Società Polisportiva Ars et Labor 1955-1956

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Società Polisportiva Ars et Labor
Società Polisportiva Ars et Labor 1955-1956.jpg
Stagione 1955-1956
AllenatoreItalia Fioravante Baldi
PresidenteItalia Paolo Mazza
Serie A9º posto.
Maggiori presenzeCampionato: Ferraro (33)
Miglior marcatoreCampionato: Macor (9)
StadioComunale (25 000)
Media spettatori10 467[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Polisportiva Ars et Labor nelle competizioni ufficiali della stagione 1955-1956.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella quinta consecutiva stagione di Serie A la SPAL è guidata dalla panchina dal tecnico Fioravante Baldi. Il presidente Paolo Mazza volta pagina e decide di rinnovare profondamente la rosa della squadra con gli innesti di Alberto Delfrati, dello svedese Sigvard Löfgren dalla Lazio e dell'ungherese Jenő Vinyei dal Napoli. Arriva anche un giovane Giovan Battista Fabbri dal Messina, destinato in futuro a scrivere bellissime pagine della storia spallina, in special modo come allenatore.

L'attaccante brasiliano Dido con lo svedese Sigvard Löfgren.

Da cenerentola nella scorsa stagione, la SPAL si trasforma nella sorpresa del campionato 1955-1956, chiudendo al terzo posto il girone di andata. La squadra gioca un bel calcio e diverte i tifosi, offrendo loro emozioni e reti. Forse appagata, nel girone di ritorno ha una flessione che la riporta in un affollato centroclassifica. L'ultima vittoria, il 5-0 al Vicenza del 29 aprile, è seguita da quattro pareggi e sei sconfitte, che però non cancellano il grande girone di andata. Guido Macor con 9 centri, Carlo Novelli con 8 e Beniamino Di Giacomo con 7 sono i cannonieri di stagione. I biancazzurri chiudono il campionato al nono posto.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Renato Bertocchi
Italia P Piero Persico
Italia D Alberto Delfrati
Italia D Giovanni Ferraro
Italia D Aulo Gelio Lucchi
Ungheria D Jenő Vinyei
Italia C Pietro Broccini
Italia C Guglielmo Costantini
Italia C Edoardo Dal Pos
Italia C Alberto Delfrati
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giovan Battista Fabbri
Italia C Sergio Morin
Italia C Carlo Novelli (I)
Italia A Beniamino Di Giacomo
Brasile A Carlos Dido
Svezia A Sigvard Löfgren
Italia A Guido Macor
Italia A Enrico Pratesi
Italia A Ero Rossi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1955-1956.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Torino
18 settembre 1955
1ª giornata
Juventus2 – 2SPALStadio Comunale
Arbitro:  Griggi (Brescia)

Ferrara
25 settembre 1955
2ª giornata
SPAL2 – 1Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Roma
2 ottobre 1955
3ª giornata
Roma1 – 1SPALStadio dei Centomila
Arbitro:  Campanati (Milano)

Ferrara
9 ottobre 1955
4ª giornata
SPAL4 – 0TriestinaStadio Comunale
Arbitro:  Grandville (Roma)

Novara
16 ottobre 1955
5ª giornata
Novara1 – 1SPALStadio Comunale
Arbitro:  Righi (Milano)

Ferrara
23 ottobre 1955
6ª giornata
SPAL2 – 1BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Liverani (Torino)

Milano
30 ottobre 1955
7ª giornata
Milan2 – 0SPALStadio San Siro
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Ferrara
6 novembre 1955
8ª giornata
SPAL1 – 1SampdoriaStadio Comunale
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Bergamo
13 novembre 1955
9ª giornata
Atalanta4 – 3SPALStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Venezia)

Ferrara
4 dicembre 1955
10ª giornata
SPAL1 – 0LazioStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Vicenza
8 dicembre 1955
11ª giornata
L.R. Vicenza2 – 0SPALStadio Romeo Menti
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Ferrara
25 dicembre 1955
12ª Giornata
SPAL1 – 2NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Liverani (Torino)

Ferrara
1º gennaio 1956
13ª giornata
SPAL1 – 2TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Firenze
8 gennaio 1956
14ª giornata
Fiorentina0 – 0SPALStadio Comunale
Arbitro:  Coppa (Mariano Comense)

Ferrara
15 gennaio 1956
15ª giornata
SPAL2 – 0PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Ferrara
22 gennaio 1956
16ª giornata
SPAL1 – 0GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Milano
28 gennaio 1956
17ª giornata
Inter3 – 1SPALStadio San Siro
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Ferrara
5 febbraio 1956
18ª giornata
SPAL0 – 0JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Busto Arsizio
18 febbraio 1956
19ª giornata
Pro Patria1 – 2SPALStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Ferrara
26 febbraio 1956
20ª giornata
SPAL1 – 0RomaStadio Comunale
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Trieste
4 marzo 1956
21ª giornata
Triestina3 – 1SPALStadio Comunale
Arbitro:  Coppa (Mariano Comense)

Ferrara
11 marzo 1956
22ª giornata
SPAL2 – 0NovaraStadio Comunale
Arbitro:  Campanati (Milano)

Bologna
18 marzo 1956
23ª giornata
Bologna2 – 2SPALStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Ferrara
25 marzo 1956
24ª giornata
SPAL0 – 0MilanStadio Comunale
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Genova
1º aprile 1956
25ª giornata
Sampdoria3 – 1SPALStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Ferrara
8 aprile 1956
26ª giornata
SPAL0 – 0AtalantaStadio Comunale
Arbitro:  Menchini (Udine)

Roma
15 aprile 1956
27ª giornata
Lazio3 – 0SPALStadio dei Centomila
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Ferrara
29 aprile 1956
28ª giornata
SPAL5 – 0L.R. VicenzaStadio Comunale
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Napoli
6 maggio 1956
29ª giornata
Napoli2 – 2SPALStadio del Vomero
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Torino
10 maggio 1956
30ª giornata
Torino0 – 0SPALStadio Filadelfia
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Ferrara
13 maggio 1956
31ª giornata
SPAL0 – 1FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Padova
20 maggio 1956
32ª giornata
Padova0 – 0SPALStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Genova
27 maggio 1956
33ª giornata
Genoa1 – 1SPALStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Menchini (Udine)

Ferrara
3 giugno 1956
34ª giornata
SPAL0 – 1InterStadio Comunale
Arbitro: Austria Jiranek

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[2] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 33 17 9 4 4 23 9 17 1 9 7 17 30 34 10 13 11 40 39 +1
Totale - 19 10 4 5 36 24 19 4 4 11 20 28 38 14 8 16 56 52 +4

Statistiche dei giocatori[3][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A
Presenze Reti
Bertocchi, R. R. Bertocchi 13-12
Broccini, P. P. Broccini 221
Costantini, G. G. Costantini 20
Dal Pos, E. E. Dal Pos 271
Delfrati, A. A. Delfrati 190
Di Giacomo, B. B. Di Giacomo 267
Dido, C. C. Dido 233
Fabbri, G.B. G.B. Fabbri 242
Ferraro, G. G. Ferraro 330
Löfgren, S. S. Löfgren 231
Lucchi, A.G. A.G. Lucchi 231
Macor, G. G. Macor 269
Morin, S. S. Morin 320
Novelli (I), C. C. Novelli (I) 258
Persico, P. P. Persico 21-27
Rossi, E. E. Rossi 30
Vinyei, J. J. Vinyei 284

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Media spettatori Serie A (PDF), su Stadiapostcards.com.
  2. ^ Panini, p. 130.
  3. ^ Panini, p. 131.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio