agosto 2012.
  65. ^ a b Mercato: Carlsen, prestito al Trelleborgs, Inter.it, 2 aprile 2012. URL consultato il 7 settembre 2012.
  66. ^ a b Sebastian Carlsen, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  67. ^ Coutinho, Transfermarkt. URL consultato il 30 giugno 2012.
  68. ^ Jacopo Fortunato, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  69. ^ Transfermarkt, Fredy Guarín. URL consultato il 31 gennaio 2012.
  70. ^ a b Kerlon, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2011.
  71. ^ McDonald Mariga, Transfermarkt. URL consultato il 30 giugno 2012.
  72. ^ Gaby Mudingayi, Transfermarkt. URL consultato il 20 luglio 2012.
  73. ^ Opzione di diritto di riscatto fissata a 750 mila €
  74. ^ a b Sulley Muntari, Transfermarkt. URL consultato il 30 giugno 2012.
  75. ^ a b Luca Tremolada, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  76. ^ a b Denis Alibec, Transfermarkt. URL consultato il 30 giugno 2012.
  77. ^ a b Samuele Beretta, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  78. ^ a b Riccardo Bocalon, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  79. ^ Samuele Longo, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  80. ^ a b Aiman Napoli, Transfermarkt. URL consultato il 7 settembre 2012.
  81. ^ Rodrigo Palacio, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  82. ^ a b Goran Pandev, Transfermarkt. URL consultato il 30 giugno 2012.
  83. ^ a b c Mame Thiam, Transfermarkt. URL consultato il 30 giugno 2012.
  84. ^ Mercato: Antonio Cassano è dell'Inter, in inter.it, 22 agosto 2012.
  85. ^ UFFICIALE: Cremonese, nuovo accordo con l'ex-Inter Alfonso, 16 luglio 2012. URL consultato il 17 luglio 2012.
  86. ^ a b Mercato: Bardi e Alborno al Novara, in inter.it, 14 luglio 2012. URL consultato il 15 luglio 2012.
  87. ^ Júlio César, Transfermarkt. URL consultato il 5 settembre 2012.
  88. ^ Emiliano Viviano, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  89. ^ Palermo, affare Viviano: ecco tutti i dettagli, Tuttopalermo.net.
  90. ^ Paolo Orlandoni, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  91. ^ Rodrigo Alborno, Transfermarkt. URL consultato il 15 luglio 2012.
  92. ^ Davide Faraoni, Transfermarkt. URL consultato il 10 luglio 2012.
  93. ^ Simone Fautario, Transfermarkt. URL consultato il 28 giugno 2012.
  94. ^ Nicholas Giani, Transfermarkt. URL consultato il 28 giugno 2012.
  95. ^ Lúcio, Transfermarkt. URL consultato il 29 giugno 2012.
  96. ^ Maicon, cessione al Manchester City, Inter.it, 31 agosto 2012. URL consultato il 7 settembre 2012.
  97. ^ Maicon, Transfermarkt. URL consultato il 5 settembre 2012.
  98. ^ Daniele Pedrelli, Transfermarkt. URL consultato il 28 giugno 2012.
  99. ^ Ivan Cordona, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  100. ^ a b Lorenzo Crisetig, Transfermarkt. URL consultato il 10 luglio 2012.
  101. ^ Alberto Gerbo, Transfermarkt. URL consultato il 28 giugno 2012.
  102. ^ Juraj Kucka, Transfermarkt. URL consultato il 30 giugno 2012.
  103. ^ Angelo Palombo, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  104. ^ Andrea Poli, Transfermarkt. URL consultato il 28 giugno 2012.
  105. ^ Gabriele Puccio, Transfermarkt. URL consultato il 28 giugno 2012.
  106. ^ Luca Siligardi, Transfermarkt. URL consultato il 27 giugno 2012.
  107. ^ Alen Stevanovic, Transfermarkt. URL consultato il 28 giugno 2012.
  108. ^ Simone Dell'Agnello, Transfermarkt. URL consultato il 29 agosto 2011.
  109. ^ Luc Castaignos, Transfermarkt. URL consultato il 28 luglio 2012.
  110. ^ Diego Forlán, Transfermarkt. URL consultato il 6 luglio 2012.
  111. ^ Samuele Longo, Transfermarkt.
  112. ^ Giampaolo Pazzini, Transfermarkt. URL consultato il 22 agosto 2012.
  113. ^ Mauro Zárate, Transfermarkt. URL consultato il 28 giugno 2011.
  114. ^ a b Mercato: Tommaso Rocchi è dell'Inter, inter.it, 4 gennaio 2013. URL consultato il 4 gennaio 2013.
  115. ^ a b Wesley Sneijder, Transfermarkt. URL consultato il 20 gennaio 2013.
  116. ^ UFFICIALE - COUTINHO FIRMA CON I REDS: "MI SENTO FELICE, Fcinter1908.it. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  117. ^ a b Appiano: Kuzmanovic, benvenuto all'Inter, Inter.it. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  118. ^ a b Appiano: Schelotto, il primo giorno all'Inter, Inter.it. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  119. ^ Fcinter1908.it, http://www.fcinter1908.it/?action=read&idnotizia=73101. URL consultato il 1º febbraio 2013.
  120. ^ Mercato: Benassi, comproprietà risolta, inter.it, 21 gennaio 2013. URL consultato il 23 gennaio 2013.
  121. ^ Ufficiale: Brescia, dall'Inter arriva Gullotta, tuttomercatoweb.com, 11 gennaio 2013. URL consultato l'11 gennaio 2013.
  122. ^ Mercato: Duncan all'A.S. Livorno Calcio, inter.it, 24 gennaio 2013. URL consultato il 25 gennaio 2013.
  123. ^ Mercato: Romanò in prestito al Prato, inter.it, 13 gennaio 2013. URL consultato il 13 gennaio 2013.
  124. ^ Mercato: entrata e uscita, tutte le operazioni, Inter.it, 31 gennaio 2013. URL consultato il 1º febbraio 2013.
  125. ^ Partita originariamente prevista per il 17 marzo 2013 e rinviata per maltempo. Cfr. [1]
  126. ^ I nerazzurri eliminati dal Torino
    Primavera, Inter-Torino 0-1 nerazzurri eliminati, inter.it, 4 maggio 2013. URL consultato l'11 giugno 2013.
  127. ^ Primavera: Torino-Inter 1-2, fuori a testa alta, inter.it, 22 dicembre 2012. URL consultato l'11 giugno 2013.
  128. ^ Lo Spezia vince ai rigori
    Viareggio: Inter-Spezia, rigori amari, inter.it, 19 febbraio 2013. URL consultato l'11 giugno 2013.
  129. ^ L'Atalanta ribalta lo 0-1 casalingo vincendo per quattro reti a una al "Facchetti"
    Berretti, Inter-Atalanta 1-4, inter.it, 1º giugno 2013. URL consultato l'11 giugno 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio