Unione Sportiva Cremonese 1961-1962

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Cremonese.

Unione Sportiva Cremonese
Stagione 1961-1962
AllenatoreEnzo Bellini
PresidenteGuido Maffezzoni
Serie C 1962-196310º posto - girone A
Maggiori presenzeCampionato: Enrico Mizzi (33)
Miglior marcatoreCampionato: Mario Pasquina (14)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Cremonese nelle competizioni ufficiali della stagione 1961-1962.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1961-1962 la Cremonese ha partecipato al campionato di Serie C, girone A, e si è classificata con 31 punti al decimo posto, con solo tre punti sopra la zona retrocessione, il torneo ha visto la promozione della Triestina in Serie B e la retrocessione in Serie D di Pro Vercelli e Bolzano. Il nuovo allenatore edizione 1961-1962 è Enzo Bellini e viene dall'Akragas di Agrigento. Arrivano dal mercato il mediano Renzo Fantazzi dalla Reggiana, la punta Luigi Scarascia dal Modena, il quotato bomber Mario Pasquina dal Trento, che realizzerà 14 reti in campionato, ed il portiere Claudio Bottoni, originario di Bozzolo. La squadra è forte in casa, dove ottiene dodici vittorie, ma è fragile in trasferta, riesce comunque a raggiungere una tranquilla salvezza.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Claudio Bottoni
Italia A Angelo Castoldi
Italia A Renato Collazuol
Italia C Renzo Fantazzi
Italia C Erminio Favalli
Italia C Orlando Gallesi
Italia D Guido Grainer
Italia A Italo Mari
Italia C Enrico Mizzi
Italia A Giacomo Moretti
N. Ruolo Giocatore
Italia D Massimo Paccini
Italia D Daniele Parolini
Italia A Mario Pasquina
Italia C Franco Ravani
Italia P Ugo Sartori
Italia A Luigi Scarascia
Italia C Riccardo Staffieri
Italia C Attilio Tassi
Italia A Gianpiero Turci
Italia D Giancarlo Vasini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1961-1962.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Cremona
24 settembre 1961
1ª giornata
Cremonese0 – 2Vittorio VenetoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Fratti (Mantova)

Trieste
1º ottobre 1961
2ª giornata
Triestina2 – 1CremoneseStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Lombardini (Firenze)

Cremona
8 ottobre 1961
3ª giornata
Cremonese0 – 0PordenoneStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Mariotti (Firenze)

Bolzano
15 ottobre 1961
4ª giornata
Bolzano0 – 1CremoneseStadio Druso
Arbitro:  Sarti (Mantova)

Cremona
22 ottobre 1961
5ª giornata
Cremonese0 – 0Pro VercelliStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Laureti (Rimini)

Casale Monferrato
29 ottobre 1961
6ª giornata
Casale1 – 0CremoneseStadio Natale Palli
Arbitro:  Soravia (Ancona)

Cremona
5 novembre 1961
7ª giornata
Cremonese2 – 1LegnanoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Torcini (Firenze)

Savona
12 novembre 1961
8ª giornata[1]
Savona3 – 1CremoneseStadio Valerio Bacigalupo
Arbitro:  Pfiffner (Torino)

Cremona
19 novembre 1961
9ª giornata
Cremonese3 – 0IvreaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Pastechi (Pisa)

Varese
26 novembre 1961
10ª giornata
Varese0 – 0CremoneseStadio Franco Ossola
Arbitro:  Gonella (Asti)

Cremona
3 dicembre 1961
11ª giornata
Cremonese0 – 0BielleseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Acernese (Roma)

Lodi
10 dicembre 1961
12ª giornata
Fanfulla3 – 2CremoneseStadio Dossenina
Arbitro:  Trezza (Verona)

Saronno
17 dicembre 1961
13ª giornata
Saronno1 – 0CremoneseStadio Emilio Colombo-Gaetano Gianetti
Arbitro:  Facchini (Firenze)

Cremona
31 dicembre 1961
14ª giornata
Cremonese3 – 0Marzotto ValdagnoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Donato (Civitavecchia)

Mestre
7 gennaio 1962
15ª giornata
Mestrina1 – 0CremoneseStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Sarti (Mantova)

Cremona
14 gennaio 1962
16ª giornata
Cremonese5 – 0TrevisoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Sanguinetti (Chiavari)

Sanremo
21 gennaio 1962
17ª giornata
Sanremese2 – 1CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Baldassarre (Udine)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Vittorio Veneto
28 gennaio 1962
18ª giornata
Vittorio Veneto5 – 2CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Pignatta (Torino)

Cremona
4 febbraio 1962
19ª giornata
Cremonese2 – 0TriestinaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Pordenone
11 febbraio 1962
20ª giornata
Pordenone2 – 0CremoneseStadio Ottavio Bottecchia
Arbitro:  Mariotti (Firenze)

Cremona
18 febbraio 1962
21ª giornata
Cremonese1 – 0BolzanoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Cicconetti (Pordenone)

Vercelli
25 febbraio 1962
22ª giornata
Pro Vercelli4 – 3CremoneseStadio Leonida Robbiano
Arbitro:  Pastechi (Pisa)

Cremona
4 marzo 1962
23ª giornata
Cremonese1 – 0CasaleStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Legnano
11 marzo 1962
24ª giornata
Legnano1 – 1CremoneseStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Castoldi (Genova)

Cremona
25 marzo 1962
25ª giornata
Cremonese3 – 1SavonaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Pisani (Roma)

Ivrea
1º aprile 1962
26ª giornata
Ivrea1 – 0CremoneseStadio Gino Pistoni
Arbitro:  Barolo (Noale)

Cremona
8 aprile 1962
27ª giornata
Cremonese3 – 2VareseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Bigi (Padova)

Biella
15 aprile 1962
28ª giornata
Biellese2 – 1CremoneseStadio Lamarmora
Arbitro:  Torcini (Firenze)

Cremona
22 aprile 1962
29ª giornata
Cremonese3 – 2FanfullaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Gardelli (Forlì)

Cremona
29 aprile 1962
30ª giornata
Cremonese1 – 0SaronnoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Frullini (Firenze)

Valdagno
13 maggio 1962
31ª giornata
Marzotto Valdagno1 – 0CremoneseStadio dei Fiori
Arbitro:  Di Puccio (Pisa)

Cremona
20 maggio 1962
32ª giornata
Cremonese1 – 2MestrinaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Accomazzo (Vercelli)

Treviso
27 maggio 1962
33ª giornata
Treviso2 – 0CremoneseStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Vitullo (Campobasso)

Cremona
3 giugno 1962
34ª giornata[2]
Cremonese2 – 1SanremeseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Tarabori (Lucca)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata per impraticabilità del campo e recuperata il 24 dicembre 1961.
  2. ^ Partita anticipata il 31 maggio 1962.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Everet e Fontanelli, Unione Sportiva Cremonese, oltre un secolo di storia, Empoli, GEO Edizioni, 2005, pp. 224-227.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio