Massimo Loviso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimo Loviso
Massimo-loviso.jpg
Massimo Loviso ai tempi del Crotone.
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista centrale
Squadra AlbinoLeffe
Carriera
Giovanili
Bologna
Squadre di club1
2001-2006 Bologna 57 (2)
2006-2007 Sambenedettese 31 (1)
2007-2009 Livorno 57 (6)
2009-2010 Torino 14 (0)
2010 Lecce 5 (0)
2010-2011 Torino 0 (0)
2011-2012 Crotone 29 (1)
2012-2013 Ascoli 34 (3)
2013 Parma 0 (0)
2013-2014 Cremonese 23 (1)
2014-2015 Gubbio 37 (12)[1]
2015-2016 Alessandria 12 (1)
2016- AlbinoLeffe 24 (4)[2]
Nazionale
2004 Italia Italia U-20 3 (0)
2004-2005 Italia Italia U-21 6 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 maggio 2017

Massimo Loviso (Bentivoglio, 9 aprile 1984) è un calciatore italiano, centrocampista dell'AlbinoLeffe.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato in provincia di Bologna da genitori lucani di Palazzo San Gervasio e Banzi, Massimo Loviso cresce nelle giovanili del Bologna, nelle cui fila vince il Campionato Allievi Nazionali 2000-2001. Esordisce in Serie A con il Bologna nel 2003-2004 e colleziona 12 presenze. Nel 2004-2005 totalizza 27 presenze e 1 rete. A fine stagione il Bologna retrocede in Serie B, dove Loviso colleziona 18 presenze e 1 rete. Non rientrando nei piani dell'allenatore Renzo Ulivieri, l'anno seguente scende di categoria con la formula del prestito e disputa un buon campionato con la Sambenedettese (31 presenze e 1 rete). Il calciomercato estivo del 2007 lo vede passare al Livorno in Serie A, qui colleziona 19 presenze e 2 reti, a fine anno tuttavia il Livorno retrocede in Serie B. Viene riscattato definitivamente dal Livorno nell'estate 2008 e in Serie B colleziona 38 presenze e 4 reti, contribuendo alla promozione dei labronici.

Il 6 agosto 2009 passa in comproprietà al Torino neoretrocesso in Serie B per 900.000 euro. Viene utilizzato saltuariamente e, dopo 14 presenze con nessuna rete segnata, il 1º febbraio 2010 viene ceduto in prestito al Lecce assieme al compagno di squadra David Di Michele.[3]. La squadra salentina è lanciata verso la promozione in Serie A e Loviso vi fornisce un contributo quantitativamente modesto: 5 presenze, 0 reti. Alla fine della stagione torna al Torino per fine prestito. Nella stagione 2010-2011, non rientrando nei piani della società, viene messo fuori rosa in attesa del mercato di riparazione. Dopo aver disputato qualche partita nella formazione primavera, il 12 gennaio 2011 viene ingaggiato in prestito dal Crotone[4]. A fine stagione torna alla società granata, che il 20 luglio successivo lo cede nuovamente alla società calabrese a titolo definitivo e con la quale Loviso si lega con un contratto triennale[5].

Ad agosto 2012 va in prestito all'Ascoli nella trattativa che lo vede protagonista nello scambio con Vito Falconieri che va al Crotone. Realizza il suo primo gol con l'Ascoli sabato 15 settembre nella partita vinta 2-0 contro lo Spezia, segnando il gol del 2-0

Il 5 luglio 2013 il Parma ufficializza il suo acquisto in compartecipazione dal Crotone[6] e il 16 luglio seguente viene girato in prestito alla Cremonese.

Con i grigiorossi colleziona 23 presenze ed una rete dando un buon contributo al raggiungimento dei playoff per la serie B, dove però la formazione lombarda viene eliminata in semifinale.

A fine stagione ritorna al Parma che il 20 agosto 2014 lo gira nuovamente in prestito al Gubbio per un anno, sempre in Lega Pro. Con gli umbri disputa una delle sue migliori stagioni collezionando 37 presenze, imponendosi subito come leader e diventando il miglior marcatore della squadra con 12 reti, tutte su calci piazzati riscoprendo così le sue doti di cecchino. Nonostante le sue ottime prestazioni, il Gubbio, dopo un buon inizio di stagione, retrocede dopo aver disputato i play-out.

A seguito del fallimento del Parma, il 30 giugno 2015 firma un contratto biennale con l'Alessandria. Con i piemontesi l'inizio è positivo: Loviso diventa subito protagonista, soprattutto nella Coppa Italia Tim dove ha già realizzato 3 reti in quattro partite contribuendo al raggiungimento della storica qualificazione agli ottavi di finale ai danni del Palermo, battuto al Renzo Barbera per 3-2 con il primo gol segnato proprio dal centrocampista su rigore.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni 2004-2005 ha collezionato 9 presenze nelle nazionali Under-20 e Under-21.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 maggio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003-2004 Italia Bologna A 12 0 CI 4 0 - - - - - - 16 0
2004-2005 A 27 1 CI 4 0 - - - - - - 31 1
2005-2006 B 18 1 CI 0 0 - - - - - - 18 1
ago. 2006 B - - CI 2 0 - - - - - - 2 0
Totale Bologna 57 2 10 0 - - - - 67 2
ago. 2006-2007 Italia Sambenedettese C1 31 1 CI-C - - - - - - - - 31 1
2007-2008 Italia Livorno A 19 2 CI 1 0 - - - - - - 20 2
2008-2009 B 38+4[7] 4 CI 2 0 - - - - - - 44 4
Totale Livorno 57+4 6 3 0 - - - - 64 6
2009-feb. 2010 Italia Torino B 17 0 CI 2 0 - - - - - - 19 0
feb.-giu. 2010 Italia Lecce B 5 0 CI - - - - - - - - 5 0
2010-gen. 2011 Italia Torino B - - CI - - - - - - - - - -
Totale Torino 17 0 2 0 - - - - 19 0
gen.-giu. 2011 Italia Crotone B 13 0 CI - - - - - - - - 13 0
2011-2012 B 16 1 CI 1 0 - - - - - - 17 1
Totale Crotone 29 1 1 0 - - - - 30 1
2012-2013 Italia Ascoli B 34 3 CI - - - - - - - - 34 3
2013-2014 Italia Cremonese 1D 23 1 CI+CI-LP 2+4 1+0 - - - - - - 29 2
2014-2015 Italia Gubbio LP 37+2[8] 12 CI-LP - - - - - - - - 39 12
2015-2016 Italia Alessandria LP 12 1 CIP+CI-LP 7+1 3+0 - - - - - - 20 4
Totale carriera 302+6 27 30 4 - - - - 338 31

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Lecce: 2009-2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 39 (12) se si comprendono le presenze nei play-out
  2. ^ 27 (4) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ Di Michele e Loviso passano al Lecce, toronews.net, 1º febbraio 2010.
  4. ^ Arriva Loviso, fccrotone.it, 12 gennaio 2011.
  5. ^ Crotone, colpo Loviso, tuttomercatoweb.com, 20 luglio 2011.
  6. ^ Ufficiale: Parma, preso loviso in comproprietà dal crotone
  7. ^ Play-off.
  8. ^ Play-out.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]