Lega Pro 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lega Pro per UNICEF
2016-2017
Logo della competizione
Competizione Lega Pro
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Lega Italiana Calcio Professionistico
Date dal 27 agosto 2016
al 7 maggio 2017
Luogo Italia Italia
Partecipanti 60
Formula Girone all'italiana,
play-off e play-out
Risultati
Vincitore Cremonese (6º titolo)
Venezia (3º titolo)
Foggia (4º titolo)
Promozioni Cremonese
Venezia
Foggia
Parma
Retrocessioni Tuttocuoio
Lupa Roma
Racing Roma
Forlì
Lumezzane
Ancona
Vibonese
Melfi
Taranto
Statistiche
Miglior marcatore Italia Leonardo Mancuso (22)
Incontri disputati 1.140
Gol segnati 2,666 (2,34 per incontro)
Seriec1617.png
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015-2016 2017-2018 Right arrow.svg

La Lega Pro 2016-2017 è stata la 3ª edizione del campionato italiano di calcio di Lega Pro, che, per ragioni di partnership, prende il nome di Lega Pro per UNICEF. In questa stagione le squadre partecipanti tornano ad essere 60, divise in tre gironi da 20 squadre ciascuno, dopo che nell'edizione precedente si erano ridotte a 54 per insufficiente numero di società ripescabili. La stagione regolare è cominciata il 27 agosto 2016 per concludersi il 7 maggio 2017.

Non si sono iscritte al campionato la Virtus Lanciano (retrocessa dalla Serie B), il Rimini, il Pavia, il Martina Franca e lo Sporting Bellinzago (promosso dalla Serie D). Queste 5 vacanze d'organico si sono aggiunte alle 6 ereditate dalla stagione 2015-2016 ed è stato pertanto necessario il ripescaggio dalla Serie D di ben 10 società: le retrocesse Melfi, AlbinoLeffe, Lupa Roma e Racing Roma (ex Lupa Castelli Romani) nonché Fondi, Forlì, Olbia, Taranto, Reggina e Vibonese, oltre alla riammissione del Fano.

In questa stagione viene adottata una storica innovazione regolamentare: l'introduzione del numero di maglia fisso per i calciatori, con l'aggiunta del cognome sul retro della divisa,[1] come già avviene dal 1995 in Serie A e in Serie B.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Promozioni[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre classificate al primo posto dei tre rispettivi gironi saranno promosse in Serie B. Ad esse si aggiungerà la vincente dei play-off.

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

La partecipazione ai play-off è consentita alle squadre che, a conclusione del campionato, si sono classificate dal secondo al decimo posto nei tre gironi A, B e C, oltre alla squadra che risulta vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro.

Lo svolgimento delle gare di play-off si articolerà attraverso tre distinte fasi, con condizioni di accesso determinate come segue:

  • Prima fase;
  • Seconda fase;
  • Final Eight.

Prima fase
Alla Prima fase accedono le 18 squadre classificate dal quinto al decimo posto di ciascun girone. Essa si svolgerà attraverso la disputa di una gara unica ospitata dalla squadra meglio classificata al termine della stagione regolare secondo i seguenti accoppiamenti:

  • la squadra quinta classificata affronterà la squadra decima classificata del medesimo girone;
  • la squadra sesta classificata affronterà la squadra nona classificata del medesimo girone;
  • la squadra settima classificata affronterà la squadra ottava classificata del medesimo girone;

In caso di parità di punteggio al termine del tempo regolamentare, acquisirà l’accesso alla Seconda fase la squadra meglio classificata al termine della stagione regolare.

Seconda fase
Nella Seconda fase partecipano 16 squadre così identificate: Nel secondo turno di Play Off del girone, alle 3 squadre vincitrici degli incontri del Primo Turno, si aggiunge la squadra classificata al quarto posto di ciascun girone di regular season.

Le 4 partecipanti sono ordinate nel rispetto del piazzamento in classifica ottenuto al termine della regular season, determinandosi gli accoppiamenti secondo i seguenti criteri: a) la migliore classificata affronta, in casa e in gara unica, la peggiore classificata; b) le altre due si affrontano in gara unica sul campo della migliore classificata.

  • le 3 squadre vincitrici degli incontri della prima fase, più la quarta classificata di ciascun girone di regular season
  • le 3 squadre seconde classificate di ogni girone al termine della stagione regolare;

In caso di ricorrenza di tali ipotesi, sarà designata l’altra squadra finalista e, nell'ulteriore ricorrenza per quest'ultima di una delle condizioni preclusive di cui sopra, l’accesso alla Seconda fase sarà consentito alla squadra terza classificata nei vari gironi che avrà ottenuto il maggior numero di punti (in caso di parità si prenderà in considerazione il maggior numero di vittorie, il maggior numero di reti segnate e, in ultimo, la minor media età tra i calciatori impiegati).

In tale caso, ai fini della individuazione delle otto squadre della prima fase, si prenderanno in considerazione le squadre classificate dal quarto all'undicesimo posto nel girone in cui ha militato la terza classificata che beneficia dell’accesso diretto. Analogamente si procederà nella ipotesi in cui la vincente della Coppa Italia o la perdente della finale di Coppa Italia (se la vincente è preclusa), abbiano acquisito alla fine delle stagione regolare il diritto alla partecipazione ai play off della Prima Fase.

Final Eight
Alla fase cosiddetta Final Eight partecipano le 4 squadre vincenti gli incontri della Terza Fase, inserite in un tabellone e accoppiate mediante sorteggio. Il tabellone prevederà anche le semifinali e la finale. Il tutto sarà così articolato:

  • i confronti valevoli quali Quarti di finale saranno disputati in gare di andata e ritorno. In caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.
  • i confronti valevoli quali Semifinali saranno disputati in gara unica ed in campo individuato dalla Lega Pro. In caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.
  • la Finale sarà disputata in gara unica ed in campo individuato dalla Lega Pro. In caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.

Retrocessioni[modifica | modifica wikitesto]

Sono previste 9 retrocessioni in Serie D, tre per ogni girone. L'ultima classificata retrocederà direttamente, mentre le altre quattro squadre, classificatesi fra il 16º e 19º posto, disputeranno i play-out in gara doppia, concedendo sempre il fattore campo alle meglio classificate.

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

La disputa di play-out tra le squadre classificatesi al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto avviene secondo la seguente formula:

  • la squadra quintultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra penultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra penultima classificata;
  • la squadra quartultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra terzultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra terzultima classificata;
  • a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato; le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b), verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine del campionato al terzultimo e penultimo posto e, conseguentemente, retrocederanno in Serie D.

La squadra penultima classificata retrocederà direttamente alla Serie D, qualora il distacco in classifica dalla squadra quintultima sia superiore a 8 punti. La squadra terzultima classificata retrocederà direttamente in Serie D, qualora il distacco in classifica dalla squadra quartultima sia superiore a 8 punti.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Alessandria dettagli Alessandria Stadio Giuseppe Moccagatta 4º posto in Lega Pro/A
Arezzo dettagli Arezzo Stadio Euronics-Città di Arezzo 9º posto in Lega Pro/B
Carrarese dettagli Carrara (MS) Stadio dei Marmi 5º posto in Lega Pro/B
Como dettagli Como Stadio Giuseppe Sinigaglia 22º posto in Serie B, retrocesso
Cremonese dettagli Cremona Stadio Giovanni Zini 6º posto in Lega Pro/A
Giana Erminio dettagli Gorgonzola (MI) Stadio comunale Città di Gorgonzola 12º posto in Lega Pro/A
Livorno dettagli Livorno Stadio Armando Picchi 20º posto in Serie B, retrocesso
Lucchese dettagli Lucca Stadio Porta Elisa 13º posto in Lega Pro/B
Lupa Roma dettagli Tivoli (RM) Stadio Olindo Galli 17º posto in Lega Pro/B, ripescato
Olbia dettagli Olbia (SS) Stadio Bruno Nespoli 5º posto in Serie D/G, ripescato
Piacenza dettagli Piacenza Stadio Leonardo Garilli 1º posto in Serie D/B, promosso
Pistoiese dettagli Pistoia Stadio Marcello Melani-Vannucci Piante Stadium 12º posto in Lega Pro/B
Pontedera dettagli Pontedera (PI) Stadio Ettore Mannucci 7º posto in Lega Pro/B
Prato dettagli Prato Stadio Lungobisenzio 14º posto in Lega Pro/B
Pro Piacenza dettagli Piacenza Stadio Leonardo Garilli 14º posto in Lega Pro/A
Racing Roma dettagli Roma Stadio Casal del Marmo (Roma) 18º posto in Lega Pro/C, ripescato
Renate dettagli Renate (MB) Stadio Città di Meda (Meda) 11º posto in Lega Pro/A
Robur Siena dettagli Siena Stadio Artemio Franchi 6º posto in Lega Pro/B
Tuttocuoio dettagli San Miniato (PI) Stadio Ettore Mannucci (Pontedera) 10º posto in Lega Pro/B
Viterbese Castrense dettagli Viterbo Stadio Enrico Rocchi 1º posto in Serie D/G, promosso

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Alessandria[2] Italia Piero Braglia (1ª-35ª)
Italia Giuseppe Pillon (36ª-38ª e play-off)
Italia Gianmarco Vannucchi,
Argentina Pablo González (36)
Italia Riccardo Bocalon,
Argentina Pablo González (20)
Arezzo Italia Stefano Sottili Italia Fabio Foglia (35) Italia Davide Moscardelli (16)
Carrarese[3] Italia Andrea Danesi (1ª-27ª)
Italia Aldo Firicano (28ª-38ª e play-out)
Italia Marco Cristini,
Italia Giacomo Rosaia (35)
Italia Roberto Floriano (11)
Como Italia Fabio Gallo Italia Davide Di Quinzio (35) Italia Matteo Chinellato (11)
Cremonese Italia Attilio Tesser Italia Andrea Brighenti (37) Italia Andrea Brighenti (16)
Giana Erminio Italia Cesare Albè Italia Tommaso Augello (38) Italia Salvatore Bruno (17)
Livorno Italia Claudio Foscarini Italia Alessandro Marchi (35) Italia Marco Cellini (11)
Lucchese[4][5] Italia Giuseppe Galderisi (1ª-31ª)
Italia Giovanni Lopez (32ª-38ª e play-off)
Argentina Marcos Espeche (34) Italia Francesco Forte (15)
Lupa Roma[6] Italia David Di Michele (1ª-8ª)
Italia Agenore Maurizi (9ª-12ª)
Italia David Di Michele (13ª-38ª e play-out)
Italia Luca Baldassin (32) Francia Mohamed Fofana (8)
Olbia[7] Italia Michele Mignani (1ª-28ª)
Italia Simone Tiribocchi (29ª-34ª)
Italia Bernardo Mereu (35ª-38ª)
Italia Matteo Cotali,
Costa d'Avorio Daniel Zinon Kouko (33)
Costa d'Avorio Daniel Zinon Kouko (10)
Piacenza Italia Arnaldo Franzini Italia Antonio Pergreffi,
Francia Anthony Taugourdeau (35)
Francia Anthony Taugourdeau (11)
Pistoiese[8] Italia Gian Marco Remondina (1ª-27ª)
Italia Gianluca Atzori (28ª-38ª)
Italia Giusto Priola,
Ghana Emmanuel Gyasi (36)
Italia Emanuele Rovini (10)
Pontedera Italia Paolo Indiani Italia Gianclaudio Lori,
Italia Claudio Santini (33)
Italia Claudio Santini (13)
Prato[9][10] Italia Leonardo Acori (1ª-6ª)
Italia Roberto Malotti (7ª-12ª)
Italia Francesco Monaco (13ª-38ª e play-out)
Italia Davide Di Molfetta (35) Italia Gabriele Moncini (13)
Pro Piacenza Italia Fulvio Pea Italia Ermanno Fumagalli (36) Italia Massimiliano Pesenti (13)
Racing Roma[11] Italia Giuliano Giannichedda (1ª-32ª)
Italia Antonello Mattei (33ª-38ª)
Italia Luca Ricciardi (37) Italia Claudio De Sousa (17)
Renate Italia Luciano Foschi Italia Matteo Cincilla,
Italia Jacopo Scaccabarozzi (37)
Italia Adriano Marzeglia (9)
Robur Siena[12] Italia Giovanni Colella (1ª-18ª)
Italia Cristiano Scazzola (19ª-38ª)
Italia Simone Moschin,
Italia Alessandro Marotta (35)
Italia Alessandro Marotta (15)
Tuttocuoio[13] Italia Luca Fiasconi (1ª-37ª)
Italia Alessio De Petrillo (38ª e play-out)
Italia Timothy Nocchi (37) Georgia Irakli Shekiladze (8)
Viterbese Castrense[14] Italia Giovanni Cornacchini (1ª-17ª)
Italia Dino Pagliari (18ª-26ª)
Italia Giovanni Cornacchini (27ª-30ª)
Italia Rosolino Puccica (31ª-38ª e play-off)
Italia Samuele Neglia (36) Italia Samuele Neglia (16)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Cremonese 78 38 24 6 8 68 40 +28
Noatunloopsong (nuvola).svg 2. Alessandria 78 38 23 9 6 64 33 +31
Noatunloopsong (nuvola).svg 3. Livorno 69 38 19 12 7 51 30 +21
Noatunloopsong (nuvola).svg 4. Arezzo 65 38 18 11 9 50 38 +12
Noatunloopsong (nuvola).svg 5. Giana Erminio 63 38 17 12 9 56 43 +13
Noatunloopsong (nuvola).svg 6. Piacenza 61 38 17 10 11 56 41 +15
Noatunloopsong (nuvola).svg 7. Como 59 38 15 14 9 55 49 +6
Noatunloopsong (nuvola).svg 8. Viterbese Castrense 54 38 14 12 12 43 42 +1
Noatunloopsong (nuvola).svg 9. Lucchese (-2) 51 38 13 14 11 47 39 +8
Noatunloopsong (nuvola).svg 10. Renate 51 38 12 15 11 36 36 0
11. Pro Piacenza 51 38 15 6 17 40 42 -2
12. Robur Siena 45 38 13 6 19 45 49 -4
13. Pistoiese (-1) 43 38 10 14 14 42 43 -1
14. Pontedera 43 38 9 16 13 38 50 -12
15. Olbia 42 38 12 6 20 43 59 -16
Noatunloopsong (nuvola).svg 16. Carrarese 39 38 10 9 19 44 54 -10
Noatunloopsong (nuvola).svg 17. Prato 39 38 11 6 21 35 59 -24
Noatunloopsong (nuvola).svg 18. Tuttocuoio 38 38 9 11 18 37 53 -16
Noatunloopsong (nuvola).svg 19. Lupa Roma 33 38 7 12 19 28 48 -20
1downarrow red.svg 20. Racing Roma 30 38 7 9 22 38 68 -30

Legenda:

      Promossa in Serie B 2017-2018.
Noatunloopsong (nuvola).svg Qualificata ai play-off o ai play-out.
      Retrocesse in Serie D 2017-2018.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
  • Sorteggio

Note:

La Lucchese ha scontato 2 punti di penalizzazione.[15]
La Pistoiese ha scontato 1 punto di penalizzazione per l'inchiesta Dirty Soccer 3.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Leggendo per riga si hanno i risultati casalinghi della squadra indicata in prima colonna, mentre leggendo per colonna si hanno i risultati in trasferta della squadra in prima riga.

Ale Are Car Com Cre GEr Liv Luc Lup Olb Pia Pis Pon Pra PPi Rac Ren Rob Tut Vit
Alessandria –––– 1-0 2-1 2-0 1-1 2-4 3-1 2-1 3-0 2-1 1-0 2-1 2-1 2-2 3-1 2-1 1-0 5-2 3-0 4-0
Arezzo 1-0 –––– 2-1 2-2 0-1 3-3 1-0 0-0 3-1 0-1 1-0 1-0 1-1 1-2 1-0 1-0 3-1 2-1 2-1 0-0
Carrarese 0-1 1-3 –––– 3-1 0-1 0-4 0-2 1-1 0-0 4-1 1-0 2-1 2-0 4-0 0-3 6-0 0-0 2-0 1-1 1-1
Como 2-1 2-3 2-2 –––– 2-2 1-1 0-1 1-0 2-1 2-2 1-2 1-0 3-1 0-0 3-2 2-1 0-0 1-1 2-0 1-1
Cremonese 1-0 3-2 3-3 3-1 –––– 2-0 2-3 1-0 1-0 2-1 1-2 2-1 1-1 5-1 1-1 3-2 3-2 1-0 3-1 3-1
Giana Erminio 1-1 0-0 2-1 1-3 2-1 –––– 2-2 1-0 2-1 1-0 3-2 0-0 0-1 0-0 1-2 3-0 3-1 2-3 0-1 1-1
Livorno 2-1 1-1 1-0 1-2 1-0 0-1 –––– 1-1 1-1 3-1 2-2 3-0 1-1 5-1 3-1 1-0 1-0 0-2 1-1 1-0
Lucchese 0-1 2-2 2-0 1-1 1-0 1-2 0-0 –––– 4-0 1-1 1-1 2-0 0-1 3-0 1-0 2-1 1-1 3-2 3-1 2-1
Lupa Roma 1-1 0-1 2-1 0-1 2-1 0-0 1-2 3-1 –––– 1-0 1-1 2-2 1-3 0-1 1-2 0-2 0-0 2-0 1-2 0-1
Olbia 1-4 2-0 1-1 1-1 1-3 3-2 1-0 2-2 0-1 –––– 1-3 1-3 3-2 1-2 1-0 3-0 1-2 1-0 1-0 1-2
Piacenza 1-2 1-2 1-0 3-1 3-0 0-1 0-0 1-2 3-2 2-1 –––– 1-0 1-0 3-2 4-0 1-4 0-0 3-0 0-0 0-0
Pistoiese 0-0 1-1 3-0 1-1 3-1 0-2 0-2 1-1 1-1 0-1 1-2 –––– 1-1 2-0 1-2 3-1 0-0 1-0 3-1 2-0
Pontedera 0-0 3-2 2-2 2-2 0-4 2-0 0-0 2-4 0-0 0-0 1-1 2-2 –––– 1-0 1-0 3-2 1-1 1-1 1-2 1-2
Prato 0-1 1-2 3-0 0-1 0-1 1-0 1-3 3-2 1-2 2-1 1-0 2-2 0-1 –––– 1-0 0-0 1-0 1-2 2-2 2-0
Pro Piacenza 0-1 3-1 0-1 1-2 2-3 1-1 0-2 0-0 0-0 2-0 0-1 1-1 1-0 2-0 –––– 3-0 1-0 2-1 2-1 2-1
Racing Roma 1-1 1-1 0-1 3-2 0-3 1-1 1-2 0-0 2-0 2-1 3-3 2-2 0-0 1-0 0-1 –––– 2-3 0-4 1-2 0-0
Renate 1-1 1-0 1-0 0-2 0-2 2-2 0-0 0-0 2-0 2-1 1-1 0-1 3-0 2-0 1-0 2-0 –––– 1-1 1-0 2-2
Robur Siena 2-0 0-1 2-0 0-1 0-2 1-2 1-0 1-2 0-0 0-1 2-3 1-1 2-1 2-1 3-0 1-2 0-1 –––– 2-0 3-2
Tuttocuoio 1-4 0-3 3-1 1-1 0-1 0-1 0-1 2-0 0-0 5-0 1-4 0-1 0-0 3-1 0-0 2-1 2-2 1-1 –––– 0-0
Viterbese Castrense 1-1 0-0 2-1 3-2 0-0 3-4 1-1 2-0 1-0 0-3 1-0 1-0 3-0 2-0 0-2 3-1 3-0 0-1 2-0 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

andata (1ª) 1ª giornata ritorno (20ª)
28 ago. 2-2 Arezzo-Como 3-2 23 dic.
2-1 Giana Erminio-Carrarese 4-0
1-0 Livorno-Racing Roma 2-1
1-1 Lucchese-Piacenza 2-1
2-2 Lupa Roma-Pistoiese 1-1
1-1 Pontedera-Robur Siena 1-2
2-2 Prato-Tuttocuoio 1-3
0-1 Pro Piacenza-Alessandria 1-3
27 ago. 2-1 Renate-Olbia 2-1
28 ago. 0-0 Viterbese Castrense-Cremonese 1-3
andata (2ª) 2ª giornata ritorno (21ª)
4 set. 3-1 Alessandria-Livorno 1-2 30 dic.
1-3 Carrarese-Arezzo 1-2
12 ott. 3-1 Como-Pontedera 2-2
4 set. 3-2 Cremonese-Renate 2-0
2-2 Olbia-Lucchese 1-1 29 dic.
3-2 Piacenza-Lupa Roma 1-1 30 dic.
1-2 Pistoiese-Pro Piacenza 1-1 29 dic.
1-0 Racing Roma-Prato 0-0 30 dic.
1-2 Robur Siena-Giana Erminio 3-2
0-0 Tuttocuoio-Viterbese Castrense 0-2


andata (3ª) 3ª giornata ritorno (22ª)
10 set. 2-1 Arezzo-Robur Siena 1-0 22 gen.
11 set. 1-3 Giana Erminio-Como 1-1
1-0 Livorno-Carrarese 2-0
0-1 Lucchese-Alessandria 1-2
1-2 Lupa Roma-Tuttocuoio 0-0
0-0 Pontedera-Olbia 2-3
9 set. 2-2 Prato-Pistoiese 0-2
11 set. 2-3 Pro Piacenza-Cremonese 1-1
1-1 Renate-Piacenza 0-0
3-1 Viterbese Castrense-Racing Roma 0-0
andata (4ª) 4ª giornata ritorno (23ª)
14 set. 1-0 Alessandria-Arezzo 0-1 29 gen.
4-0 Carrarese-Prato 0-3
0-1 Como-Livorno 2-1
2-0 Cremonese-Giana Erminio 1-2
1-0 Olbia-Pro Piacenza 0-2
0-0 Piacenza-Viterbese Castrense 0-1
1-1 Pistoiese-Pontedera 2-2
2-3 Racing Roma-Renate 0-2
0-0 Robur Siena-Lupa Roma 0-2
2-0 Tuttocuoio-Lucchese 1-3 28 gen.


andata (5ª) 5ª giornata ritorno (24ª)
18 set. 2-1 Arezzo-Tuttocuoio 3-0 5 feb.
0-1 Carrarese-Cremonese 3-3
1-1 Como-Robur Siena 1-0
19 set. 0-0 Giana Erminio-Pistoiese 2-0
18 set. 1-1 Livorno-Lucchese 0-0
1-0 Lupa Roma-Olbia 1-0
1-2 Piacenza-Alessandria 0-1
3-2 Pontedera-Racing Roma 0-0 4 feb.
1-0 Renate-Pro Piacenza 0-1 5 feb.
2-0 Viterbese Castrense-Prato 0-2
andata (6ª) 6ª giornata ritorno (25ª)
25 set. 2-0 Alessandria-Como 1-2 12 feb.
1-2 Cremonese-Piacenza 0-3
2-2 Lucchese-Arezzo 0-0
1-0 Olbia-Livorno 1-3
3-0 Pistoiese-Carrarese 1-2
1-2 Prato-Robur Siena 1-2
1-0 Pro Piacenza-Pontedera 0-1
2-0 Racing Roma-Lupa Roma 2-0 11 feb.
0-1 Tuttocuoio-Giana Erminio 1-0 12 feb.
3-0 Viterbese Castrense-Renate 2-2


andata (7ª) 7ª giornata ritorno (26ª)
3 ott. 1-1 Alessandria-Cremonese 0-1 20 feb.
2 ott. 1-0 Arezzo-Pro Piacenza 1-3 19 feb.
1-1 Carrarese-Tuttocuoio 1-3
2-1 Como-Racing Roma 2-3 18 feb.
2-2 Giana Erminio-Livorno 1-0 19 feb.
0-1 Lupa Roma-Viterbese Castrense 0-1
2-1 Piacenza-Olbia 3-1
2-4 Pontedera-Lucchese 1-0
2-0 Renate-Prato 0-1
1-1 Robur Siena-Pistoiese 0-1
andata (8ª) 8ª giornata ritorno (27ª)
9 ott. 3-2 Cremonese-Arezzo 1-0 26 feb.
1-0 Livorno-Renate 0-0
4-0 Lucchese-Lupa Roma 1-3
3-2 Olbia-Giana Erminio 0-1
1-2 Pistoiese-Piacenza 0-1
0-1 Prato-Como 0-0
0-1 Pro Piacenza-Carrarese 3-0
0-4 Racing Roma-Robur Siena 2-1 25 feb.
1-4 Tuttocuoio-Alessandria 0-3 26 feb.
3-0 Viterbese Castrense-Pontedera 2-1


andata (9ª) 9ª giornata ritorno (28ª)
16 ott. 2-1 Alessandria-Pistoiese 0-0 4 mar.
1-0 Arezzo-Racing Roma 1-1
0-0 Carrarese-Renate 0-1
1-0 Como-Lucchese 1-1 5 mar.
2-1 Cremonese-Olbia 3-1 4 mar.
1-1 Giana Erminio-Viterbese Castrense 4-3
0-0 Piacenza-Tuttocuoio 4-1
0-0 Pontedera-Lupa Roma 3-1
1-0 Prato-Pro Piacenza 0-2
1-0 Robur Siena-Livorno 2-0
andata (10ª) 10ª giornata ritorno (29ª)
24 ott. 1-1 Livorno-Arezzo 0-1 11 mar.
23 ott. 3-0 Lucchese-Prato 2-3
0-0 Lupa Roma-Giana Erminio 1-2
1-4 Olbia-Alessandria 1-2
1-1 Pistoiese-Como 0-1
2-1 Pro Piacenza-Viterbese Castrense 2-0
0-1 Racing Roma-Carrarese 0-6
3-0 Renate-Pontedera 1-1
2-3 Robur Siena-Piacenza 0-3
0-1 Tuttocuoio-Cremonese 1-3


andata (11ª) 11ª giornata ritorno (30ª)
30 ott. 5-2 Alessandria-Robur Siena 0-2 18 mar.
3-1 Arezzo-Renate 0-1
1-0 Carrarese-Piacenza 0-1
2-2 Como-Olbia 1-1
2-1 Cremonese-Pistoiese 1-3
3-0 Giana Erminio-Racing Roma 1-1
31 ott. 1-2 Pontedera-Tuttocuoio 0-0
30 ott. 1-2 Prato-Lupa Roma 1-0
0-0 Pro Piacenza-Lucchese 0-1
1-1 Viterbese Castrense-Livorno 0-1
andata (12ª) 12ª giornata ritorno (31ª)
6 nov. 5-1 Livorno-Prato 3-1 25 mar.
2-1 Lucchese-Viterbese Castrense 0-2
1-2 Lupa Roma-Pro Piacenza 0-0
1-0 Olbia-Tuttocuoio 0-5
7 nov. 3-1 Piacenza-Como 2-1 26 mar.
6 nov. 1-1 Pistoiese-Arezzo 0-1 27 mar.
0-4 Pontedera-Cremonese 1-1 25 mar.
1-1 Racing Roma-Alessandria 1-2
2-2 Renate-Giana Erminio 1-3
2-0 Robur Siena-Carrarese 0-2


andata (13ª) 13ª giornata ritorno (32ª)
13 nov. 1-0 Arezzo-Piacenza 2-1 1° apr.
3-1 Carrarese-Como 2-2
1-0 Cremonese-Robur Siena 2-0
1-1 Giana Erminio-Alessandria 4-2
1-1 Lucchese-Renate 0-0
12 nov. 1-2 Lupa Roma-Livorno 1-1
13 nov. 0-1 Prato-Pontedera 0-1
3-0 Pro Piacenza-Racing Roma 1-0
0-1 Tuttocuoio-Pistoiese 1-3
0-3 Viterbese Castrense-Olbia 2-1
andata (14ª) 14ª giornata ritorno (33ª)
20 nov. 2-1 Alessandria-Carrarese 1-0 4 apr.
2-2 Como-Cremonese 1-3
3-1 Livorno-Pro Piacenza 2-0
1-2 Olbia-Prato 1-2
0-1 Piacenza-Giana Erminio 2-3
2-0 Pistoiese-Viterbese Castrense 0-1
3-2 Pontedera-Arezzo 1-1
0-0 Racing Roma-Lucchese 1-2
2-0 Renate-Lupa Roma 0-0
2-0 Robur Siena-Tuttocuoio 1-1


andata (15ª) 15ª giornata ritorno (34ª)
25 nov. 0-0 Giana Erminio-Arezzo 3-3 8 apr.
27 nov. 1-1 Livorno-Pontedera 0-0
2-0 Lucchese-Pistoiese 1-1
2-1 Lupa Roma-Cremonese 0-1
3-0 Olbia-Racing Roma 1-2
0-1 Prato-Alessandria 2-2
0-1 Pro Piacenza-Piacenza 0-4
1-1 Renate-Robur Siena 1-0
1-1 Tuttocuoio-Como 0-2
2-1 Viterbese Castrense-Carrarese 1-1
andata (16ª) 16ª giornata ritorno (35ª)
4 dic. 4-0 Alessandria-Viterbese Castrense 1-1 13 apr.
3-1 Arezzo-Lupa Roma 1-0
3 dic. 4-1 Carrarese-Olbia 1-1
4 dic. 3-2 Como-Pro Piacenza 2-1
3 dic. 5-1 Cremonese-Prato 1-0
4 dic. 0-1 Giana Erminio-Pontedera 0-2
1-4 Piacenza-Racing Roma 3-3
3 dic. 0-0 Pistoiese-Renate 1-0
5 dic. 1-2 Robur Siena-Lucchese 2-3
3 dic. 0-1 Tuttocuoio-Livorno 1-1


andata (17ª) 17ª giornata ritorno (36ª)
7 dic. 2-2 Livorno-Piacenza 0-0 22 apr.
8 dic. 1-0 Lucchese-Cremonese 0-1
7 dic. 0-1 Lupa Roma-Como 1-2
1-3 Olbia-Pistoiese 1-0
2-2 Pontedera-Carrarese 0-2
1-2 Prato-Arezzo 2-1
1-1 Pro Piacenza-Giana Erminio 2-1
1-2 Racing Roma-Tuttocuoio 1-2
8 dic. 1-1 Renate-Alessandria 0-1
0-1 Viterbese Castrense-Robur Siena 2-3 23 apr.
andata (18ª) 18ª giornata ritorno (37ª)
11 dic. 3-0 Alessandria-Lupa Roma 1-1 29 apr.
0-0 Arezzo-Viterbese Castrense 0-0
1-1 Carrarese-Lucchese 0-2
0-0 Como-Renate 2-0
12 dic. 2-3 Cremonese-Livorno 0-1
11 dic. 0-0 Giana Erminio-Prato 0-1
1-0 Piacenza-Pontedera 1-1
3-1 Pistoiese-Racing Roma 2-2
0-1 Robur Siena-Olbia 0-1
0-0 Tuttocuoio-Pro Piacenza 1-2


andata (19ª) 19ª giornata ritorno (38ª)
18 dic. 3-0 Livorno-Pistoiese 2-0 6 mag.
1-2 Lucchese-Giana Erminio 0-1
17 dic. 2-1 Lupa Roma-Carrarese 0-0
18 dic. 2-0 Olbia-Arezzo 1-0
0-0 Pontedera-Alessandria 1-2
1-0 Prato-Piacenza 2-3 7 mag.[16]
25 gen. 2-1 Pro Piacenza-Robur Siena 0-3 6 mag.
18 dic. 0-3 Racing Roma-Cremonese 2-3
1-0 Renate-Tuttocuoio 2-2
3-2 Viterbese Castrense-Como 1-1

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-off (prima fase)[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Arezzo 1-2 Lucchese Arezzo, 13 maggio 2017
Livorno 2-1 Renate Livorno, 14 maggio 2017
Giana Erminio[17] 2-2 Viterbese Castrense Gorgonzola, 14 maggio 2017
Piacenza 2-1 Como Piacenza, 14 maggio 2017

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Lupa Roma 0-1 Carrarese Tivoli, 21 maggio 2017
Carrarese 1-1 Lupa Roma Carrara, 28 maggio 2017
Tuttocuoio 2-2 Prato Pontedera, 21 maggio 2017
Prato 0-0 Tuttocuoio[18] Prato, 28 maggio 2017

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Squadre

  • Maggior numero di vittorie: Cremonese (24)
  • Minor numero di vittorie: Lupa Roma e Racing Roma (7)
  • Maggior numero di pareggi: Pontedera (16)
  • Minor numero di pareggi: Cremonese, Olbia, Prato, Pro Piacenza e Robur Siena (6)
  • Maggior numero di sconfitte: Racing Roma (22)
  • Minor numero di sconfitte: Alessandria (6)
  • Miglior attacco: Cremonese (68 goal fatti)
  • Peggior attacco: Lupa Roma (28 goal fatti)
  • Miglior difesa: Livorno (30 goal subiti)
  • Peggior difesa: Racing Roma (68 goal subiti)
  • Miglior differenza reti: Alessandria (+31)
  • Peggior differenza reti: Racing Roma (-30)

Partite

  • Partita con più reti: Alessandria-Siena 5-2 e Viterbese Castrense-Giana Erminio 3-4 (7)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Carrarese-Racing Roma 6-0 (6)
  • Giornata con maggior numero di gol: 20ª giornata (35)
  • Giornata con minor numero di gol: 9ª giornata (12)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]
Gol Rigori Giocatore Squadra
20 0 Italia Riccardo Bocalon Alessandria
20 3 Argentina Pablo Andrés González Alessandria
17 0 Italia Salvatore Bruno Giana Erminio
17 8 Italia Claudio De Sousa Racing Roma
16 2 Italia Davide Moscardelli Arezzo
16 3 Italia Andrea Brighenti Cremonese
15 1 Italia Francesco Forte Lucchese
15 2 Italia Alessandro Marotta Robur Siena
14 5 Italia Massimiliano Pesenti Pro Piacenza

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
AlbinoLeffe dettagli Albino e Leffe (BG) Stadio Atleti Azzurri d'Italia (Bergamo) 17º posto in Lega Pro/A, ripescato
Ancona dettagli Ancona Stadio Del Conero 4º posto in Lega Pro/B
Bassano Virtus dettagli Bassano del Grappa (VI) Stadio Rino Mercante 3º posto in Lega Pro/A
Fano dettagli Fano (PU) Stadio Raffaele Mancini 2º posto in Serie D/F, ripescato
Feralpisalò dettagli Salò e Lonato del Garda (BS) Stadio Lino Turina 8º posto in Lega Pro/A
Forlì dettagli Forlì Stadio Tullo Morgagni 3º posto in Serie D/D, ripescato
Gubbio dettagli Gubbio (PG) Stadio Pietro Barbetti 1º posto in Serie D/E, promosso
Lumezzane dettagli Lumezzane (BS) Stadio Tullio Saleri 13º posto in Lega Pro/A
Maceratese dettagli Macerata Stadio Helvia Recina 3º posto in Lega Pro/B
Mantova dettagli Mantova Stadio Danilo Martelli 15º posto in Lega Pro/A
Modena dettagli Modena Stadio Alberto Braglia 21º posto in Serie B, retrocesso
Padova dettagli Padova Stadio Euganeo 5º posto in Lega Pro/A
Parma dettagli Parma Stadio Ennio Tardini 1º posto in Serie D/D, promosso
Pordenone dettagli Pordenone Stadio Ottavio Bottecchia 2º posto in Lega Pro/A
Reggiana dettagli Reggio Emilia Mapei Stadium-Città del Tricolore 7º posto in Lega Pro/A
Sambenedettese dettagli San Benedetto del Tronto (AP) Stadio Rivera delle Palme 1º posto in Serie D/F, promosso
Santarcangelo dettagli Santarcangelo di Romagna (RN) Stadio Valentino Mazzola 11º posto in Lega Pro/B
Südtirol dettagli Bolzano Stadio Druso 10º posto in Lega Pro/A
Teramo dettagli Teramo Stadio Gaetano Bonolis 8º posto in Lega Pro/B
Venezia dettagli Venezia Stadio Pier Luigi Penzo 1º posto in Serie D/C, promosso

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Albinoleffe Italia Massimiliano Alvini Italia Fabio Gavazzi (36) Italia Juri Gonzi (5)
Ancona[19][20] Italia Fabio Brini (1ª-25ª)
Italia Giovanni Pagliari (26ª-29ª)
Italia Tiziano De Patre (30ª-38ª)
Italia Luca Ricci (35)
Italia Marco Frediani (8)
Bassano Virtus[21] Italia Luca D'Angelo (1ª-27ª)
Italia Valerio Bertotto (28ª-38ª e play-off)
Italia Mattia Minesso (36) Italia Francesco Grandolfo (11)
Fano[22] Italia Giovanni Cusatis (1ª-22ª)
Italia Agatino Cuttone (23ª-38ª e play-out)
Italia Stefano Lanini (32) Italia Domenico Germinale (5)
Feralpisalò[23] Italia Antonino Asta (1ª-24ª)
Italia Michele Serena (25ª-38ª e play-off)
Italia Alessandro Ranellucci,
Italia Andrea Settembrini,
Italia Simone Guerra (34)
Italia Simone Guerra (13)
Forlì Italia Massimo Gadda Italia Alessandro Turrin (38) Italia Emanuele Bardelloni (8)
Gubbio Italia Giuseppe Magi Italia Daniele Ferretti (37)
Italia Daniele Ferretti (12)
Lumezzane[24][25] Italia Antonio Filippini (1ª-8ª)
Italia Luciano De Paola (9ª-24ª)
Italia Mauro Bertoni e Italia Aldo Nicolini (25ª-38ª e play-out)
Italia Federico Sorbo (37) Italia Antonio Baci Terracino (8)
Maceratese Italia Federico Giunti Italia Christian Ventola (36) Italia Alberto Quadri (11)
Mantova[26][27] Italia Luca Prina (1ª-15ª)
Italia Gabriele Graziani (16ª-38ª)
Italia Paolo Regoli (35) Italia Mattia Marchi (9)
Modena[28] Italia Simone Pavan (1ª-15ª)
Italia Ezio Capuano (16ª-38ª)
Italia Nicolò Manfredini (36) Senegal Abou Diop (6)
Padova Italia Oscar Brevi Italia Giacomo Bindi (37) Italia Cristian Altinier (14)
Parma[29] Italia Luigi Apolloni (1ª-14ª)
Italia Stefano Morrone (15ª-16ª)
Italia Roberto D'Aversa (17ª-38ª e play-off)
Italia Francesco Corapi,
Italia Emanuele Calaiò (35)
Italia Emanuele Calaiò (15)
Pordenone Italia Bruno Tedino Italia Gianvito Misuraca (36) Marocco Rachid Arma (17)
Reggiana[30] Italia Leonardo Colucci (1ª-22ª)
Italia Leonardo Menichini (23ª-38ª e play-off)
Italia Andrea Bovo (35) Italia Marco Guidone,
Italia Alessandro Cesarini (8)
Sambenedettese[31] Italia Ottavio Palladini (1ª-21ª)
Italia Stefano Sanderra (22ª-38ª e play-off)
Italia Leonardo Mancuso (36) Italia Leonardo Mancuso (22)
Santarcangelo Italia Michele Marcolini Italia Michele Nardi (38) Italia Sasha Cori (10)
Sudtirol[32] Italia William Viali (1ª-29ª)
Italia Alberto Colombo (30ª-38ª)
Italia Ettore Gliozzi (38) Italia Ettore Gliozzi (15)
Teramo[33][34][35] Italia Lamberto Zauli (1ª-4ª)
Italia Federico Nofri Onofri (5ª-17ª)
Italia Lamberto Zauli (18ª-25ª)
Italia Guido Ugolotti (26ª-38ª e play-out)
Italia Marco Sansovini,
Italia Ivan Speranza (37)
Italia Marco Sansovini (9)
Venezia Italia Filippo Inzaghi Italia Davide Facchin (34) Italia Stefano Moreo,
Spagna Alexandre Geijo (10)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Venezia 80 38 23 11 4 56 29 +27
Noatunloopsong (nuvola).svg 2. Parma 70 38 20 10 8 55 36 +19
Noatunloopsong (nuvola).svg 3. Pordenone 66 38 19 9 10 68 42 +26
Noatunloopsong (nuvola).svg 4. Padova 66 38 19 9 10 50 31 +19
Noatunloopsong (nuvola).svg 5. Reggiana 59 38 16 11 11 43 36 +7
Noatunloopsong (nuvola).svg 6. Gubbio 58 38 17 7 14 44 49 -5
Noatunloopsong (nuvola).svg 7. Sambenedettese (-1) 55 38 15 11 12 53 47 +6
Noatunloopsong (nuvola).svg 8. Feralpisalò 53 38 15 8 15 47 45 +2
Noatunloopsong (nuvola).svg 9. AlbinoLeffe 52 38 12 16 10 38 34 +4
Noatunloopsong (nuvola).svg 10. Bassano Virtus 51 38 13 12 13 48 52 -4
11. Santarcangelo (-1) 51 38 13 13 12 44 39 +5
12. Südtirol 47 38 12 11 15 33 40 -7
13. Maceratese (-4) 46 38 12 14 12 36 40 –4
14. Modena 44 38 11 11 16 31 35 -4
15. Mantova 41 38 10 11 17 37 50 -13
Noatunloopsong (nuvola).svg 16. Teramo 40 38 9 13 16 39 43 -4
Noatunloopsong (nuvola).svg 17. Fano 39 38 9 12 17 28 42 -14
Noatunloopsong (nuvola).svg 18. Forlì 37 38 8 13 17 32 55 -23
Noatunloopsong (nuvola).svg 19. Lumezzane 34 38 7 13 18 26 44 -18
1downarrow red.svg 20. Ancona (-1) 31 38 7 11 20 28 47 -19

Legenda:

      Promosse in Serie B 2017-2018.
Noatunloopsong (nuvola).svg Qualificata ai play-off o ai play-out.
      Retrocesse in Serie D 2017-2018.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria viene stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
  • Sorteggio

Note:

La Maceratese ha subito 4 punti di penalizzazione.[15][36][37]
L'Ancona ha subito 1 punto di penalizzazione.[37]
La Sambenedettese ha subito 1 punto di penalizzazione[38]
Il Santarcangelo ha subito un punto di penalizzazione per l'inchiesta Dirty Soccer 3.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Leggendo per riga si hanno i risultati casalinghi della squadra indicata in prima colonna, mentre leggendo per colonna si hanno i risultati in trasferta della squadra in prima riga.

Alb Amc Bas Fan Fer For Gub Lum Mac Man Mod Pad Par Por Reg Sam San Süd Ter Ven
AlbinoLeffe –––– 2-0 2-2 1-1 2-2 1-1 1-2 2-0 3-2 1-0 0-1 0-3 0-1 1-1 1-1 0-0 3-1 2-0 1-0 0-1
Ancona 1-0 –––– 1-2 0-2 1-1 0-1 0-2 0-1 0-1 1-1 1-0 2-2 2-1 0-2 1-0 1-2 0-0 0-1 0-1 0-1
Bassano Virtus 0-0 1-0 –––– 1-1 1-2 2-2 3-0 2-0 0-2 1-2 0-2 2-1 1-0 2-0 2-1 4-3 4-0 1-1 2-1 1-2
Fano 0-2 1-1 2-1 –––– 3-1 1-0 0-2 0-2 0-0 1-1 0-0 3-1 0-1 2-3 0-2 1-2 0-2 0-0 2-0 0-1
Feralpisalò 1-0 0-0 3-0 0-0 –––– 5-0 0-1 2-2 2-0 0-1 1-0 2-1 0-1 0-2 4-4 1-1 2-0 1-0 0-1 0-1
Forlì 2-2 0-1 0-2 0-0 0-2 –––– 1-0 1-3 2-3 4-1 2-2 1-0 3-5 0-2 2-0 0-1 1-1 1-3 0-2 1-0
Gubbio 0-0 3-2 4-0 1-0 3-1 1-0 –––– 1-0 0-1 3-2 3-2 0-1 1-4 1-0 2-3 1-3 1-0 1-0 1-5 0-0
Lumezzane 1-1 2-1 2-1 1-2 0-1 0-0 0-1 –––– 1-1 2-0 0-0 0-0 0-2 0-1 0-0 0-1 0-0 0-1 2-0 1-2
Maceratese 0-0 0-0 1-1 1-1 2-0 1-1 0-0 1-0 –––– 1-0 1-0 0-1 0-0 2-4 2-1 1-2 1-1 1-2 0-0 2-0
Mantova 1-2 3-2 1-4 0-1 1-2 1-1 0-3 1-1 3-1 –––– 1-0 0-1 1-1 0-2 2-3 1-1 3-1 3-1 0-0 0-0
Modena 0-1 2-1 0-0 0-0 4-1 0-0 2-0 1-1 0-0 2-0 –––– 0-1 0-0 0-3 1-2 2-1 1-0 1-0 2-1 1-2
Padova 1-1 2-2 1-0 3-0 2-1 2-0 1-1 2-0 1-1 0-0 1-0 –––– 1-2 3-4 2-0 1-0 2-0 2-0 1-0 0-1
Parma 1-0 0-2 1-1 0-1 1-2 1-1 3-1 1-0 2-0 1-0 3-1 1-4 –––– 3-2 1-0 4-2 1-0 0-1 1-1 1-2
Pordenone 0-0 0-0 6-0 2-1 1-2 5-0 1-1 7-2 2-1 0-0 1-1 1-0 2-4 –––– 2-0 1-1 3-3 1-0 3-1 1-0
Reggiana 2-0 4-0 1-1 3-1 1-0 0-1 1-1 2-0 1-0 0-0 1-0 1-1 0-2 0-0 –––– 2-0 0-0 1-0 1-0 0-3
Sambenedettese 1-1 0-1 1-0 1-0 1-0 1-2 2-0 1-1 0-1 1-3 1-1 2-0 2-2 2-1 2-0 –––– 2-3 2-2 2-0 1-3
Santarcangelo 2-0 0-0 3-0 1-0 3-1 2-0 1-0 2-0 5-1 1-2 2-0 1-2 0-0 3-1 0-2 0-0 –––– 2-1 1-1 1-1
Südtirol 0-1 1-1 1-1 2-0 1-2 1-1 2-2 0-0 1-0 1-0 1-0 1-0 0-1 3-1 1-1 2-5 1-0 –––– 1-1 0-2
Teramo 1-3 3-2 1-1 2-0 2-2 0-0 6-0 1-1 0-1 0-1 1-2 1-2 0-0 2-0 0-1 2-1 1-1 0-0 –––– 1-4
Venezia 1-1 2-1 1-1 1-1 1-0 1-0 1-0 2-0 3-3 3-1 1-0 1-3 2-2 1-0 1-1 2-2 1-1 2-0 3-1 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

andata (1ª) 1ª giornata ritorno (20ª)
11 ott. 3-2 AlbinoLeffe-Maceratese 0-0 23 dic.
27 ago. 1-1 Ancona-Mantova 2-3
2-1 Bassano Virtus-Reggiana 1-1
2-0 Lumezzane-Teramo 1-1
0-0 Modena-Parma 1-3
1-1 Pordenone-Gubbio 0-1
11 ott. 2-0 Sambenedettese-Padova 0-1
27 ago. 3-1 Santarcangelo-Feralpisalò 0-2
2-0 Südtirol-Fano 0-0
1-0 Venezia-Forlì 0-1
andata (2ª) 2ª giornata ritorno (21ª)
3 set. 0-2 Fano-Santarcangelo 0-1 30 dic.
1-0 Feralpisalò-Modena 1-4 29 dic.
0-2 Forlì-Pordenone 0-5 30 dic.
1-0 Gubbio-Südtirol 2-2
1-2 Maceratese-Sambenedettese 1-0
0-0 Mantova-Venezia 1-3
1-1 Padova-AlbinoLeffe 3-0
1-0 Parma-Lumezzane 2-0
4-0 Reggiana-Ancona 0-1
1-1 Teramo-Bassano Virtus 1-2


andata (3ª) 3ª giornata ritorno (22ª)
8 set. 1-1 AlbinoLeffe-Fano 2-0 22 gen.
10 set. 1-2 Ancona-Bassano Virtus 0-1
0-1 Lumezzane-Gubbio 0-1 8 feb.
0-0 Modena-Maceratese 0-1
2-0 Padova-Forlì 0-1 22 gen.
3-1 Pordenone-Teramo 0-2 22 feb.
1-3 Sambenedettese-Mantova 1-1 21 gen.
0-0 Santarcangelo-Parma 0-1 22 gen.
1-2 Südtirol-Feralpisalò 0-1 21 gen.
1-1 Venezia-Reggiana 3-0 22 gen.
andata (4ª) 4ª giornata ritorno (23ª)
13 set. 1-1 Bassano Virtus-Südtirol 1-1 29 gen.
3-1 Fano-Padova 0-3
2-2 Feralpisalò-Lumezzane 1-0
2-2 Forlì-AlbinoLeffe 1-1
1-3 Gubbio-Sambenedettese 0-2
0-0 Maceratese-Ancona 1-0
0-2 Mantova-Pordenone 0-0
1-2 Parma-Venezia 2-2
4 ott. 0-0 Reggiana-Santarcangelo 2-0
13 set. 1-2 Teramo-Modena 1-2


andata (5ª) 5ª giornata ritorno (24ª)
17 set. 1-0 AlbinoLeffe-Mantova 2-1 5 feb.
0-1 Ancona-Venezia 1-2
0-1 Feralpisalò-Gubbio 1-3
2-1 Lumezzane-Bassano Virtus 0-2
18 set. 1-2 Modena-Reggiana 0-1
17 set. 1-1 Padova-Maceratese 1-0
2-4 Pordenone-Parma 2-3
1-0 Sambenedettese-Fano 2-1
1-1 Santarcangelo-Teramo 1-1
1-1 Südtirol-Forlì 3-1 4 feb.
andata (6ª) 6ª giornata ritorno (25ª)
24 set. 1-0 Ancona-Modena 1-2 12 feb.
4-0 Bassano Virtus-Santarcangelo 0-3
0-1 Forlì-Sambenedettese 2-1
0-1 Gubbio-Padova 1-1
2-4 Maceratese-Pordenone 1-2
1-2 Mantova-Feralpisalò 1-0
1-0 Parma-AlbinoLeffe 1-0
26 set. 1-0 Reggiana-Südtirol 1-1 11 feb.
24 set. 2-0 Teramo-Fano 0-2 13 feb.
2-0 Venezia-Lumezzane 2-1 12 feb.


andata (7ª) 7ª giornata ritorno (26ª)
3 ott. 1-2 AlbinoLeffe-Gubbio 0-0 19 feb.
1° ott. 0-0 Fano-Maceratese 1-1
5-0 Feralpisalò-Forlì 2-0
0-0 Lumezzane-Reggiana 0-2
0-0 Modena-Bassano Virtus 2-0
0-0 Padova-Mantova 1-0
1-0 Pordenone-Venezia 0-1 18 feb.
2-2 Sambenedettese-Parma 2-4 19 feb.
0-0 Santarcangelo-Ancona 0-0
1-1 Südtirol-Teramo 0-0
andata (8ª) 8ª giornata ritorno (27ª)
8 ott. 1-0 Ancona-AlbinoLeffe 0-2 26 feb.
2-0 Bassano Virtus-Pordenone 0-6 27 feb.
1-0 Gubbio-Forlì 0-1 25 feb.
1-0 Maceratese-Mantova 1-3 26 feb.
1-0 Modena-Südtirol 0-1
10 ott. 1-2 Parma-Feralpisalò 1-0
8 ott. 3-1 Reggiana-Fano 2-0 25 feb.
2-0 Santarcangelo-Lumezzane 0-0 26 feb.
0-0 Teramo-Padova 0-1
2-2 Venezia-Sambenedettese 3-1


andata (9ª) 9ª giornata ritorno (28ª)
15 ott. 2-2 AlbinoLeffe-Feralpisalò 0-1 5 mar.
1-1 Fano-Ancona 2-0
3-5 Forlì-Parma 1-1 6 mar.
0-1 Gubbio-Maceratese 0-0 5 mar.
0-0 Lumezzane-Modena 1-1 4 mar.
1-4 Mantova-Bassano Virtus 2-1 5 mar.
17 ott. 2-0 Padova-Reggiana 1-1
15 ott. 3-3 Pordenone-Santarcangelo 1-3
2-2 Sambenedettese-Südtirol 5-2
3-1 Venezia-Teramo 4-1
andata (10ª) 10ª giornata ritorno (29ª)
22 ott. 0-2 Ancona-Gubbio 2-3 12 mar.
4-3 Bassano Virtus-Sambenedettese 0-1
0-0 Feralpisalò-Fano 1-3
0-0 Lumezzane-Forlì 3-1
1-2 Modena-Venezia 0-1
1-0 Parma-Mantova 1-1
1-0 Reggiana-Maceratese 1-2
1-2 Santarcangelo-Padova 0-2
3-1 Südtirol-Pordenone 0-1
1-3 Teramo-AlbinoLeffe 0-1


andata (11ª) 11ª giornata ritorno (30ª)
31 ott. 2-0 AlbinoLeffe-Südtirol 1-0 19 mar.
29 ott. 0-1 Fano-Parma 1-0
1-1 Forlì-Santarcangelo 0-2
1-5 Gubbio-Teramo 0-6
14 dic. 1-0 Maceratese-Lumezzane 1-1
29 ott. 2-3 Mantova-Reggiana 0-0
1-0 Padova-Modena 1-0
0-0 Pordenone-Ancona 2-0
1-0 Sambenedettese-Feralpisalò 1-1
1-1 Venezia-Bassano Virtus 2-1 20 mar.
andata (12ª) 12ª giornata ritorno (31ª)
5 nov. 2-1 Bassano Virtus-Padova 0-1 26 mar.
1-0 Fano-Forlì 0-0
2-0 Feralpisalò-Maceratese 0-2
0-1 Lumezzane-Pordenone 2-7 25 mar.
0-1 Modena-AlbinoLeffe 1-0 26 mar.
3-1 Parma-Gubbio 4-1
7 nov. 2-0 Reggiana-Sambenedettese 0-2
5 nov. 1-1 Santarcangelo-Venezia 1-1
1-1 Südtirol-Ancona 1-0
0-1 Teramo-Mantova 0-0


andata (13ª) 13ª giornata ritorno (32ª)
11 nov. 2-2 AlbinoLeffe-Bassano Virtus 0-0 2 apr.
12 nov. 0-1 Ancona-Lumezzane 1-2
2-2 Forlì-Modena 0-0 1° apr.
1-0 Gubbio-Santarcangelo 0-1 2 apr.
0-0 Maceratese-Parma 0-2
0-1 Mantova-Fano 1-1
2-1 Padova-Feralpisalò 1-2
2-0 Pordenone-Reggiana 0-0 30 mar.
13 nov. 2-0 Sambenedettese-Teramo 1-2 1° apr.
12 nov. 2-0 Venezia-Südtirol 2-0 2 apr.
andata (14ª) 14ª giornata ritorno (33ª)
19 nov. 0-2 Bassano Virtus-Maceratese 1-1 5 apr.
0-2 Fano-Gubbio 0-1
0-1 Feralpisalò-Venezia 0-1
4-1 Forlì-Mantova 1-1
0-1 Lumezzane-Sambenedettese 1-1
21 nov. 0-3 Modena-Pordenone 1-1
19 nov. 1-4 Parma-Padova 2-1
2-0 Reggiana-AlbinoLeffe 1-1
1-0 Südtirol-Santarcangelo 1-2
3-2 Teramo-Ancona 1-0


andata (15ª) 15ª giornata ritorno (34ª)
26 nov. 2-1 Ancona-Parma 2-0 9 apr.
1-2 Bassano Virtus-Feralpisalò 0-3
1-1 Maceratese-Forlì 3-2
0-3 Mantova-Gubbio 2-3
2-1 Pordenone-Fano 3-2
1-0 Reggiana-Teramo 1-0
1-1 Sambenedettese-AlbinoLeffe 0-0 10 apr.
2-0 Santarcangelo-Modena 0-1 9 apr.
0-0 Südtirol-Lumezzane 1-0
28 nov. 1-3 Venezia-Padova 1-0 10 apr.
andata (16ª) 16ª giornata ritorno (35ª)
4 dic. 2-0 AlbinoLeffe-Lumezzane 1-1 15 apr.
0-1 Fano-Venezia 1-1
0-0 Feralpisalò-Ancona 1-1
0-2 Forlì-Teramo 0-0
2-3 Gubbio-Reggiana 1-1 17 apr.
1-2 Maceratese-Südtirol 0-1 15 apr.
3-1 Mantova-Santarcangelo 2-1
3-4 Padova-Pordenone 0-1
3 dic. 1-1 Parma-Bassano Virtus 0-1
4 dic. 1-1 Sambenedettese-Modena 1-2


andata (17ª) 17ª giornata ritorno (36ª)
7 dic. 2-2 Ancona-Padova 2-2 24 apr.
2-2 Bassano Virtus-Forlì 2-0 23 apr.
2-0 Lumezzane-Mantova 1-1
0-0 Modena-Fano 0-0
0-0 Pordenone-AlbinoLeffe 1-1 24 apr.
14 dic. 1-0 Reggiana-Feralpisalò 4-4 23 apr.
7 dic. 0-0 Santarcangelo-Sambenedettese 3-2
8 dic. 0-1 Südtirol-Parma 1-0 24 apr.
7 dic. 0-1 Teramo-Maceratese 0-0 23 apr.
1-0 Venezia-Gubbio 0-0
andata (18ª) 18ª giornata ritorno (37ª)
12 dic. 0-1 AlbinoLeffe-Venezia 1-1 30 apr.
11 dic. 0-2 Fano-Lumezzane 2-1
0-2 Feralpisalò-Pordenone 2-1
2-0 Forlì-Reggiana 1-0
4-0 Gubbio-Bassano Virtus 0-3
1-1 Maceratese-Santarcangelo 1-5
1-0 Mantova-Modena 0-2
2-0 Padova-Südtirol 0-1
1-1 Parma-Teramo 0-0
0-1 Sambenedettese-Ancona 2-1


andata (19ª) 19ª giornata ritorno (38ª)
18 dic. 0-1 Ancona-Forlì 1-0 7 mag.
1-1 Bassano Virtus-Fano 1-2
0-0 Lumezzane-Padova 0-2
17 dic. 2-0 Modena-Gubbio 2-3
18 dic. 1-1 Pordenone-Sambenedettese 1-2
19 dic. 0-2 Reggiana-Parma 0-1
18 dic. 2-0 Santarcangelo-AlbinoLeffe 1-3
1-0 Südtirol-Mantova 1-3
2-2 Teramo-Feralpisalò 1-0
3-3 Venezia-Maceratese 0-2

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-off (prima fase)[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Gubbio 2-3 Sambenedettese Gubbio, 13 maggio 2017
Pordenone 2-1 Bassano Virtus Pordenone, 14 maggio 2017
Padova 1-3 AlbinoLeffe Padova, 14 maggio 2017
Reggiana[17] 2-2 Feralpisalò Reggio nell'Emilia, 14 maggio 2017

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Lumezzane 1-1 Teramo Lumezzane, 21 maggio 2017
Teramo 0-0 Lumezzane[18] Teramo, 28 maggio 2017
Forlì 1-1 Fano Forlì, 21 maggio 2017
Fano 2-0 Forlì Fano, 28 maggio 2017

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Squadre

  • Maggior numero di vittorie: Venezia (23)
  • Minor numero di vittorie: Ancona e Lumezzane (7)
  • Maggior numero di pareggi: AlbinoLeffe (16)
  • Minor numero di pareggi: Gubbio (7)
  • Maggior numero di sconfitte: Ancona (20)
  • Minor numero di sconfitte: Venezia (4)
  • Miglior attacco: Pordenone (68 goal fatti)
  • Peggior attacco: Lumezzane (26 goal fatti)
  • Miglior difesa: Venezia (29 goal subiti)
  • Peggior difesa: Forlì (55 goal subiti)
  • Miglior differenza reti: Venezia (+27)
  • Peggior differenza reti: Forlì (-23)

Partite

  • Partita con più reti: Pordenone-Lumezzane 7-2 (9)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Pordenone-Bassano Virtus 6-0 e Teramo-Gubbio 6-0 (6)
  • Giornata con maggior numero di gol: 9ª giornata (36)
  • Giornata con minor numero di gol: 17ª giornata (14)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]
Gol Rigori Giocatore Squadra
22 7 Italia Leonardo Mancuso Sambenedettese
17 7 Marocco Rachid Arma Pordenone
15 2 Italia Ettore Gliozzi Sudtirol
15 3 Italia Emanuele Calaiò Parma
14 0 Italia Cristian Altinier Padova
13 2 Italia Simone Guerra Feralpisalò
12 0 Italia Daniele Ferretti Gubbio
11 0 Italia Emanuele Berrettoni Pordenone
11 0 Italia Manuel Nocciolini Parma
11 0 Italia Francesco Grandolfo Bassano Virtus
11 9 Italia Alberto Quadri Maceratese

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Akragas dettagli Agrigento Stadio Esseneto 12º posto in Lega Pro/C
Casertana dettagli Caserta Stadio Alberto Pinto 4º posto in Lega Pro/C
Catania dettagli Catania Stadio Angelo Massimino 13º posto in Lega Pro/C
Catanzaro dettagli Catanzaro Stadio Nicola Ceravolo 11º posto in Lega Pro/C
Cosenza dettagli Cosenza Stadio San Vito-Gigi Marulla 5º posto in Lega Pro/C
Fidelis Andria dettagli Andria Stadio Degli Ulivi 7º posto in Lega Pro/C
Foggia dettagli Foggia Stadio Pino Zaccheria 2º posto in Lega Pro/C
Fondi dettagli Fondi (LT) Stadio Domenico Purificato 5º posto in Serie D/H, ripescato
Juve Stabia dettagli Castellammare di Stabia (NA) Stadio Romeo Menti 10º posto in Lega Pro/C
Lecce dettagli Lecce Stadio Via del Mare 3º posto in Lega Pro/C
Matera dettagli Matera Stadio XXI Settembre-Franco Salerno 6º posto in Lega Pro/C
Melfi dettagli Melfi (PZ) Stadio Arturo Valerio 15º posto in Lega Pro/C, ripescato
Messina dettagli Messina Stadio San Filippo-Franco Scoglio 8º posto in Lega Pro/C
Monopoli dettagli Monopoli (BA) Stadio Vito Simone Veneziani 14º posto in Lega Pro/C
Paganese dettagli Pagani (SA) Stadio Marcello Torre 9º posto in Lega Pro/C
Reggina dettagli Reggio Calabria Stadio Oreste Granillo 4º posto in Serie D/I, ripescato
Siracusa dettagli Siracusa Stadio Nicola De Simone 1º posto in Serie D/I, promosso
Taranto dettagli Taranto Stadio Erasmo Iacovone 2º posto in Serie D/H, ripescato
Vibonese dettagli Vibo Valentia Stadio Luigi Razza 5º posto in Serie D/I, ripescato
Virtus Francavilla dettagli Francavilla Fontana (BR) Stadio Giovanni Paolo II 1º posto in Serie D/H, promosso

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Akragas Italia Raffaele Di Napoli Italia Lorenzo Longo (37) Italia Guido Gomez (6)
Casertana[39] Italia Andrea Tedesco (1ª-37ª)
Italia Raffaele Esposito (38ª e play-off)
Italia Paolo Ginestra (37) Italia Massimiliano Carlini,
Argentina Gaston Corado (9)
Catania[40][41] Italia Pino Rigoli (1ª-25ª)
Italia Mario Petrone (26ª-29ª)
Italia Giovanni Pulvirenti (30ª-38ª e play-off)
Italia Matteo Pisseri (37) Italia Andrea Mazzarani (9)
Catanzaro[42][43] Italia Giulio Spader (1ª)
Italia Mario Somma (2ª-9ª)
Italia Nunzio Zavettieri (10ª-25ª)
Italia Alessandro Erra (26ª-38ª e play-out)
Italia Giuseppe Giovinco (36) Italia Giuseppe Giovinco (9)
Cosenza Italia Giorgio Roselli (1ª-20ª)
Italia Stefano De Angelis (21ª-38ª e play-off)
Italia Pietro Perina (36) Francia Alain Baclet,
Italia Giuseppe Statella (11)
Fidelis Andria Italia Giancarlo Favarin ItaliaTunisia Ramzi Aya (34) Italia Pietro Cianci (5)
Foggia Italia Giovanni Stroppa Italia Matteo Rubin (36) Italia Fabio Mazzeo (21)
Fondi Italia Sandro Pochesci Italia Ivan Varone,
Italia Filippo Tiscione (36)
Italia Diego Albadoro (12)
Juve Stabia[44] Italia Gaetano Fontana (1ª-29ª)
Italia Guido Carboni (30ª-38ª e play-off)
Italia Danilo Russo (37) Italia Francesco Ripa (15)
Lecce[45] Italia Pasquale Padalino (1ª-36ª)
Italia Roberto Rizzo (37ª-38ª e play-off)
Italia Franco Lepore (37) Italia Salvatore Caturano (17)
Matera Italia Gaetano Auteri Italia Giacomo Casoli,
Italia Maikol Negro (35)
Italia Maikol Negro (17)
Melfi[46] Italia Nicola Romaniello (1ª-6ª)
Italia Leonardo Bitetto (7ª-26ª)
Italia Aimo Diana (27ª-38ª e play-out)
Italia Raffaello Gragnaniello,
Italia Giuliano Laezza,
Italia Alessandro De Vena (36)
Italia Ciro Foggia (12)
Messina[47][48] Italia Salvatore Marra (1ª-9ª)
Italia Cristiano Lucarelli (10ª-38ª)
Italia Alessandro Berardi (35) Italia Demiro Pozzebon (8)
Monopoli[49][50] Italia Diego Zanin (1ª-25ª)
Italia Giovanni Bucaro (26ª-33ª)
Italia Diego Zanin (34ª-38ª)
Uruguay Ignacio Nicolini,
Italia Mattia Montini (35)
Italia Mattia Montini (13)
Paganese Italia Gianluca Grassadonia Italia Emanuele Cicerelli (36) Brasile Reginaldo (11)
Reggina Italia Karel Zeman Italia Andrea Sala,
Italia Alberto De Francesco (36)
Italia Claudio Coralli (13)
Siracusa Italia Andrea Sottil Italia Antonio Santurro (36) Italia Emanuele Catania (14)
Taranto[51][52][53] Italia Aldo Papagni (1ª-8ª)
Italia Fabio Prosperi (9ª-24ª)
Italia Salvatore Ciullo (25ª-38ª)
Italia Simone Magnaghi (36) Italia Alessio Viola (8)
Vibonese[54] Italia Massimo Costantino (1ª-21ª)
Italia Salvatore Campilongo (22ª-38ª e play-out)
Italia Luigi Manzo (37) Italia Andrea Saraniti (7)
Virtus Francavilla Italia Antonio Calabro Romania Marian Galdean (37) Francia Mbala Nzola (11)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Foggia 85 38 25 10 3 70 29 +41
Noatunloopsong (nuvola).svg 2. Lecce 74 38 21 11 6 62 36 +26
Noatunloopsong (nuvola).svg 3. Matera 65 38 18 11 9 71 44 +27
Noatunloopsong (nuvola).svg 4. Juve Stabia 64 38 18 10 10 65 43 +22
Noatunloopsong (nuvola).svg 5. Virtus Francavilla 57 38 16 9 13 47 45 +2
Noatunloopsong (nuvola).svg 6. Siracusa 57 38 16 9 13 47 43 +4
Noatunloopsong (nuvola).svg 7. Cosenza 55 38 15 10 13 57 46 +11
Noatunloopsong (nuvola).svg 8. Paganese (-1) 50 38 14 9 15 51 45 +6
Noatunloopsong (nuvola).svg 9. Casertana (-2) 49 38 13 12 13 38 42 -4
Noatunloopsong (nuvola).svg 10. Fondi (-1) 49 38 11 17 10 49 46 +3
Noatunloopsong (nuvola).svg 11. Catania (-7) 47 38 14 12 12 40 36 +4
12. Fidelis Andria 47 38 10 17 11 30 33 -3
13. Reggina 45 38 10 15 13 44 54 -10
14. Messina (-4) 42 38 12 10 16 38 52 -14
15. Monopoli 42 38 9 15 14 42 54 -12
Noatunloopsong (nuvola).svg 16. Akragas 39 38 9 12 17 30 47 -17
Noatunloopsong (nuvola).svg 17. Vibonese 39 38 9 12 17 27 46 -19
Noatunloopsong (nuvola).svg 18. Catanzaro 38 38 9 11 18 36 49 -13
Noatunloopsong (nuvola).svg 19. Melfi (-1) 34 38 9 8 21 38 68 -30
1downarrow red.svg 20. Taranto 30 38 6 12 20 25 49 -24

Legenda:

      Promossa in Serie B 2017-2018.
Noatunloopsong (nuvola).svg Qualificata ai play-off o ai play-out.
      Retrocesse in Serie D 2017-2018.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria viene stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
  • Sorteggio

Note:

Il Catania ha scontato 7 punti di penalizzazione.[55][56]
Il Messina ha scontato 4 punti di penalizzazione.[57]
La Casertana ha scontato 2 punti di penalizzazione.[15]
Il Fondi ha scontato 1 punto di penalizzazione.[58]
Il Melfi ha scontato 1 punto di penalizzazione.[56]
La Paganese ha scontato 1 punto di penalizzazione per l'inchiesta Dirty Soccer 3.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Leggendo per riga si hanno i risultati casalinghi della squadra indicata in prima colonna, mentre leggendo per colonna si hanno i risultati in trasferta della squadra in prima riga.

Akr Cas Cat Ctz Cos FAn Fog Fon Juv Lec Mat Mel Mes Mon Pag Reg Sir Tar Vib VFr
Akragas –––– 1-0 2-1 0-0 1-3 1-1 0-1 2-2 1-3 0-2 1-0 1-1 0-0 1-2 1-2 2-2 1-0 1-1 1-1 2-1
Casertana 0-1 –––– 0-0 0-0 1-1 0-0 0-3 1-1 1-1 1-0 3-1 2-1 0-0 0-1 2-0 2-2 2-0 2-1 1-2 1-0
Catania 0-1 1-0 –––– 3-1 0-2 0-0 0-1 1-1 3-1 2-0 2-0 0-2 3-1 4-1 2-1 3-1 3-1 0-0 1-0 1-0
Catanzaro 1-0 2-0 2-1 –––– 0-3 3-0 1-2 1-1 0-2 1-2 3-1 2-2 0-1 1-1 0-2 1-1 1-0 3-1 2-0 0-0
Cosenza 1-0 1-2 1-2 1-1 –––– 2-1 2-2 2-2 2-4 0-0 2-3 3-0 1-0 2-1 2-1 2-2 1-2 0-1 2-0 1-0
Fidelis Andria 1-0 0-2 0-0 1-1 2-0 –––– 1-1 0-1 2-1 0-0 1-0 1-0 0-1 0-2 2-0 1-1 0-1 2-1 0-0 1-1
Foggia 0-0 1-1 0-0 1-0 3-1 2-1 –––– 2-3 1-0 3-0 3-1 1-0 3-0 4-1 3-1 1-0 3-0 2-0 3-0 5-1
Fondi 2-0 1-2 1-1 2-1 1-2 1-2 2-2 –––– 2-2 2-2 1-1 2-1 1-1 1-0 3-1 3-1 2-0 1-1 1-0 1-1
Juve Stabia 1-0 2-2 4-0 2-2 2-0 2-1 4-1 1-1 –––– 2-3 1-2 4-0 2-1 1-1 0-1 3-3 2-0 1-0 3-0 1-0
Lecce 4-1 0-0 1-0 3-0 1-1 1-1 0-0 2-0 3-2 –––– 0-3 3-1 0-1 3-3 3-1 1-0 2-1 3-0 2-1 3-0
Matera 3-1 4-2 0-0 4-0 3-2 0-0 1-1 0-0 2-2 1-1 –––– 6-0 5-1 1-1 2-1 2-0 0-4 2-0 1-0 2-3
Melfi 0-0 1-0 1-1 1-0 0-2 1-2 1-3 2-2 1-2 1-3 0-3 –––– 3-0 3-2 0-4 3-0 2-2 1-0 0-1 0-1
Messina 1-1 2-1 1-2 2-1 2-1 1-1 1-2 1-1 1-0 0-3 0-0 3-4 –––– 1-0 0-2 2-0 3-1 3-1 3-0 1-1
Monopoli 0-0 2-3 3-0 2-2 2-6 1-1 0-2 1-0 0-1 1-2 1-3 1-1 2-1 –––– 0-2 1-1 1-1 1-0 0-2 1-1
Paganese 2-0 0-1 2-1 1-2 1-1 1-1 1-1 2-0 1-2 1-1 1-1 3-0 2-0 0-2 –––– 2-1 1-1 2-0 1-1 1-1
Reggina 2-1 3-0 1-1 1-0 0-0 0-0 1-1 2-1 1-0 1-2 2-6 2-1 2-0 0-0 4-3 –––– 0-2 2-2 0-0 3-2
Siracusa 4-2 2-1 1-0 1-0 1-0 1-1 1-2 1-0 3-2 0-2 2-1 3-1 2-0 1-1 2-0 1-1 –––– 0-0 4-1 0-1
Taranto 0-2 0-0 0-0 1-0 0-3 2-0 2-0 0-2 0-0 0-1 1-1 2-0 1-1 0-1 0-4 0-1 0-0 –––– 1-2 2-3
Vibonese 0-1 0-1 1-1 2-1 1-1 1-0 1-3 1-0 0-1 2-2 0-1 1-1 0-0 2-2 0-0 1-0 0-0 0-2 –––– 2-0
Virtus Francavilla 2-0 4-1 1-0 1-0 1-0 0-2 0-1 3-1 1-1 2-1 1-4 0-1 3-1 0-0 2-0 1-0 3-1 2-2 3-1 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

andata (1ª) 1ª giornata ritorno (20ª)
28 ago. 1-1 Akragas-Vibonese 1-0 22 dic.
27 ago. 3-1 Catania-Juve Stabia 0-4
28 ago. 0-3 Catanzaro-Cosenza 1-1
29 ago. 2-1 Foggia-Fidelis Andria 1-1
28 ago. 3-1 Fondi-Reggina 1-2
1-0 Melfi-Casertana 1-2
3-1 Messina-Siracusa 0-2
1-2 Monopoli-Lecce 3-3
5 ott. 1-1 Paganese-Virtus Francavilla 0-2
28 ago. 1-1 Taranto-Matera 0-2
andata (2ª) 2ª giornata ritorno (21ª)
4 set. 0-1 Casertana-Monopoli 3-2 29 dic.
0-1 Cosenza-Taranto 3-0
0-0 Fidelis Andria-Catania 0-0
4-0 Juve Stabia-Melfi 2-1
4-1 Lecce-Akragas 2-0
2-1 Matera-Paganese 1-1
2-0 Reggina-Messina 0-2
5 set. 1-2 Siracusa-Foggia 0-3
4 set. 1-0 Vibonese-Fondi 0-1
1-0 Virtus Francavilla-Catanzaro 0-0


andata (3ª) 3ª giornata ritorno (22ª)
11 set. 2-2 Akragas-Reggina 1-2 21 gen.
28 set. 1-1 Catania-Fondi 1-1 23 gen.
11 set. 3-0 Catanzaro-Fidelis Andria 1-1 22 gen.
3-0 Foggia-Vibonese 3-1 21 gen.
3-2 Matera-Cosenza 3-2
1-3 Melfi-Lecce 1-3
1-1 Messina-Virtus Francavilla 1-3
0-1 Monopoli-Juve Stabia 1-1
0-1 Paganese-Casertana 0-2
0-0 Taranto-Siracusa 0-0
andata (4ª) 4ª giornata ritorno (23ª)
14 set. 2-1 Casertana-Taranto 0-0 28 gen.
3-0 Cosenza-Melfi 2-0
2-0 Fidelis Andria-Paganese 1-1
2-0 Fondi-Akragas 2-2
2-1 Juve Stabia-Messina 0-1
3-0 Lecce-Catanzaro 2-1 30 gen.
1-1 Reggina-Catania 1-3 29 gen.
1-1 Siracusa-Monopoli 1-1 28 gen.
0-1 Vibonese-Matera 0-1
15 set. 0-1 Virtus Francavilla-Foggia 1-5


andata (5ª) 5ª giornata ritorno (24ª)
18 set. 2-1 Akragas-Virtus Francavilla 0-2 4 feb.
0-2 Catanzaro-Paganese 2-1
2-0 Cosenza-Vibonese 1-1
2-0 Juve Stabia-Siracusa 2-3
0-0 Lecce-Casertana 0-1
0-0 Matera-Catania 0-2 7 feb.
2-2 Melfi-Fondi 1-2 4 feb.
19 set. 1-2 Messina-Foggia 0-3
18 set. 1-1 Monopoli-Reggina 0-0
2-0 Taranto-Fidelis Andria 1-2
andata (6ª) 6ª giornata ritorno (25ª)
25 set. 0-1 Catania-Akragas 1-2 12 feb.
0-1 Catanzaro-Messina 1-2 11 feb.
1-0 Fidelis Andria-Melfi 2-1
2-0 Foggia-Taranto 0-2
2-2 Fondi-Juve Stabia 1-1
0-2 Paganese-Monopoli 2-0
0-0 Reggina-Cosenza 2-2 13 feb.
0-2 Siracusa-Lecce 1-2 11 feb.
0-1 Vibonese-Casertana 2-1
1-4 Virtus Francavilla-Matera 3-2 12 feb.


andata (7ª) 7ª giornata ritorno (26ª)
2 ott. 0-0 Akragas-Catanzaro 0-1 18 feb.
0-0 Casertana-Fidelis Andria 2-0
1-0 Cosenza-Virtus Francavilla 0-1
3-0 Juve Stabia-Vibonese 1-0
1-0 Lecce-Reggina 2-1
1-1 Matera-Foggia 1-3
2-2 Melfi-Siracusa 1-3
0-2 Messina-Paganese 0-2
1-0 Monopoli-Fondi 0-1
0-0 Taranto-Catania 0-0
andata (8ª) 8ª giornata ritorno (27ª)
9 ott. 3-1 Catania-Messina 2-1 26 feb.
3-1 Catanzaro-Taranto 0-1 25 feb.
0-2 Fidelis Andria-Monopoli 1-1 26 feb.
0-0 Foggia-Akragas 1-0 25 feb.
1-2 Fondi-Cosenza 2-2
3-0 Paganese-Melfi 4-0
1-0 Reggina-Juve Stabia 3-3
2-1 Siracusa-Matera 4-0
2-2 Vibonese-Lecce 1-2
4-1 Virtus Francavilla-Casertana 0-1


andata (9ª) 9ª giornata ritorno (28ª)
16 ott. 1-1 Akragas-Fidelis Andria 0-1 5 mar.
2-2 Casertana-Reggina 0-3
2-1 Cosenza-Paganese 1-1
4-1 Juve Stabia-Foggia 0-1
3-0 Lecce-Virtus Francavilla 1-2
4-0 Matera-Catanzaro 1-3
1-1 Melfi-Catania 2-0
2-1 Monopoli-Messina 0-1
0-2 Taranto-Fondi 1-1
0-0 Vibonese-Siracusa 1-4
andata (10ª) 10ª giornata ritorno (29ª)
23 ott. 1-1 Akragas-Taranto 2-0 12 mar.
2-0 Catania-Lecce 0-1
2-2 Catanzaro-Melfi 0-1
2-0 Fidelis Andria-Cosenza 1-2
4-1 Foggia-Monopoli 2-0 13 mar.
2-0 Fondi-Siracusa 0-1 12 mar.
2-1 Messina-Casertana 0-0
1-2 Paganese-Juve Stabia 1-0
2-6 Reggina-Matera 0-2
3-1 Virtus Francavilla-Vibonese 0-2


andata (11ª) 11ª giornata ritorno (30ª)
30 ott. 1-1 Casertana-Fondi 2-1 18 mar.
2-1 Catania-Paganese 1-2 19 mar.
2-0 Juve Stabia-Cosenza 4-2
31 ott. 0-0 Lecce-Foggia 0-3
30 ott. 3-1 Matera-Akragas 0-1
0-1 Melfi-Virtus Francavilla 1-0
2-2 Monopoli-Catanzaro 1-1
1-1 Siracusa-Fidelis Andria 1-0
1-1 Taranto-Messina 1-3
1-0 Vibonese-Reggina 0-0
andata (12ª) 12ª giornata ritorno (31ª)
6 nov. 1-1 Akragas-Melfi 0-0 26 mar.
0-2 Catanzaro-Juve Stabia 2-2
1-2 Cosenza-Casertana 1-1
0-0 Fidelis Andria-Vibonese 0-1
0-0 Foggia-Catania 1-0
2-2 Fondi-Lecce 0-2
0-0 Messina-Matera 1-5
2-0 Paganese-Taranto 4-0 19 apr.
0-2 Reggina-Siracusa 1-1 26 mar.
0-0 Virtus Francavilla-Monopoli 1-1


andata (13ª) 13ª giornata ritorno (32ª)
13 nov. 1-1 Casertana-Juve Stabia 2-2 2 apr.
3-1 Catania-Catanzaro 1-2
1-1 Lecce-Cosenza 0-0
0-0 Matera-Fondi 1-1
3-0 Melfi-Reggina 1-2 1° apr.
1-1 Messina-Fidelis Andria 1-0
0-2 Monopoli-Vibonese 2-2 2 apr.
1-1 Paganese-Foggia 1-3
4-2 Siracusa-Akragas 0-1
14 nov. 2-3 Taranto-Virtus Francavilla 2-2
andata (14ª) 14ª giornata ritorno (33ª)
20 nov. 0-0 Akragas-Messina 1-1 5 apr.
2-0 Casertana-Siracusa 1-2
2-1 Cosenza-Monopoli 6-2
1-0 Fidelis Andria-Matera 0-0
1-0 Foggia-Catanzaro 2-1
3-1 Fondi-Paganese 0-2
2-3 Juve Stabia-Lecce 2-3
2-2 Reggina-Taranto 1-0
1-1 Vibonese-Melfi 1-0
1-0 Virtus Francavilla-Catania 0-1


andata (15ª) 15ª giornata ritorno (34ª)
27 nov. 1-0 Catania-Vibonese 1-1 9 apr.
1-1 Catanzaro-Reggina 0-1
1-1 Fidelis Andria-Virtus Francavilla 2-0
1-1 Foggia-Casertana 3-0
13 dic.[59] 2-2 Matera-Juve Stabia 2-1
27 nov. 3-2 Melfi-Monopoli 1-1
1-1 Messina-Fondi 1-1
2-0 Paganese-Akragas 2-1
1-0 Siracusa-Cosenza 2-1
0-1 Taranto-Lecce 0-3
andata (16ª) 16ª giornata ritorno (35ª)
3 dic. 0-1 Casertana-Akragas 0-1 15 apr.
1-2 Cosenza-Catania 2-0
1-2 Fondi-Fidelis Andria 1-0
1-0 Juve Stabia-Virtus Francavilla 1-1
0-3 Lecce-Matera 1-1
3-0 Melfi-Messina 4-3
1-0 Monopoli-Taranto 1-0
1-1 Reggina-Foggia 0-1
1-0 Siracusa-Catanzaro 0-1
0-0 Vibonese-Paganese 1-1


andata (17ª) 17ª giornata ritorno (36ª)
6 dic. 1-3 Akragas-Cosenza 0-1 23 apr.
4-1 Catania-Monopoli 0-3
2-0 Catanzaro-Vibonese 1-2
2-1 Fidelis Andria-Juve Stabia 1-2
2-3 Foggia-Fondi 2-2
4-2 Matera-Casertana 1-3
0-3 Messina-Lecce 1-0
1-1 Paganese-Siracusa 0-2
2-0 Taranto-Melfi 0-1
1-0 Virtus Francavilla-Reggina 2-3
andata (18ª) 18ª giornata ritorno (37ª)
10 dic. 0-0 Casertana-Catanzaro 0-2 30 apr.
1-0 Cosenza-Messina 1-2
1-1 Fondi-Virtus Francavilla 1-3
1-0 Juve Stabia-Akragas 3-1
3-1 Lecce-Paganese 1-1
1-3 Melfi-Foggia 0-1
1-3 Monopoli-Matera 1-1
0-0 Reggina-Fidelis Andria 1-1
1-0 Siracusa-Catania 1-3
0-2 Vibonese-Taranto 2-1


andata (19ª) 19ª giornata ritorno (38ª)
17 dic. 1-2 Akragas-Monopoli 0-0 7 mag.
1-0 Catania-Casertana 0-0
1-1 Catanzaro-Fondi 1-2
0-0 Fidelis Andria-Lecce 1-1
3-1 Foggia-Cosenza 2-2
6-0 Matera-Melfi 3-0
3-0 Messina-Vibonese 0-0
2-1 Paganese-Reggina 3-4
0-0 Taranto-Juve Stabia 0-1
3-1 Virtus Francavilla-Siracusa 1-0

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-off (prima fase)[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Virtus Francavilla[17] 0-0 Fondi Francavilla Fontana, 13 maggio 2017
Juve Stabia[17] 0-0 Catania Castellammare di Stabia, 14 maggio 2017
Siracusa 0-2 Casertana Siracusa, 14 maggio 2017
Cosenza 2-0 Paganese Cosenza, 14 maggio 2017

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Melfi 1-1 Akragas Melfi, 21 maggio 2017
Akragas 1-1 Melfi[18] Agrigento, 28 maggio 2017
Vibonese 1-1 Catanzaro Vibo Valentia, 28 maggio 2017
Catanzaro 3-2 Vibonese Catanzaro, 21 maggio 2017

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Squadre

  • Maggior numero di vittorie: Foggia (25)
  • Minor numero di vittorie: Taranto (6)
  • Maggior numero di pareggi: Fidelis Andria e Fondi (17)
  • Minor numero di pareggi: Melfi (8)
  • Maggior numero di sconfitte: Melfi (21)
  • Minor numero di sconfitte: Foggia (3)
  • Miglior attacco: Matera (71 goal fatti)
  • Peggior attacco: Taranto (25 goal fatti)
  • Miglior difesa: Foggia (29 goal subiti)
  • Peggior difesa: Melfi (68 goal subiti)
  • Miglior differenza reti: Foggia (+41)
  • Peggior differenza reti: Melfi (-30)

Partite

  • Partita con più reti: Reggina-Matera 2-6 e Monopoli-Cosenza 2-6 (8)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Matera-Melfi 6-0 (6)
  • Giornata con maggior numero di gol: 10ª giornata (35)
  • Giornata con minor numero di gol: 7ª giornata (14)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]
Gol Rigori Giocatore Squadra
21 4 Italia Fabio Mazzeo Foggia
17 3 Italia Salvatore Caturano Lecce
17 5 Italia Maikol Negro Matera
15 3 Italia Francesco Ripa Juve Stabia
14 2 Italia Emanuele Catania Siracusa
14 2 Italia Claudio Coralli Reggina
13 0 Italia Mattia Montini Monopoli
12 1 Italia Ciro Foggia Melfi
12 2 Italia Giuseppe Statella Cosenza
12 4 Italia Diego Albadoro Fondi

Play-off intergirone[modifica | modifica wikitesto]

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Reggiana 2-1 Juve Stabia Reggio nell'Emilia, 20 maggio 2017
Juve Stabia 0-0 Reggiana Castellammare di Stabia, 24 maggio 2017
Giana Erminio 2-1 Pordenone Gorgonzola, 20 maggio 2017
Pordenone 3-1 Giana Erminio Pordenone, 24 maggio 2017
Casertana 1-1 Alessandria Caserta, 21 maggio 2017
Alessandria 3-1 Casertana Alessandria, 24 maggio 2017
Piacenza 0-0 Parma Piacenza, 21 maggio 2017
Parma 2-0 Piacenza Parma, 24 maggio 2017
Sambenedettese 1-1 Lecce San Benedetto del Tronto, 21 maggio 2017
Lecce[17] 0-0 Sambenedettese Lecce, 24 maggio 2017
Cosenza 2-1 Matera Cosenza, 21 maggio 2017
Matera 1-1 Cosenza Matera, 24 maggio 2017
Virtus Francavilla 0-0 Livorno Francavilla Fontana, 21 maggio 2017
Livorno[17] 0-0 Virtus Francavilla Livorno, 24 maggio 2017
Lucchese 1-1 AlbinoLeffe Lucca, 21 maggio 2017
AlbinoLeffe 0-0 Lucchese Bergamo, 24 maggio 2017

Final Eight[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Parma 2-1 Lucchese Parma, 31 maggio 2017
Lucchese 1-2 Parma Lucca, 4 giugno 2017
Lecce 1-1 Alessandria Lecce, 31 maggio 2017
Alessandria 0-0 (5-4 dcr) Lecce Alessandria, 4 giugno 2017
Pordenone 1-0 Cosenza Pordenone, 31 maggio 2017
Cosenza 0-0 Pordenone Cosenza, 4 giugno 2017
Livorno 1-2 Reggiana Livorno, 31 maggio 2017
Reggiana 2-2 (dts) Livorno Reggio nell'Emilia, 4 giugno 2017

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Parma 1-1 (5-4 dcr) Pordenone Firenze, 13 giugno 2017
Alessandria 2-1 Reggiana Firenze, 14 giugno 2017

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Parma 2-0 Alessandria Firenze, 17 giugno 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lega Pro, arrivano i numeri fissi, Sportal.it, 10 giugno 2016. URL consultato l'11 settembre 2016.
  2. ^ Copia archiviata, su tuttolegapro.com. URL consultato il 15 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2017).
  3. ^ ANDREA DANESI RASSEGNA LE DIMISSIONI, su carraresecalcio.it, 26 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 27 febbraio 2017).; ALDO FIRICANO NUOVO ALLENATORE, su carraresecalcio.it, 28 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2017).
  4. ^ La Lucchese esonera mister Galderisi, su asluccheselibertas.com, 27 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2017).
  5. ^ Giovanni Lopez torna sulla panchina della Lucchese, su asluccheselibertas.com, 28 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2017).
  6. ^ Ufficiale: Agenore Maurizi è il nuovo allenatore della Lupa Roma, su luparoma.it, 11 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2016).
  7. ^ Copia archiviata, su tuttolegapro.com. URL consultato il 6 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2017).
  8. ^ Gianluca Atzori è il nuovo allenatore della Pistoiese, su uspistoiese1921.it, 1º marzo 2017.
  9. ^ Leonardo Acori sollevato dall incarico di allenatore, su acprato.it, 26 settembre 2016.
  10. ^ Roberto Malotti è il nuovo allenatore del Prato, su acprato.it, 27 settembre 2016.
    Malotti rescinde il contratto, ingaggiato Monaco come nuovo allenatore del Prato, su acprato.it, 8 novembre 2016.
  11. ^ UFFICIALE: Racing Roma, si dimette il mister. Squadra affidata al vice Archiviato il 3 aprile 2017 in Internet Archive. tuttolegapro.com
  12. ^ Cristiano Scazzola nuovo allenatore della Robur Siena, su robursiena.it, 12 dicembre 2016.
  13. ^ UFFICIALE: DIMISSIONI MISTER LUCA FIASCONI, su tuttocuoiocalcio.com, 3 maggio 2017.;
    UFFICIALE: ALESSIO DE PETRILLO E´ IL NUOVO ALLENATORE DEL TUTTOCUOIO, su tuttocuoiocalcio.com, 3 maggio 2017.
  14. ^ Dino Pagliari è il nuovo allenatore della Viterbese, su viterbesecastrense.it, 9 dicembre 2016.
    Esonerato Pagliari ,torna Cornacchini, su viterbesecastrense.it, 20 febbraio 2017.
    LILLO PUCCICA È IL NUOVO ALLENATORE GIALLOBLU, su viterbesecastrense.it, 20 marzo 2017.
  15. ^ a b c TFN: Violazioni CO.VI.SO.C. Lega Pro; 3 punti di penalizzazione alla Maceratese (Girone B), 2 punti alla Casertana (Girone C) e 1 punto alla LUCCHESE (Girone A), su figc.it. URL consultato il 24 novembre 2016. ; TFN: Violazioni CO.VI.SO.C.; 1 Punto di penalizzazione per Pisa (Serie B) e LUCCHESE (Lega Pro Girone A), su figc.it. URL consultato il 1º marzo 2017.
  16. ^ Partita inizialmente giocata il 6 maggio e sospesa a 40' e 50" del primo tempo per impraticabilità del campo, sul risultato di 1-1.
  17. ^ a b c d e f Supera il turno in virtù del miglior piazzamento in classifica.
  18. ^ a b c Retrocesso in virtù del peggior piazzamento in classifica finale.
  19. ^ E’ Giovanni Pagliari il nuovo allenatore, su ancona1905.it, 14 febbraio 2017.
  20. ^ E’ Tiziano De Patre il nuovo allenatore, su ancona1905.it, 17 marzo 2017.
  21. ^ Ufficiale: sollevati dagli incarichi mister Luca D'Angelo e Riccardo Taddei, su bassanovirtus.com, 28 febbraio 2017. ; Ufficiale: Valerio Bertotto nuovo Responsabile Tecnico della Prima Squadra, su bassanovirtus.com, 1º marzo 2017.
  22. ^ CUTTONE NUOVO TECNICO, su almajuventusfano1906.com, 23 gennaio 2017.
  23. ^ UFFICIALE:ESONERATO ASTA,TORNA SERENA, su feralpisalo.it, 7 febbraio 2017.
  24. ^ COMUNICATO UFFICIALE, su aclumezzane.it, 11 ottobre 2016.
  25. ^ AVVICEDANDAMENTO TECNICO, su aclumezzane.it, 8 febbraio 2017.
  26. ^ ESONERATO MISTER PRINA, su mantovafootballclub.it, 28 novembre 2016.
  27. ^ Il Mantova va avanti con Graziani, per ora, su gazzettadimantova.gelocal.it, 29 novembre 2016.
  28. ^ SIMONE PAVAN SOLLEVATO DALL'INCARICO, su modenafc.net, 26 novembre 2016.
  29. ^ Sollevati dagli incarichi Minotti, Galassi ed Apolloni. Nevio Scala lascia la presidenza. La prima squadra affidata temporaneamente a Morrone, su parmacalcio1913.com, 22 novembre 2016.
  30. ^ Leonardo Colucci sollevato dal ruolo di allenatore della Prima Squadra, su reggianacalcio.it, 23 gennaio 2017.; Leonardo Menichini è il nuovo tecnico della Prima Squadra, su reggianacalcio.it, 24 gennaio 2017.
  31. ^ Copia archiviata, su tuttolegapro.com. URL consultato il 5 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2017).
  32. ^ E' Alberto Colombo il nuovo allenatore biancorosso, su fc-suedtirol.com, 13 marzo 2017.
  33. ^ Termina l’esperienza biancorossa di Zauli, nel pomeriggio la presentazione del nuovo allenatore Nofri, su teramocalcio.net, 15 settembre 2016.
  34. ^ Termina l’esperienza biancorossa di Nofri, alle 14,00 la presentazione di Zauli, su teramocalcio.net, 10 dicembre 2016.
  35. ^ Sollevato lo staff tecnico, il nuovo allenatore è Guido Ugolotti, su teramocalcio.net, 13 febbraio 2017.
  36. ^ RIDOTTA LA PENALIZZAZIONE DELLA MACERATESE A 2 PUNTI (PDF), su figc.it. URL consultato il 25 gennaio 2017.
  37. ^ a b TFN: 2 PUNTI DI PENALIZZAZIONE ALLA MACERATESE, 1 punto all’Ancona, su figc.it. URL consultato il 26 aprile 2017.
  38. ^ CFA: Ridotta la penalizzazione del Latina, -1 ALLA SAMBENEDETTESE, su figc.it. URL consultato il 24 maggio 2017.
  39. ^ Esonerati il tecnico Andrea Tedesco ed il secondo Alfredo Cimino, su casertanafc.it, 2 maggio 2017.
  40. ^ Mario Petrone è il nuovo allenatore del Catania, su calciocatania.it, 13 febbraio 2017.
  41. ^ Mario Petrone rassegna le dimissioni,squadra affidata a Giovanni Pulvirenti, su calciocatania.it, 8 marzo 2017.
  42. ^ Mario Somma è il nuovo allenatore del Catanzaro, uscatanzaro1929.com, 1º settembre 2016.
  43. ^ ESONERATO ZAVETTIERI, ALLA GUIDA DELLE AQUILE TORNA MISTER ERRA, uscatanzaro1929.com, 13 febbraio 2017.
  44. ^ Sollevato dall’incarico il tecnico Gaetano Fontana, su ssjuvestabia.it, 13 marzo 2017. Guido Carboni allenatore della Juve Stabia, su ssjuvestabia.it, 14 marzo 2017.
  45. ^ Mister Rizzo è il nuovo allenatore, uslecce.it, 24 aprile 2017.
  46. ^ Cambio della guida tecnica, asmelfi.it, 26 settembre 2016.
  47. ^ Comunicato n. 96, acrmessina.it, 17 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2016).
  48. ^ Comunicato n. 98, acrmessina.it, 18 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2016).
  49. ^ Giovanni Bucaro è il nuovo allenatore del Monopoli, monopolicalcio.it, 14 febbraio 2017.
  50. ^ Sulla panchina del Monopoli torna Zanin, monopolicalcio.it, 5 aprile 2017.
  51. ^ Esonerato Aldo papagni, tarantofc.it, 10 ottobre 2016.
  52. ^ Fabio Prosperi Nuovo allenatore, tarantofc.it, 11 ottobre 2016.
  53. ^ Salvatore Ciullo nuovo allenatore del Taranto, tarantofc.it, 6 febbraio 2017.
  54. ^ Copia archiviata, su tuttolegapro.com. URL consultato il 6 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2017).
  55. ^ "Affare Castro", sanzione di sei punti per il Catania, su cataniatoday.it. URL consultato il 9 luglio 2016.
  56. ^ a b TFN: 1 punto di penalizzazione per Benevento (Serie B), CATANIA e Melfi (Lega Pro), su figc.it. URL consultato il 14 settembre 2016.
  57. ^ TFN: 2 PUNTI DI PENALIZZAZIONE AL MESSINA PER VIOLAZIONI CO.VI.SO.C., su figc.it. URL consultato il 3 maggio 2017.
    C.F.A. 2 PUNTI DI PENALIZZAZIONE-RIUNIONE MERCOLEDI’ 7 GIUGNO 2017 (PDF), su figc.it. URL consultato il 7 giugno 2017.
  58. ^ TFN: 2 punti di penalizzazione a Gallipoli e ASD Due Torri e 1 punto di penalizzazione a FONDI, Bisceglie, Agropoli e Isernia, su figc.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  59. ^ Partita inizialmente giocata il 27 novembre e sospesa al 37º minuto del primo tempo, sul risultato di 1-1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]