Società Polisportiva Ars et Labor 1947-1948

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Società Polisportiva Ars et Labor
SPAL 1947-1948.jpg
Stagione 1947-1948
AllenatoreItalia Giuseppe Marchi
PresidenteItalia Paolo Mazza
Serie B3º posto nel girone B.
Maggiori presenzeCampionato: Lucchelli (34)
Miglior marcatoreCampionato: Pandolfini (20)
StadioComunale

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Polisportiva Ars et Labor nelle competizioni ufficiali della stagione 1947-1948.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il fiuto calcistico del presidente Paolo Mazza si dimostra insuperabile fin dalla campagna trasferimenti estiva, quando cede Giovanni Ballico alla Sampdoria per una somma importante e pesca dalla Fiorentina per poche lire a titolo definitivo Egisto Pandolfini, che l'anno prima si era messo in mostra nell'Empoli in coppia con Lorenzi. In panchina siede Giuseppe Marchi.

La giovane punta col vizio del gol, 20 reti il bottino stagionale, risulterà la carta vincente della squadra spallina, che con 43 punti si classificherà al terzo posto nel girone B della Serie B. La squadra di Marchi risulta la più "corsara" del girone con sette successi esterni.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Giorgio Aebi
Italia D Renzo Ansaloni
Italia A G. Bacchetti
Italia A Savino Bellini
Italia A Aldo Biagiotti
Italia P Marco Brandolin
Italia A Filippo Cammoranesi
Italia A Domenico Cremonesi
Italia A Bruno De Lazzari
Italia C Giovanni Emiliani
Italia A Attilio Frizzi
Italia C Walter Gardelli
N. Ruolo Giocatore
Italia D Cosimo La Penna
Italia C Carlo Lucchelli
Italia C Serafino Montanari
Italia D Arturo Morelli
Italia P Antonio Nuciari
Italia C Egisto Pandolfini
Italia D Plinio Patuelli
Italia D Ivo Pesaresi
Italia C Emilio Rancilio
Italia C Gaetano Vellani
Italia D Bruno Zorzi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B (girone B)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1947-1948.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Ferrara
14 settembre 1947
1ª giornata
SPAL4 – 1SuzzaraStadio Comunale
Arbitro:  Michieletto (Mestre)

Parma
21 settembre 1947
2ª giornata
Parma2 – 0SPALStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Massai (Pisa)

Cremona
28 settembre 1947
3ª giornata
Cremonese1 – 2SPALStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Pera (Firenze)

Ferrara
5 ottobre 1947
4ª giornata
SPAL2 – 0PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Garassino (Varese)

Padova
12 ottobre 1947
5ª giornata
Padova1 – 1SPALStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Ferrara
19 ottobre 1947
6ª giornata
SPAL3 – 1BolzanoStadio Comunale
Arbitro:  Venutti (Trieste)

Reggio Emilia
26 ottobre 1947
7ª giornata
Reggiana0 – 0SPALStadio Mirabello
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Treviso
2 novembre 1947
8ª giornata
Treviso0 – 0SPALStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Cicardi (Lecco)

Ferrara
16 novembre 1947
9ª giornata
SPAL0 – 1VeronaStadio Comunale
Arbitro:  Pera (Firenze)

Ferrara
23 novembre 1947
10ª giornata
SPAL0 – 1PratoStadio Comunale
Arbitro:  Maglio (Torino)

Pisa
30 novembre 1947
11ª giornata
Carrarese1 – 3[1]SPALStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Pistoia
7 dicembre 1947
12ª giornata
Pistoiese3 – 2SPALStadio Monteoliveto
Arbitro:  Codeluppi (Lodi)

Ferrara
21 dicembre 1947
13ª giornata
SPAL2 – 1Pro GoriziaStadio Comunale
Arbitro:  Ferrazzi (Milano)

Udine
28 dicembre 1947
14ª giornata
Udinese0 – 1SPALStadio Moretti
Arbitro:  Righi (Milano)

Venezia
4 gennaio 1948
15ª giornata
Venezia0 – 1SPALStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Buratti (Milano)

Ferrara
11 gennaio 1948
16ª giornata
SPAL2 – 1CenteseStadio Comunale
Arbitro:  Caprioli (Varese)

Ferrara
18 gennaio 1948
17ª giornata
SPAL1 – 1600px bisection vertical White HEX-78D3F7.svg MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Massironi (Milano)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Suzzara
15 febbraio 1948
18ª giornata
Suzzara0 – 0SPALCampo Sportivo Comunale
Arbitro:  Pasinetti (Roma)

Ferrara
22 febbraio 1948
19ª giornata
SPAL0 – 0[2]ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Carpani (Milano)

Ferrara
29 febbraio 1948
20ª giornata
SPAL2 – 1CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Ferrari (Firenze)

Piacenza
7 marzo 1948
21ª giornata
Piacenza2 – 1SPALBarriera Genova
Arbitro:  Scotto (Savona)

Ferrara
14 marzo 1948
22ª giornata
SPAL1 – 2PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Gemini (Roma)

Bolzano
21 marzo 1948
23ª giornata
Bolzano2 – 1SPALStadio Druso
Arbitro:  Buratti (Milano)

Ferrara
28 marzo 1948
24ª giornata
SPAL1 – 1ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Codeluppi (Lodi)

Ferrara
11 aprile 1948
25ª giornata
SPAL2 – 0TrevisoStadio Comunale
Arbitro:  Massironi (Milano)

Verona
17 aprile 1948
26ª giornata
Verona2 – 1[3]SPALStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Boffardi (Genova)

Prato
25 aprile 1948
27ª giornata
Prato0 – 2SPALStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Ferrara
2 maggio 1948
28ª giornata
SPAL5 – 1CarrareseStadio Comunale
Arbitro:  Trentin (Torino)

Ferrara
9 maggio 1948
29ª giornata
SPAL2 – 0PistoieseStadio Comunale
Arbitro:  Mosca (Napoli)

Gorizia
23 maggio 1948
30ª giornata
Pro Gorizia3 – 4[4]SPALStadio Campagnuzza
Arbitro:  Ferrazzi (Milano)

Ferrara
30 maggio 1948
31ª giornata
SPAL1 – 0UdineseStadio Comunale
Arbitro:  De Mari (Torino)

Ferrara
6 giugno 1948
32ª giornata
SPAL5 – 1VeneziaStadio Comunale
Arbitro:  Massai (Pisa)

Cento
13 giugno 1948
33ª giornata
Centese1 – 4SPALStadio Loris Bulgarelli
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Mantova
20 giugno 1948
34ª giornata
Mantova 600px bisection vertical White HEX-78D3F7.svg1 – 0SPALStadio John Robert Nation
Arbitro:  Massironi (Milano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gara giocata sul campo neutro di Pisa.
  2. ^ Gara rinviata per neve e recuperata il 4 marzo 1948.
  3. ^ Gara anticipata il 17 aprile 1948.
  4. ^ Gara anticipata il 22 maggio 1948.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio