Coppa Italia 2007-2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Coppa Italia 2007-2008 (disambigua).
Coppa Italia 2007-2008
TIM Cup 2007-2008
Competizione Coppa Italia
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 61ª
Organizzatore Lega Calcio
Date dal 14 agosto 2007
al 24 maggio 2008
Luogo Italia Italia
Partecipanti 42
Risultati
Vincitore Roma
(9º titolo)
Finalista Inter
Semi-finalisti Catania
Lazio
Statistiche
Miglior marcatore Italia Mario Balotelli
Argentina Julio Cruz
Italia Vincenzo Iaquinta (4)
Incontri disputati 55
Gol segnati 160 (2,91 per incontro)
Coppa Italia 2008 Napolitano.jpg
Il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, consegna il trofeo ai giocatori della Roma
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2006-2007 2008-2009 Right arrow.svg

La Coppa Italia 2007-2008 è stata la 61ª edizione della manifestazione calcistica, disputata dal 14 agosto 2007 al 24 maggio 2008.

A vincere il torneo fu la Roma, prevalsa sull'Inter: per la quarta stagione consecutiva, l'atto finale della competizione registrò un confronto tra le due squadre. Il trionfo dei giallorossi consentì loro di eguagliare il primato della Juventus con 9 affermazioni, numero successivamente migliorato dagli stessi bianconeri nel 2015.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Ubicazione delle squadre partecipanti alla Coppa Italia 2007-2008.
Fase di ingresso: Red pog.svg Primo turno; Blue pog.svg Terzo turno; Yellow pog.svg Fase finale.

La struttura del torneo fu radicalmente innovata, a cominciare dalla partecipazione circoscritta alle sole società professionistiche militanti in Serie A e B.[1] Il lotto di contendenti fu pertanto quantificabile in 42 formazioni, [2] ognuna delle quali individuata da un numero di tabellone basato sui risultati nel precedente torneo e nel rispettivo campionato[3]: la posizione 1 fu assegnata alla Roma campione uscente, con lo status di «teste di serie» riconosciuto anche a Inter, Lazio, Milan, Palermo, Fiorentina, Empoli e Sampdoria (ammesse alle coppe europee).[1]

Gli incontri della fase eliminatoria si svolsero in gara unica, vedendo protagoniste le formazioni del torneo cadetto cui si aggiunsero Napoli e Genoa[1]; nel terzo turno esordirono la Juventus — vincitrice dell'ultimo campionato di B[1] e 9 squadre della massima serie, posizionatesi dal 9º al 17º posto nella precedente stagione.[1] A determinare gli incroci di tale fase fu il tabellone[4] anziché un sorteggio, attribuendo il fattore campo alla squadra col numero più alto.[3]

Il percorso eliminatorio qualificò 8 squadre, alle quali furono abbinate le «teste di serie» per la disputa degli ottavi di finale[3]: questo turno, al pari dei quarti di finale e delle semifinali, si articolò con sfide di andata e ritorno.[1][3] L'atto conclusivo venne invece programmato in gara secca, formato utilizzato per l'ultima volta nel 1980[1]: la FIGC indicò l'Olimpico di Roma quale sede ospitante, con la presenza di Giorgio Napolitano — all'epoca presidente della Repubblica[5] allo stadio.[5]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Le gare del primo turno si sono disputate il 14 e 15 agosto 2007.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
Rimini 6 - 0 Frosinone
Treviso 2 - 2 (4-3 dcr) Lecce
Messina 2 - 2 (3-4 dcr) L.R. Vicenza
Bari 1 - 0 AlbinoLeffe
Bologna 2 - 1 Modena
Triestina 1 - 0 Mantova
Piacenza 2 - 0 Spezia
Ravenna 1 - 0 Chievo
Genoa 2 - 1 Grosseto
Avellino 0 - 2 Ascoli
Napoli 4 - 0 Cesena
Pisa 2 - 1 Brescia
Rimini
15 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Primo turno
Rimini6 – 0
referto
FrosinoneStadio Romeo Neri
Arbitro:  Pierpaoli (Firenze)

Treviso
15 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Primo turno
Treviso2 – 2
(d.t.s.)
referto
LecceStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Salati (Trento)

Messina
14 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Primo turno
Messina2 – 2
(d.t.s.)
referto
VicenzaStadio San Filippo
Arbitro:  Cavarretta (Trapani)

Bari
15 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Primo turno
Bari1 – 0
referto
AlbinoLeffeStadio San Nicola
Arbitro:  Russo (Nola)

Bologna
14 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Primo turno
Bologna2 – 1
referto
ModenaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Trieste
15 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Primo turno
Triestina1 – 0
referto
MantovaStadio Nereo Rocco
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Fiorenzuola
14 agosto 2007, ore 18:00 CEST
Primo turno
Piacenza2 – 0
referto
SpeziaStadio comunale [6]
Arbitro:  Orsato (Schio)

Ravenna
15 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Primo turno
Ravenna1 – 0
referto
ChievoStadio Bruno Benelli
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Genoa
15 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Primo turno
Genoa2 – 1
referto
GrossetoStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Marelli (Como)

Avellino
15 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Primo turno
Avellino0 – 2
referto
AscoliStadio Partenio [7]
Arbitro:  Scoditti (Bologna)

Napoli
15 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Primo turno
Napoli4 – 0
referto
CesenaStadio San Paolo (19.882 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Pistoia
15 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Primo turno
Pisa2 – 1
referto
BresciaStadio Marcello Melani [6]
Arbitro:  Valeri (Roma 2)

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Le gare del secondo turno si sono disputate il 18 agosto 2007.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
Bari 2 - 0 L.R. Vicenza
Bologna 1 - 1 (4-5 dcr) Triestina
Ravenna 1 - 2[N 1] Piacenza
Ascoli 3 - 2 (dts) Genoa
Rimini 3 - 1 Treviso
Napoli 3 - 1 (dts) Pisa


Note
  1. ^ Inversione di campo rispetto all'esito del sorteggio.


Bari
18 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Secondo turno
Bari2 – 0
referto
VicenzaStadio San Nicola
Arbitro:  Scoditti (Bologna)

Bologna
18 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Secondo turno
Bologna1 – 1
(d.t.s.)
referto
TriestinaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Cavarretta (Trapani)

Ravenna
18 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Secondo turno
Ravenna1 – 2
(inversione di campo)[8]
referto
PiacenzaStadio Bruno Benelli
Arbitro:  Russo (Nola)

Ascoli Piceno
18 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Secondo turno
Ascoli3 – 2
(d.t.s.)
referto
GenoaStadio Cino e Lillo Del Duca (4.000 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma 2)

Rimini
18 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Secondo turno
Rimini3 – 1
referto
TrevisoStadio Romeo Neri
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Napoli
18 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Secondo turno
Napoli3 – 1
(d.t.s.)
referto
PisaStadio San Paolo (24.416 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Le gare del terzo turno si sono disputate il 29 agosto 2007.


Squadra 1 Risultato Squadra 2
Torino 3 - 2 (dts) Rimini
Cagliari 2 - 1 Siena
Udinese 3 - 0 Bari
Triestina 0 - 0 (2-4 dcr) Catania
Napoli 1 - 1 (4-3 dcr) Livorno
Ascoli 2 - 1 (dts) Atalanta
Parma 1 - 3 Juventus
Reggina 3 - 2 Piacenza
Torino
29 agosto 2007, ore 18:00 CEST
Terzo turno
Torino3 – 2
(d.t.s.)
referto
RiminiStadio Olimpico (8.760 spett.)
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Cagliari
29 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Terzo turno
Cagliari2 – 1
referto
SienaStadio Sant'Elia (7.000 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Udine
29 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Terzo turno
Udinese3 – 0
referto
BariStadio Friuli (3.000 spett.)
Arbitro:  Pierpaoli (Firenze)

Trieste
29 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Terzo turno
Triestina0 – 0
(d.t.s.)
referto
CataniaStadio Nereo Rocco (8.000 spett.)
Arbitro:  Gava (Conegliano)

Napoli
29 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Terzo turno
Napoli1 – 1
(d.t.s.)
referto
LivornoStadio San Paolo (25.000 spett.)
Arbitro:  Celi (Campobasso)

Ascoli Piceno
29 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Terzo turno
Ascoli2 – 1
referto
AtalantaStadio Cino e Lillo Del Duca (6.778 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Parma
29 agosto 2007, ore 21:00 CEST
Terzo turno
Parma1 – 3
referto
JuventusStadio Ennio Tardini (19.423 spett.)
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Reggio Calabria
29 agosto 2007, ore 20:45 CEST
Terzo turno
Reggina3 – 2
referto
PiacenzaStadio Oreste Granillo (6.600 spett.)
Arbitro:  Palanca (Roma 1)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Le gare di andata degli ottavi di finale si sono disputate dal 6 al 20 dicembre 2007, quelle di ritorno il 15-16 e 17 gennaio 2008.

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Empoli 5 - 6 Juventus 2 - 1 3 - 5
Ascoli 1 - 3 Fiorentina 1 - 1 0 - 2
Cagliari 1 - 4 Sampdoria 1 - 0 0 - 4
Lazio 3 - 2 Napoli 2 - 1 1 - 1
Reggina 1 - 7 Inter 1 - 4 0 - 3
Torino 3 - 5 Roma 3 - 1 0 - 4
Udinese 1 - 0 Palermo 0 - 0 1 - 0
Milan 2 - 3 Catania 1 - 2 1 - 1

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Empoli
6 dicembre 2007, ore 20:45 CET
Empoli2 – 1
referto
JuventusStadio Carlo Castellani (4.063 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Ascoli Piceno
11 dicembre 2007, ore 20:30 CET
Ascoli1 – 1
referto
FiorentinaStadio Cino e Lillo Del Duca (3.186 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma 2)

Cagliari
12 dicembre 2007, ore 20:30 CET
Cagliari1 – 0
referto
SampdoriaStadio Sant'Elia (600 spett.)
Arbitro:  Palanca (Roma 1)

Roma
19 dicembre 2007, ore 20:30 CET
Lazio2 – 1
referto
NapoliStadio Olimpico (5.096 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Reggio Calabria
19 dicembre 2007, ore 20:30 CET
Reggina1 – 4
referto
InterStadio Granillo (15.639 spett.)
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Torino
19 dicembre 2007, ore 19:30 CET
Torino3 – 1
referto
RomaStadio Olimpico (5.462 spett.)
Arbitro:  Girardi (San Donà di Piave)

Udine
19 dicembre 2007, ore 15:30 CET [9]
Udinese0 – 0
referto
PalermoStadio Friuli (1.695 spett.)
Arbitro:  Ciampi (Roma 1)

Milano
20 dicembre 2007, ore 20:45 CET [10]
Milan1 – 2
referto
CataniaStadio Giuseppe Meazza (4.156 spett.)
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
15 gennaio 2008, ore 20:45 CET
Juventus5 – 3
referto
EmpoliStadio Olimpico (4.597 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Firenze
16 gennaio 2008, ore 18:00 CET
Fiorentina2 – 0
referto
AscoliStadio Artemio Franchi (3.723 spett.)
Arbitro:  Lops (Torino)

Genova
16 gennaio 2008, ore 20:30 CET
Sampdoria4 – 0
referto
CagliariStadio Luigi Ferraris (7.254 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Napoli
17 gennaio 2008, ore 20:45 CET
Napoli1 – 1
referto
LazioStadio San Paolo (30.000 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Milano
17 gennaio 2008, ore 20:30 CET
Inter3 – 0
referto
RegginaStadio San Siro (3.875 spett.)
Arbitro:  Salati (Trento)

Roma
16 gennaio 2008, ore 20:45 CET
Roma4 – 0
referto
TorinoStadio Olimpico (20.000 circa spett.)
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Palermo
16 gennaio [11] 2008, ore 15:00 CET
Palermo0 – 1
referto
UdineseStadio Renzo Barbera (14.000 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Catania
16 gennaio 2008, ore 20:30 CET
Catania1 – 1
referto
MilanStadio Angelo Massimino (20.021 spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Le gare di andata dei quarti di finale si sono disputate il 23 e 24 gennaio 2008, quelle di ritorno il 29 e 30 gennaio 2008.

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Sampdoria 1 - 2 Roma 1 - 1 0 - 1
Udinese 4 - 4 Catania 3 - 2 1 - 2
Lazio 4 - 2 Fiorentina 2 - 1 2 - 1
Inter 5 - 4 Juventus 2 - 2 3 - 2

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Genova
23 gennaio 2008, ore 18:30 CET
Sampdoria1 – 1
referto
RomaStadio Luigi Ferraris (12.062 spett.)
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Udine
23 gennaio 2008, ore 15:00 CET
Udinese3 – 2
referto
CataniaStadio Friuli (1.176 spett.)
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Roma
24 gennaio 2008, ore 21:00 CET
Lazio2 – 1
referto
FiorentinaStadio Olimpico (9.948 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Milano
23 gennaio 2008, ore 21:00 CET
Inter2 – 2
referto
JuventusStadio Giuseppe Meazza (29.329 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Roma
29 gennaio 2008, ore 21:00 CET
Roma1 – 0
referto
SampdoriaStadio Olimpico (24.715 spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Catania
30 gennaio 2008, ore 15:00 CET
Catania2 – 1
referto
UdineseStadio Angelo Massimino
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Firenze
30 gennaio 2008, ore 17:45 CET
Fiorentina1 – 2
referto
LazioStadio Artemio Franchi (10.457 spett.)
Arbitro:  Brighi (Cesena)

Torino
30 gennaio 2008, ore 21:00 CET
Juventus2 – 3
referto
InterStadio Olimpico (20.616 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Le gare di andata delle semifinali si sono disputate il 16 aprile 2008, quelle di ritorno il 7 e 8 maggio 2008.

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Roma 2 - 1 Catania 1 - 0 1 - 1
Inter 2 - 0 Lazio 0 - 0 2 - 0

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
16 aprile 2008, ore 18:00 CEST
Roma1 – 0
referto
CataniaStadio Olimpico (15.000 circa spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Milano
16 aprile 2008, ore 20:45 CEST
Inter0 – 0
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (11.016 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Catania
8 maggio 2008, ore 21:00 CEST
Catania1 – 1
referto
RomaStadio Angelo Massimino (15.000 circa spett.)
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Roma
7 maggio 2008, ore 21:00 CEST
Lazio0 – 2
referto
InterStadio Olimpico (45.000 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La finale si è disputata in gara unica allo Stadio Olimpico di Roma il 24 maggio 2008 [12]

Roma
24 maggio 2008, ore 21:00 CEST [13].
Finale
Roma2 – 1
referto
InterStadio Olimpico (60.000 spett.)
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Roma
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Inter

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

Roma (4-2-3-1)
POR 32 Brasile Doni
DIF 77 Italia Marco Cassetti
DIF 5 Francia Philippe Mexès
DIF 4 Brasile Juan
DIF 22 Italia Max Tonetto
MED 16 Italia Daniele De Rossi (C)
MED 7 Cile David Pizarro
CEN 14 Francia Ludovic Giuly Uscita al 67’ 67’
CEN 8 Italia Alberto Aquilani Uscita al 90+1’ 90+1’
CEN 20 Italia Simone Perrotta Ammonizione al 55’ 55’ Uscita al 73’ 73’
ATT 9 Montenegro Mirko Vučinić Ammonizione al 73’ 73’
A disposizione:
POR 1 Italia Gianluca Curci
DIF 2 Italia Christian Panucci Ingresso al 90+1’ 90+1’
DIF 3 Brasile Cicinho Ingresso al 67’ 67’
DIF 15 Portogallo Vitorino Antunes
ATT 18 Italia Mauro Esposito
CEN 30 Brasile Mancini
CEN 33 Italia Matteo Brighi Ingresso al 73’ 73’
Allenatore:
Italia Luciano Spalletti
Inter (4-4-2)
POR 1 Italia Francesco Toldo Ammonizione al 54’ 54’
DIF 13 Brasile Maicon
DIF 16 Argentina Nicolás Burdisso Ammonizione al 73’ 73’
DIF 26 Romania Cristian Chivu
DIF 6 Brasile Maxwell
CEN 4 Argentina Javier Zanetti (C) Uscita al 90+1’ 90+1’
CEN 14 Francia Patrick Vieira Ammonizione al 61’ 61’
CEN 31 Brasile César Uscita al 62’ 62’
CEN 5 Serbia Dejan Stanković Uscita al 46’ 46’
ATT 29 Honduras David Suazo
ATT 45 Italia Mario Balotelli
A disposizione:
POR 12 Brasile Júlio César
CEN 11 Cile Luis Jiménez Ingresso al 62’ 62’
ATT 18 Argentina Hernán Crespo Ingresso al 90+1’ 90+1’
CEN 21 Argentina Santiago Solari
CEN 28 Portogallo Maniche
CEN 30 Portogallo Pelé Ammonizione al 86’ 86’ Ingresso al 46’ 46’
DIF 40 Montenegro Ivan Fatić
Allenatore:
Italia Roberto Mancini

Tabellone (dagli ottavi)[modifica | modifica wikitesto]

  Ottavi di finale Quarti di finale Semifinali Finale
                                         
 Cagliari 1 0 1  
 Sampdoria 0 4 4  
   Sampdoria 1 0 1  
   Roma 1 1 2  
 Torino 3 0 3
 Roma 1 4 5  
   Roma 1 1 2  
   Catania 0 1 1  
 Udinese 0 1 2  
 Palermo 0 0 0  
   Udinese 3 1 4
   Catania 2 2 4  
 Milan 1 1 2
 Catania 2 1 3  
   Roma 2
   Inter 1
 Reggina 1 0 1  
 Inter 4 3 7  
   Inter 2 3 5
   Juventus 2 2 4  
 Empoli 2 3 5
 Juventus 1 5 6  
   Inter 0 2 2
   Lazio 0 0 0  
 Lazio 2 1 3  
 Napoli 1 1 2  
   Lazio 2 2 4
   Fiorentina 1 1 2  
 Ascoli 1 0 1
 Fiorentina 1 2 3  

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Dati aggiornati al 24 maggio 2008.

Gol Rigori Giocatore Squadra
4 Italia Mario Balotelli Inter
4 Argentina Julio Cruz Inter
4 Italia Vincenzo Iaquinta Juventus
3 Italia Francesco Totti Roma
3 Italia Alessandro Del Piero Juventus
3 Italia Maurizio Domizzi Napoli
3 Italia Stefano Guberti Ascoli
3 Brasile Jeda Rimini / Cagliari
3 Argentina Ezequiel Lavezzi Napoli
3 Brasile Mancini Roma
3 Italia Giampaolo Pazzini Fiorentina
3 Italia Nicola Pozzi Empoli
3 Italia Francesco Valiani Rimini / Bologna
2 Italia Robert Acquafresca Cagliari
2 Italia Emiliano Bonazzoli Sampdoria
2 Argentina Hernán Crespo Inter
2 Paraguay Tomás Guzmán Piacenza
2 Serbia Aleksandar Kolarov Lazio
2 Italia Alberto Paloschi Milan
2 Italia Michele Paolucci Udinese / Atalanta
2 Senegal Papa Waigo Genoa / Fiorentina
2 Italia Simone Pepe Udinese
2 Uruguay Álvaro Recoba Torino
2 Argentina Adrián Ricchiuti Rimini
2 Italia Andrea Soncin Ascoli
2 Italia Gionatha Spinesi Catania

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Coppa Italia: finale unica, su gazzetta.it, 28 giugno 2007.
  2. ^ cfr. Regolamento Tim Cup 2007-2008.Comunicato ufficiale N. 2 del 25 luglio 2007 (PDF), su img.legaseriea.it.
  3. ^ a b c d Panini, p. 483.
  4. ^ cfr. Tabellone Tim Cup 2007-2008.Comunicato ufficiale N. 3 del 25 luglio 2007 (PDF), su img.legaseriea.it.
  5. ^ a b Tim Cup '07-'08: torna la finale unica, su inter.it, 28 giugno 2007.
  6. ^ a b Partita giocata in campo neutro per indisponibilità dello stadio casalingo.
  7. ^ Partita giocata a porte chiuse per la prima di due giornate di squalifica senza pubblico inflitte dal giudice sportivo allo Stadio Partenio, causa intemperanze dei tifosi irpini(lanci di bottiglie ed invasione di campo)in occasione dell'incontro Avellino-Foggia, del 17 giugno 2007, finale di ritorno playoff del campionato di Serie C1. cfr. Avellino, festa rovinata, comincia la B senza tifosi, in La Gazzetta dello Sport, 19 giugno 2007.
  8. ^ Inversione di campo ai sensi dell'art. 4.1 del regolamento della competizione.
  9. ^ Partita inizialmente in programma per le ore 15:00 CET, poi posticipata alle ore 15:30 CET. cfr. Comunicato ufficiale N. 145 del 17 dicembre 2007 (PDF), su img.legaseriea.it.
  10. ^ Partita inizialmente in programma per le ore 20:30 CET, poi posticipata alle ore 20:45 CET. cfr. Comunicato ufficiale N. 145 del 17 dicembre 2007 (PDF), su img.legaseriea.it.
  11. ^ Partita inzialmente in programma per il giorno 17 gennaio 2008, poi anticipata al 16 gennaio 2008 cfr. Comunicato ufficiale N. 157 del 8 gennaio 2008 (PDF), su img.legaseriea.it.
  12. ^ cfr. Comunicato ufficiale N. 139 del 6 dicembre 2007 (PDF), su img.legaseriea.it.
  13. ^ cfr. Roma è qui la festa, in La Gazzetta dello Sport, 25 maggio 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fabrizio Melegari (a cura di), Almanacco illustrato del calcio 2009, Modena, Edizioni Panini, 2008, pp. 474-479.
  • Almanacco Illustrato del Calcio 2008, Modena, Panini Editore, 2007, p. 735, ISSN 11293381 (WC · ACNP).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio