Football Club Internazionale Milano 1970-1971

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
F.C. Internazionale Milano
Inter 1970-1971 - Rosa Completa.jpg
La rosa completa dell'Inter vincitrice dell'11º scudetto
Stagione 1970-1971
Allenatore Paraguay Heriberto Herrera, poi
Italia Giovanni Invernizzi
All. in seconda Italia Enea Masiero
Presidente Italia Ivanoe Fraizzoli
Serie A 1º posto (in Coppa dei Campioni)
Coppa Italia Primo turno
Coppa delle Fiere Trentaduesimi di finale
Maggiori presenze Campionato: Facchetti (30)
Totale: Facchetti (35)
Miglior marcatore Campionato: Boninsegna (24)
Totale: Boninsegna (26)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 1970-1971.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Heriberto Herrera e Facchetti a inizio stagione: i dissidi fra HH2 e i senatori dello spogliatoio sfoceranno nell'esonero del ginnasiarca.

In estate se ne andarono altri due reduci della Grande Inter: Guarneri (ceduto alla Cremonese) e Suárez (alla Sampdoria). Arrivarono il regista blucerchiato Frustalupi, lo stopper Giubertoni e l'ala Pellizzaro dal Palermo; alla guida tecnica venne confermato Heriberto Herrera, che schiera Vieri in porta, Cella libero, Giubertoni stopper, Burgnich e Facchetti terzini; a centrocampo, il faticatore Fabbian, Frustalupi in regia, Mazzola interno di punta, Corso rifinitore, l'ala Pellizzaro e il centravanti Boninsegna in attacco. Già eliminata da Coppa Italia e Coppa delle Fiere, l'Inter raccolse appena quattro punti in altrettante giornate e andò a perdere largamente il derby;[1] il presidente Fraizzoli, amareggiato, mise a disposizione il proprio incarico, a un eventuale gruppo economico che avesse voluto acquistare la società.[1] Specificò questo nel comunicato del 9 novembre, con cui veniva esonerato HH2 e si affidava «temporaneamente» la guida tecnica a Giovanni Invernizzi, allenatore delle giovanili.[1][2] Le reazioni dei giocatori furono immediate: Corso, Mazzola e Jair fecero capire che la vecchia guardia ebbe ottenuto ciò che chiedeva e prese in mano la situazione.[1] Assieme a Invernizzi, i senatori stilarono un'ambiziosa tabella che puntò allo scudetto, contro ogni pronostico.[1]

Roma-Inter (0-0), scambio di saluti tra il Mago Helenio Herrera e il nuovo tecnico nerazzurro Invernizzi.

La squadra venne ritoccata, con l'arretramento di Burgnich a libero, il giovane Bellugi terzino destro, il ritorno di Jair all'ala e Bertini al posto di Frustalupi.[1] Cominciò così una rincorsa ai rossoneri del Milan che permise all'Inter di recuperare i 6 punti di ritardo che accusava dai rivali: il 7 marzo i nerazzurri si aggiudicarono il derby di ritorno e distanziarono poi il Napoli, terzo in classifica, battendolo in uno scontro diretto condito da vibranti polemiche per la contestata marcatura del pareggio su calcio di rigore di Boninsegna e per l'espulsione di Burgnich sul finire del primo tempo.[1] La caduta casalinga del Milan contro il Varese favorì l'Inter, che vinse a Catania e poté andare a vincere matematicamente il titolo con una giornata d'anticipo, il 2 maggio, grazie alla sconfitta dei rossoneri a Bologna e al 5-0 dei nerazzurri sul Foggia.[1] Il primo titolo dell'era Fraizzoli (e undicesimo della storia interista) fu anche il secondo vinto da una squadra che ha cambiato l'allenatore in corsa dopo quello vinto dal Milan nel 1955.[1]

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria:

  • Medico sociale: Angelo Quarenghi[3]
  • Massaggiatore: Giancarlo Della Casa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

La formazione titolare della stagione 1970-1971
N. Ruolo Giocatore
Italia P Ivano Bordon
Italia P Lido Vieri
Italia D Mauro Bellugi
Italia D Tarcisio Burgnich
Italia D Giancarlo Cella
Italia D Bernardino Fabbian
Italia D Giacinto Facchetti
Italia D Mario Giubertoni
Italia D Spartaco Landini
Italia D Oscar Righetti
Italia C Marco Achilli
N. Ruolo Giocatore
Italia C Gianfranco Bedin
Italia C Mario Bertini
Italia C Mario Corso
Italia C Mario Frustalupi
Italia C Sandro Mazzola (I)
Italia C Gabriele Oriali
Italia A Roberto Boninsegna
Brasile A Jair da Costa
Italia A Sergio Pellizzaro
Italia A Alberto Reif

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7/70 al 31/8/71)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti[4]
R. Nome da Modalità
P Massimo Cacciatori Cagliari fine prestito
P Luigi Reali Voghera fine prestito
P Walter Zenga Macallesi 1927 definitivo
D Bernardino Fabbian Giovanili -
D Mario Giubertoni Palermo definitivo
D Mario Nadin Giovanili -
D Oscar Righetti SPAL definitivo
C Marco Achilli Monza fine prestito
C Mario Frustalupi Sampdoria definitivo
C Tiziano Manfrin Azzurro.png U.S. Azzurra definitivo
C Gabriele Oriali Giovanili -
C Luigi Plutino Giovanili -
C Sergio Brunetta Brescia fine prestito
A Sergio Pellizzaro Palermo definitivo
A Raffaele Pinton Giovanili -
A Massimo Silva Monza fine prestito
Cessioni[4]
R. Nome a Modalità
P Sergio Girardi Palermo definitivo
P Luigi Reali Savoia prestito
D Aristide Guarneri Cremonese definitivo
D Enzo Vecchiè SPAL definitivo
D Mario Nadin VJS Velletri prestito
C Luigi Plutino Anconitana prestito
C Luis Suárez Sampdoria definitivo
C Sandro Vanello Palermo definitivo
C Sergio Brunetta Udinese definitivo
A Raffaele Pinton Potenza definitivo
A Massimo Silva Rovereto prestito

Sessione autunnale[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni[4]
R. Nome a Modalità
D Spartaco Landini Palermo definitivo (a settembre)
C Dionisio Collavini Padova ceduto (a novembre)
A Sergio Pellizzaro Palermo prestito (a novembre)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1970-1971.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Verona
27 settembre 1970
Verona 1 – 2 Inter Stadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro Lo Bello (Siracusa)

Milano
4 ottobre 1970
Inter 0 – 0 Roma San Siro
Arbitro Monti (Ancona)

Bologna
11 ottobre 1970
Bologna 2 – 2 Inter Stadio Renato Dall'Ara
Arbitro Gonella (Torino)

Milano
25 ottobre 1970
Inter 1 – 3 Cagliari San Siro
Arbitro Lo Bello (Siracusa)

Milano
8 novembre 1970
Milan 3 – 0 Inter San Siro
Arbitro Gonella (Torino)

Milano
15 novembre 1970
Inter 2 – 0 Torino San Siro
Arbitro Angonese (Venezia)

Napoli
22 novembre 1970
Napoli 2 – 1 Inter Stadio San Paolo
Arbitro Monti (Ancona)

Milano
29 novembre 1970
Inter 3 – 2 Catania San Siro
Arbitro Trono (Torino)

Vicenza
13 dicembre 1970
L.R. Vicenza 1 – 2 Inter Stadio Romeo Menti
Arbitro Pieroni (Roma)

Milano
21 dicembre 1970
Inter 3 – 2 Varese San Siro
Arbitro Barbaresco (Cormons)

Milano
27 dicembre 1970
Inter 2 – 0 Juventus San Siro
Arbitro Toselli (Cormons)

Genova
3 gennaio 1971
Sampdoria 0 – 2 Inter Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Lattanzi (Roma)

Foggia
10 gennaio 1971
Foggia 1 – 1 Inter Stadio Pino Zaccheria
Arbitro Lo Bello (Siracusa)

Milano
17 gennaio 1971
Inter 2 – 1 Fiorentina San Siro
Arbitro Sbardella (Roma)

Roma
24 gennaio 1971
Lazio 0 – 1 Inter Stadio Olimpico
Arbitro Angonese (Venezia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
31 gennaio 1971
Inter 1 – 0 Verona San Siro
Arbitro Barbaresco (Cormons)

Roma
7 febbraio 1971
Roma 0 – 0 Inter Stadio Olimpico
Arbitro Lo Bello (Siracusa)

Milano
14 febbraio 1971
Inter 1 – 0 Bologna San Siro
Arbitro Angonese (Venezia)

Cagliari
28 febbraio 1971
Cagliari 0 – 0 Inter Stadio Sant'Elia
Arbitro Sbardella (Roma)

Milano
7 marzo 1971
Inter 2 – 0 Milan San Siro
Arbitro Lo Bello (Siracusa)

Bergamo
14 marzo 1971
Torino 0 – 2 Inter Stadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro Francescon (Padova)

Milano
21 marzo 1971
Inter 2 – 1 Napoli San Siro
Arbitro Gonella (Torino)

Catania
28 marzo 1971
Catania 0 – 1 Inter Stadio Cibali
Arbitro Angonese (Venezia)

Milano
4 aprile 1971
Inter 2 – 1 L.R. Vicenza San Siro
Arbitro Trono (Torino)

Varese
11 aprile 1971
Varese 1 – 3 Inter Stadio Franco Ossola
Arbitro Toselli (Cormons)

Torino
18 aprile 1971
Juventus 1 – 1 Inter Stadio Comunale
Arbitro Lo Bello (Siracusa)

Milano
25 aprile 1971
Inter 3 – 1 Sampdoria San Siro
Arbitro Barbaresco (Cormons)

Milano
2 maggio 1971
Inter 5 – 0 Foggia San Siro
Arbitro Sbardella (Roma)

Firenze
16 maggio 1971
Fiorentina 2 – 2 Inter Stadio Artemio Franchi
Arbitro Angonese (Venezia)

Milano
23 maggio 1971
Inter 1 – 1 Lazio San Siro
Arbitro Trinchieri (Reggio Emilia)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1970-1971.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Como
30 agosto 1970
Como 0 – 4 Inter Stadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro Trinchieri (Reggio Emilia)

Milano
6 settembre 1970
Inter 1 – 2 Atalanta San Siro
Arbitro Panzino (Catanzaro)

Monza
13 settembre 1970
Monza 1 – 1 Inter Stadio Gino Alfonso Sada
Arbitro Michelotti (Parma)

Coppa delle Fiere[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa delle Fiere 1970-1971.

Trentaduesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Milano
23 settembre 1970
Inter 1 – 1 Newcastle Utd San Siro
Arbitro Germania Siebert

Newcastle upon Tyne
30 settembre 1970
Newcastle Utd 2 – 0 Inter St James' Park
Arbitro Belgio Minnoy

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[5] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 46 15 12 2 1 30 12 15 7 6 2 20 14 30 19 8 3 50 26 +24
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 0 1 1 2 2 1 1 0 5 1 3 1 1 1 6 3 +3
Coppauefa.png Coppa delle Fiere - 1 0 1 0 1 1 1 0 0 1 0 2 2 0 1 1 1 3 -2
Totale - 17 12 3 2 32 15 18 8 7 2 25 15 35 20 10 5 57 30 +27

Statistiche dei giocatori[6][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Coppa delle Fiere Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Achilli, M. M. Achilli 3 1 ? ? 3 0 ? ? 2 0 ? ? 8 1 ? ?
Bedin, G. G. Bedin 23 1 ? ? - - - - - - - - 23 1 0+ 0+
Bellugi, M. M. Bellugi 19 0 ? ? - - - - 1 0 ? ? 20 0 0+ 0+
Bertini, M. M. Bertini 26 1 ? ? 3 0 ? ? - - - - 29 1 0+ 0+
Boninsegna, R. R. Boninsegna 28 24 ? ? 3 2 ? ? 1 0 ? ? 32 26 ? ?
Bordon, I. I. Bordon 9 -8 ? ? - - - - - - - - 9 -8 0+ 0+
Burgnich, T. T. Burgnich 29 0 ? ? 3 0 ? ? 1 0 ? ? 33 0 ? ?
Cella, G. G. Cella 6 0 ? ? 2 0 ? ? 2 1 ? ? 10 1 ? ?
Corso, M. M. Corso 29 3 ? ? 1 0 ? ? 2 0 ? ? 32 3 ? ?
Fabbian, B. B. Fabbian 17 0 ? ? 3 0 ? ? 2 0 ? ? 22 0 ? ?
Facchetti, G. G. Facchetti 30 5 ? ? 3 0 ? ? 2 0 ? ? 35 5 ? ?
Frustalupi, M. M. Frustalupi 18 1 ? ? 3 1 ? ? 1 0 ? ? 22 2 ? ?
Jair, Jair 23 6 ? ? - - - - 2 0 ? ? 25 6 0+ 0+
Landini, S. S. Landini - - - - 1 0 ? ? - - - - 1 0 0+ 0+
Mazzola (I), S. S. Mazzola (I) 29 7 ? ? 3 2 ? ? 1 0 ? ? 33 9 ? ?
Oriali, G. G. Oriali 2 0 ? ? - - - - - - - - 2 0 0+ 0+
Pellizzaro, S. S. Pellizzaro 4 0 ? ? 3 1 ? ? 1 0 ? ? 8 1 ? ?
Reif, A. A. Reif 2 0 ? ? - - - - - - - - 2 0 0+ 0+
Righetti, O. O. Righetti 1 0 ? ? - - - - 1 0 ? ? 2 0 0+ 0+
Vieri, L. L. Vieri 24 -18 ? ? 3 -3 ? ? 2 -3 ? ? 29 -24 ? ?

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i 1970/71: INTERNAZIONALE - Il sabotaggio a Heriberto Herrera porta i nerazzurri ad un insperato scudetto, storiedicalcio.altervista.org.
  2. ^ Inter-caos - Fraizzoli esonera Herrera e cerca un successore per se stesso, in Corriere della Sera, 10 novembre 1970. URL consultato il 26 maggio 2014.
  3. ^ È morto Quarenghi, primo medico sociale, in la Repubblica, 18 luglio 1992, p. 37.
  4. ^ a b c Acquisti e cessioni dell'Inter 1970/71, storiainter.com. URL consultato l'11 gennaio 2012.
  5. ^ Melegari, 160
  6. ^ Melegari, 161

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2004.
  • Calciatori 1970-71, Modena-Milano, Panini-L'Unità, 1994.

Carlo F. Chiesa, Il grande romanzo dello scudetto, da Calcio 2000, annate 2002 e 2003. Unità, annate 1970 e 1971. Stampa, annate 1970 e 1971.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Serie A 1970-71 su RSSSF.com, rsssf.com. Archivio storico della Stampa Archivio storico dell'Unità