Società Polisportiva Ars et Labor 1925-1926

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Società Polisportiva Ars et Labor
Stagione 1925-1926
AllenatoreCecoslovacchia Walter Alt
PresidenteItalia Gaetano Ridolfi
Seconda Divisione1º posto nel girone C.[1]
Maggiori presenzeCampionato: Mrkwiska, Puglioli, Sgarbi (20)
Miglior marcatoreCampionato: Vassarotti (12)
StadioCampo di Piazza d'Armi

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti la Società Polisportiva Ars et Labor nelle competizioni ufficiali della stagione 1925-1926.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo cinque stagioni giocate nella massima categoria, la SPAL si ritrova in Seconda Divisione.

Il presidente Ridolfi conferma alla guida della squadra biancazzurra l'allenatore Alt, il quale mantiene intatta l'ossatura della squadra con Sgarbi, Vassarotti, Manfredini e i due Bertacchini, completando la rosa con gli acquisti di Barbieri, Bartel, Romani e dell'impronunciabile polacco Mrkwiska. Vengono ceduti Banchero, Dabbene, Vercelli e Baccilieri.

La SPAL è una macchina da goal, in casa ottiene dieci vittorie su dieci partite, lontano da casa ottiene sei vittorie. Netta la vittoria del girone con sette lunghezze di vantaggio sulla Libertas Lucca (poi sarà Lucchese). Tra i cannonieri biancoazzurri Vassarotti realizza 12 reti, Mrkwiska 11, Bartel, Barbieri e Sgarbi 8, Romani 7. Ma tutto questo non servirà, dato che con la riforma dei campionati e la nascita della Divisione Nazionale a due gironi (che va a comprendere anche le squadre del sud), non saranno previste promozioni.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giuseppe Puglioli
Italia D Olao Cerini
Italia D Felisi
Italia D Perelli
Italia D Arrigo Bertacchini
Italia C Athos Bertacchini
Italia C Antonio Manfredini
N. Ruolo Giocatore
Polonia C Mrkwiska
Italia C Paolo Paganini
Italia C Abdon Sgarbi
Italia A Aldo Barbieri
Italia A Bartel
Italia A Mario Romani
Italia A Vassarotti

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Seconda Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Seconda Divisione 1925-1926.

Girone di andata[2][modifica | modifica wikitesto]

Mantova
4 ottobre 1925
1ª giornata
Gonzaga0 – 6SPALCampo Sportivo
Arbitro:  Mainardi (Cremona)

Ferrara
11 ottobre 1925
2ª giornata
SPAL3 – 1CarpiCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Pagnin (Treviso)

Ferrara
18 ottobre 1925
3ª giornata
SPAL4 – 2TreviglieseCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Medica (Bologna)

Firenze
25 ottobre 1925
4ª giornata
Libertas1 – 0SPALCampo di Via Bellini
Arbitro:  Garbarino (Recco)

Ferrara
15 novembre 1925
5ª giornata
SPAL3 – 0Bianco e Rosso (Diviso) e Nero e Rosso (Strisce).png LibertasCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Turra (Padova)

Piacenza
22 novembre 1925
6ª giornata
Piacenza0 – 2[3]SPALCampo Barriera Genova
Arbitro:  Turra (Padova)

Ferrara
29 novembre 1925
7ª giornata
SPAL3 – 0ViareggioCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Bortoletti (Venezia)

Prato
13 dicembre 1925
9ª giornata
Prato1 – 2SPALCampo Vittorio Veneto
Arbitro:  Pasquinelli (Bologna)

Ferrara
20 dicembre 1925
10ª giornata
SPAL3 – 0[4]CremaCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Gamba (Venezia)

Pistoia
3 gennaio 1926
11ª giornata
Pistoiese2 – 1SPALStadio Monteoliveto
Arbitro:  Beretta (Novi Ligure)

Girone di ritorno[5][modifica | modifica wikitesto]

Ferrara
28 febbraio 1926
12ª giornata
SPAL7 – 1GonzagaCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Susmel (Fiume)

Carpi
7 marzo 1926
13ª giornata
Carpi1 – 0SPALCampo di San Nicolò
Arbitro:  Ortali (Bologna)

Treviglio
14 marzo 1926
14ª giornata
Trevigliese1 – 1SPALCampo C.S. Trevigliese
Arbitro:  Chiaudano (Torino)

Ferrara
28 marzo 1926
15ª giornata
SPAL5 – 4LibertasCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Turra (Padova)

Lucca
4 aprile 1926
16ª giornata
Libertas Bianco e Rosso (Diviso) e Nero e Rosso (Strisce).png1 – 3SPALCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Musso (Genova)

Ferrara
11 aprile 1926
17ª giornata
SPAL4 – 0PiacenzaCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Colombati (Padova)

Viareggio
2 maggio 1926
18ª giornata
Viareggio0 – 2[6]SPALCampo di Villa Rigutti
Arbitro:  Parodi (Genova)

Ferrara
20 giugno 1926
20ª giornata
SPAL5 – 4PratoCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Scarpi (Dolo)

Crema
27 giugno 1926
21ª giornata
Crema2 – 3SPALCampo di Via Milano
Arbitro:  Malagodi (Ferrara)

Ferrara
4 luglio 1926
22ª giornata
SPAL4 – 3PistoieseCampo di Piazza d'Armi
Arbitro:  Rampin (Venezia)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La FIGC, commissariata a luglio 1926, non fece disputare il girone di finale.
  2. ^ Nella 8ª giornata la SPAL ha riposato.
  3. ^ Gara sospesa al 39' sullo 0-2 per motivi di ordine pubblico. Assegnato lo 0-2 a tavolino dalla Lega Nord.
  4. ^ Gara rinviata e recuperata il 10 gennaio 1926.
  5. ^ Nella 19ª giornata la SPAL ha riposato.
  6. ^ Terminata 1-1 sul campo, fu assegnato lo 0-2 a tavolino per irregolare tesseramento di Alfredo Genovesi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gualtiero Becchetti e Giorgio Palmieri, La SPAL 1908-1974, Rubboli Editore, 1974, p. 29.
  • Carlo Fontanelli e Paolo Negri, Il calcio a Ferrara : dal 1896 partite, protagonisti e immagini, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2009, pp. 49-51.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio