Associazione Calcio Reggiana 1955-1956

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Reggiana
Stagione 1955-1956
AllenatoreItalia Luigi Del Grosso
PresidenteItalia Gianni Landini
IV Serie1º posto nel girone C. Promossa in Serie C.
Maggiori presenzeCampionato: Catalani, Crivellente (33)
Miglior marcatoreCampionato: Cappi (21)
StadioStadio Mirabello
Abbonati600
Maggior numero di spettatorivs Bolzano, 27 maggio 1956, 10.000
Minor numero di spettatorivs Audace San Michele, 9 ottobre 1955, 4.500
Media spettatori6.400

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Reggiana nelle competizioni ufficiali della stagione 1955-1956.

La stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1955-1956 la Reggiana ha disputato il girone C del campionato di IVª Serie, un torneo con 18 squadre, con 54 punti lo ha vinto ed è stata ammessa agli spareggi promozione, al secondo posto in campionato la Sarom Ravenna con 51 punti, terzo il Mantova con 47 punti.

La Reggiana acquista Aldo Catalani dal San Sepolcro e sarà la rivelazione del campionato con le sue 19 reti messe a segno. Arrivano in maglia granata anche l'ala destra Dino Lucianetti dal Piacenza, la mezzala Enrico Mazzucchi dalla Juventus, i mediani Gianni Fermi e Armando Furlan, il terzino Benito Crivellenti, il portiere Lidio Maietti, dal Luzzara arriva a Reggio il centromediano Giorgio Sereni, più tardi dal Modena verrà prelevato Gianni Seghedoni.

La squadra macina punti e ben presto si installa al vertice della classifica, solo tallonata dalla Sarom Ravenna, battuta al Mirabello, il 6 novembre del 1955, per (2-0). Unica sconfitta del campionato proprio a Ravenna nel girone di ritorno per (1-0). Torna a segnare caterve di reti Gianni Cappi miglior marcatore con 21 centri. Luigi Del Grosso riesce in pochi mesi ad affinare una macchina da gol che straccia gli avversari.

La Reggiana vince il girone C e si qualifica per la finale (andata e ritorno) con il Bolzano, che ha vinto il girone D di IVª Serie. La partita di andata si disputa al Mirabello il 27 maggio del 1956 (davanti a oltre 10 000 spettatori) ed è vinta dalla Reggiana per (1-0) (gol di Mazzucchi a quattro minuti dalla fine). Nel ritorno della domenica seguente la Reggiana prevale per (1-0) (gol di Cappi al 35') e conquista la promozione in Serie C.[1] Presenti in Tirolo oltre duemila tifosi granata, in gran parte giunti con un treno speciale, così dopo tre stagioni di purgatorio si ritorna in Serie C. A promozione acquisita si continua con le finali per il titolo di IVª Serie, che è stato vinto dal Siena l'8 luglio 1956 nella finalissima con la Reggiana (3-1).

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Dino Binacchi
Italia C Denis Brunazzi
Italia A Gianni Cappi
Italia C Aldo Catalani
Italia A Benito Crivellenti
Italia P Corrado Danti
Italia C Gianni Fermi
Italia C Armando Furlan
Italia A Gianni Iori
Italia C Dino Lucianetti
Italia P Lidio Maietti
N. Ruolo Giocatore
Italia C Alberto Malavasi
Italia D Camillo Mastrangelo
Italia C Enrico Mazzucchi
Italia C Benito Meroni
Italia C Paolo Morelli
Italia A Bruno Pelloni
Italia D Gino Poligani
Italia D Giorgio Ramusani
Italia D Giorgio Sereni
Italia D Gianni Seghedoni
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: IV Serie 1955-1956.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Verona
2 ottobre 1955
1ª giornata
Hellas2 – 2ReggianaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Leita (Udine)

Reggio Emilia
9 ottobre 1955
2ª giornata
Reggiana2 – 1Audace SMEStadio Mirabello
Arbitro:  Malasoma (Livorno)

Moglia
16 ottobre 1955
3ª giornata
Mogliese 600px bisection vertical White HEX-78D3F7.svg1 – 4ReggianaStadio Angelo Pavesi
Arbitro:  Bellotto (Pordenone)

Reggio Emilia
23 ottobre 1955
4ª giornata
Reggiana1 – 1Falck VobarnoStadio Mirabello
Arbitro:  Tarabori (Lucca)

Gardone Val Trompia
30 ottobre 1955
5ª giornata
Beretta Viola.svg2 – 3ReggianaCampo Beretta
Arbitro:  Genel (Trieste)

Reggio Emilia
6 novembre 1955
6ª giornata
Reggiana2 – 0Sarom RavennaStadio Mirabello
Arbitro:  Gestro (Genova)

Faenza
13 novembre 1955
7ª giornata
Faenza2 – 5ReggianaStadio Bruno Neri
Arbitro:  Luparia (Vercelli)

Reggio Emilia
20 novembre 1955
8ª giornata
Reggiana4 – 1Bianco e Azzurro.svg BondeneseStadio Mirabello
Arbitro:  Trezza (Verona)

Adria
27 novembre 1955
9ª giornata
Adriese2 – 4ReggianaStadio Luigi Bettinazzi
Arbitro:  Leita (Udine)

Reggio Emilia
4 dicembre 1955
10ª giornata
Reggiana2 – 1Marzotto ManerbioStadio Mirabello
Arbitro:  Montesi (Ancona)

Mantova
11 dicembre 1955
11ª giornata
Mantova1 – 1ReggianaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Vanni (Pisa)

Reggio Emilia
18 dicembre 1955
12ª giornata
Reggiana3 – 2FidenzaStadio Mirabello
Arbitro:  De Magistris (Torino)

Lumezzane
25 dicembre 1955
13ª giornata[2]
Lumezzane1 – 3ReggianaStadio Rossaghe
Arbitro:  Buiat (Monfalcone)

Reggio Emilia
1º gennaio 1956
14ª giornata
Reggiana0 – 0ForlìStadio Mirabello
Arbitro:  Righetti (Torino)

Carpi
8 gennaio 1956
15ª giornata
Carpi0 – 5ReggianaStadio Sandro Cabassi
Arbitro:  Bellotto (Pordenone)

Reggio Emilia
15 gennaio 1956
16ª giornata
Reggiana3 – 2Pellizzari ArzignanoStadio Mirabello
Arbitro:  Pecora (Lecco)

Reggio Emilia
22 gennaio 1956
17ª giornata
Reggiana2 – 1ClodiaStadio Mirabello
Arbitro:  Negri (Monza)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
29 gennaio 1956
18ª giornata
Reggiana1 – 0HellasStadio Mirabello
Arbitro:  Attini (Terni)

San Michele Extra
5 febbraio 1956
19ª giornata
Audace SME1 – 1ReggianaStadio Tiberghien
Arbitro:  Gay (Asti)

Reggio Emilia
12 febbraio 1956
20ª giornata[3]
Reggiana2 – 1600px bisection vertical White HEX-78D3F7.svg MoglieseStadio Mirabello
Arbitro:  De Angelis (Roma)

Vobarno
19 febbraio 1956
21ª giornata
Falck Vobarno1 – 2ReggianaStadio Falck
Arbitro:  Pastechi (Pisa)

Reggio Emilia
26 febbraio 1956
22ª giornata
Reggiana5 – 1Viola.svg BerettaStadio Mirabello
Arbitro:  Samani (Trieste)

Ravenna
4 marzo 1956
23ª giornata
Sarom Ravenna1 – 0ReggianaStadio Bruno Benelli
Arbitro:  De Magistris (Torino)

Reggio Emilia
11º marzo 1956
24ª giornata
Reggiana0 – 0FaenzaStadio Mirabello
Arbitro:  Di Tonno (Pescara)

Bondeno
18 marzo 1956
25ª giornata
Bondenese Bianco e Azzurro.svg1 – 1ReggianaCampo Comunale
Arbitro:  Molinari

Reggio Emilia
25 marzo 1956
26ª giornata
Reggiana4 – 0AdrieseStadio Mirabello
Arbitro:  Grondona (Genova)

Manerbio
1º aprile 1956
27ª giornata
Marzotto Manerbio0 – 3ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Pastechi (Pisa)

Reggio Emilia
8 aprile 1956
28ª giornata
Reggiana3 – 1MantovaStadio Mirabello
Arbitro:  Bellotto (Pordenone)

Fidenza
15 aprile 1956
29ª giornata
Fidenza1 – 1ReggianaStadio Craviari
Arbitro:  Gay (Asti)

Reggio Emilia
22 aprile 1956
30ª giornata
Reggiana1 – 0LumezzaneStadio Mirabello
Arbitro:  Borasio (Alessandria)

Forlì
29 aprile 1956
31ª giornata[4]
Forlì2 – 0ReggianaStadio Tullio Morgagni
Arbitro:  Bevilacqua (Treviglio)

Reggio Emilia
6 maggio 1956
32ª giornata
Reggiana2 – 2CarpiStadio Mirabello
Arbitro:  Gatti (Voghera)

Arzignano
13 maggio 1956
33ª giornata
Pellizzari Arzignano2 – 2ReggianaStadio Dal Molin
Arbitro:  Orlandi (Torino)

Chioggia
20 maggio 1956
34ª giornata
Clodia1 – 3ReggianaStadio Aldo e Dino Ballarin
Arbitro:  Leita (Udine)

Spareggi Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
27 maggio 1956
1º turno andata
Reggiana1 – 0BolzanoStadio Mirabello
Arbitro:  Troise (Roma)

Bolzano
3 giugno 1956
1º turno ritorno
Bolzano0 – 1ReggianaStadio Druso
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Reggio Emilia
11 giugno 1956
2º turno andata
Reggiana0 – 0BielleseStadio Mirabello
Arbitro:  Gazzano (Genova)

Biella
17 giugno 1956
2º turno ritorno
Biellese1 – 2ReggianaStadio Lamarmora
Arbitro:  Pastechi (Pisa)

Reggio Emilia
24 giugno 1956
finale andata
Reggiana1 – 0SienaStadio Mirabello
Arbitro:  Righetti (Torino)

Siena
1º luglio 1956
finale ritorno
Siena5 – 2ReggianaStadio del Rastrello
Arbitro:  Samani (Trieste)

Bologna
8 luglio 1956
spareggio finalissima[5]
Siena3 – 1ReggianaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Righetti (Torino)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Del Bue-Storia della Reggiana.
  2. ^ Partita anticipata il 24 dicembre 1955.
  3. ^ Partita rinviata per impraticabilità del campo e recuperata il 1º marzo 1956.
  4. ^ Partita disputata il 1º maggio 1956.
  5. ^ Partita disputata sul campo neutro di Bologna.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mauro Del Bue, Una storia Reggiana, le partite, i personaggi, le vicende negli anni del triunvirato, 1945-1969 (2º volume), Montecchio Emilia (RE), Aliberti Editore, 2006, pp. 161-175.
  • Carlo Fontanelli, Alfredo Ferraraccio, 1919-2003 - La favola granata - La storia dell'A.C. Reggiana, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l. - stampa: Tipografia Palagini, San Miniato (PI), pp. 139-141.
  • Ezio Fanticini, Andrea Ligabue, La storia della Reggiana, Reggio Emilia, Il Resto del Carlino, edizione Reggio, 1993, p. 41-43.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio