Football Club Internazionale Milano 2007-2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
F.C. Internazionale Milano
Stagione 2007-2008
Allenatore Italia Roberto Mancini
All. in seconda Serbia Siniša Mihajlović
Presidente Italia Massimo Moratti
Serie A 1º posto (in Champions League)
Champions League Ottavi di finale
Coppa Italia Finalista
Supercoppa Italiana Finalista
Maggiori presenze Campionato: Zanetti (38)
Totale: Zanetti (51)
Miglior marcatore Campionato: Ibrahimović (17)
Totale: Ibrahimović (22)
Abbonati 706 287[1]
Maggior numero di spettatori 78 675 vs Milan (23 dicembre 2007)
Minor numero di spettatori 41 720 vs Catania (16 settembre 2007)
Media spettatori 51 211¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 24 maggio 2008

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 2007-2008.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Per i campioni d'Italia, la stagione 2007-08 vede diversi acquisti: Suazo[2], Rivas[3], Jiménez e Chivu.[4] Il 19 agosto i nerazzurri perdono la Supercoppa italiana, sconfitti dalla Roma.[5] Devono inoltre rinunciare a Materazzi, che si infortuna in azzurro.[6] Il campionato inizia con un pari contro l'Udinese[7], seguito da una vittoria ad Empoli.[8] Nel mese di settembre, è spesso decisivo Zlatan Ibrahimović: lo svedese realizza doppiette contro Livorno e Sampdoria[9][10] oltre ad aprire le marcature nel 4-1 di Roma (che manda in testa l'Inter)[11] e sbloccarsi in Champions League.[12] La squadra prende così a comandare la classifica, vincendo la maggior parte dei confronti[13] e rilanciandosi anche in Europa.[14] Da novembre a gennaio consegue, in totale, 12 vittorie consecutive: tale serie vale il passaggio del turno in coppa[15], l'accesso ai quarti di Coppa Italia[16] e il titolo di campione d'inverno.[17] A fermare la striscia è la Juventus, che in coppa nazionale strappa un 2-2 in rimonta all'andata[18]: nel ritorno i bianconeri vengono battuti 3-2, con doppietta del 17enne Balotelli.[19] A metà febbraio l'Inter può vantare 11 punti di vantaggio sui capitolini, rivali anche in questa stagione.[20] L'andata degli ottavi di Champions, contro il Liverpool, finisce 2-0 per gli inglesi.[21] Ciò apre un periodo di crisi in casa nerazzurra: dopo i pareggi con Sampdoria e Roma, l'Inter perde l'imbattibilità in Campionato dopo 31 giornate cadendo a Napoli.[22] L'8 marzo, dopo il 2-0 sulla Reggina, lo stadio ospita la festa per i 100 anni della società (che ricorrono il giorno seguente).[23] Il martedì, la squadra viene eliminata dall'Europa: il Liverpool trionfa anche in trasferta, con rete di Fernando Torres.[24]

L'ennesimo fallimento europeo scuote l'ambiente, con il tecnico Mancini che dichiara di andarsene a fine stagione.[25] La situazione pare rientrare con le rassicurazioni del presidente Moratti[26]: anche i tifosi si schierano dalla parte dell'allenatore, esponendo durante Inter-Palermo uno striscione con la scritta "Belong to Mancio".[27] Il momento difficile prosegue in campionato, dove la Roma comincia a recuperare punti.[28][29] Un'altra tegola è l'infortunio di Ibrahimović, sostituito da Balotelli che segna le prime reti in A.[30] Tuttavia, nemmeno il vantaggio di 6 lunghezze raggiunto a fine aprile chiude il discorso per lo scudetto[31]: nel frattempo, viene raggiunta ancora la finale di Coppa Italia.[32] La sconfitta nel derby e il 2-2 con il Siena[33] permettono alla Roma, proveniente da 3 vittorie consecutive, di ridurre il distacco.[34] L'Inter nonostante avendo dalla sua il vantaggio degli scontri diretti (4 punti su 6)[35] è costretta a lottare per il titolo sino all'ultima giornata, essendo il distacco di un solo punto. Nel primo tempo viene bloccata sullo 0-0 dal Parma, mentre il contemporaneo successo giallorosso a Catania comporterebbe il sorpasso: il secondo tempo vede però l'ingresso in campo di Ibrahimović, la cui doppietta (l'ottava in stagione[36]) ribalta l'esito e consegna all'Inter il suo 16º scudetto.[37][38] La stagione del centenario si conclude come era iniziata, ovvero perdendo una finale di coppa contro i giallorossi: la formazione di Spalletti ha la meglio in Coppa Italia, dove sfida i nerazzurri nell'atto conclusivo per il quarto anno di fila.[39] A distanza di alcuni giorni, la società comunica l'esonero di Mancini: nella nota ufficiale si indica come ragione la conferenza stampa del dopo partita con il Liverpool, nonostante le conferme che erano giunte dalla dirigenza.[40]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2007-2008 è Nike, mentre lo sponsor ufficiale è Pirelli.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Direttore area medica: Franco Combi
  • Medico: Giorgio Panico
  • Massaggiatori e fisioterapisti: Marco Della Casa, Massimo Della Casa, Andrea Galli, Luigi Sessolo, Alberto Galbiati, Sergio Viganò

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Francesco Toldo
2 Colombia D Iván Córdoba
4 Argentina D Javier Zanetti (C)
5 Serbia C Dejan Stanković
6 Brasile D Maxwell
7 Portogallo C Luís Figo
8 Svezia A Zlatan Ibrahimović
9 Argentina A Julio Ricardo Cruz
10 Brasile A Adriano[41]
11 Cile C Luis Antonio Jiménez
12 Brasile P Júlio César
13 Brasile D Maicon
14 Francia C Patrick Vieira
15 Francia C Olivier Dacourt
N. Ruolo Giocatore
16 Argentina D Nicolás Burdisso
17 Italia D Francesco Coco[42]
18 Argentina A Hernán Crespo
19 Argentina C Esteban Cambiasso
21 Argentina C Santiago Solari
22 Italia P Paolo Orlandoni
23 Italia D Marco Materazzi
24 Colombia D Nelson Rivas
25 Argentina D Walter Samuel
26 Romania D Cristian Chivu
28 Portogallo C Maniche[43]
29 Honduras A David Suazo
30 Portogallo C Pelé
31 Brasile C César
71 Italia P Enrico Alfonso[41]

Aggregati dalla Primavera[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
17 Italia C Filippo Mancini
34 Italia P Paolo Tornaghi
35 Italia D Dennis Esposito
36 Italia C Francesco Bolzoni
37 Italia C Gabriele Puccio
38 Italia D Daniele Federici
40 Montenegro D Ivan Fatić
41 Ungheria C Attila Filkor
42 Marocco C Ibrahim Maaroufi
N. Ruolo Giocatore
43 Italia A Daniele Pedrelli
44 Italia A Diego Falcinelli
45 Italia A Mario Balotelli
46 Italia A Aiman Napoli
47 Italia D Fabio Perissinotto[41]
47 Italia D Marco Filippini
48 Italia C Alberto Gerbo
49 Svezia A Goran Slavkovski
50 Italia C Luca Siligardi
52 Italia C Saverio Macrì

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Enrico Alfonso Pizzighettone definitivo (1,3 milioni €)
D Cristian Chivu Roma definitivo (15 milioni €)
D Nelson Rivas River Plate definitivo (5 milioni €)
C Luis Antonio Jiménez Ternana prestito
C Pelé Vitória Guimarães definitivo (2 milioni €)
A David Suazo Cagliari definitivo (13 milioni €)
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Fabián Carini Real Murcia definitivo
D Marco Andreolli Roma compartecipazione (3 milioni €)
D Fabio Grosso O. Lione definitivo (7,5 milioni €)
D Rincon Empoli prestito
D Nicola Donazzan Mantova prestito
A Robert Acquafresca Cagliari compartecipazione (2 milioni €)
A Álvaro Recoba Torino prestito

Sessione invernale (dal 2/1 all'1/2)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Maniche Atlético Madrid prestito (1 milioni €)
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Enrico Alfonso Venezia prestito
A Adriano San Paolo prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2007-2008.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
26 agosto 2007, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Inter 1 – 1
referto
Udinese Stadio San Siro
Arbitro Banti (Livorno)

Empoli
1º settembre 2007, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Empoli 0 – 2
referto
Inter Stadio Carlo Castellani
Arbitro Ayroldi (Molfetta)

Milano
16 settembre 2007, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Inter 2 – 0 Catania Stadio San Siro
Arbitro Orsato (Schio)

Livorno
23 settembre 2007, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Livorno 2 – 2 Inter Stadio Armando Picchi
Arbitro Trefoloni (Siena)

Milano
26 settembre 2007, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Inter 3 – 0 Sampdoria Stadio San Siro
Arbitro Tagliavento (Terni)

Roma
29 settembre 2007, ore 18:00 CEST
6ª giornata
Roma 1 – 4 Inter Stadio Olimpico
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Milano
6 ottobre 2007, ore 20:30 CEST
7ª giornata
Inter 2 – 1 Napoli Stadio San Siro
Arbitro Rosetti (Torino)

Reggio Calabria
20 ottobre 2007, ore 20:30 CEST
8ª giornata
Reggina 0 – 1 Inter Stadio Oreste Granillo
Arbitro Bergonzi (Genova)

Palermo
28 ottobre 2007, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Palermo 0 – 0 Inter Stadio Renzo Barbera
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Milano
31 ottobre 2007, ore 20:30 CET
10ª giornata
Inter 4 – 1 Genoa Stadio San Siro
Arbitro Tagliavento (Terni)

Torino
4 novembre 2007, ore 20:30 CET
11ª giornata
Juventus 1 – 1 Inter Stadio Olimpico
Arbitro Rocchi (Firenze)

Milano
5 dicembre 2007, ore 20:30 CET
12ª giornata[44]
Inter 3 – 0 Lazio Stadio San Siro
Arbitro Damato (Barletta)

Milano
24 novembre 2007, ore 20:30 CET
13ª giornata
Inter 2 – 1 Atalanta Stadio San Siro
Arbitro Banti (Livorno)

Firenze
2 dicembre 2007, ore 15:00 CET
14ª giornata
Fiorentina 0 – 2 Inter Stadio Artemio Franchi
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Milano
9 dicembre 2007, ore 15:00 CET
15ª giornata
Inter 4 – 0 Torino Stadio San Siro
Arbitro Saccani (Mantova)

Cagliari
16 dicembre 2007, ore 20:30 CET
16ª giornata
Cagliari 0 – 2 Inter Stadio Sant'Elia
Arbitro De Marco (Chiavari)

Milano
23 dicembre 2007, ore 15:00 CET
17ª giornata
Inter 2 – 1 Milan Stadio San Siro
Arbitro Morganti (Ascoli Piceno)

Siena
13 gennaio 2008, ore 15:00 CET
18ª giornata
Siena 2 – 3 Inter Stadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena
Arbitro Girardi (San Donà di Piave)

Milano
20 gennaio 2008, ore 20:30 CET
19ª giornata
Inter 3 – 2 Parma Stadio San Siro
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Udine
27 gennaio 2008, ore 15:00 CET
20ª giornata
Udinese 0 – 0 Inter Stadio Friuli
Arbitro Rosetti (Torino)

Milano
3 febbraio 2008, ore 20:30 CET
21ª giornata
Inter 1 – 0 Empoli Stadio San Siro
Arbitro Tagliavento (Terni)

Catania
10 febbraio 2008, ore 20:30 CET
22ª giornata
Catania 0 – 2 Inter Stadio Angelo Massimino
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Milano
16 febbraio 2008, ore 18:00 CET
23ª giornata
Inter 2 – 0 Livorno Stadio San Siro
Arbitro De Marco (Chiavari)

Genova
24 febbraio 2008, ore 15:00 CET
24ª giornata
Sampdoria 1 – 1 Inter Stadio Marassi
Arbitro Rocchi (Firenze)

Milano
27 febbraio 2008, ore 20:30 CET
25ª giornata
Inter 1 – 1 Roma Stadio San Siro
Arbitro Rosetti (Torino)

Napoli
2 marzo 2008, ore 20:30 CET
26ª giornata
Napoli 1 – 0 Inter Stadio San Paolo
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Milano
8 marzo 2008, ore 18:00 CET
27ª giornata
Inter 2 – 0 Reggina Stadio San Siro
Arbitro Brighi (Cesena)

Milano
16 marzo 2008, ore 15:00 CET
28ª giornata
Inter 2 – 1 Palermo Stadio San Siro
Arbitro De Marco (Chiavari)

Genova
19 marzo 2008, ore 20:30 CET
29ª giornata
Genoa 1 – 1 Inter Stadio Marassi
Arbitro Rocchi (Firenze)

Milano
22 marzo 2008, ore 20:30 CET
30ª giornata
Inter 1 – 2 Juventus Stadio San Siro
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Roma
29 marzo 2008, ore 18:00 CET
31ª giornata
Lazio 1 – 1
referto
Inter Stadio Olimpico
Arbitro Rosetti (Torino)

Bergamo
6 aprile 2008, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Atalanta 0 – 2 Inter Stadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro De Marco (Chiavari)

Milano
13 aprile 2008, ore 20:30 CEST
33ª giornata
Inter 2 – 0 Fiorentina Stadio San Siro
Arbitro Saccani (Mantova)

Torino
20 aprile 2008, ore 20:30 CEST
34ª giornata
Torino 0 – 1 Inter Stadio Olimpico
Arbitro Morganti (Ascoli Piceno)

Milano
27 aprile 2008, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Inter 2 – 1
referto
Cagliari Stadio San Siro
Arbitro Orsato (Schio)

Milano
4 maggio 2008, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Milan 2 – 1 Inter Stadio San Siro
Arbitro Rosetti (Torino)

Milano
11 maggio 2008, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Inter 2 – 2 Siena Stadio San Siro
Arbitro Gava (Conegliano)

Parma
18 maggio 2008, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Parma 0 – 2 Inter Stadio Tardini
Arbitro Rocchi (Firenze)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2007-2008.

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Calabria
19 dicembre 2007, ore 20:45
Andata
Reggina 1 – 4 Inter Stadio Granillo
Arbitro Trefoloni (Siena)

Milano
17 gennaio 2008, ore 18:00
Ritorno
Inter 3 – 0 Reggina Stadio San Siro
Arbitro Salati (Trento)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Milano
23 gennaio 2008, ore 20:30
Andata
Inter 2 – 2 Juventus Stadio San Siro
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Torino
30 gennaio 2008, ore 20:30
Ritorno
Juventus 2 – 3 Inter Stadio Olimpico
Arbitro Saccani (Mantova)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Milano
16 aprile 2008, ore 20:30
Andata
Inter 0 – 0 Lazio Stadio San Siro
Arbitro Rocchi (Firenze)

Roma
7 maggio 2008, ore 20:30
Ritorno
Lazio 0 – 2 Inter Stadio Olimpico
Arbitro Saccani (Mantova)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Roma
24 maggio 2008, ore 20:30
Partita Unica
Roma 2 – 1 Inter Stadio Olimpico
Arbitro Morganti (Ascoli Piceno)

UEFA Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2007-2008.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Istanbul
19 settembre 2007, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Fenerbahçe 1 – 0 Inter Stadio Şükrü Saraçoğlu
Arbitro Spagna Medina Cantalejo

Milano
2 ottobre 2007, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Inter 2 – 0 PSV Stadio San Siro
Arbitro Grecia Vassaras

Mosca
23 ottobre 2007, ore 18:30 CEST
3ª giornata
CSKA Mosca 1 – 2 Inter Stadio Dinamo
Arbitro Inghilterra Riley

Milano
7 novembre 2007, ore 20:45 CET
4ª giornata
Inter 4 – 2 CSKA Mosca Stadio San Siro
Arbitro Belgio Allaerts

Milano
27 novembre 2007, ore 20:45 CET
5ª giornata
Inter 3 – 0 Fenerbahçe Stadio San Siro
Arbitro Austria Plautz

Eindhoven
12 dicembre 2007, ore 20:45 CET
6ª giornata
PSV 0 – 1 Inter PSV Stadium
Arbitro Germania Merk

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Liverpool
19 febbraio 2008, ore 20:45 CET
Andata
Liverpool 2 – 0 Inter Anfield
Arbitro Belgio De Bleeckere

Milano
11 marzo 2008, ore 20:45 CET
Ritorno
Inter 0 – 1 Liverpool Stadio San Siro
Arbitro Norvegia Øvrebø

Supercoppa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Supercoppa italiana 2007.
Milano
19 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Partita Unica
Inter 0 – 1
referto
Roma Stadio Giuseppe Meazza (45.000 spett.)
Arbitro Rosetti (Torino)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 24 maggio 2008.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale Gf Gs DR
G V N P G V N P G V N P
Scudetto.svg Serie A 85 19 15 3 1 19 10 7 2 38 25 10 3 69 26 + 43
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 3 1 2 0 4 3 0 1 7 4 2 1 15 7 + 8
Coppacampioni.png Champions League 15 4 3 0 1 4 2 0 2 8 5 0 3 12 7 + 5
Supercoppaitaliana.png Supercoppa Italiana 1 0 0 1 - - - - 1 0 0 1 0 1 - 1
Totale - 27 19 5 3 27 15 7 5 54 34 12 8 96 41 + 55

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C T C C T C T T C T C T C T
Risultato N V V N V V V V N V N V V V V V V V V N V V V N N P V V N P N V V V V P N V
Posizione 7 5 4 6 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti riferite al campionato.[45][46]

  • Javier Adelmar Zanetti, 37 partite disputate, 1 goals realizzato
  • Julio César Soares De Espindola, 35 partite disputate, 24 goals subiti
  • Esteban Cambiasso, 33 partite disputate, 6 goals realizzati
  • Douglas Sisenando Maicon, 31 partite disputate, 1 goals realizzati
  • Maxwell Scherrer Cabelino Andrade, 31 partite disputate, 0 goals realizzati
  • Julio Ricardo Cruz, 28 partite disputate, 13 goals realizzati
  • David Suazo, 27 partite disputate, 8 goals realizzati
  • Christian Chivu, 26 partite disputate, 0 goals realizzati
  • Zlatan Ibrahimović, 26 partite disputate, 17 goals realizzati
  • Nicolas Andres Burdisso, 24 partite disputate, 1 goals realizzato
  • Marco Materazzi, 23 partite disputate, 1 goals realizzato
  • Dejan Stankovic, 21 partite disputate, 1 goals realizzato
  • Ivan Ramiro Cordoba, 20 partite disputate, 3 goals realizzati
  • Hernan Jorge Crespo, 19 partite disputate, 4 goals realizzati
  • Aparecido Rodrigues Cesar, 17 partite disputate, 1 goals realizzato
  • Luis Filipe Madeira Caeiro Figo, 17 partite disputate, 1 goals realizzato
  • Patrick Vieira, 16 partite disputate, 3 goals realizzati
  • Luis Antonio Jimenez Salgado, 15 partite disputate, 3 goals realizzati
  • Victor Hugo Gomes Passos Pelé, 15 partite disputate, 0 goals realizzati
  • Walter Adrian Samuel, 12 partite disputate, 0 goals realizzati
  • Mario Barwuah Balotelli. 11 partite disputate, 3 goals realizzati
  • Nelson Rivas, 11 partite disputate, 0 goals realizzati
  • Olivier Dacourt, 9 partite disputate, 0 goals realizzati
  • Maniche, 9 partite disputate, 1 goals realizzato
  • Santiago Solari, 5 partite disputate, 0 goals realizzati
  • Adriano Leite Ribeiro, 4 partite disputate, 1 goals realizzato
  • Francesco Toldo, 3 partite disputate, 1 goals subito
  • Paolo Orlandoni, 2 partite disputate, 1 goals subito

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del Calcio 2009, Modena, Panini editore, 2008, p. 401.
  2. ^ Carlo Laudisa e Andrea Schianchi, Suazo all'Inter Il Milan getta la spugna, su gazzetta.it, 23 giugno 2007.
  3. ^ Nicola Binda e Stefano Boldrini, Inter, ecco "Tyson" Rivas, su gazzetta.it, 7 luglio 2007.
  4. ^ Chivu all'Inter, ora è ufficiale "Roma grazie, ma è una scelta di vita", su repubblica.it, 27 luglio 2007.
  5. ^ Roma, un colpo di qualità L'Inter le passa la Supercoppa, su repubblica.it, 19 agosto 2007.
  6. ^ Materazzi operato dopo l'infortunio Resterà fermo almeno tre mesi, su repubblica.it, 23 agosto 2007.
  7. ^ Antonino Morici, L'Udinese gela S.Siro (1-1) Inter già all'inseguimento, su gazzetta.it, 26 agosto 2007.
  8. ^ Gianni Piva, Due gol ad Empoli risollevano l'Inter, in la Repubblica, 2 settembre 2007, p. 56.
  9. ^ Gianni Piva, Da Istanbul a Livorno l'Inter non decolla, in la Repubblica, 24 settembre 2007, p. 57.
  10. ^ Andrea Sorrentino, Ibrahimovic riporta in volo l'Inter, in la Repubblica, 27 settembre 2007, p. 60.
  11. ^ L'Inter travolge la Roma all'Olimpico Per i nerazzurri vittoria e primato, su repubblica.it, 29 settembre 2007.
  12. ^ Gianni Piva, Inter sempre nel segno di Ibrahimovic, in la Repubblica, 3 ottobre 2007, p. 60.
  13. ^ Gianni Piva, Cruz fa l'Ibrahimovic il Napoli si inchina, in la Repubblica, 7 ottobre 2007, p. 54.
  14. ^ Alberto Cerruti, IL CUORE E IBRA, in La Gazzetta dello Sport, 8 novembre 2007.
  15. ^ Olanda, Inter autoritaria, solito Cruz I nerazzurri non perdono da 17 partite, su repubblica.it, 12 dicembre 2007.
  16. ^ Coppa Italia, la Lazio elimina il Napoli L'Inter è il solito schiacciasassi, su repubblica.it, 17 gennaio 2008.
  17. ^ Gianni Piva, Inter vicina al ko, poi Ibra si scatena, in la Repubblica, 21 gennaio 2008, p. 45.
  18. ^ Gianni Piva, Nerazzurri in 10, show di Cruz poi la rimonta, in la Repubblica, 24 gennaio 2008, p. 54.
  19. ^ Gianni Piva, Doppietta di Balotelli la Juve lotta poi si arrende, in la Repubblica, 31 gennaio 2008, p. 58.
  20. ^ Gianni Piva, Basta anche l'Inter delle riserve, in la Repubblica, 17 febbraio 2008, p. 58.
  21. ^ Champions, l'Inter crolla a Liverpool Doppia ammonizione, Materazzi fuori, su repubblica.it, 19 febbraio 2008.
  22. ^ Impresa Napoli: all'Inter primo ko Zalayeta, una palombella vincente, su repubblica.it, 2 marzo 2008.
  23. ^ L'Inter vince nel giorno della festa ma che fatica con la Reggina..., su repubblica.it, 8 marzo 2008.
  24. ^ A San Siro non riesce il miracolo una piccola Inter esce dalla coppa, su repubblica.it, 11 marzo 2008.
  25. ^ Mancini annuncia l'addio all'Inter "A fine stagione me ne vado", su repubblica.it, 11 marzo 2008.
  26. ^ Moratti: "Sfogo sbagliato" Mancini: "Non lo rifarei", su gazzetta.it, 13 marzo 2008.
  27. ^ Non è una grande Inter, ma vince a San Siro il Palermo è poca cosa, su repubblica.it, 16 marzo 2008.
  28. ^ La Juve batte l'Inter campionato riaperto, su repubblica.it, 22 marzo 2008.
  29. ^ L'Inter fatica ma tiene quota +4 Due traverse la salvano dalla Lazio, su repubblica.it, 29 marzo 2008.
  30. ^ Inter, vittoria pesante Viola ko, la Roma resta a −4, su repubblica.it, 13 aprile 2008.
  31. ^ Inter, scudetto in pugno ma che bel Cagliari, su repubblica.it, 27 aprile 2008.
  32. ^ Gaetano De Stefano, L'Inter va con Pelè e Cruz, su gazzetta.it, 7 maggio 2008.
  33. ^ Riccardo Pratesi, Il Siena gela l'Inter Il 2-2 riapre i giochi, su gazzetta.it, 11 maggio 2008.
  34. ^ Andrea Sorrentino, Inter, spogliatoio a pezzi Mancini rischia l'addio, su repubblica.it, 13 maggio 2008.
  35. ^ Luca Taidelli, Inter, Ibra sarà titolare? Subbuglio Cruz-Balotelli, su gazzetta.it, 17 maggio 2008.
  36. ^ Andrea Pressenda e Lanfredo Birelli, INTER Record, Campioni e imprese da batticuore, Mondadori, 2008, p. 183.
  37. ^ L'Inter esulta sotto la pioggia Ibra mette la firma sullo scudetto, su repubblica.it, 18 maggio 2008.
  38. ^ Gianni Piva, Entra Ibrahimovic scaccia gli incubi e decide la partita, in la Repubblica, 19 maggio 2008, p. 40.
  39. ^ La Coppa Italia è giallorossa "Rivincita" della Roma sull'Inter, su repubblica.it, 24 maggio 2008.
  40. ^ L'Inter: "Mancini esonerato per le parole dopo il Liverpool", su repubblica.it, 29 maggio 2008.
  41. ^ a b c Ceduto durante la sessione invernale del calciomercato.
  42. ^ Svincolato ad ottobre.
  43. ^ Acquistato durante la sessione invernale del calciomercato.
  44. ^ Gara originariamente in programma l'11 novembre 2007 alle 15:00 e rinviata per l'uccisione di Gabriele Sandri.
  45. ^ Filippo Grassia e Gianpiero Lotito, INTER Dalla nascita allo scudetto del centenario, Milano, Vallardi editore, 2008, p. 239.
  46. ^ Almanacco illustrato del Calcio 2009, Modena, Panini editore, 2008, p. 399.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio