Stadio Emilio Morrone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stadio Emilio Morrone
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneVia Riccardo Misasi, I-87100 Cosenza
Inaugurazione1931
Chiusura1964
Demolizione1981
Uso e beneficiari
CalcioCosenza
Capienza
Posti a sedere10 000

Lo stadio Emilio Morrone era un impianto sportivo di Cosenza, ubicato in Via Riccardo Misasi (ex Via Roma).[1] Nello stadio venivano disputati gli incontri interni calcistici del Cosenza.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto venne inaugurato il 28 ottobre 1931 col nome di "Città di Cosenza"[1], disputando una partita amichevole contro una rappresentativa mista del Napoli, battuta per 2-1.[2] Dotato di tribune addossate al campo sui quattro lati del terreno di gioco, poteva contenere fino a 10.000 spettatori nel periodo della sua massima epansione.[2] Nel 1953 lo stadio venne intitolato ad Emilio Morrone, portiere del Cosenza morto a Scalea all'età di 23 anni per un incidente di gioco durante una partita di Prima Categoria negli anni Quaranta.[1][2] Nel 1964 lo stadio venne abbandonato e il Cosenza si trasferì nel nuovo stadio San Vito. In seguito, nel 1981, l'impianto venne completamente demolito e ora, al suo posto, sorge un parco.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Centenario, festoni rossoblù anche nel vecchio stadio "Emilio Morrone", su ilcosenza.it. URL consultato il 6 agosto 2015.
  2. ^ a b c d Solinas, p.120.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandro Solinas, Stadi d'Italia, Pisa, Goal Book, 2012.