Fisioterapista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Il fisioterapista è il professionista sanitario laureato in fisioterapia presso la facoltá di Medicina e Chirurgia che elabora ed attua gli interventi diretti alla prevenzione, alla valutazione funzionale (o diagnosi funzionale), alla cura e alla riabilitazione delle patologie o disfunzioni nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori e di quelle viscerali.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo profilo professionale[1], codice deontologico[2] e leggi integrative, il fisioterapista si occupa della prevenzione, diagnosi funzionale, cura e riabilitazione dei disturbi conseguenti a eventi patologici di varia natura, congeniti od acquisiti, e l'attività può essere svolta autonomamente o in collaborazione con altre figure sanitarie.

Il fisioterapista, nell'ambito delle proprie competenze:

  • valuta e individua il bisogno di salute del paziente, se necessario lavorando anche in équipe multidisciplinare;
  • pratica autonomamente, con responsabilità e titolarità, attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive, utilizzando terapie fisiche, manuali e occupazionali;
  • propone l'adozione di ausili, addestra il paziente al loro uso e ne verifica l'efficacia;
  • verifica le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale.

Il fisioterapista svolge la sua attività di studio, didattica e consulenza professionale, nei servizi sanitari ed in quelli dove si richiedono le sue competenze professionali; attraverso la formazione complementare, integra la formazione di base nel corso della sua carriera professionale.

L'attività professionale viene svolta in strutture sanitarie, pubbliche o private come anche le farmacie, in regime di dipendenza o come libero professionista.

La World Confederation for Physical Therapy (WCPT) è l'organizzazione internazionale che rappresenta i fisioterapisti nel mondo, promuovendo l'attività professionale. La WCPT è membro della WHPA (alleanza mondiale delle professioni sanitarie) insieme alle altre organizzazioni che rappresentano i fisioterapisti, gli infermieri, i medici e i dentisti.

L'8 settembre è la giornata mondiale della fisioterapia.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

La formazione del fisioterapista nei Paesi più avanzati è esclusivamente di tipo accademico e prevede un percorso universitario analogo per arrivare all'esercizio professionale.

Europa[modifica | modifica wikitesto]

In Europa è previsto un percorso accademico di base di 3, 4 o 5 anni, escludendo specializzazioni e dottorati. Le principali materie di studio in generale sono: anatomia descrittiva e funzionale, fisiologia dei sistemi muscolo-scheletrico, nervoso, respiratorio, cardio-circolatorio, urogenitale e viscerale; biochimica, biologia e biomeccanicaarticolare e muscolare; patologie di interesse fisioterapico; sviluppo motorio; chinesiologia; tecniche fisioterapiche; metodologia delle riabilitazioni e della ricerca; psicologia; neurologia, psichiatria; ortopedia, reumatologia, medicina interna, ecc. economia sanitaria e diritto amministrativo; medicina legale; organizzazione aziendale; statistica; inglese scientifico.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia , in ossequio del DM 22 ottobre 2004, n. 270, si acquisisce il titolo di dottore in fisioterapia superando un esame di Stato abilitante alla professione, contestualmente al conseguimento della Laurea in Fisioterapia. Il fisioterapista può poi conseguire la laurea magistrale in scienze riabilitative delle professioni sanitarie (laurea 3+2). L'art. 17 comma 1 della L. n. 240/2010 ha esteso la possibilità di appellarsi fisioterapisti anche ai soggetti in possesso di diploma di scuola diretta a fini speciali e di diploma universitario in fisioterapia.

Stati Uniti d'America[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti d'America esiste il titolo di Physical Therapist (PT) che è il professionista autorizzato alla diagnosi e alla terapia della disabilità e di tutte le limitazioni funzionali conseguenti a una patologia. Il percorso di studi può essere ulteriormente completato con il titolo di Doctor of Phisical Therapy[3]. Molti fra i professionisti che praticano la fisioterapia sono in possesso di un master universitario in terapia fisica e alcuni di un Bachelor's degree (laurea di primo livello).

Riferimenti legislativi italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ D.M. 741/94, profilo professionale del Fisioterapista, su normativasanitaria.it. URL consultato il 20 febbraio 2011.
  2. ^ Codice deontologico, su aifi.net. URL consultato il 5 gennaio 2013.
  3. ^ (EN) Programma di istruzione per i fisioterapisti 2010-2011 (PDF), American Physical Therapy Association, 16 August 2011. URL consultato il 28 February 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4402543-9