Quoziente reti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il quoziente reti è stato un criterio utilizzato nel calcio per situazioni di parità in classifica.[1]

Calcolo[modifica | modifica wikitesto]

Si basava sul quoziente, ottenuto dividendo il numero di gol segnati dalla squadra con quelli subìti.[1] Per esempio con 48 reti all'attivo e 12 al passivo, il quoziente è 4.[1]

Dal punto di vista matematico, l'applicazione del quoziente-gol può dar luogo a risultati interi oppure decimali; non è invece praticabile quando una formazione non abbia subìto alcuna rete, per via dell'impossibilità di dividere per 0.[1]

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Al pari di altri criteri (quali classifica avulsa e differenza reti, che ne prese definitivamente il posto) vi si faceva ricorso per situazioni di parità in gironi all'italiana, dove fosse necessario premiare una squadra a scapito di un'altra.[1] Nel campionato italiano fu applicato a livello professionistico, prima dell'abolizione dovuta a rischi e sospetti di "combine".[2]

Per quanto attiene ai Mondiali, dopo l'edizione '66 venne rimpiazzata dalla differenza reti.[1]

Trofei assegnati[modifica | modifica wikitesto]

Il quoziente-reti fu apllicato per molti anni nel massima serie del campionato inglese di calcio. Risultò decisivo la prima volta nel 1923-1924, quando cosnegnò il primo titolo della sua storia all'Huddersfield Town ai danni del Cardiff City; nel 1949-1950, dove diede il secondo titolo al Portsmouth ai danni del Wolverhampton e nell'annata 1952-1953, laddove Arsenal e Preston N.E. terminarono a pari punti. A spuntarla furono i gunners conquistando così il loro settimo titolo. Inoltre decise anche il titolo greco nella stagione 1948-49, con il Panathinaikos vittorioso a spese dell'Olympiakos.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Claudio Ferretti e Augusto Frasca, Enciclopedia dello Sport, Garzanti Libri, 2008, p. 1690, ISBN 9788811505228.
  2. ^ Seconda Divisione 1925-26, su calcioantico.altervista.org, 20 giugno 2017.
  3. ^ (EN) Campionato greco di calcio 1948-49, su rsssf.com, 11 aprile 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Sappino, Dizionario biografico enciclopedico di un secolo del calcio italiano, II volume, Baldini Castoldi Dalai, 2000, p. 2138, ISBN 88-8089-862-0.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio