Foot Ball Club Spezia 1906 1961-1962

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Spezia Calcio.

Foot Ball Club Spezia 1906
Stagione 1961-1962
AllenatoreItalia Libero Salvietti
PresidenteItalia Guerriero Menicagli
Serie C17º nel giorne B. Retrocede in Serie D.
Maggiori presenzeCampionato: Zennaro (34)
Miglior marcatoreCampionato: Incerti (7)
StadioStadio Alberto Picco

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Foot Ball Club Spezia 1906 nelle competizioni ufficiali della stagione 1961-1962.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1961-1962 lo Spezia disputa il girone B del campionato di Serie C, un torneo a 18 squadre che prevede una promozione e due retrocessioni, con 27 punti in classifica si piazza in ultima posizione appaiato all'Empoli, entrambe retrocedono in Serie D, il torneo è stato vinto con 44 punti dal Cagliari che ottiene la promozione in Serie B.

Una pesante situazione finanziaria porta alle dimissioni del presidente Enrico Bertorello, al vertice dello Spezia si forma un Comitato di Reggenza che spiana la strada a Guerriero Menicagli. Agli aquilotti affidati all'allenatore slavo Stanko Ruzic vengono a mancare le prestazioni di Domenico De Dominicis, Giovanni Mangini, Adolfo Cartisano, Antonio Tamburini e Adelio Colombo. A rimpiazzare le tante partenze arrivano gli attaccanti Rino Di Fraia dal Piacenza e Adriano Birtig dal Treviso, a cui si aggiunge a novembre Vittorio Remondini dal Parma. Il campionato si dimostra un vero e proprio calvario per gli aquilotti, anche il cambio di allenatore con l'arrivo di Libero Salvietti, non porta i frutti sperati, tra recriminazioni e occasioni perse lo Spezia si piazza ultimo con l'Empoli, finendo in Serie D, dove rimane per quattro stagioni..

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Umberto Angeli
Italia C Romano Aquilani
Italia A Adriano Birtig
Italia C Roberto Boggio
Italia A William Bronzoni
Italia C Umberto Campioli
Italia C Carlo Corongiu
Italia C Giovanni Currarini
Italia C Roberto Derlin
N. Ruolo Giocatore
Italia A Rino Di Fraia
Italia A Riccardo Fasana
Italia D Ferruccio Incerti
Italia P Irio Lorè
Italia D Enrico Pezzica
Italia A Vittorio Remondini
Italia P Silvano Rosi
Italia A Franco Santoro
Italia D Gianni Zennaro

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1961-1962.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Arezzo
24 settembre 1961
1ª giornata
Arezzo0 – 0SpeziaStadio Città di Arezzo
Arbitro:  Ferrando (Roma)

La Spezia
1º ottobre 1961
2ª giornata
Spezia1 – 1ForlìStadio Alberto Picco
Arbitro:  Recanati (Roma)

Cagliari
8 ottobre 1961
3ª giornata
Cagliari2 – 0SpeziaStadio Amsicora
Arbitro:  Donato (Roma)

Sassari
15 ottobre 1961
4ª giornata
Torres2 – 0SpeziaStadio Acquedotto
Arbitro:  Pieroni (Roma)

La Spezia
22 ottobre 1961
5ª giornata
Spezia3 – 2PerugiaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Ammirato (Napoli)

La Spezia
29 ottobre 1961
6ª giornata
Spezia3 – 1PortocivitanoveseStadio Alberto Picco
Arbitro:  Torra (Pavia)

Ravenna
5 novembre 1961
7ª giornata
Sarom Ravenna5 – 1SpeziaStadio della Darsena
Arbitro:  Fogliamanzillo (Torre Annunziata)

La Spezia
12 novembre 1961
8ª giornata
Spezia2 – 1EmpoliStadio Alberto Picco
Arbitro:  Nobilia (Roma)

Ascoli Piceno
19 novembre 1961
9ª giornata
Del Duca Ascoli2 – 1SpeziaStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Sabatella (Potenza)

La Spezia
26 novembre 1961
10ª giornata
Spezia1 – 0SienaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Accomazzo (Torino)

La Spezia
3 dicembre 1961
11ª giornata
Spezia1 – 1GrossetoStadio Alberto Picco
Arbitro:  Motta (Monza)

Pistoia
10 dicembre 1961
12ª giornata
Pistoiese2 – 1SpeziaStadio Monteoliveto
Arbitro:  Pfiffner (Milano)

La Spezia
17 dicembre 1961
13ª giornata
Spezia0 – 0LivornoStadio Alberto Picco
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

La Spezia
31 dicembre 1961
14ª giornata
Spezia1 – 1PisaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Caporali (Cremona)

Ancona
7 gennaio 1962
15ª giornata
Anconitana2 – 1SpeziaStadio Dorico
Arbitro:  Paciello (Foggia)

La Spezia
14 gennaio 1962
16ª giornata
Spezia0 – 1CesenaStadio Alberto Picco
Arbitro:  De Angelis (Pescara)

Rimini
22 gennaio 1962
17ª giornata[1]
Rimini1 – 0SpeziaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Jurlano (Taranto)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

La Spezia
28 gennaio 1962
18ª giornata
Spezia2 – 2ArezzoStadio Alberto Picco
Arbitro:  D'Auria (Salerno)

Forlì
5 febbraio 1962
19ª giornata
Forlì1 – 0SpeziaStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Monti (Ancona)

La Spezia
11 febbraio 1962
20ª giornata
Spezia0 – 0CagliariStadio Alberto Picco
Arbitro:  Magrini (Venezia)

La Spezia
18 febbraio 1962
21ª giornata
Spezia1 – 3TorresStadio Alberto Picco
Arbitro:  Vitullo (Roma)

Perugia
26 febbraio 1962
22ª giornata
Perugia4 – 0SpeziaStadio Santa Giuliana
Arbitro:  Cadel (Mestre)

Civitanova Marche
4 marzo 1962
23ª giornata
0 – 1SpeziaPolisportivo Comunale
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

La Spezia
11 marzo 1962
24ª giornata
Spezia1 – 5Sarom RavennaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Ferrando (Foligno)

Empoli
25 marzo 1962
25ª giornata
Empoli0 – 1SpeziaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Negri (Monza)

La Spezia
1º aprile 1962
26ª giornata
Spezia1 – 1Del Duca AscoliStadio Alberto Picco
Arbitro:  Baldassarre (Udine)

Siena
8 aprile 1962
27ª giornata
Siena1 – 0SpeziaStadio del Rastrello
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Grosseto
15 aprile 1962
28ª giornata
Grosseto2 – 0SpeziaStadio Comunale
Arbitro:  Di Maio (Palermo)

La Spezia
22 aprile 1962
29ª giornata
Spezia1 – 0PistoieseStadio Alberto Picco
Arbitro:  Trezza (Verona)

Livorno
29 aprile 1962
30ª giornata
Livorno2 – 2SpeziaStadio Comunale
Arbitro:  Zanchi (Mestre)

Pisa
13 maggio 1962
31ª giornata
Pisa2 – 1SpeziaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Firmi (Crema)

La Spezia
10 maggio 1962
32ª giornata
Spezia2 – 0AnconitanaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Ciferri (Roma)

Cesena
27 maggio 1962
33ª giornata
Cesena1 – 0SpeziaStadio La Fiorita
Arbitro:  Mariotti (Firenze)

La Spezia
3 giugno 1962
34ª giornata
Spezia2 – 1RiminiStadio Alberto Picco
Arbitro:  Caputo (Avellino)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata per impraticabilità del campo e recuperata il 22 febbraio 1962.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1963, p. 200.
  • Bruno Galante, Fulvio Andreoni e Carlo Fontanelli, Le Aquile volano in....1906-2006 un secolo di calcio a Spezia, GEO Edizioni, 2006, pp. 226-228.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio