Pro Patria et Libertate Sezione Calcio 1966-1967

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Pro Patria et Libertate Sezione Calcio
Stagione 1966-1967
AllenatoreItalia Angelo Turconi poi a seguire Italia Carlo Regalia
PresidenteItalia Enrico Candiani
Serie C11°
Maggiori presenzeCampionato: Lombardi (34)
Miglior marcatoreCampionato: Sartore (12)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Pro Patria et Libertate Sezione Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1966-1967.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1966-67 la Pro Patria ha disputato il girone A del campionato di Serie C, arrivando undicesima con 32 punti. Il torneo è stato vinto dal Monza e dal Como con 50 punti, sale il Monza dopo spareggio (1-0). Retrocedono in Serie D la Triestina, la Mestrina e la Cremonese.

La retrocessa in Serie C squadra bustocca conferma sulla panchina Angelo Turconi, il mister imposta una squadra di giovani del vivaio o dei dintorni, con trame di gioco piacevoli, e nonostante la forzata cessione a novembre del terzino Alberto Vivian passato al Foggia, la squadra ridesta l'entusiasmo dei tifosi e raggiunge un tranquillo decimo posto finale. Vengono ceduti al Rapallo il centrocampista Giuseppe Recagno, ed allo Spezia l'attaccante Alberto Duvina. Mentre dal mercato sono arrivati via Parma il centrocampista Mario Ferraguti, dalla Melegnanese il terzino Mario Manera, dal Poggibonsi il portiere Romano Cazzaniga. L'inizio del torneo è negativo, dopo la sconfitta di Biella a metà novembre, quinta su otto partite giocate, viene chiamato sulla panchina dei tigrotti Carlo Regalia che pian piano rivitalizza la squadra biancoblù. Due tigrotti si mettono in evidenza realizzando dodici reti Piergiorgio Sartore e undici reti Carlo Ceccotti.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Ennio Asti
Italia A Camillo Baffi
Italia P Luigi Bertossi
Italia D Giampiero Biada
Italia C Gianfrancesco Blondelli
Italia C Adriano Casero
Italia P Romano Cazzaniga
Italia A Carlo Ceccotti
Italia D Pasquale Croci
Italia C Mario Ferraguti
Italia A Giorgio Guarnieri
Italia C Ferrante Isacchi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Pasquale Lombardi
Italia C Oscar Lorenzi
Italia D Mario Manera
Argentina A Luigi Moroni
Italia A Angelo Oliva
Italia C Gian Luigi Rimoldi
Italia C Angelo Sala
Italia C Piergiorgio Sartore
Italia D Giuseppe Taglioretti
Italia P Giuseppe Tapella
Italia C Pietro Tumiati
Italia C Alberto Vivian

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C girone A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1966-1967.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
25 settembre 1966
1ª giornata
Pro Patria1 – 3Rapallo RuentesStadio Comunale
Arbitro:  Rostagno (Torino)

Valdagno
2 ottobre 1966
2ª giornata
Marzotto Valdagno2 – 0Pro PatriaStadio dei Fiori
Arbitro:  Cantelli (Firenze)

Busto Arsizio
9 ottobre 1966
3ª giornata
Pro Patria0 – 1MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Fuschi (Pescara)

Legnano
16 ottobre 1966
4ª giornata
Legnano2 – 1Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Boscolo (Venezia)

Busto Arsizio
23 ottobre 1966
5ª giornata
Pro Patria2 – 0TriestinaStadio Comunale
Arbitro:  Levrero (Genova)

Piacenza
30 ottobre 1966
6ª giornata
Piacenza0 – 1Pro PatriaBarriera Genova
Arbitro:  Trono (Torino)

Busto Arsizio
6 novembre 1966
7ª giornata
Pro Patria0 – 0MestrinaStadio Comunale
Arbitro:  Cardelli (Carrara)

Biella
13 novembre 1966
8ª giornata[1]
Biellese3 – 2Pro PatriaStadio Lamarmora
Arbitro:  Ferrari (Rovereto)

Busto Arsizio
20 novembre 1966
9ª giornata
Pro Patria1 – 0C.R.D.A. MonfalconeStadio Comunale
Arbitro:  Magnani (Firenze)

Chiavari
27 novembre 1966
10ª giornata
Entella2 – 0Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Tabanelli (Ravenna)

Busto Arsizio
4 dicembre 1966
11ª giornata
Pro Patria0 – 0TreviglieseStadio Comunale
Arbitro:  Bova (Genova)

Como
11 dicembre 1966
12ª giornata
Como2 – 1Pro PatriaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Del Prato (Nogara)

Solbiate Arno
18 dicembre 1966
13ª giornata
Solbiatese1 – 0Pro PatriaStadio Felice Chinetti
Arbitro:  Marchetti (Vicenza)

Busto Arsizio
1º gennaio 1967
14ª giornata[2]
Pro Patria3 – 2UdineseStadio Comunale
Arbitro:  Treggiari (Roma)

Cremona
8 gennaio 1966
15ª giornata
Cremonese2 – 3Pro PatriaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Porcelli (Lodi)

Busto Arsizio
15 gennaio 1967
16ª giornata
Pro Patria1 – 2TrevisoStadio Comunale
Arbitro:  Giola (Pisa)

Verbania
22 gennaio 1967
17ª giornata
Verbania5 – 2Pro PatriaStadio Carlo Pedroli
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Rapallo
29 gennaio 1967
18ª giornata
Rapallo Ruentes0 – 2Pro PatriaStadio Umberto Macera
Arbitro:  Cimma (Biella)

Busto Arsizio
5 febbraio 1967
19ª giornata
Pro Patria1 – 1Marzotto ValdagnoStadio Comunale
Arbitro:  Rodomonte (Teramo)

Monza
12 febbraio 1967
20ª giornata
Monza3 – 1Pro PatriaStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Trinchieri (Reggio Emilia)

Busto Arsizio
19 febbraio 1967
21ª giornata[3]
Pro Patria2 – 1LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Trieste
26 febbraio 1967
22ª giornata
Triestina1 – 1Pro PatriaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Trilli (Matera)

Busto Arsizio
5 marzo 1967
23ª giornata
Pro Patria2 – 0PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Bosso (Asti)

Mestre
12 marzo 1967
24ª giornata
Mestrina0 – 2Pro PatriaStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Bravi (Roma)

Busto Arsizio
19 marzo 1967
25ª giornata
Pro Patria0 – 0BielleseStadio Comunale
Arbitro:  Calì (Palermo)

Monfalcone
26 marzo 1967
26ª giornata
C.R.D.A. Monfalcone1 – 1Pro PatriaStadio Cantieri Riuniti dell'Adriatico
Arbitro:  Messinese (Taranto)

Busto Arsizio
2 aprile 1967
27ª giornata
Pro Patria1 – 1EntellaStadio Comunale
Arbitro:  Cattivello (Udine)

Treviglio
9 aprile 1967
28ª giornata
Trevigliese1 – 0Pro PatriaStadio Mario Zanconti
Arbitro:  Palumbo (Genova)

Busto Arsizio
16 aprile 1967
29ª giornata
Pro Patria1 – 1ComoStadio Comunale
Arbitro:  Aloisi (Teramo)

Busto Arsizio
23 aprile 1967
30ª giornata
Pro Patria1 – 1SolbiateseStadio Comunale
Arbitro:  Levrero (Genova)

Udine
7 maggio 1967
31ª giornata
Udinese0 – 0Pro PatriaStadio Moretti
Arbitro:  Sabattini (Finale Emilia)

Busto Arsizio
14 maggio 1967
32ª giornata
Pro Patria3 – 1CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Gallego (Treviso)

Treviso
21 maggio 1967
33ª giornata
Treviso2 – 0Pro PatriaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Bova (Genova)

Busto Arsizio
28 maggio 1967
34ª giornata
Pro Patria5 – 1VerbaniaStadio Comunale
Arbitro:  Scolari (Verona)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopo questa quinta sconfitta viene sollevato dall'incarico l'allenatore Angelo Turconi, sostituito da Carlo Regalia.
  2. ^ Partita anticipata il 31 dicembre 1966.
  3. ^ Partita rinviata per neve e recuperata l'8 marzo 1967.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio, anno 1967, Edizioni Carcano, alla pagina 205.
  • Almanacco illustrato del calcio, anno 1968, Edizioni Carcano, alle pagine 230 e 231.
  • Giorgio Giacomelli e Carlo Fontanelli, Tigrotti oltre un secolo con la Pro Patria, GEO Edizioni, 2015, pp. 215-217.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio