Gaby Mudingayi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gaby Mudingayi
Mudingayi.png
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 180[1] cm
Peso 80[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Squadre di club1
1998-2000 Union St. Gilloise 35 (1)
2000-2004 Gent 63 (0)
2004-2005 Torino 34 (1)[2]
2005-2008 Lazio 69 (1)
2008-2012 Bologna125 (2)
2012-2014 Inter 10 (0)
2014-2015 Elche 0 (0)
2015 Cesena 9 (0)
2016-2017 Pisa 2 (0)
Nazionale
2002-2003 Belgio Belgio U-21 6 (0)
2003-2008 Belgio Belgio 17 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 dicembre 2016

Gabriel "Gaby" Mudingayi (Kinshasa, 1º ottobre 1981) è un calciatore belga, di origine congolese, centrocampista attualmente svincolato.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centrocampista centrale di grande duttilità[3] che predilige giocare a protezione della linea difensiva. Grazie alla sua forza fisica e capacità polmonare riesce a recuperare diversi palloni durante l'incontro giocando quasi sempre ad alti ritmi; a tutto ciò abbina un'ottima intelligenza tattica.[4].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Union Saint-Gilloise e Gent[modifica | modifica wikitesto]

Gaby Mudingayi inizia la sua carriera con la maglia del Union Saint-Gilloise, con cui, in due stagioni, colleziona 35 gare e un gol in terza divisione.[5]

Nel 2000 si trasferisce al Gent, restandovi sino al gennaio 2004; in tre stagione e mezza disputa 63 senza gol in Jupiler League.

Torino e Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Portato in Italia dal Torino nel gennaio 2004, raggiunge la promozione in Serie A con i granata ma, in seguito al fallimento del club piemontese, approda alla Lazio durante il mercato estivo il 30 agosto 2005. Complici infortuni vari e una squalifica rimediata nello spareggio promozione tra Torino e Perugia, esordisce con la maglia biancoceleste solo nel girone di ritorno del campionato 2005/2006, segnando subito un gol (Lazio-Ascoli 4-1). Dimostra presto di avere grandi qualità e una grande potenza, ma anche larghi margini di miglioramento data la sua giovane età.

Nella rosa laziale è inizialmente chiuso dai vari Dabo, Liverani e Firmani, anche se via via guadagna più continuità, fino al grave infortunio dovuto ad un fallo di Fabio Cannavaro, nei primi minuti dell'incontro del girone di ritorno tra la Lazio e la Juventus. Ripresosi dall'infortunio, si rivela essere ancora un giocatore determinante nella squadra allenata da Delio Rossi.

Bologna[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 luglio 2008 lascia la Lazio per trasferirsi al Bologna per 6 milioni di euro, firmando un quadriennale da 500.000 euro l'anno. Durante la stagione 2008/2009, colleziona 31 presenze in campionato, senza andare in gol. L'anno successivo, nonostante le turbolenze iniziali intercorse tra il giocatore e la società, è autore di alcune ottime partite che ne confermano l'importanza nel centrocampo rossoblu. Il 13 dicembre 2009, durante la partita Parma-Bologna terminata 2-1 per i crociati, segna il suo primo gol in maglia rossoblù. Nella stagione 2010/2011, disputa 32 gare in campionato, segnando un gol, il terzo in carriera in Serie A. Nella stagione 2011-2012 colleziona 34 presenze e con Di Vaio e Portanova risulta il titolare con maggiori presenze e minutaggio della squadra.

Inter[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 luglio 2012 passa all'Inter[6] con la formula del prestito oneroso di 750 mila euro con diritto di riscatto fissato a 750 mila euro, firmando un contratto biennale fino al 30 giugno 2014[7] da 1,1 milioni a stagione.[8] Il centrocampista belga sceglie la casacca numero 16, facendo il suo esordio (e rimediando un leggero infortunio che lo costringe ad uscire dopo pochi minuti) nel preliminare di Europa League vinto 2-0 contro il Vaslui. Per quanto riguarda il campionato, esordisce in Chievo - Inter giocando una decina di minuti. Il 27 gennaio 2013, durante la partita Inter-Torino valida per la seconda giornata di ritorno di serie A, si rompe il Tendine d'Achille che sancisce la fine della sua stagione.

Per la stagione 2013-2014 l'Inter esercita il diritto di riscatto dal Bologna.[9] Il 1º dicembre fa il suo esordio nella nuova stagione con la maglia dell'Inter entrando al minuto 82' nella partita Inter-Sampdoria (1-1). In questa stagione gioca soltanto 3 partite in tutto. A fine stagione, dopo 17 presenze totali con l'Inter, rimane svincolato.

Elche[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 ottobre 2014 viene ingaggiato con un contratto annuale dalla squadra valenziana dell'Elche,[10] prendendo il numero 12. L'accordo prevedeva che il calciatore si allenasse con la squadra fino a dicembre 2014 ed entrasse a far parte effettivamente della squadra da gennaio 2015, ma ciò non è avvenuto: questo perché la LFP ha bloccato il mercato dell'Elche, alle prese, tra le altre cose, anche con una crisi finanziaria[11]. Il 3 febbraio 2015 l'Elche comunica la risoluzione del contratto del centrocampista a causa dei gravi problemi economici che affliggono il club[12].

Di nuovo in Italia[modifica | modifica wikitesto]

L'11 febbraio si lega per quattro mesi al Cesena.[13]

Dopo essere rimasto svincolato più di un anno, ed essersi allenato per oltre un mese con il Pisa[14], il 24 ottobre 2016 firma fino al giugno seguente con la squadra toscana.[15] Il 31 gennaio 2017, dopo sole 2 partite, rescinde il contratto con i toscani.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la maglia della Nazionale Under-21 disputa 4 partite valide per le qualificazioni agli Europei U-21 2004. Esordisce in Nazionale maggiore nel 2003.[16]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 31 gennaio 2017

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998-1999 Belgio Union Saint-Gilloise D3 15 1 - - - - - - - - - 15 1
1999-2000 D3 20 0 - - - - - - - - - 20 0
Totale Saint-Gilloise 35 1 35 1
2000-2001 Belgio Gent D1 11 0 CB - - - - - - - - 11 0
2001-2002 D1 15 0 CB - - - - - - - - 15 0
2002-2003 D1 21 0 CB - - - - - - - - 21 0
2003-gen. 2004 D1 16 0 CB - - - - - - - - 16 0
Totale Gent 63 0 63 0
gen.-giu. 2004 Italia Torino B 11 0 CI - - - - - - - - 11 0
2004-2005 B 23+4[17] 1+0 CI 4 0 - - - - - - 31 1
Totale Torino 34+4 1+0 4 0 42 1
2005-2006 Italia Lazio A 14 1 CI 3 0 - - - - - - 17 1
2006-2007 A 28 0 CI 3 0 - - - - - - 31 0
2007-2008 A 27 0 CI 1 0 UCL 7[18] 0 - - - 35 0
Totale Lazio 69 1 7 0 7 0 83 1
2008-2009 Italia Bologna A 31 0 CI 1 0 - - - - - - 32 0
2009-2010 A 28 1 CI - - - - - - - - 28 1
2010-2011 A 32 1 CI - - - - - - - - 32 1
2011-2012 A 34 0 CI 2 0 - - - - - - 36 0
Totale Bologna 125 2 3 0 128 2
2012-2013 Italia Inter A 9 0 CI 1 0 UEL 4[19] 0 - - - 14 0
2013-2014 A 1 0 CI 2 0 - - - - - - 3 0
Totale Inter 10 0 3 0 4 0 17 0
ott. 2014-feb. 2015 Spagna Elche PD - - CR - - - - - - - - 0 0
feb.-giu. 2015 Italia Cesena A 9 0 CI - - - - - - - - 9 0
ott. 2016-gen. 2017 Italia Pisa B 2 0 CI - - - - - - - - 2 0
Totale carriera 346+4 5+0 17 0 11 0 378 5

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Belgio
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30-4-2003 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 1 Polonia Polonia Amichevole -
1-3-2006 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 2 Belgio Belgio Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
7-10-2006 Belgrado Serbia Serbia 1 – 0 Belgio Belgio Qual. Euro 2008 - Uscita al 75’ 75’
15-11-2006 Anderlecht Belgio Belgio 0 – 1 Polonia Polonia Qual. Euro 2008 - Ingresso al 80’ 80’
7-2-2007 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole -
24-3-2007 Lisbona Portogallo Portogallo 4 – 0 Belgio Belgio Qual. Euro 2008 -
2-6-2007 Bruxelles Belgio Belgio 1 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2008 - Uscita al 76’ 76’
22-8-2007 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 2 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 -
13-10-2007 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 0 Finlandia Finlandia Qual. Euro 2008 -
26-3-2008 Bruxelles Belgio Belgio 1 – 4 Marocco Marocco Amichevole -
30-5-2008 Firenze Italia Italia 3 – 1 Belgio Belgio Amichevole - Uscita al 85’ 85’
20-8-2008 Norimberga Germania Germania 2 – 0 Belgio Belgio Amichevole - Uscita al 87’ 87’
10-9-2008 Kadıköy Turchia Turchia 1 – 1 Belgio Belgio Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 46’ 46’-Ammonizione al 54’ 54’
28-3-2009 Genk Belgio Belgio 2 – 4 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2010 -
1-4-2009 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 2 – 1 Belgio Belgio Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 58’ 58’
10-10-2009 Bruxelles Belgio Belgio 2 – 0 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 78’ 78’
14-10-2009 Tallinn Estonia Estonia 2 – 0 Belgio Belgio Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 17 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gaby MUDINGAYI, inter.it. URL consultato il 20 luglio 2012.
  2. ^ 38 (1) se si comprendono anche i play-off della Serie B
  3. ^ Esclusiva calciolink: offerta PSG per Mudingayi[collegamento interrotto]
  4. ^ Calciomercato Inter: Mudingayi è nerazzurro. Pazzini verso lo Zenit di Spalletti?
  5. ^ Saison 1998-1999, rusg.be. URL consultato il 21 luglio 2011 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2016).
  6. ^ Mercato: Mudingayi, benvenuto all'Inter!, inter.it. URL consultato il 20 luglio 2012.
  7. ^ Di Marzio: "Mudingayi-Inter, i dettagli del contratto"[collegamento interrotto], fcinternews.it. URL consultato il 20 luglio 2012.
  8. ^ Rivoluzione ingaggi: la lista attuale e il tetto futuro, che taglio dei costi!, tuttomercatoweb.com. URL consultato il 10 febbraio 2013.
  9. ^ Inter, Zanzi conferma: "I nerazzurri hanno riscattato Mudingayi" - TMW
  10. ^ Mudingayi è un giocatore dell'Elche
  11. ^ Liga, guai per l’Elche: due mensilità saltate e blocco del mercato in entrata, su marcobellinazzo.blog.ilsole24ore.com.
  12. ^ Liga, l'Elche comunica la risoluzione di Gaby Mudingayi, su elchecf.es (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2015).
  13. ^ UFFICIALE: Cesena, tesserato Mudingayi: contratto fino a giugno tuttomercatoweb.com
  14. ^ ESCLUSIVA TMW - Pisa, primo allenamento per Mudingayi tuttomercatoweb.com
  15. ^ Calciomercato Pisa, ufficiale: firma Mudingayi corrieredellosport.it
  16. ^ Anthuenis calls up Gent youngster, uefa.com. URL consultato il 21 luglio 2011.
  17. ^ Play-off.
  18. ^ 1 presenze nei turni preliminari.
  19. ^ 1 presenza nei turni preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]