Pro Patria et Libertate Unione degli Sports Bustesi 1942-1943

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Pro Patria et Libertate Unione degli Sports Bustesi
Stagione 1942-1943
Allenatore Italia Carlo Rigotti
Presidente Italia Giovanni Calcaterra
Serie B 4º posto.
Maggiori presenze Campionato: Boniforti, Ivaldi (33)
Miglior marcatore Campionato: Dondi (7)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Pro Patria et Libertate Unione degli Sports Bustesi nelle competizioni ufficiali della stagione 1942-1943.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Antonio Azimonti
Italia C Arturo Boniforti
Italia C Giuseppe Castelli
Italia A Goffredo Colombi
Italia A Giuseppe Colombo
Italia D Egidio Crosta
Italia D Giancarlo Crespi
Italia C Egidio Crippa
Italia A Piero Dondi
Italia A Vittorio Erba
Italia P Gino Favini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Enzo Ferrario
Italia A Alessandro Fornasaris
Italia A Annibale Frossi
Italia A Silvio Gallazzi
Italia D Emilio Gattoronchieri
Italia D Giovanni Ivaldi
Italia A Bruno Palma
Italia C Piero Pozzi
Italia C Riccardo Alberto Villa
Italia P Guido Visco Gilardi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1942-1943.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Ancona
4 ottobre 1942
1ª giornata
Anconitana-Bianchi 0 – 1 Cremonese Stadio del Littorio
Arbitro Tassini (Verona)

Busto Arsizio
11 ottobre 1942
2ª giornata
Pro Patria 0 – 0 Brescia Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Bertolio (Torino)

Modena
18 ottobre 1942
3ª giornata
Modena 2 – 0 Pro Patria Stadio Cesare Marzari
Arbitro Bellè (Venezia)

Busto Arsizio
25 ottobre 1942
4ª giornata
Pro Patria 1 – 1 Alessandria Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Venutti (Trieste)

Novara
1º novembre 1942
5ª giornata
Novara 0 – 1 Pro Patria Stadio del Littorio
Arbitro Tibaldi (Savona)

Busto Arsizio
8 novembre 1942
6ª giornata
Pro Patria 1 – 1 Napoli Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Zambotto (Padova)

Busto Arsizio
15 novembre 1942
7ª giornata
Pro Patria 1 – 0 Pisa Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Zilli (Reggio Emilia)

Pescara
22 novembre 1942
8ª giornata
Pescara 0 – 1 Pro Patria Campo Rampigna
Arbitro Vannini (Bologna)

Busto Arsizio
29 novembre 1942
9ª giornata
Pro Patria 4 – 0 Savona Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Bianchi (Firenze)

Cremona
6 dicembre 1942
10ª giornata
Cremonese 0 – 0 Pro Patria Polisportivo Roberto Farinacci
Arbitro Poggipollini (Ferrara)

Busto Arsizio
13 dicembre 1942
11ª giornata
Pro Patria 3 – 0 Udinese Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Tibaldi (Savona)

Siena
20 dicembre 1942
12ª giornata
Siena 3 – 0 Pro Patria Stadio Rino Daus
Arbitro Piglione (Reggio Emilia)

Busto Arsizio
27 dicembre 1942
13ª giornata
Pro Patria 1 – 0[1] Palermo-Juventina Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Bernardi (Savona)

Lodi
3 gennaio 1943
14ª giornata
Fanfulla 2 – 2 Pro Patria Stadio Dossenina
Arbitro Silvano (Torino)

Busto Arsizio
10 gennaio 1943
15ª giornata
Pro Patria 3 – 0 MATER Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Tassini (Verona)

Padova
17 gennaio 1943
16ª giornata
Padova 2 – 1 Pro Patria Stadio Silvio Appiani
Arbitro Silvano (Torino)

Busto Arsizio
24 gennaio 1943
17ª giornata
Pro Patria 1 – 1 Spezia Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Bertolio (Torino)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
31 gennaio 1943
18ª giornata
Pro Patria 5 – 0 Anconitana-Bianchi Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Canavesio (Torino)

Brescia
7 febbraio 1943
19ª giornata
Brescia 0 – 0 Pro Patria Stadium di Viale Piave
Arbitro Buratti (Milano)

Busto Arsizio
14 febbraio 1943
20ª giornata
Pro Patria 0 – 0 Modena Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Neri (Vicenza)

Alessandria
21 febbraio 1943
21ª giornata
Alessandria 1 – 3 Pro Patria Stadio del Littorio
Arbitro Poggipollini (Ferrara)

Busto Arsizio
28 febbraio 1943
22ª giornata
Pro Patria 3 – 1 Novara Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Coletti (Treviso)

Napoli
7 marzo 1943
23ª giornata
Napoli 3 – 0 Pro Patria Stadio XXVIII Ottobre
Arbitro Pizziolo (Firenze)

Pisa
14 marzo 1943
24ª giornata
Pisa 1 – 0 Pro Patria Campo Sportivo del Littorio
Arbitro Bertolio (Torino)

Busto Arsizio
21 marzo 1943
25ª giornata
Pro Patria 0 – 0 Pescara Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Tassini (Verona)

Savona
28 marzo 1943
26ª giornata
Savona 0 – 2 Pro Patria Campo di Corso Ricci
Arbitro Neri (Vicenza)

Busto Arsizio
4 aprile 1943
27ª giornata
Pro Patria 0 – 0 Cremonese Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Donati (Milano)

Udine
11 aprile 1943
28ª giornata
Udinese 1 – 0 Pro Patria Stadio Moretti
Arbitro Fois (Roma)

Busto Arsizio
18 aprile 1943
29ª giornata
Pro Patria 3 – 1 Siena Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Tassini (Verona)

25 aprile 1943
30ª giornata
Pro Patria  – [1] Palermo-Juventina

Busto Arsizio
9 maggio 1943
31ª giornata
Pro Patria 0 – 0 Fanfulla Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Vannini (Bologna)

Roma
23 maggio 1943
32ª giornata
MATER 3 – 2[2] Motovelodromo Appio
Arbitro Scotti (Taranto)

Busto Arsizio
30 maggio 1943
33 giornata
Pro Patria 1 – 0 Padova Stadio Bruno Mussolini
Arbitro Da Broj (Forlì)

La Spezia
6 giugno 1943
34ª giornata
Spezia 2 – 0 Pro Patria Stadio Alberto Picco
Arbitro Malingher (Roma)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Vicenza
20 settembre 1942
Sedicesimi di finale
ACIVI 3 – 0 Pro Patria Stadio del Littorio
Arbitro Zilli (Reggio Emilia)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gara annullata dal DDS per il ritiro della Palermo-Juventina dal campionato per motivi bellici (arrivo delle truppe alleate in Sicilia).
  2. ^ Gara anticipata al 22 maggio 1943.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Fontanelli e Giorgio Giacomelli, Tigrotti, oltre un secolo con la Pro Patria, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., dicembre 2015, pp. da 115 a 118.
  • Carlo Fontanelli, Livorno, il sogno infranto - I campionati italiani della stagione 1942-43, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., marzo 2002, p. 56.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio