Allenatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'allenatore è la figura che si occupa della preparazione tecnica e, talora, atletica, di squadre sportive e di atleti individuali[1].

Esso può essere sia professionista che dilettante anche se, in tale ultimo caso, la figura tende a confondersi spesso con quella di giocatore-allenatore.

Il ruolo differisce notevolmente a seconda si tratti della conduzione di squadre rispetto alla cura di un atleta individuale: nel primo caso l'allenatore è spesso responsabile di tutte le scelte tecniche che riguardano la squadra, a partire dagli schemi di gioco fino alla preparazione atletica e, talora, anche della disciplina interna; nel caso egli segua un solo atleta il suo compito riguarda più la tecnica da sviluppare e la tattica da insegnare rispetto ad altri aspetti.

Ruolo negli sport di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Gli sport di squadra contemplano la figura dell'allenatore, ma esistono anche casi di «squadra autogestita» (in cui non vi è un responsabile tecnico) e di «allenatore-giocatore» (in cui una persona ricopre il doppio ruolo di giocatore e responsabile tecnico): ciò avviene principalmente nell'attività dilettantistica.

Un allenatore è spesso affiancato da collaboratori, tra cui un viceallenatore (allenatore in seconda) che lo coadiuva nell'organizzazione degli allenamenti e dei preparatori che coordinano il lavoro fisico degli atleti. L'allenatore rimane comunque il solo responsabile dello schieramento scelto (formazione titolare e riserve in panchina) e delle sostituzioni effettuate durante la gara.

L'allenatore deve, talvolta, essere provvisto di un'abilitazione di ruolo, normalmente conseguita tramite la frequenza a un corso e il superamento di un esame. Per esempio, nel campionato italiano di calcio un allenatore professionista deve aver conseguito il patentino tecnico al corso di Coverciano (organizzato annualmente dalla Federazione). L'incarico di allenatore differisce da quello di commissario tecnico, il quale è un selezionatore per la Nazionale (giovanile o maggiore).

Ruolo negli sport individuali[modifica | modifica wikitesto]

In uno sport individuale l'allenatore si occupa in prima persona dell'atleta seguito, per esempio negli sport da combattimento, nel tennis (singolare), nel golf, nell'atletica leggera o nell'atletica pesante.

Record di allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le voci sui singoli soggetti sono elencate nella Categoria:Record sportivi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Allenatóre in Vocabolario - Treccani, treccani.it. URL consultato il 18 febbraio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]