Associazione Calcio Padova 1966-1967

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Padova.

Associazione Calcio Padova
Padova 1966 67.jpg
Una formazione del Padova 1966-67
Stagione 1966-1967
AllenatoreArgentina Humberto Rosa
PresidenteItalia Gino Vescovi
Serie B6º posto
Coppa ItaliaFinalista
Maggiori presenzeCampionato: Barbolini (37)
Miglior marcatoreCampionato: A. Bigon (10)
StadioStadio Silvio Appiani

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Associazione Calcio Padova nelle competizioni ufficiali della stagione 1966-1967.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Per la nuova stagione la dirigenza conferma allenatore Humberto Rosa,[1] che era subentrato a metà del campionato precedente con la squadra in zona retrocessione e l'aveva portata al nono posto finale. Tra i giocatori ceduti in estate vi sono i centrocampisti Bruno Pace, che va a giocare in serie A con il Bologna, e Roberto Mazzanti, che si accasa alla Reggiana. Tra gli acquisti più importanti gli esperti Mauro Gatti, difensore proveniente dal Napoli, il centrocampista Achille Fraschini, reduce da una sfortunata stagione nel Vicenza, e Paolo Morelli, attaccante prelevato dal Messina.

Nel campionato di Serie B il Padova si classifica al sesto posto con 39 punti, a pari merito di Modena e Potenza, a 15 punti dalla Sampdoria e a 12 dal Varese, le due squadre promosse in serie A.

Al buon campionato del Padova si accompagna un crescendo di prestazioni in Coppa Italia. Di rilievo le esaltanti partite in casa in gara unica contro il Napoli, battuto per 2-1 nei quarti, e soprattutto la grande vittoria per 3-2 del 7 giugno in semifinale contro la grande Inter, che il 25 maggio aveva perso la finale di Coppa dei Campioni con il Celtic e il 1º giugno aveva consegnato lo scudetto alla Juventus perdendo in casa del modesto Mantova l'ultima di campionato.[1]

Nella finale giocata allo Stadio Olimpico di Roma il 14 giugno 1967, il Padova perde (1-0) contro il Milan con gol realizzato da Amarildo, il Milan vinse così la sua prima Coppa Italia. Intervistato alcuni anni dopo, il tecnico Humberto Rosa si è lamentato che la squadra si fosse presentata alla finale senza medico, senza dirigenti e senza tifosi al seguito, e fosse stata anche penalizzata dall'arbitro per la mancata assegnazione di un calcio di rigore, per un evidente fallo in area commesso su Bigon.[1]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Claudio Galassi
Italia P Walter Pontel
Italia D Valeriano Barbiero
Italia D Cristiano Cervato
Italia D Lucillo Gallio
Italia D Mauro Gatti
Italia D Roberto Marin
Italia D Giorgio Sereni
Italia C Giorgio Barbolini
Italia C Alberto Bigon
Italia C Italo Carminati
N. Ruolo Giocatore
Italia C Carlo Chiodi
Italia C Achille Fraschini
Italia C Rinaldo Frezza
Italia C Claudio Lanciaprima
Italia C Roberto Panisi
Italia A Paolo Bergamo
Italia A Paolo Morelli
Italia A Alberto Novelli
Italia A Angelo Quintavalle
Italia A Remo Vigni

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1966-1967.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Padova
11 settembre 1966
1ª giornata
Padova0 – 0LivornoStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Padova
18 settembre 1966
2ª giornata
Padova2 – 0ReggianaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Monti (Ancona)

Potenza
25 settembre 1966
3ª giornata
Potenza1 – 0PadovaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Messina
2 ottobre 1966
4ª giornata
Messina1 – 1PadovaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Nencioni (Roma)

Padova
9 ottobre 1966
5ª giornata
Padova2 – 2SampdoriaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Carminati (Milano)

Varese
16 ottobre 1966
6ª giornata
Varese0 – 1PadovaStadio Franco Ossola
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Padova
23 ottobre 1966
7ª giornata
Padova1 – 1ArezzoStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Savona
30 ottobre 1966
8ª giornata
Savona1 – 1PadovaStadio Valerio Bacigalupo
Arbitro:  Vacchini (Milano)

Padova
6 novembre 1966
9ª giornata
Padova2 – 0NovaraStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Ghirardello (Merano)

Catania
13 novembre 1966
10ª giornata
Catania1 – 1PadovaStadio Cibali
Arbitro:  Genel (Trieste)

Palermo
20 novembre 1966
11ª giornata
Palermo2 – 0PadovaStadio La Favorita
Arbitro:  Vitullo (Roma)

Padova
27 novembre 1966
12ª giornata
Padova1 – 1PisaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Reggio Calabria
11 dicembre 1966
13ª giornata
Reggina3 – 0PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Verona
18 dicembre 1966
14ª giornata
Verona0 – 0PadovaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Padova
24 dicembre 1966
15ª giornata
Padova1 – 0GenoaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Gonella (Torino)

Alessandria
31 dicembre 1966
16ª giornata
Alessandria0 – 2PadovaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Modena
8 gennaio 1967
17ª giornata
Modena0 – 1PadovaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Motta (Monza)

Padova
15 gennaio 1967
18ª giornata
Padova1 – 1CatanzaroStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Padova
22 gennaio 1967
19ª giornata
Padova1 – 1SalernitanaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Valagussa (Lecco)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Livorno
5 febbraio 1967
20ª giornata
Livorno1 – 0PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Picasso (Chiavari)

Reggio Emilia
12 febbraio 1967
21ª giornata
Reggiana1 – 0PadovaStadio Mirabello
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Padova
19 febbraio 1967
22ª giornata
Padova1 – 1PotenzaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Padova
26 febbraio 1967
23ª giornata
Padova0 – 1MessinaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Genova
5 marzo 1967
24ª giornata
Sampdoria0 – 0PadovaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Fiduccia (Marsala)

Padova
12 marzo 1967
25ª giornata
Padova0 – 2VareseStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Arezzo
19 marzo 1967
26ª giornata
Arezzo2 – 2PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Padova
26 marzo 1967
27ª giornata
Padova2 – 2SavonaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Gonella (Torino)

Novara
9 aprile 1967
28ª giornata
Novara2 – 0PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Padova
16 aprile 1967
29ª giornata
Padova0 – 1CataniaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Carminati (Milano)

Padova
23 aprile 1967
30ª giornata
Padova1 – 0PalermoStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Pisa
30 aprile 1967
31ª giornata
Pisa1 – 0PadovaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Acernese (Roma)

Padova
7 maggio 1967
32ª giornata
Padova6 – 0RegginaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Padova
14 maggio 1967
33ª giornata
Padova2 – 1VeronaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Genova
21 maggio 1967
34ª giornata
Genoa0 – 0PadovaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Camozzi (Ascoli Piceno)

Padova
28 maggio 1967
35ª giornata
Padova1 – 1AlessandriaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

Padova
4 giugno 1967
36ª giornata
Padova2 – 1ModenaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Canova (Bologna)

Catanzaro
11 giugno 1967
37ª giornata
Catanzaro1 – 1PadovaStadio Militare
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Salerno
18 giugno 1967
38ª giornata
Salernitana0 – 1PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1966-1967.
Padova
4 settembre 1966
Primo Turno
Padova2 – 1
(d.t.s.)
VeneziaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Motta (Monza)

Padova
4 dicembre 1966
Secondo Turno
Padova3 – 2PalermoStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Caligaris (Alessandria)

Padova
16 febbraio 1967
Terzo Turno
Padova3 – 0VareseStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Fiduccia (Marsala)

Padova
4 maggio 1967
Quarti
Padova2 – 1
(d.t.s.)
NapoliStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Padova
4 dicembre 1966
Semifinale
Padova3 – 2InterStadio Silvio Appiani
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Roma
14 giugno 1967
Finale
Milan1 – 0PadovaStadio Olimpico (7 405 spett.)
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Statistiche dei giocatori in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B [2] Coppa Italia Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Galassi, C. C. Galassi 5???5+?
Pontel, W. W. Pontel 35???35+?
Barbiero, V. V. Barbiero 90??9+0+
Cervato, C. C. Cervato 240??24+0+
Gallio, L. L. Gallio 60??6+0+
Gatti, M. M. Gatti 270??27+0+
Marin, R. R. Marin 10??1+0+
Sereni, G. G. Sereni 350??35+0+
Barbolini, G. G. Barbolini 373??37+3+
Bigon, A. A. Bigon 3510??35+10+
Carminati, I. I. Carminati 227??22+7+
Chiodi, C. C. Chiodi 120??12+0+
Fraschini, A. A. Fraschini 213??21+3+
Frezza, R. R. Frezza 150??15+0+
Lanciaprima, C. C. Lanciaprima 110??11+0+
Panisi, R. R. Panisi 190??19+0+
Bergamo, P. P. Bergamo 21??2+1+
Morelli, P. P. Morelli 173??17+3+
Novelli, A. A. Novelli 312??31+2+
Quintavalle, A. A. Quintavalle 231??23+1+
Vigni, R. R. Vigni 324??32+4+

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Te Ricordito? 14/06/1967 Milan-Padova 1-0 Finale Coppa Italia, su padovacalcio.it. URL consultato il 12 maggio 2018 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2017).
  2. ^ Presenze e reti tratte da 100anni.padovacalcio.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Toni Grossi, Calcio Padova 1910-2010, Padova, Finegil editoriale, 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]