Unione Sportiva Cremonese 1968-1969

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Cremonese.

Unione Sportiva Cremonese
Stagione 1968-1969
AllenatoreManlio Bacigalupo, poi, Eugenio Bergonzi
PresidenteDomenico Luzzara
Serie C 1968-196917º posto - girone A (retrocessa in Serie D)
Maggiori presenzeCampionato: Anceschi (39)
Miglior marcatoreCampionato: Donadelli (7)
StadioStadio Giovanni Zini

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Cremonese nelle competizioni ufficiali della stagione 1968-1969.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1968-1969 la Cremonese ha disputato il campionato di Serie C, girone A. Classificatasi diciassettesima, ha perso lo spareggio salvezza giocato a Brescia il 29 giugno 1969 contro il Marzotto Valdagno ed è retrocessa in Serie D con Asti e Rapallo, il campionato ha permesso al Piacenza, che lo ha vinto, di salire in Serie B.

Appena tornata in Serie C, la Cremonese di Domenico Luzzara parte con l'obiettivo di mantenere la categoria, conferma sulla panchina Manlio Bacigalupo e cede il gioiello di famiglia Emiliano Mondonico al Torino. L'inizio del campionato è discreto, si riesce a battere il Piacenza che domina il torneo, poi si ammala l'allenatore grigiorosso, gli subentra Eugenio Bergonzi, che non riesce a dare la scossa alla squadra. La corsa per raggiungere la salvezza diventa un duello con la formazione di Valdagno, ma le due squadre dopo 38 giornate chiudono alla pari il campionato con 32 punti, si rende così necessario uno spareggio, perché anche la differenza reti delle due squadre è la stessa (-11). Lo si gioca a Brescia, sugli spalti del Rigamonti ci sono 4.200 spettatori, quasi tutti di fede cremonese, ma la vittoria (2-1) è del Marzotto e dei suoi trecento festanti tifosi, per la Cremonese c'è il mesto ritorno in Serie D, una categoria che sembrava aver salutato per sempre un anno prima.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Alberto Anceschi
Italia P Pierluigi Bellardi
Italia D Giuseppe Borsotti
Italia C Tarcisio Cantoni
Italia D Luciano Cesini
Italia A Franco Donadelli
Italia C Gianluigi Maggioni
Italia D Bruno Manganati
Italia A Giorgio Mascheroni
N. Ruolo Giocatore
Italia C Franco Nicolini
Italia D Claudio Ripari
Italia A Giacomo Rossi
Italia C Mauro Sudati
Italia A Attilio Tassi
Italia D Giovanni Vecchi
Italia C Sergio Velmini
Italia A F. Velmini
Italia C Aristide Zardoni

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C - Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1968-1969.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Cremona
15 settembre 1968
1ª giornata
Cremonese1 – 0BielleseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Lupi (Genova)

Alessandria
22 settembre 1968
2ª giornata
Alessandria2 – 1CremoneseStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Bellandi (Lucca)

Cremona
29 settembre 1968
3ª giornata
Cremonese2 – 0PiacenzaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Cimma (Biella)

Busto Arsizio
6 ottobre 1968
4ª giornata
Pro Patria0 – 0CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Lattanzi (Macerata)

Cremona
13 ottobre 1968
5ª giornata
Cremonese1 – 1MonfalconeStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Stagnoli (Bologna)

Solbiate Arno
20 ottobre 1968
6ª giornata
Solbiatese2 – 1CremoneseStadio Felice Chinetti
Arbitro:  Ghetti (Modena)

Cremona
27 ottobre 1968
7ª giornata
Cremonese0 – 0UdineseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Levrero (Genova)

Treviglio
3 novembre 1968
8ª giornata
Trevigliese3 – 0CremoneseStadio Mario Zanconti
Arbitro:  Fuschi (Pescara)

Cremona
10 novembre 1968
9ª giornata
Cremonese1 – 1SottomarinaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Tabanelli (Ravenna)

Savona
17 novembre 1968
10ª giornata
Savona1 – 0CremoneseStadio Valerio Bacigalupo
Arbitro:  Marchetti (Vicenza)

Cremona
24 novembre 1968
11ª giornata
Cremonese0 – 0VerbaniaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Lattanzi (Macerata)

Treviso
1º dicembre 1968
12ª giornata
Treviso1 – 0CremoneseStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Prati (Parma)

Trieste
8 dicembre 1968
13ª giornata
Triestina3 – 1CremoneseStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Pilotto (Roma)

Cremona
15 dicembre 1968
14ª giornata
Cremonese0 – 0LegnanoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Lo Cascio (Palermo)

Rapallo
22 dicembre 1968
15ª giornata
Rapallo Ruentes0 – 0CremoneseStadio Umberto Macera
Arbitro:  Magnani (Firenze)

Cremona
5 gennaio 1969
16ª giornata
Cremonese0 – 2NovaraStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Sgherri (Grosseto)

Valdagno
12 gennaio 1969
17ª giornata
Marzotto Valdagno0 – 0CremoneseStadio dei Fiori
Arbitro:  Lupi (Genova)

Cremona
19 gennaio 1969
18ª giornata
Cremonese2 – 1VeneziaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  D'Amico (Loreto)

Asti
26 gennaio 1969
19ª giornata
Asti Ma.Co.Bi.3 – 2CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Tabanelli (Ravenna)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Biella
2 febbraio 1969
20ª giornata
Biellese1 – 1CremoneseStadio Lamarmora
Arbitro:  Marti (Napoli)

Cremona
9 febbraio 1969
21ª giornata
Cremonese0 – 0AlessandriaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Chiapponi (Livorno)

Piacenza
16 febbraio 1969
22ª giornata
Piacenza2 – 0CremoneseBarriera Genova
Arbitro:  Monforte (Palermo)

Cremona
23 febbraio 1969
23ª giornata[1]
Cremonese2 – 0Pro PatriaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  D'Amico (Loreto)

Monfalcone
2 marzo 1969
24ª giornata
Monfalcone1 – 1CremoneseStadio Italcantieri
Arbitro:  Magnani (Firenze)

Cremona
9 marzo 1969
25ª giornata
Cremonese0 – 1SolbiateseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Cantelli (Firenze)

Udine
16 marzo 1969
26ª giornata
Udinese3 – 0CremoneseStadio Moretti
Arbitro:  Stagnoli (Bologna)

Cremona
23 marzo 1969
27ª giornata
Cremonese0 – 0TreviglieseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Trilli (Matera)

Chioggia
30 marzo 1969
28ª giornata
Sottomarina0 – 0CremoneseStadio Aldo e Dino Ballarin
Arbitro:  Rodomonte (Teramo)

Cremona
13 aprile 1969
29ª giornata
Cremonese0 – 2SavonaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Marino (Taranto)

Verbania
20 aprile 1969
30ª giornata
Verbania0 – 1CremoneseStadio Carlo Pedroli
Arbitro:  Martinelli (Catanzaro)

Cremona
4 maggio 1969
31ª giornata
Cremonese2 – 2TrevisoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Beccaria (Lecco)

Cremona
11 maggio 1969
32ª giornata
Cremonese1 – 3TriestinaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Levrero (Genova)

Legnano
18 maggio 1969
33ª giornata
Legnano1 – 0CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Vannucchi (Bologna)

Cremona
25 maggio 1969
34ª giornata
Cremonese2 – 1Rapallo RuentesStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Menegali (Roma)

Novara
1º giugno 1969
35ª giornata
Novara0 – 0CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Lupi (Genova)

Cremona
8 giugno 1969
36ª giornata
Cremonese1 – 0Marzotto ValdagnoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Bravi (Roma)

Venezia
15 giugno 1969
37ª giornata
Venezia1 – 1CremoneseStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Trono (Torino)

Cremona
22 giugno 1969
38ª giornata
Cremonese4 – 1Asti Ma.Co.Bi.Stadio Giovanni Zini
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Spareggio salvezza[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
29 giugno 1969
Spareggio[2]
Marzotto Valdagno2 – 1CremoneseStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Calì (Roma)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita sospesa per nebbia al minuto 46' dall'arbitro Sig. Ghirardello sul punteggio (0-1) con rete di Turini al 25', e recuperata il 26 marzo 1969.
  2. ^ Spareggio disputato sul campo neutro di Brescia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alexandro Everet e Carlo Fontanelli, 1903-2005 U.S. Cremonese, oltre un secolo di storia, GEO Edizioni, 2005, pp. 248-251.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio