Serie C 1955-1956

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie C 1955-1956
Competizione Serie C
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Lega Nazionale
Date dal 18 settembre 1955
al 10 giugno 1956
Luogo Italia Italia
Partecipanti 18
Risultati
Vincitore Venezia
(1º titolo)
Altre promozioni Sambenedettese
Retrocessioni Piacenza[1]
BPD Colleferro
Empoli
Piombino
Statistiche
Miglior marcatore Italia Gastone Bean (23)
Incontri disputati 307
Gol segnati 746 (2,43 per incontro)
Associazione Calcio Venezia 1955-1956.jpg
I lagunari primi classificati
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1954-1955 1956-1957 Right arrow.svg

La Serie C 1955-1956 fu la diciottesima edizione della terza categoria del campionato italiano di calcio, la quarta a svolgersi a girone unico.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo fu appannaggio di Venezia e Sambenedettese, che ottennero l'approdo in Serie B chiudendo la stagione a pari punti in vetta alla classifica: ai lagunari andò il platonico primato in graduatoria per via del miglior quoziente reti, mentre per i marchigiani si trattò della prima promozione fra i cadetti. Neroverdi e rossoblù superarono d'un soffio i sorprendenti isolani della Carbosarda, che mancarono d'un punto quello che sarebbe stato uno storico approdo dei biancoblù in B.

In zona retrocessione, ad una sventurata accoppiata toscana avrebbero dovuto aggiungersi Pavia e Colleferro. Fu il Piacenza a rivoluzionare i verdetti: colti ad addomesticare la gara sul campo del già rassegnato Piombino, gli emiliani furono condannati alla retrocessione. Il posto libero fu dunque occupato dal Pavia, che vinse un apposito spareggio contro i rossoneri laziali.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1uparrow green.svg 1. Venezia 44 34 17 10 7 41 23
1uparrow green.svg 1. Sambenedettese 44 34 17 10 7 61 37
3. Bianco e Blu2.svg Carbosarda 43 34 17 9 8 48 30
4. Cremonese 39 34 15 9 10 53 42
4. Lecco 39 34 14 11 9 43 43
6. 600px bisection vertical White HEX-78D3F7.svg Vigevano 35 34 12 11 11 50 43
6. Sanremese 35 34 14 7 13 40 39
6. Siracusa 35 34 13 9 12 43 44
9. Prato 33 34 10 13 11 39 36
9. Catanzaro 33 34 11 11 12 42 42
9. Treviso 33 34 8 17 9 36 42
9. Molfetta 33 34 12 9 13 40 49
13. Mestrina 32 34 13 6 15 37 41
14. Flag maroon HEX-7B1C20.svg Pavia 31 34 8 15 11 38 47
15. BPD Colleferro 31 34 8 15 11 30 37
1downarrow red.svg 16. Empoli 21 34 8 5 21 27 53
1downarrow red.svg 17. Piombino 17 34 1 15 18 27 50
US Department of Justice Scales Of Justice.svg 18. Piacenza 34 34 11 12 11 51 48

Legenda:

      Promosso in Serie B 1956-1957.
      Retrocesso in IV Serie 1956-1957.
1downarrow red.svg Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Piacenza retrocesso per tentato illecito sportivo nella partita Piombino-Piacenza; le vennero annullati tutti i 34 punti conseguiti.
Colleferro retrocesso dopo aver perso lo spareggio contro l'ex aequo Pavia, disposto successivamente alla retrocessione ordinata per il Piacenza (per riammettere in C una delle migliori retrocesse).

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Associazione Calcio Venezia 1955-1956.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

CAR CAT COL CRE EMP LEC MES MOL PAV PIA PIO PRA SAM SAN SIR TRE VEN VIG
Carbosarda –––– 1-0 2-1 4-0 0-0 1-1 3-0 3-1 5-1 1-0 2-0 3-0 2-1 3-1 2-0 3-0 1-1 1-0
Catanzaro 0-0 –––– 0-3 3-1 1-0 3-1 1-0 1-1 2-0 0-0 3-1 2-1 3-3 2-0 4-0 0-0 2-0 2-0
Colleferro 4-2 0-0 –––– 0-1 1-0 1-2 2-0 1-0 0-0 2-0 0-0 3-3 1-0 0-0 0-0 1-1 0-0 1-1
Cremonese 3-0 5-1 0-0 –––– 0-1 3-2 4-2 6-0 3-3 2-0 1-0 1-1 1-1 0-1 3-1 2-2 2-0 3-3
Empoli 0-1 0-0 0-1 0-1 –––– 4-1 1-2 0-1 0-3 0-2 1-0 2-0 0-2 2-1 3-1 1-1 0-2 3-0
Lecco 0-0 1-1 1-0 1-2 1-1 –––– 1-0 2-0 3-2 3-0 2-1 2-1 1-1 2-1 2-1 0-0 1-0 2-0
Mestrina 1-1 3-2 5-1 1-0 2-0 1-0 –––– 0-1 1-0 1-1 2-0 2-0 1-1 2-2 2-0 0-1 0-1 1-1
Molfetta 3-0 3-2 1-0 1-1 4-0 0-0 3-0 –––– 1-1 2-2 1-0 3-2 0-1 3-0 0-1 1-1 1-0 3-2
Pavia 0-1 1-0 2-1 1-1 0-0 1-1 0-2 2-0 –––– 0-0 3-3 1-0 1-1 2-0 1-1 3-1 1-1 1-1
Piacenza 4-2 1-1 1-1 0-1 2-0 9-4 1-1 2-1 3-3 –––– 2-2 1-0 2-2 1-0 1-1 5-1 0-2 3-2
Piombino 1-1 2-1 1-1 0-1 2-4 1-1 0-1 1-1 1-1 1-2 –––– 0-0 1-2 0-0 2-2 0-0 0-2 0-1
Prato 1-0 3-0 0-0 2-0 5-1 0-0 2-0 1-1 0-0 1-0 1-1 –––– 3-1 1-2 1-0 2-2 1-1 1-1
Sambenedettese 0-0 4-1 4-1 2-0 4-1 3-2 5-1 1-0 6-0 2-1 1-0 1-0 –––– 2-1 0-0 2-1 2-2 3-1
Sanremese 2-1 3-2 2-2 1-0 2-0 1-2 1-0 5-1 1-0 1-2 1-0 1-0 3-1 –––– 2-1 0-0 0-1 0-1
Siracusa 1-0 1-0 4-1 1-4 3-0 1-0 1-0 3-1 0-2 3-1 4-2 1-1 1-0 1-3 –––– 3-0 1-2 3-2
Treviso 0-0 0-0 2-0 3-0 2-0 0-1 0-3 0-0 2-1 2-1 2-2 2-2 3-2 1-1 1-1 –––– 0-1 4-1
Venezia 2-0 2-1 2-0 0-0 2-1 3-0 2-0 2-0 1-0 2-0 1-1 1-2 0-0 3-1 0-0 1-1 –––– 1-2
Vigevano 1-2 1-1 0-0 4-1 3-1 0-0 2-0 6-1 4-1 1-1 2-1 0-1 2-0 0-0 1-1 2-0 2-0 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

andata (1ª) 1ª giornata ritorno (18ª)
18 set. 0-0 Colleferro-Catanzaro 3-0 5 feb.
4-1 Empoli-Lecco 1-1
1-1 Piacenza-Siracusa 1-3
1-1 Prato-Piombino 0-0
0-0 Sambenedettese-Carbosarda 1-2
1-0 Sanremese-Cremonese 1-0
0-3 Treviso-Mestrina 1-0
1-0 Venezia-Pavia 1-1
6-1 Vigevano-Molfetta 2-3
andata (2ª) 2ª giornata ritorno (19ª)
25 set. 0-0 Colleferro-Siracusa 1-4 19 feb.
3-0 Cremonese-Carbosarda 0-4
0-0 Lecco-Treviso 1-0
0-1 Mestrina-Molfetta 0-3
1-1 Pavia-Vigevano 1-4
1-1 Piacenza-Catanzaro 0-0
0-2 Piombino-Venezia 1-1
4-1 Sambenedettese-Empoli 2-0
1-0 Sanremese-Prato 2-1


andata (3ª) 3ª giornata ritorno (20ª)
2 ott. 2-1 Carbosarda-Colleferro 2-4 26 feb.
3-3 Catanzaro-Sambenedettese 1-4
2-0 Cremonese-Piacenza 1-0
1-1 Empoli-Treviso 0-2
1-1 Molfetta-Pavia 0-2
0-0 Prato-Lecco 1-2
1-3 Siracusa-Sanremese 1-2
2-0 Venezia-Mestrina 1-0
2-1 Vigevano-Piombino 1-0
andata (4ª) 4ª giornata ritorno (21ª)
9 ott. 1-0 Carbosarda-Vigevano 2-1 4 mar.
2-0 Catanzaro-Sanremese 2-3
2-0 Lecco-Molfetta 0-0
2-0 Mestrina-Prato 0-2
1-1 Pavia-Cremonese 3-3
1-1 Piacenza-Colleferro 0-2
2-4 Piombino-Empoli 0-1
1-0 Siracusa-Sambenedettese 0-0
0-1 Treviso-Venezia 1-1


andata (5ª) 5ª giornata ritorno (22ª)
16 ott. 0-0 Colleferro-Pavia 1-2 11 mar.
1-0 Cremonese-Piombino 1-0
1-2 Empoli-Mestrina 0-2
3-2 Molfetta-Catanzaro 1-1
1-0 Prato-Siracusa 1-1
2-1 Sambenedettese-Piacenza 2-2
2-1 Sanremese-Carbosarda 1-3
3-0 Venezia-Lecco 0-1
2-0 Vigevano-Treviso 1-4
andata (6ª) 6ª giornata ritorno (23ª)
23 ott. 2-1 Catanzaro-Prato 0-3 18 mar.
1-0 Lecco-Colleferro 2-1
1-0 Mestrina-Cremonese 2-4
0-1 Molfetta-Siracusa 1-3
0-1 Pavia-Carbosarda 1-5
0-2 Piacenza-Venezia 0-2
0-0 Piombino-Sanremese 0-1
3-2 Treviso-Sambenedettese 1-2
3-1 Vigevano-Empoli 0-3


andata (7ª) 7ª giornata ritorno (24ª)
30 ott. 2-0 Carbosarda-Piombino 1-1 25 mar.
3-1 Catanzaro-Lecco 1-1
0-1 Colleferro-Cremonese 0-0
0-2 Empoli-Piacenza 0-2
1-1 Prato-Molfetta 2-3
5-1 Sambenedettese-Mestrina 1-1
1-0 Sanremese-Pavia 0-2
3-0 Siracusa-Treviso 1-1
1-2 Venezia-Vigevano 0-2
andata (8ª) 8ª giornata ritorno (25ª)
6 nov. 0-0 Catanzaro-Treviso 0-0 1º apr.
1-1 Colleferro-Vigevano 0-0
0-1 Cremonese-Empoli 1-0
2-2 Mestrina-Sanremese 0-1
1-0 Molfetta-Venezia 0-2
1-0 Pavia-Prato 0-0
4-2 Piacenza-Carbosarda 0-1
1-2 Piombino-Sambenedettese 0-1
1-0 Siracusa-Lecco 1-2


andata (9ª) 9ª giornata ritorno (26ª)
13 nov. 0-1 Empoli-Carbosarda 0-0 8 apr.
1-0 Lecco-Mestrina 0-1
1-0 Prato-Piacenza 0-1
6-0 Sambenedettese-Pavia 1-1
5-1 Sanremese-Molfetta 0-3
1-0 Siracusa-Catanzaro 0-4
2-2 Treviso-Piombino 0-0
2-0 Venezia-Colleferro 0-0
4-1 Vigevano-Cremonese 3-3
andata (10ª) 10ª giornata ritorno (27ª)
4 dic. 1-1 Carbosarda-Lecco 0-0 15 apr.
2-0 Catanzaro-Venezia 1-2
2-2 Cremonese-Treviso 0-3
2-1 Empoli-Sanremese 0-2
1-1 Mestrina-Vigevano 0-2
1-0 Molfetta-Colleferro 0-1
0-0 Pavia-Piacenza 3-3
2-2 Piombino-Siracusa 2-4
3-1 Prato-Sambenedettese 0-1


andata (11ª) 11ª giornata ritorno (28ª)
11 dic. 3-0 Carbosarda-Mestrina 1-1 29 apr.
2-0 Catanzaro-Pavia 0-1
1-0 Colleferro-Empoli 1-0
1-2 Lecco-Cremonese 2-3
2-2 Piacenza-Piombino 2-1
2-1 Sambenedettese-Sanremese 1-3
1-2 Siracusa-Venezia 0-0
0-0 Treviso-Molfetta 1-1
0-1 Vigevano-Prato 1-1
andata (12ª) 12ª giornata ritorno (29ª)
25 dic. 5-1 Cremonese-Catanzaro 1-3 6 mag.
1-1 Mestrina-Piacenza 1-1
4-0 Molfetta-Empoli 1-0
1-1 Piombino-Colleferro 0-0
3-1 Sambenedettese-Vigevano 0-2
1-2 Sanremese-Lecco 1-2
0-2 Siracusa-Pavia 1-1
0-0 Treviso-Carbosarda 0-3
1-2 Venezia-Prato 1-1


andata (13ª) 13ª giornata ritorno (30ª)
1º gen. 3-1 Catanzaro-Piombino 1-2 13 mag.
3-1 Cremonese-Siracusa 4-1
0-2 Empoli-Venezia 1-2
1-1 Lecco-Sambenedettese 2-3
5-1 Mestrina-Colleferro 0-2
3-1 Pavia-Treviso 1-2
2-1 Piacenza-Molfetta 2-2
1-0 Prato-Carbosarda 0-3
0-0 Vigevano-Sanremese 1-0
andata (14ª) 14ª giornata ritorno (31ª)
8 gen. 2-0 Carbosarda-Siracusa 0-1 20 mag.
1-0 Catanzaro-Mestrina 2-3
0-0 Colleferro-Sanremese 2-2
0-1 Molfetta-Sambenedettese 0-1
0-0 Pavia-Empoli 3-0
3-2 Piacenza-Vigevano 1-1
1-1 Piombino-Lecco 1-2
2-2 Treviso-Prato 2-2
0-0 Venezia-Cremonese 0-2


andata (15ª) 15ª giornata ritorno (32ª)
15 gen. 1-0 Carbosarda-Catanzaro 0-0 27 mag.
6-0 Cremonese-Molfetta 1-1
2-0 Empoli-Prato 1-5
2-0 Lecco-Vigevano 0-0
1-1 Piombino-Pavia 3-3
4-1 Sambenedettese-Colleferro 0-1
0-1 Sanremese-Venezia 1-3
1-0 Siracusa-Mestrina 0-2
2-1 Treviso-Piacenza 1-5
andata (16ª) 16ª giornata ritorno (33ª)
22 gen. 1-0 Catanzaro-Empoli 0-0 3 giu.
1-1 Colleferro-Treviso 0-2
2-0 Mestrina-Piombino 1-0
3-0 Molfetta-Carbosarda 1-3
1-1 Pavia-Lecco 2-3
1-0 Piacenza-Sanremese 2-1
2-0 Prato-Cremonese 1-1
0-0 Venezia-Sambenedettese 2-2
1-1 Vigevano-Siracusa 2-3


andata (17ª) 17ª giornata ritorno (34ª)
29 gen. 1-1 Carbosarda-Venezia 0-2 10 giu.
3-3 Colleferro-Prato 0-0
3-0 Lecco-Piacenza 4-9
1-0 Mestrina-Pavia 2-0
1-0 Molfetta-Piombino 1-1
2-0 Sambenedettese-Cremonese 1-1
0-0 Sanremese-Treviso 1-1
3-0 Siracusa-Empoli 1-3
1-1 Vigevano-Catanzaro 0-2

Spareggio salvezza[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Pavia 1-0 Colleferro Firenze, 1º settembre 1956

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del campionato furono segnati complessivamente 746 gol (di cui 55 su calcio di rigore). Di seguito, la classifica dei marcatori.[2]

Gol Giocatore Squadra
Italia Gastone Bean Piacenza
Italia Giancarlo Magnavacca Cremonese
Italia Guido Zucchini Siracusa
Italia Giovanni Corti Catanzaro
Italia Luciano Padoan Sambenedettese
Italia Giancarlo Bolognesi Prato
Italia Livio Gennari Carbosarda
Italia Clemente Gotti Lecco
Italia Giovanni Sperotto Cremonese
Italia Antonio Longoni Vigevano

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ per delibera federale
  2. ^ bookreader Archiviato il 5 maggio 2014 in Internet Archive.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio