Juventus Football Club 1966-1967

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Juventus Football Club.

Juventus Football Club
Juventus 1966-1967.jpg
Stagione 1966-1967
AllenatoreParaguay Heriberto Herrera
PresidenteItalia Vittore Catella
Serie A1º posto (in Coppa dei Campioni)
Coppa ItaliaSemifinale
Coppa delle FiereQuarti di finale
Maggiori presenzeCampionato: Anzolin (34)
Miglior marcatoreCampionato: Menichelli (11)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Juventus Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1966-1967.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1966-1967 la Juventus di Heriberto Herrera si aggiudica lo scudetto tricolore ottenendolo con 49 punti, dopo una volata finale, sopravanzando l'Inter all'ultima giornata, giunto secondo con 48 punti. La vittoria interna bianconera (2-1) sulla Lazio nell'ultima di campionato e la contemporanea sconfitta a Mantova dei nerazzurri, hanno consegnato alla Juventus il titolo di Campione d'Italia, vinto per la tredicesima volta nella storia juventina. Migliori realizzatori in campionato Giampaolo Menichelli autore di 11 reti, più 2 reti in Coppa Italia e tre reti in Coppa delle Coppe, Gianfranco Zigoni 8 reti in campionato più 3 in Coppa Italia e 1 in Coppa delle Coppe, Virginio De Paoli 8 reti in campionato più 2 centri in Coppa Italia e 2 in Coppa delle Coppe.

In Coppa Italia è arrivata alla semifinale, dopo aver superato l'Arezzo nel secondo turno, il Vicenza nel terzo turno, il Bologna nei quarti di finale, la Juventus è stata eliminata in semifinale dal Milan, che poi ha vinto per la prima volta il trofeo. Nelle Coppe europee ha disputato la Coppa delle Fiere con i bianconeri che hanno superato al primo turno i greci dell'Aris Salonicco, nei sedicesimi i portoghesi del Vitoria Setubal, negli ottavi gli scozzesi del Dundee, per poi cedere il passo alla Dinamo Zagabria nei quarti, e sarà proprio la squadra Jugoslava che si aggiudicherà il trofeo, battendo nella finale il Leeds.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª portiere
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2ª portiere

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Roberto Anzolin
Italia P Angelo Colombo
Italia D Gianfranco Leoncini
Italia D Sandro Salvadore
Italia D Ernesto Càstano (capitano)
Italia D Giancarlo Bercellino I
Italia D Benito Sarti
Italia D Elio Rinero
Italia D Alberto Coramini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giampaolo Menichelli
Brasile C Cinesinho
Italia C Adolfo Gori
Spagna C Luis del Sol
Italia C Erminio Favalli
Italia C Giovanni Sacco
Italia C Gino Stacchini
Italia A Virginio De Paoli
Italia A Gianfranco Zigoni

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1966-1967.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Bergamo
18 settembre 1966
1ª giornata
Atalanta0 – 2JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Torino
25 settembre 1966
2ª giornata
Juventus3 – 0LeccoStadio Comunale
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Firenze
2 ottobre 1966
3ª giornata
Fiorentina1 – 2JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Torino
9 ottobre 1966
4ª giornata
Juventus0 – 0BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Torino
16 ottobre 1966
5ª giornata
Torino0 – 0JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Torino
23 ottobre 1966
6ª giornata
Juventus3 – 0Foggia & InceditStadio Comunale
Arbitro:  Bigi (Padova)

Ferrara
6 novembre 1966
7ª giornata
SPAL1 – 1JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Francescon (Padova)

Torino
13 novembre 1966
8ª giornata
Juventus1 – 0CagliariStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Napoli
20 novembre 1966
9ª giornata
Napoli0 – 1JuventusStadio San Paolo
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Roma
4 dicembre 1966
10ª giornata
Roma1 – 0JuventusStadio Olimpico
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Torino
11 dicembre 1966
11ª giornata
Juventus2 – 1BolognaStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Venezia
18 dicembre 1966
12ª giornata
Venezia0 – 2JuventusStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Torino
24 dicembre 1966
13ª giornata
Juventus1 – 1MilanStadio Comunale
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Milano
31 dicembre 1966
14ª giornata
Inter1 – 1JuventusStadio San Siro
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Torino
8 gennaio 1967
15ª giornata
Juventus1 – 1MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Gussoni (Tradate)

Torino
15 gennaio 1967
16ª giornata
Juventus2 – 0L.R. VicenzaStadio Comunale
Arbitro:  Monti (Ancona)

Roma
22 gennaio 1967
17ª giornata
Lazio0 – 0JuventusStadio Olimpico
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
29 gennaio 1967
18ª giornata
Juventus0 – 0AtalantaStadio Comunale
Arbitro:  Francescon (Padova)

Lecco
5 febbraio 1967
19ª giornata
Lecco1 – 3JuventusStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Torino
12 febbraio 1967
20ª giornata
Juventus4 – 1FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Brescia
19 febbraio 1967
21ª giornata
Brescia1 – 1JuventusStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Torino
26 febbraio 1967
22ª giornata
Juventus0 – 0TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Foggia
5 marzo 1967
23ª giornata
Foggia & Incedit0 – 0JuventusStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Torino
12 marzo 1967
24ª giornata
Juventus2 – 1SPALStadio Comunale
Arbitro:  Bernardis (Roma)

Cagliari
19 marzo 1967
25ª giornata
Cagliari0 – 0JuventusStadio Amsicora
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Torino
2 aprile 1967
26ª giornata
Juventus2 – 0NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Francescon (Padova)

Torino
9 aprile 1967
27ª giornata
Juventus2 – 0RomaStadio Comunale
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Bologna
16 aprile 1967
28ª giornata
Bologna2 – 0JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Torino
23 aprile 1967
29ª giornata
Juventus2 – 1VeneziaStadio Comunale
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Milano
30 aprile 1967
30ª giornata
Milan3 – 1JuventusStadio San Siro
Arbitro:  Francescon (Padova)

Torino
7 maggio 1967
31ª giornata
Juventus1 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Mantova
14 maggio 1967
32ª giornata
Mantova1 – 1JuventusStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Vicenza
21 maggio 1967
33ª giornata
L.R. Vicenza0 – 1JuventusStadio Romeo Menti
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Torino
28 maggio 1967
34ª giornata
Juventus2 – 1LazioStadio Comunale
Arbitro:  Monti (Ancona)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1966-1967.
Torino
2 novembre 1966
2º turno
Juventus3 – 0ArezzoStadio Comunale
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Torino
1º marzo 1967
3º turno
Juventus5 – 2
(d.t.s.)
L.R. VicenzaStadio Comunale
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Bologna
4 giugno 1967
Quarti
Bologna1 – 1
(d.t.s.)
JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Torino
7 giugno 1967
Semifinale
Juventus1 – 2
(d.t.s.)
MilanStadio Comunale
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Coppa delle Fiere[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa delle Fiere 1966-1967.
Salonicco
11 settembre 1966
1º Turno andata
Arīs Salonicco0 – 2JuventusStadio Kleanthis Vikelidis
Arbitro: Germania Ovest Dussel

Torino
21 settembre 1966
1º Turno ritorno
Juventus5 – 0Arīs SaloniccoStadio Comunale
Arbitro: Scozia Peterson

Torino
9 novembre 1966
Sedicesimi andata
Juventus3 – 1Vitória SetúbalStadio Comunale
Arbitro: Francia Helies

Lisbona
30 novembre 1966
Sedicesimi ritorno
Vitória Setúbal0 – 2JuventusEstádio do Bonfim
Arbitro: Inghilterra Dagnall

Torino
8 febbraio 1967
Ottavi andata
Juventus3 – 0DundeeStadio Comunale
Arbitro: Svizzera Keller

Dundee
8 marzo 1967
Ottavi ritorno
Dundee1 – 0JuventusDens Park
Arbitro: Paesi Bassi Roomer

Torino
29 marzo 1967
Quarti andata
Juventus2 – 2Dinamo ZagabriaStadio Comunale
Arbitro: Svizzera Heymann

Zagabria
19 aprile 1967
Quarti ritorno
Dinamo Zagabria3 – 0JuventusStadio Maksimir
Arbitro: Austria Schiller

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]