S.P.A.L. 2013 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: S.P.A.L. 2013.

S.P.A.L. 2013
Stagione 2016-2017
Allenatore Italia Leonardo Semplici
All. in seconda Italia Andrea Consumi
Presidente Italia Walter Mattioli
Serie B 1º posto. Promossa in Serie A.
Coppa Italia Terzo turno
Maggiori presenze Campionato: Lazzari (39)
Totale: Lazzari (41)
Miglior marcatore Campionato: Antenucci (18)
Totale: Antenucci (20)
Stadio Paolo Mazza (8 500)
Abbonati 4 231 [1]
Maggior numero di spettatori 9 238 vs. Frosinone
(26 marzo 2017)
Minor numero di spettatori 6 411 vs. Virtus Entella
(17 settembre 2016)
Media spettatori 7 872 [1]¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 18 maggio 2017

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la S.P.A.L. 2013 nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Per il ritorno in serie cadetta, nell'estate 2016 viene allestita una rosa con la prospettiva di ottenere una salvezza tranquilla, mantenendo l'ossatura della promozione e affiancando a punti fermi quali Lazzari, Mora e il capitano Giani, un mix tra giovani ed esperti elementi come il portiere Meret, i difensori Bonifazi, Del Grosso e Vicari, il centrocampista Schiattarella e l'attaccante Antenucci, cui si aggiungerà a gennaio Floccari.[2]

Dopo un iniziale rodaggio nel quale prende le misure alla categoria, sul finire del girone di andata la SPAL s'inserisce a sorpresa ai vertici della classifica. Nel girone di ritorno gli estensi esibiscono una notevole costanza di rendimento, e con cinque vittorie consecutive in aprile legittimano definitivamente il primo posto della graduatoria. Il 13 maggio 2017 i biancazzurri ottengono con una giornata di anticipo l'aritmetica promozione in Serie A, nonostante la sconfitta sul campo della Ternana (decisiva la contemporanea caduta del rivale Frosinone a Benevento): gli spallini tornano così in massima categoria dopo quarantanove anni di assenza.[3]

A corollario della vittoriosa stagione, nell'ultima giornata di campionato il successo casalingo sul Bari assegna agli estensi il primo posto della classifica con 78 punti, che così si aggiudicano la Coppa Ali della Vittoria.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2016-2017 è HS Football (che subentra ad Erreà); gli sponsor ufficiali apposti sulle maglie sono Vetroresina, Magnadyne e BMW Erre Effe Group.

La divisa casalinga presenta sul torso e maniche il consueto motivo a strisce verticali sottili bianco-azzurre, con colletto a V di colore bianco. Nella parte frontale della tenuta da gioco troviamo altresì lo stemma societario sulla sinistra, il logo dello sponsor tecnico sulla destra e centralmente i marchi degli sponsor ufficiali. Sul retro della divisa sono apposti nome e numero in blu scuro su sfondo bianco. Bianchi sono i pantaloncini (con strisce laterali azzurre) e i calzettoni (con risvolto azzurro).

La divisa esterna presenta una tinta nera, con una banda trasversale azzurra e colletto a V azzurro. Neri sono anche i pantaloncini (con strisce laterali azzurre) e i calzettoni (con risvolto azzurro).

La terza divisa è grigia con una banda verticale bianco-azzurra sul lato sinistro e colletto a V bianco, pantaloncini e calzettoni sono egualmente grigi.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 31 gennaio 2017.

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Alex Meret
2 Italia D Daniele Gasparetto
3 Italia D Tommaso Silvestri
4 Italia C Mariano Arini
5 Italia D Nicholas Giani
6 Italia D Michele Cremonesi
7 Italia A Mirco Antenucci
8 Italia C Mirco Spighi[4]
9 Italia A Alberto Cerri[4]
10 Italia A Luigi Grassi[4]
10 Italia A Sergio Floccari[5]
11 Italia A Mattia Finotto
12 Italia P Gabriele Marchegiani
13 Italia C Andrea Beghetto[4]
14 Italia D Kevin Bonifazi
N. Ruolo Giocatore
15 Italia C Alberto Picchi[4]
17 Italia A Gianmarco Zigoni
18 Italia C Eros Schiavon
19 Italia C Luca Mora
20 Italia C Michele Castagnetti
21 Italia C Simone Pontisso
22 Italia P Paolo Branduani[4]
22 Italia P Giacomo Poluzzi[5]
23 Italia D Francesco Vicari
24 Italia D Cristiano Del Grosso
27 Italia C Paolo Ghiglione
28 Italia C Pasquale Schiattarella
29 Italia C Manuel Lazzari
33 Italia C Filippo Costa[5]
34 Italia A Tommaso Costantini[5]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 01/07 al 31/08)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Gabriele Marchegiani Roma definitivo
P Alex Meret Udinese prestito
D Kevin Bonifazi Torino prestito
D Michele Cremonesi Crotone definitivo
D Cristiano Del Grosso Atalanta prestito
D Francesco Vicari Novara definitivo
C Mariano Arini Avellino definitivo
C Alberto Picchi Empoli prestito
C Paolo Ghiglione Genoa prestito
C Simone Pontisso Udinese prestito
C Pasquale Schiattarella Latina svincolato
A Mirco Antenucci Leeds Utd svincolato
A Alberto Cerri Juventus prestito
A Luigi Grassi Ascoli definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Nikita Contini Napoli fine prestito
D Pietro Ceccaroni Spezia fine prestito
D Marcello Cottafava fine carriera
C Alessandro Bellemo Fano prestito
C Lorenzo Capezzani Fano prestito
C Alessandro De Vitis Sampdoria fine prestito
C Davide Di Quinzio Como svincolato
C Federico Gentile Siena svincolato
C Francesco Posocco Santarcangelo prestito
A Marco Cellini Livorno definitivo
A Jacopo Ferri Roma fine prestito

Sessione invernale (dal 03/01 al 31/01)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Giacomo Poluzzi Fidelis Andria definitivo
C Filippo Costa Chievo prestito
A Tommaso Costantini Mezzolara definitivo
A Sergio Floccari Bologna definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Paolo Branduani Teramo prestito
C Andrea Beghetto Genoa definitivo
C Alberto Picchi Empoli fine prestito
C Mirco Spighi Teramo definitivo
A Alberto Cerri Pescara
A Luigi Grassi Pontedera definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2016-2017.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Benevento
27 agosto 2016, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Benevento 2 – 0
referto
SPAL Stadio Ciro Vigorito (8 278 spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Ferrara
4 settembre 2016, ore 20:30 CEST
2ª giornata
SPAL 3 – 0
referto
Vicenza Stadio Paolo Mazza (7 880 spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Ascoli Piceno
10 settembre 2016, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Ascoli 1 – 1
referto
SPAL Stadio Cino e Lillo Del Duca (5 204 spett.)
Arbitro Marini (Roma 1)

Ferrara
17 settembre 2016, ore 15:00 CEST
4ª giornata
SPAL 2 – 2
referto
Virtus Entella Stadio Paolo Mazza (6 411 spett.)
Arbitro Baroni (Firenze)

Ferrara
20 settembre 2016, ore 20:30 CEST
5ª giornata
SPAL 1 – 3
referto
Verona Stadio Paolo Mazza (8 500 spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Perugia
26 settembre 2016, ore 20:30 CEST
6ª giornata
Perugia 1 – 0
referto
SPAL Stadio Renato Curi (8 548 spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

Ferrara
1º ottobre 2016, ore 15:00 CEST
7ª giornata
SPAL 3 – 2
referto
Salernitana Stadio Paolo Mazza (6 740 spett.)
Arbitro Ghersini (Genova)

Pisa
9 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Pisa 0 – 1
referto
SPAL Stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani (2 722 spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Cesena
14 ottobre 2016, ore 20:30 CEST
9ª giornata
Cesena 1 – 1
referto
SPAL Orogel Stadium-Dino Manuzzi (13 162 spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Ferrara
22 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
10ª giornata
SPAL 3 – 1
referto
Carpi Stadio Paolo Mazza (7 515 spett.)
Arbitro La Penna (Roma 1)

Frosinone
25 ottobre 2016, ore 20:30 CEST
11ª giornata
Frosinone 2 – 1
referto
SPAL Stadio Matusa (5 351 spett.)
Arbitro Pinzani (Empoli)

Ferrara
31 ottobre 2016, ore 20:30 CET
12ª giornata
SPAL 3 – 0
referto
Avellino Stadio Paolo Mazza (7 650 spett.)
Arbitro Martinelli (Roma 2)

Novara
5 novembre 2016, ore 15:00 CET
13ª giornata
Novara 0 – 1
referto
SPAL Stadio Silvio Piola (3 888 spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Ferrara
12 novembre 2016, ore 15:00 CET
14ª giornata
SPAL 3 – 2
referto
Brescia Stadio Paolo Mazza (7 874 spett.)
Arbitro Baroni (Firenze)

Erice
21 novembre 2016, ore 20:30 CET
15ª giornata
Trapani 1 – 1
referto
SPAL Stadio Polisportivo Provinciale (5 356 spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Ferrara
26 novembre 2016, ore 15:00 CET
16ª giornata
SPAL 0 – 0
referto
Latina Stadio Paolo Mazza (7 161 spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

Cittadella
3 dicembre 2016, ore 15:00 CET
17ª giornata
Cittadella 1 – 2
referto
SPAL Stadio Piercesare Tombolato (3 907 spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Ferrara
10 dicembre 2016, ore 15:00 CET
18ª giornata
SPAL 2 – 1
referto
Spezia Stadio Paolo Mazza (7 357 spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

Vercelli
17 dicembre 2016, ore 15:00 CET
19ª giornata
Pro Vercelli 3 – 1
referto
SPAL Stadio Silvio Piola (2 587 spett.)
Arbitro Aureliano (Bologna)

Ferrara
24 dicembre 2016, ore 15:00 CET
20ª giornata
SPAL 4 – 0
referto
Ternana Stadio Paolo Mazza (7 326 spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Bari
29 dicembre 2016, ore 20:30 CET
21ª giornata
Bari 1 – 1
referto
SPAL Stadio San Nicola (16 199 spett.)
Arbitro La Penna (Roma 1)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Ferrara
21 gennaio 2017, ore 15:00 CET
22ª giornata
SPAL 2 – 0
referto
Benevento Stadio Paolo Mazza (7 740 spett.)
Arbitro Illuzzi (Molfetta)

Vicenza
28 gennaio 2017, ore 15:00 CET
23ª giornata
Vicenza 1 – 1
referto
SPAL Stadio Romeo Menti (8 750 spett.)
Arbitro Ghersini (Genova)

Ferrara
4 febbraio 2017, ore 15:00 CET
24ª giornata
SPAL 1 – 1
referto
Ascoli Stadio Paolo Mazza (7 691 spett.)
Arbitro Baroni (Firenze)

Chiavari
11 febbraio 2017, ore 18:00 CET
25ª giornata
Virtus Entella 0 – 3
referto
SPAL Stadio comunale (2 692 spett.)
Arbitro Saia (Palermo)

Verona
20 febbraio 2017, ore 20:30 CET
26ª giornata
Verona 0 – 0
referto
SPAL Stadio Marcantonio Bentegodi (17 192 spett.)
Arbitro Di Paolo (Avezzano)

Ferrara
25 febbraio 2017, ore 15:00 CET
27ª giornata
SPAL 2 – 0
referto
Perugia Stadio Paolo Mazza (7 968 spett.)
Arbitro Di Martino (Teramo)

Salerno
28 febbraio 2017, ore 20:30 CET
28ª giornata
Salernitana 1 – 2
referto
SPAL Stadio Arechi (8 195 spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Ferrara
4 marzo 2017, ore 15:00 CET
29ª giornata
SPAL 1 – 1
referto
Pisa Stadio Paolo Mazza (8 021 spett.)
Arbitro Marini (Roma 1)

Ferrara
11 marzo 2017, ore 15:00 CET
30ª giornata
SPAL 2 – 0
referto
Cesena Stadio Paolo Mazza (8 460 spett.)
Arbitro Di Paolo (Avezzano)

Carpi
18 marzo 2017, ore 15:00 CET
31ª giornata
Carpi 1 – 4
referto
SPAL Stadio Sandro Cabassi (3 621 spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Ferrara
26 marzo 2017, ore 15:00 CEST
32ª giornata
SPAL 0 – 2
referto
Frosinone Stadio Paolo Mazza (9 238 spett.)
Arbitro Manganiello (Pinerolo)

Avellino
31 marzo 2017, ore 19:00 CEST
33ª giornata
Avellino 1 – 0
referto
SPAL Stadio Partenio-Adriano Lombardi (5 407 spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Ferrara
4 aprile 2017, ore 20:30 CEST
34ª giornata
SPAL 2 – 0
referto
Novara Stadio Paolo Mazza (7 480 spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

Brescia
9 aprile 2017, ore 17:30 CEST
35ª giornata
Brescia 1 – 3
referto
SPAL Stadio Mario Rigamonti (9 010 spett.)
Arbitro Chiffi (Padova)

Ferrara
17 aprile 2017, ore 12:30 CEST
36ª giornata
SPAL 2 – 1
referto
Trapani Stadio Paolo Mazza (8 419 spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Latina
22 aprile 2017, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Latina 1 – 2
referto
SPAL Stadio Domenico Francioni (2 349 spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Ferrara
25 aprile 2017, ore 15:00 CEST
38ª giornata
SPAL 2 – 1
referto
Cittadella Stadio Paolo Mazza (8 786 spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

La Spezia
29 aprile 2017, ore 15:00 CEST
39ª giornata
Spezia 0 – 0
referto
SPAL Stadio Alberto Picco (8 690 spett.)
Arbitro Aureliano (Bologna)

Ferrara
7 maggio 2017, ore 17:30 CEST
40ª giornata
SPAL 0 – 0
referto
Pro Vercelli Stadio Paolo Mazza (8 652 spett.)
Arbitro Di Martino (Teramo)

Terni
13 maggio 2017, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Ternana 2 – 1
referto
SPAL Stadio Libero Liberati (9 939 spett.)
Arbitro Manganiello (Pinerolo)

Ferrara
18 maggio 2017, ore 20:30 CEST
42ª giornata
SPAL 2 – 1
referto
Bari Stadio Paolo Mazza (8 438 spett.)
Arbitro Mainardi (Bergamo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2016-2017.
Forlì
7 agosto 2016, ore 18:30 CEST
Secondo turno
SPAL 2 – 0
referto
Messina Stadio Tullo Morgagni (1 036 spett.)
Arbitro Illuzzi (Molfetta)

Cagliari
14 agosto 2016, ore 21:00 CEST
Terzo turno
Cagliari 5 – 1
referto
SPAL Stadio Sant'Elia (6 200 spett.)
Arbitro Ghersini (Genova)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Coppa Ali della Vittoria.png Serie B 78 21 14 5 2 40 18 21 8 7 6 26 21 42 22 12 8 66 39 +27
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 1 0 0 2 0 1 0 0 1 1 5 2 1 0 1 3 5 -2
Totale 78 22 15 5 2 42 18 22 8 7 7 27 26 44 23 12 9 69 44 +25

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42
Luogo T C T C C T C T T C T C T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C
Risultato P V N N P P V V N V P V V V N N V V P V N V N N V N V V N V V P P V V V V V N N P V
Posizione 19 6 6 8 15 17 11 10 10 8 10 8 7 5 5 5 4 4 4 3 4 2 3 3 3 4 2 2 3 1 1 2 3 2 1 1 1 1 1 1 1 1

Fonte: EVOLUZIONE CLASSIFICA SERIE B 16/17, su transfermarkt.it.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Statistiche spettatori Serie B 2016-2017, su Stadiapostcards.com.
  2. ^ Angelo Andrea Pisani, L'esempio della SPAL, ultimouomo.com, 20 marzo 2017.
  3. ^ Spal in serie A dopo 49 anni, esplode la festa, ilrestodelcarlino.it, 13 maggio 2017. URL consultato il 16 maggio 2017.
  4. ^ a b c d e f Ceduto nella sessione invernale di calciomercato.
  5. ^ a b c d Acquistato nella sessione invernale di calciomercato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio