Cesarino Cervellati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cesarino Cervellati
Cesarino Cervellati.jpg
Cervellati con la maglia del Bologna
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1962 - giocatore
1983 - allenatore
Carriera
Giovanili
Bologna
Squadre di club1
1948-1962Bologna320 (88)
Nazionale
1951-1961 Italia Italia 6 (0)
Carriera da allenatore
1968-1969 Bologna
1969-1970 Cesena
1977 Bologna
1977-1979 Bologna (vice)
1979 Bologna
1983 Bologna
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Cesarino Cervellati (Baricella, 15 febbraio 1930Pontecchio Marconi, 13 aprile 2018) è stato un calciatore e allenatore di calcio italiano, una delle bandiere del Bologna nel quale ha disputato 320 partite[1].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Bolognese di provincia, nacque calcisticamente nel Bologna, squadra alla quale rimase fedele per tutta la carriera, militandovi per quattordici anni, sempre in Serie A. Attaccante. giocava nel ruolo di ala destra. Minuto fisicamente, faceva dello scatto e del dribbling le sue doti migliori[2], grazie alle quali riuscì ad andare in rete 88 volte nell'arco della sua lunga carriera.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Esordì a 18 anni nel 1948 contro la Lazio in una partita che il Bologna perse 8-2. Dal campionato successivo 1949-1950 fu titolare indiscusso della maglia n. 7[3]. I suoi primi campionati furono caratterizzati da una media realizzativa elevata: 39 reti segnate in 3 campionati fra il 1949 ed il 1952. Nei campionati successivi segnò un po' meno. Verso la fine della carriera arretrò la propria posizione di gioco a centrocampo. Nel 1961, già trentunenne, vinse con la sua squadra la Coppa Mitropa, unico trofeo della sua carriera. Si ritirò dal calcio giocato nel 1962. Giocò insieme a campioni come Gino Cappello, Axel Pilmark, Gino Pivatelli, Mirko Pavinato, Ezio Pascutti e a un giovane Giacomo Bulgarelli.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordì in Nazionale il 6 maggio 1951 (Italia-Jugoslavia 0-0) sostituendo nel 2º tempo Burini. Collezionò solamente 6 presenze[1], distribuite nei primi anni di carriera, senza alcuna segnatura. Fu convocato anche 2 volte in Nazionale B dove realizzò 2 reti.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Cervellati nello staff tecnico del Bologna nel corso degli anni settanta, agli ordini di Bruno Pesaola.

Nel 1962 chiuse la carriera da calciatore e iniziò subito quella da allenatore, anch'essa vissuta quasi esclusivamente col Bologna. Fu il vice del suo maestro Fulvio Bernardini nella stagione 1963-1964 del settimo scudetto. Fu promosso allenatore "in prima" nella stagione 1968-1969, nella quale prese il posto di Viani, ma dopo 15 giornate fu esonerato e sostituito da Oronzo Pugliese. Dopo una brevissima esperienza come allenatore del Cesena (unica sua esperienza calcistica lontano da Bologna), rientrato nei quadri tecnici della squadra rossoblu, nel 1972 tornò in panchina insieme a Pugliese per sostituire Edmondo Fabbri a stagione ormai avviata.

Nel 1977 ebbe di nuovo la guida tecnica della squadra dopo l'esonero di Giagnoni e riuscì a salvare il Bologna alla penultima giornata dalla retrocessione in serie B. In febbraio 1979 fu di nuovo in panchina e raggiunse ancora la salvezza[4]. Nel 1983, in serie B, il Bologna gli affidò per l'ultima volta la panchina nel tentativo, che si rivelò inutile, di salvare la squadra dalla retrocessione in serie C[5].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-5-1951 Milano Italia Italia 0 – 0 Jugoslavia Jugoslavia Amichevole -
3-6-1951 Genova Italia Italia 4 – 1 Francia Francia Amichevole -
11-11-1951 Firenze Italia Italia 1 – 1 Svezia Svezia Amichevole -
26-4-1953 Praga Cecoslovacchia Cecoslovacchia 2 – 0 Italia Italia Coppa Internazionale -
17-5-1953 Roma Italia Italia 0 – 3 Ungheria Ungheria Coppa Internazionale -
1-7-1956 Rio de Janeiro Brasile Brasile 2 – 0 Italia Italia Amichevole -
Totale Presenze 6 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Bologna: 1961

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]