Autogol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'autogol è, in sport di squadra il cui punteggio viene assegnato tramite gol, il punto marcato dall'atleta nella propria rete e, di conseguenza, a favore della squadra avversaria.[1]

Un'autorete durante una partita di calcio.

Nel calcio[modifica | modifica wikitesto]

Per lungo tempo, nel calcio l'autorete era conteggiata anche per un'ininfluente deviazione del difensore.[1] Una normativa della FIFA, risalente alla fine del 1998 e tesa a premiare l'attaccante, ha però modificato il criterio: l'autogol, ora, è tale solo quando la deviazione risulta decisiva nell'indirizzare il pallone in porta.[1][2] Un'autorete non può essere realizzata direttamente da calcio piazzato: l'eventuale marcatura viene annullata, facendo riprendere il gioco con un calcio d'angolo in favore dell'altra squadra.[3]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Casi celebri[modifica | modifica wikitesto]

In altri sport[modifica | modifica wikitesto]

L'autogol ha una regolamentazione simile a quella calcistica anche in altre discipline, come hockey e pallamano.[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Autogol: la madre di tutte le beffe su storiedicalcio.org.
  2. ^ Maurizio Crosetti, Inzaghi favorisce l'autogol di Neqrouz, in Sport - la Repubblica (Torino), 1º marzo 1998, p. 42.
  3. ^ Tabella riepilogativa sulle riprese di gioco - Regola 8 "L'inizio e la ripresa del gioco" (PDF), aia-figc.it, p. 99.
  4. ^ Alessandro Ruta, Una sfortuna da record Due autogol in soli 22', su gazzetta.it, Milano, 24 marzo 2009.
  5. ^ Enrico Currò, Meno male che c' è Kaladze, in Sport - la Repubblica (Tbilisi), 6 settembre 2009, p. 42.
  6. ^ a b Fabio Monti, Primati, omicidi e canzoni Da Zoccola fino a Kaladze, la dura vita degli auto-bomber, in Corriere della Sera (Milano), 7 settembre 2009, p. 37 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2012).
  7. ^ Massimo Veronese, Ottant’anni di reti al contrario per i bomber eredi di Zoccola, in Il Giornale, 6 ottobre 2009.
  8. ^ Carlo Morizio e Alessandro Pistolesi, La dura legge dell'autogol, da Baresi a Tachtsidis. La prima volta fu Zoccola, su gazzetta.it, 29 ottobre 2015.
  9. ^ Madagascar: AS Adema – Stade Olympique l’Emyrne: 149-0, su notiziedelmondo.info, 24 marzo 2004.
  10. ^ Calcio, Madagascar: squadra fa 149 autogol in una partita, su sport.repubblica.it, 1º novembre 2002.
  11. ^ Dodici proiettili "Grazie per il gol", in la Repubblica (Medellin), 3 luglio 1994, p. 2.
  12. ^ Gianluca Moresco, Il Liverpool torna nella storia, su repubblica.it, 17 maggio 2001.
  13. ^ Pierluigi Pisa, Hockey, l'autogol più curioso: il disco nei pantaloni del portiere, su video.repubblica.it, 27 dicembre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio