Società Polisportiva Ars et Labor 1950-1951

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Società Polisportiva Ars et Labor
SPAL 1950-1951.jpg
Stagione 1950-1951
AllenatoreItalia Antonio Janni
PresidenteItalia Paolo Mazza
Serie B1º posto. Promossa in Serie A.
Maggiori presenzeCampionato: Trevisani (40)
Miglior marcatoreCampionato: Fontanesi (16)
StadioComunale

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Polisportiva Ars et Labor nelle competizioni ufficiali della stagione 1950-1951.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La SPAL di Paolo Mazza e Antonio Janni scrive in questa stagione 1950-1951 una delle più belle pagine della propria storia. Facendo tesoro dei passi falsi dell'annata scorsa, capitan Giovanni Emiliani e compagni vincono il campionato cadetto accedendo per la prima volta alla Serie A a girone unico, assieme al Legnano secondo a quattro lunghezze dai biancazzurri e staccando le terze classificate Modena e Livorno di 11 punti.

L'attacco viene ancora una volta stravolto, con le economicamente fruttifere cessioni di Domenico De Vito e Giovanni Ciccarelli alla Triestina. Arrivano Alberto Fontanesi che metterà a segno 16 reti ed il danese Niels Bennike che ne conterà 15.

Rispetto alla passata stagione, è una SPAL che segna meno gol ma che ne subisce molti di meno. Dopo una partenza difficile, con tre sconfitte nelle prime quattro giornate, la squadra ha una reazione furibonda che porterà a ottenere ben 20 risultati utili consecutivi: nessuna delle avversarie riesce a reggere il passo dei ferraresi, che fanno il vuoto alle loro spalle. Lo stadio Comunale è un fortino inespugnabile: soltanto Fanfulla, Modena e Spezia riescono a strappare il pareggio agli estensi, che chiudono al primo posto con 58 punti.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Danimarca A Niels Bennike
Italia P Renato Bertocchi
Italia A Aldo Biagiotti
Italia P Aldo Brambati
Italia D Alessandro Carlini
Italia A Goffredo Colombi
Italia A Renato Dini
Italia C Giovanni Emiliani
Italia A Alberto Fontanesi
Italia A Mario Ghinazzi
N. Ruolo Giocatore
Italia D Bruno Giombetti
Italia D Raffaele Guaita
Italia C Giuseppe Macchi
Italia C Fulvio Nesti
Italia D Plinio Patuelli
Italia A Enzo Rosignoli
Italia C Giorgio Schiavon
Italia A Luciano Mariani
Italia A Silvano Trevisani

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1950-1951.

Girone di andata[1][modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
10 settembre 1950
1ª giornata
Reggiana2 – 0SPALStadio comunale Mirabello
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Ferrara
17 settembre 1950
2ª giornata
SPAL1 – 0VeronaStadio Comunale
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Pisa
24 settembre 1950
3ª giornata
Pisa1 – 0SPALArena Garibaldi
Arbitro:  Righi (Milano)

Seregno
1º ottobre 1950
4ª giornata
Seregno5 – 2SPALStadio Ferruccio Trabattoni
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Ferrara
8 ottobre 1950
5ª giornata
SPAL2 – 1TrevisoStadio Comunale
Arbitro:  Bernasconi (Firenze)

Lodi
15 ottobre 1950
6ª giornata
Fanfulla2 – 3SPALStadio Dossenina
Arbitro:  Tibaldi (Savona)

Ferrara
22 ottobre 1950
7ª giornata
SPAL2 – 1BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Cremona
29 ottobre 1950
8ª giornata
Cremonese1 – 2SPALStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Ferrara
5 novembre 1950
9ª giornata
SPAL2 – 1VicenzaStadio Comunale
Arbitro:  Cicardi (Lecco)

Modena
12 novembre 1950
10ª giornata
Modena1 – 1SPALStadio Comunale
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Ferrara
19 novembre 1950
11ª giornata
SPAL2 – 1BariStadio Comunale
Arbitro:  Picasso (Milano)

Ferrara
26 novembre 1950
12ª giornata
SPAL3 – 0VeneziaStadio Comunale
Arbitro:  Occhinegro (Taranto)

Siracusa
3 dicembre 1950
13ª giornata
Siracusa1 – 1SPALStadio Vittorio Emanuele III
Arbitro:  Buratti (Milano)

Catania
10 dicembre 1950
14ª giornata
Catania1 – 4SPALStadio Cibali
Arbitro:  Massai (Pisa)

Ferrara
17 dicembre 1950
15ª giornata
SPAL3 – 0LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Ancona
24 dicembre 1950
16ª giornata
Anconitana2 – 3SPALStadio Dorico
Arbitro:  Buratti (Milano)

Ferrara
31 dicembre 1950
17ª giornata
SPAL2 – 1LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Gemini (Roma)

La Spezia
7 gennaio 1951
18ª giornata
Spezia0 – 3SPALStadio Alberto Picco
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Ferrara
14 gennaio 1951
19ª giornata
SPAL2 – 1SalernitanaStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Ferrara
21 gennaio 1951
20ª giornata
SPAL3 – 1MessinaStadio Comunale
Arbitro:  Casati (Varese)

Girone di ritorno[2][modifica | modifica wikitesto]

Ferrara
4 febbraio 1951
22ª giornata
SPAL3 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Gemini (Roma)

Verona
11 febbraio 1951
23ª giornata
Verona1 – 4SPALStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Ferrara
18 febbraio 1951
24ª giornata
SPAL3 – 0PisaStadio Comunale
Arbitro:  Caputi (Molfetta)

Ferrara
25 febbraio 1951
25ª giornata
SPAL4 – 0SeregnoStadio Comunale
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Treviso
4 marzo 1951
26ª giornata
Treviso2 – 0SPALStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Ferrara
11 marzo 1951
27ª giornata
SPAL2 – 2FanfullaStadio Comunale
Arbitro:  Occhinegro (Taranto)

Brescia
18 marzo 1951
28ª giornata
Brescia0 – 0SPALStadium di Viale Piave
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Ferrara
25 marzo 1951
29ª giornata
SPAL4 – 1CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Parpaiola (Padova)

Vicenza
1º aprile 1951
30ª giornata
Vicenza3 – 0SPALStadio Comunale
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Ferrara
8 aprile 1951
31ª giornata
SPAL0 – 0ModenaStadio Comunale
Arbitro:  Silvano (Torino)

Bari
15 aprile 1951
32ª giornata
Bari0 – 0SPALStadio della Vittoria
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Venezia
22 aprile 1951
33ª giornata
Venezia0 – 1SPALStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Liverani (Torino)

Ferrara
29 aprile 1951
34ª giornata
SPAL2 – 0SiracusaStadio Comunale
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Ferrara
6 maggio 1951
35ª giornata
SPAL4 – 0CataniaStadio Comunale
Arbitro:  Bergomi (Milano)

Livorno
13 maggio 1951
36ª giornata
Livorno1 – 2SPALStadio Comunale
Arbitro:  Gamba (Napoli)

Ferrara
20 maggio 1951
37ª giornata
SPAL2 – 0AnconitanaStadio Comunale
Arbitro:  Marangio (Roma)

Legnano
27 maggio 1951
38ª giornata
Legnano1 – 0[3]SPALStadio di via Carlo Pisacane
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Ferrara
3 giugno 1951
39ª giornata
SPAL1 – 1SpeziaStadio Comunale
Arbitro:  Gemini (Roma)

Salerno
10 giugno 1951
40ª giornata
Salernitana1 – 0SPALStadio Comunale
Arbitro:  Bergomi (Milano)

Messina
17 giugno 1951
41ª giornata
Messina1 – 1SPALStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nella 21ª giornata la SPAL ha riposato.
  2. ^ Nella 42ª giornata la SPAL ha riposato.
  3. ^ Partita anticipata al 24 maggio 1951.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio