Pro Patria et Libertate Sezione Calcio 1961-1962

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Pro Patria et Libertate Sezione Calcio
Stagione 1961-1962
AllenatoreItalia Pietro Magni
PresidenteItalia Enrico Candiani
Serie B6º posto
Maggiori presenzeCampionato: Amadeo (38)
Miglior marcatoreCampionato: Muzzio (10)
StadioStadio Comunale

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti la Pro Patria et Libertate Sezione Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1961-1962.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella Stagione 1961-1962 la Pro Patria disputa il campionato di Serie B, un torneo a 20 squadre con tre promozioni e tre retrocessioni, con 41 punti in classifica si piazza in sesta posizione. Salgono in Serie A il Genoa con 54 punti, Napoli e Modena con 43 punti. Retrocedono la Reggiana ed il Prato con 32 punti ed il Novara con 30 punti, ma penalizzato di sei punti per un illecito.

Per la squadra bustocca è stata una buona stagione, la tifoseria biancoblù è ritornata numerosa come ai bei tempi, l'allenatore Pietro Magni chiede ed ottiene l'attaccante Carlo Regalia dal Simmenthal Monza e l'interno Renzo Rovatti dal Lecco, il complesso gira bene, rifila quattro pappine alla Lazio, ai primi di maggio paventa sogni di gloria, vanificati dalla sconfitta interna (0-1) contro il Messina dell'ex Giampiero Calloni alla penultima giornata del torneo. Si chiude la stagione con un discreto sesto posto. Miglior marcatore stagionale Enrico Muzzio con 10 reti. In Coppa Italia subito fuori dal torneo con la sconfitta di Verona (2-0).

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Giancarlo Amadeo
Italia A Aldo Bernasconi
Italia C Natale Borsani
Italia C Vittorino Calloni
Italia D Danilo Colombo
Italia C Adelio Crespi
Italia P Luigi Della Vedova
Italia A Mauro Maltinti
Italia A Angelo Meraviglia
Italia A Enrico Muzzio
N. Ruolo Giocatore
Italia A Abbondanzio Pagani
Italia P Umberto Provasi
Italia C Carlo Regalia
Italia C Angelo Rimoldi
Italia C Franco Rondanini
Italia A Renzo Rovatti
Italia C Paolo Signorelli
Italia D Giuseppe Taglioretti
Italia C Guido Zagano

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1961-1962.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
3 settembre 1961
1ª giornata
Pro Patria0 – 3ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Cotugno (Civitavecchia)

Bari
10 settembre 1961
2ª giornata
Bari1 – 1Pro PatriaStadio della Vittoria
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Catanzaro
17 settembre 1961
3ª giornata
Catanzaro1 – 1Pro PatriaStadio Militare
Arbitro:  Rancher (Roma)

Busto Arsizio
24 settembre 1961
4ª giornata
Pro Patria2 – 1PratoStadio Comunale
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Monza
1º ottobre 1961
5ª giornata
Simmenthal-Monza0 – 4Pro PatriaStadio Città di Monza
Arbitro:  Carminati (Milano)

Busto Arsizio
8 ottobre 1961
6ª giornata
Pro Patria1 – 0BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Parma
22 ottobre 1961
7ª giornata
Parma2 – 1Pro PatriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Rancher (Roma)

Busto Arsizio
29 ottobre 1961
8ª giornata
Pro Patria1 – 0NovaraStadio Comunale
Arbitro:  Gioggi (Roma)

Lucca
5 novembre 1961
9ª giornata
Lucchese3 – 2Pro PatriaStadio Porta Elisa
Arbitro:  Leita (Udine)

Busto Arsizio
19 novembre 1961
10ª giornata
Pro Patria0 – 1ModenaStadio Comunale
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Busto Arsizio
26 novembre 1961
11ª giornata
Pro Patria0 – 1VeronaStadio Comunale
Arbitro:  Monti (Ancona)

San Benedetto del Tronto
3 dicembre 1961
12ª giornata
Sambenedettese1 – 2Pro PatriaStadio Fratelli Ballarin
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Roma
10 dicembre 1961
13ª giornata
Lazio0 – 2Pro PatriaStadio Flaminio
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Busto Arsizio
17 dicembre 1961
14ª giornata
Pro Patria2 – 1NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Cataldo (Reggio Calabria)

Como
24 dicembre 1961
15ª giornata
Como2 – 0Pro PatriaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Busto Arsizio
31 dicembre 1961
16ª giornata
Pro Patria2 – 2GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Genel (Trieste)

Alessandria
7 gennaio 1962
17ª giornata
Alessandria0 – 0Pro PatriaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Samani (Trieste)

Messina
14 gennaio 1962
18ª giornata
Messina0 – 0Pro PatriaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Busto Arsizio
21 gennaio 1962
19ª giornata
Pro Patria0 – 0CosenzaStadio Comunale
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
28 gennaio 1962
20ª giornata
Reggiana1 – 1Pro PatriaStadio Mirabello
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Busto Arsizio
4 febbraio 1962
21ª giornata
Pro Patria1 – 0BariStadio Comunale
Arbitro:  Babini (Ravenna)

Busto Arsizio
11 febbraio 1962
22ª giornata
Pro Patria0 – 0CatanzaroStadio Comunale
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Prato
18 febbraio 1962
23ª giornata
Prato1 – 0Pro PatriaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Trezza (Verona)

Busto Arsizio
25 febbraio 1962
24ª giornata
Pro Patria2 – 2Simmenthal-MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Brescia
4 marzo 1962
25ª giornata
Brescia2 – 0Pro PatriaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Busto Arsizio
11 marzo 1962
26ª giornata
Pro Patria2 – 0ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Francescon (Padova)

Novara
18 marzo 1962
27ª giornata
Novara0 – 0Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Leita (Udine)

Busto Arsizio
25 marzo 1962
28ª giornata
Pro Patria0 – 1LuccheseStadio Comunale
Arbitro:  Rancher (Roma)

Modena
1º aprile 1962
29ª giornata
Modena1 – 2Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Annoscia (Bari)

Verona
8 aprile 1962
30ª giornata
Verona0 – 1Pro PatriaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Righetti (Torino)

Busto Arsizio
15 aprile 1962
31ª giornata
Pro Patria2 – 1SambenedetteseStadio Comunale
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Busto Arsizio
22 aprile 1962
32ª giornata
Pro Patria4 – 1LazioStadio Comunale
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Napoli
29 aprile 1962
33ª giornata
Napoli4 – 0Pro PatriaStadio San Paolo
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Busto Arsizio
6 maggio 1962
34ª giornata
Pro Patria2 – 0ComoStadio Comunale
Arbitro:  Grignani (Milano)

Genova
13 maggio 1962
35ª giornata
Genoa2 – 2Pro PatriaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Busto Arsizio
20 maggio 1962
36ª giornata
Pro Patria2 – 0AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Busto Arsizio
27 maggio 1962
37ª giornata
Pro Patria0 – 1MessinaStadio Comunale
Arbitro:  Cataldo (Reggio Calabria)

Cosenza
3 giugno 1962
38ª giornata
Cosenza2 – 1Pro PatriaStadio Città di Cosenza
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1961-1962.
Verona
27 agosto 1961
1º turno eliminatorio
Verona2 – 0Pro PatriaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Gioggi (Roma)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1963, p. 171.
  • Giorgio Giacomelli e Carlo Fontanelli, Tigrotti oltre un secolo con la Pro Patria, Empoli, GEO Edizioni, 2015, pp. 195-198.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio