Unione Sportiva Livorno 1947-1948

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Livorno
Stagione 1947-1948
AllenatoreItalia Mario Magnozzi
PresidenteItalia Ricciotti Paggini
Serie A15º posto
Maggiori presenzeCampionato: Gimona, Merlo (39)
Miglior marcatoreCampionato: Tieghi (14)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Livorno nelle competizioni ufficiali della stagione 1947-1948.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 1947-48 è dominata dal Torino, con 65 punti stacca di ben sedici punti Milan, Juventus e Triestina, secondi con 49 punti. Le armi del Livorno sono l'umiltà, lo spirito di sacrificio ed il fattore campo dell'Ardenza, dove si costruisce una onesta salvezza. Mario Magnozzi è l'allenatore giusto per interpretare questa filosofia ed il presidente Ricciotti Paggini lo richiama al timone della squadra labronica. Alla quinta giornata accade un fatto spiacevole, un'invasione campo all'Ardenza per una rete assegnata al Milan oltre il novantesimo, il campo subisce una pesante squalifica. Malgrado la punizione il campo del Livorno viene violato in questa stagione solo dal super Torino. Grazie all'ottimo rendimento interno gli amaranto si piazzano al 14º posto con Sampdoria e Lucchese. Il goleador stagionale è Guido Tieghi con 14 centri.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Gino Merlo
Italia P Aristide Nascenzi
Italia D Eto Soldani
Italia D Ermelindo Lovagnini
Italia D Mauro Tuccini
Italia C Aredio Gimona
Italia C Ostilio Capaccioli
Italia C Dandolo Brondi
Italia C Leo Picchi
Italia C Umberto Mannocci
N. Ruolo Giocatore
Italia C Mido Bimbi
Italia C Armando Tre Re
Italia C Leonetto Spagnoli
Italia C Angelo Torriglia
Italia A Guido Tieghi
Italia A Mario Stua
Italia A Bruno Dante
Italia A Teresio Piana
Italia A Domenico De Vito
Italia A Marcello Taccola

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1947-1948.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Livorno
14 settembre 1947
1ª giornata
Livorno2 – 0VicenzaStadio Ardenza
Arbitro:  Boffardi (Genova)

Roma
21 settembre 1947
2ª giornata
Roma1 – 0LivornoStadio Nazionale
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Livorno
28 settembre 1947
3ª giornata
Livorno2 – 1TriestinaStadio Ardenza
Arbitro:  Codeluppi (Lodi)

Modena
5 ottobre 1947
4ª giornata
Modena3 – 0LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Bonivento (Venezia)

Livorno
12 ottobre 1947
5ª giornata
Livorno1 – 1MilanStadio Ardenza
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Alessandria
19 ottobre 1947
6ª giornata
Alessandria1 – 0LivornoStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Scotto (Savona)

La Spezia
26 ottobre 1947
7ª giornata[1]
Livorno2 – 2Pro PatriaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Firenze
2 novembre 1947
8ª giornata
Fiorentina1 – 1LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Firenze
16 novembre 1947
9ª giornata[2]
Livorno3 – 2InterStadio Comunale
Arbitro:  Poggipollini (Ferrara)

Torino
23 novembre 1947
10ª giornata
Juventus6 – 1LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Valsecchi (Mulano)

Bologna
30 novembre 1947
11ª giornata
Bologna4 – 1LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Bonivento (Venezia)

Firenze
7 dicembre 1947
12ª giornata[3]
Livorno0 – 0LazioStadio Comunale
Arbitro:  Cicardi (Lecco)

Genova
21 dicembre 1947
13ª giornata
Genoa0 – 0LivornoStadio Marassi
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Livorno
28 dicembre 1947
14ª giornata
Livorno1 – 0NapoliStadio Ardenza
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Nella 15ª giornata di campionato il 1º gennaio 1948 il Livorno ha osservato il turno di riposo.

Salerno
4 gennaio 1948
16ª giornata
Salernitana2 – 4LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Livorno
11 gennaio 1948
17ª giornata
Livorno1 – 3TorinoStadio Ardenza
Arbitro:  Gemini (Roma)

Genova
18 gennaio 1948
18ª giornata
Sampdoria1 – 1LivornoStadio Marassi
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Bergamo
25 gennaio 1948
19ª giornata
Atalanta3 – 1LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Livorno
1º febbraio 1948
20ª giornata
Livorno1 – 1BariStadio Ardenza
Arbitro:  Carpani (Milano)

Livorno
8 febbraio 1948
21ª giornata
Livorno2 – 0LuccheseStadio Ardenza
Arbitro:  Savio (Torino)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Vicenza
15 febbraio 1948
22ª giornata
Vicenza1 – 0LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Bergomi (Milano)

Livorno
22 febbraio 1948
23ª giornata
Livorno2 – 1RomaStadio Ardenza
Arbitro:  Tassini (Verona)

Trieste
29 febbraio 1948
24ª giornata
Triestina1 – 1LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Carpani (Milano)

Livorno
7 marzo 1948
25ª giornata
Livorno1 – 1ModenaStadio Ardenza
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Milano
14 marzo 1948
26ª giornata
Milan2 – 0LivornoStadio San Siro
Arbitro:  Tassini (Verona)

Livorno
21 marzo 1948
27ª giornata
Livorno1 – 0AlessandriaStadio Ardenza
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Busto Arsizio
28 marzo 1948
28ª giornata
Pro Patria2 – 0LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Longagnani (Modena)

Livorno
11 aprile 1948
29ª giornata
Livorno2 – 2FiorentinaStadio Ardenza
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Milano
15 aprile 1948
30ª giornata
Inter1 – 0LivornoStadio San Siro
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Livorno
25 aprile 1948
31ª giornata
Livorno0 – 0JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Carpani (Milano)

Livorno
2 maggio 1948
32ª giornata
Livorno2 – 0BolognaStadio Ardenza
Arbitro:  Bergomi (Milano)

Roma
6 maggio 1948
33ª giornata
Lazio4 – 1LivornoStadio Nazionale
Arbitro:  Scotto (Savona)

Livorno
9 maggio 1948
34ª giornata
Livorno1 – 1GenoaStadio Ardenza
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Napoli
23 maggio 1948
35ª giornata
Napoli3 – 0LivornoStadio del Vomero
Arbitro:  Parpaiola (Padova)

Nella 36ª giornata di campionato il 27 maggio 1948 il Livorno ha osservato il turno di riposo.

Livorno
30 maggio 1948
37ª giornata
Livorno3 – 0SalernitanaStadio Ardenza
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Torino
6 giugno 1948
38ª giornata
Torino5 – 2LivornoStadio Filadelfia
Arbitro:  Scotto (Savona)

Livorno
13 giugno 1948
39ª giornata
Livorno1 – 1SampdoriaStadio Ardenza
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Livorno
20 giugno 1948
40ª giornata
Livorno2 – 0AtalantaStadio Ardenza
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Bari
27 giugno 1948
41ª giornata
Bari3 – 0LivornoStadio della Vittoria
Arbitro:  Longagnani (Modena)

Lucca
4 luglio 1948
42ª giornata
Lucchese2 – 2LivornoStadio Porta Elisa
Arbitro:  Carpani (Milano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita giocata sul campo neutro di La Spezia
  2. ^ Partita giocata sul campo neutro di Firenze
  3. ^ Partita giocata sul campo neutro di Firenze

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Fontanelli, Paolo Nacarlo e Fabio Discalzi, Livornocento...un secolo di passione amaranto., Empoli, GEO Editore, 2015, p. 328-329.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio