Pro Patria et Libertate Sezione Calcio 1950-1951

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Pro Patria et Libertate Sezione Calcio
Stagione 1950-1951
AllenatoreItalia Giuseppe Meazza
PresidenteItalia Peppino Cerana
Serie A11º posto
Maggiori presenzeCampionato: Guarnieri (38)
Miglior marcatoreCampionato: Turbeky (9)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Pro Patria et Libertate Sezione Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1950-1951.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1950-51 la Pro Patria ha disputato il suo ottavo campionato di Serie A, con 34 punti in classifica si è piazzata in decima posizione. Lo scudetto tricolore è stato conquistato dal Milan che ha vinto il campionato con 60 punti, secondo l'Inter con 59 punti, terza la Juventus con 54 punti.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Angelo Uboldi
Italia P Eldino Danelutti
Ungheria D Jenő Vinyei
Italia D Antonio Azimonti
Italia D Spartaco Donati
Italia C Giobatta Martini
Italia C Guglielmo Toros
Italia C Antonio Fossati
Italia C Alfonso Borra
Italia C Erminio Marussi
Italia C Bruno Orzan
N. Ruolo Giocatore
Italia A Umberto Guarnieri
Italia A Lelio Antoniotti
Ungheria A István Turbéky
Italia A Italo Rebuzzi
Italia A Giorgio Barsanti
Paesi Bassi A Wim Lakenberg
Italia A Francesco La Rosa
Italia A Cosimo Muci
Italia A Ettore Mannucci
Italia A Italo Rossi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1950-1951.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
10 settembre 1950
1ª giornata
Pro Patria 0 – 7 Juventus Stadio Comunale
Arbitro Orlandini (Roma)

Lucca
17 settembre 1950
2ª giornata
Lucchese 0 – 0 Pro Patria Stadio Porta Elisa
Arbitro Gamba (Napoli)

Roma
24 settembre 1950
3ª giornata
Lazio 4 – 2 Pro Patria Stadio Nazionale
Arbitro Rigato (Mestre)

Busto Arsizio
1 ottobre 1950
4ª giornata
Pro Patria 2 – 0 Atalanta Stadio Comunale
Arbitro Savio (Torino)

Padova
8 ottobre 1950
5ª giornata
Padova 3 – 1 Pro Patria Stadio Silvio Appiani
Arbitro Cartei (Firenze)

Busto Arsizio
15 ottobre 1950
6ª giornata
Pro Patria 2 – 0 Inter Stadio Carlo Speroni
Arbitro Bellè (Venezia)

Novara
22 ottobre 1950
7ª giornata
Novara 3 – 0 Pro Patria Stadio Comunale
Arbitro Tassini (Verona)

Busto Arsizio
29 ottobre 1950
8ª giornata
Pro Patria 2 – 2 Triestina Stadio Comunale
Arbitro Gemini (Roma)

Palermo
5 novembre 1950
9ª giornata
Palermo 8 – 0 Pro Patria Stadio La Favorita
Arbitro Corallo (Lecce)

Busto Arsizio
12 novembre 1950
10ª giornata
Pro Patria 5 – 2 Genoa Stadio Comunale
Arbitro Bellè (Venezia)

Bologna
19 novembre 1950
11ª giornata
Bologna 5 – 2 Pro Patria Stadio Comunale
Arbitro Canavesio (Torino)

Busto Arsizio
26 novembre 1950
12ª giornata
Pro Patria 3 – 1 Roma Stadio Comunale
Arbitro Pieri (Trieste)

Napoli
3 dicembre 1950
13ª giornata
Napoli 1 – 1 Pro Patria Stadio della Liberazione
Arbitro Maurelli (Roma)

Busto Arsizio
10 dicembre 1950
14ª giornata
Pro Patria 2 – 1 Fiorentina Stadio Comunale
Arbitro Longagnani (Modena)

Milano
17 dicembre 1950
15ª giornata
Milan 2 – 0 Pro Patria Stadio San Siro
Arbitro Tassini (Verona)

Busto Arsizio
24 dicembre 1950
16ª giornata[1]
Pro Patria 1 – 1 Sampdoria Stadio Comunale
Arbitro Pieri (Trieste)

Busto Arsizio
31 dicembre 1950
17ª giornata
Pro Patria 2 – 1 Udinese Stadio Comunale
Arbitro Cartei (Firenze)

Como
7 gennaio 1951
18ª giornata
Como 2 – 1 Pro Patria Stadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro Dattilo (Roma)

Torino
14 gennaio 1951
19ª giornata
Torino 1 – 0 Pro Patria Stadio Filadelfia
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
21 gennaio 1951
20ª giornata
Juventus 2 – 1 Pro Patria Stadio Comunale
Arbitro Tassini (Verona)

Busto Arsizio
28 gennaio 1951
21ª giornata
Pro Patria 2 – 2 Lucchese Stadio Comunale
Arbitro Silvano (Torino)

Busto Arsizio
4 febbraio 1951
22ª giornata
Pro Patria 1 – 0 Lazio Stadio Comunale
Arbitro Galeati (Bologna)

Bergamo
11 febbraio 1951
23ª giornata
Atalanta 1 – 0 Pro Patria Stadio Comunale
Arbitro Bernardi (Bologna)

Busto Arsizio
18 febbraio 1951
24ª giornata
Pro Patria 1 – 0 Padova Stadio Comunale
Arbitro Orlandini (Roma)

Milano
25 febbraio 1951
25ª giornata
Inter 6 – 0 Pro Patria Stadio San Siro
Arbitro Tassini (Verona)

Busto Arsizio
4 marzo 1951
26ª giornata
Pro Patria 2 – 1 Novara Stadio Comunale
Arbitro Bellè (Venezia)

Trieste
11 marzo 1951
27ª giornata
Triestina 3 – 1 Pro Patria Stadio Comunale
Arbitro Longagnani (Modena)

Busto Arsizio
18 marzo 1951
28ª giornata
Pro Patria 2 – 1 Palermo Stadio Comunale
Arbitro Gemini (Roma)

Genova
25 marzo 1951
29ª giornata
Genoa 1 – 0 Pro Patria Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Bellè (Venezia)

Busto Arsizio
1 aprile 1951
30ª giornata
Pro Patria 2 – 0 Bologna Stadio Comunale
Arbitro Gamba (Napoli)

Roma
8 aprile 1951
31ª giornata
Roma 2 – 0 Pro Patria Stadio Nazionale
Arbitro Bertolio (Torino)

Busto Arsizio
22 aprile 1951
32ª giornata
Pro Patria 1 – 3 Napoli Stadio Comunale
Arbitro Rigato (Mestre)

Firenze
29 aprile 1951
33ª giornata
Fiorentina 3 – 0 Pro Patria Stadio Comunale
Arbitro Liverani (Torino)

Busto Arsizio
13 maggio 1951
34ª giornata
Pro Patria 0 – 0 Milan Stadio Carlo Speroni
Arbitro Bernardi (Bologna)

Genova
20 maggio 1951
35ª giornata
Sampdoria 2 – 0 Pro Patria Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Canavesio (Torino)

Udine
27 maggio 1951
36ª giornata
Udinese 0 – 3 Pro Patria Stadio Moretti
Arbitro Savio (Torino)

Busto Arsizio
10 giugno 1951
37ª giornata
Pro Patria 1 – 0 Como Stadio Comunale
Arbitro Piemonte (Monfalcone)

Busto Arsizio
17 giugno 1951
38ª giornata
Pro Patria 4 – 3 Torino Stadio Comunale
Arbitro Occhinegro (Taranto)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata e recuperata il 4 gennaio 1951.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Fontanelli e Giorgio Giacomelli, Tigrotti, oltre un secolo con la Pro Patria, Empoli, Geo Edizioni, dicembre 2015, p. 151-154.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio