Unione Sportiva Cremonese 1951-1952

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Cremonese.

Unione Sportiva Cremonese
Stagione 1951-1952
AllenatoreItalia Ercole Bodini
PresidenteItalia Arturo Soncini
Serie C9º posto nel girone B, retrocessa in IV Serie.
Maggiori presenzeCampionato: Mario Ghisolfi (34)
Miglior marcatoreCampionato: Guerrino Rossi (7)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Cremonese nelle competizioni ufficiali della stagione 1951-1952.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1951-1952 la Cremonese disputa il campionato di Serie C, nel girone B, piazzandosi in nona posizione della classifica con 31 punti, la FIGC ha riformato i campionati, per restare in Serie C avrebbe dovuto piazzarsi nei primi quattro posti della classifica finale. Arriva di fatto la seconda consecutiva retrocessione, così per la prima volta nella sua storia la Cremonese scende al quarto livello del calcio italiano. Il torneo è stato vinto con 55 punti dal Piacenza, davanti a Parma e Mantova con 52 punti. Il Marzoli di Palazzolo, quarto con 44 punti, disputa senza qualificarsi gli spareggi per ottenere il diritto di partecipare alla prossima Serie C.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Alessandro Alquati
Italia D Giampiero Bodini
Italia A Bonezzi Neri
Italia C Ilvo Chittò
Italia A Edoardo Evangelista
Italia P Mario Ghisolfi
Italia C Fausto Monteverdi
Italia D Luigi Pellini
Italia A Giovanni Persico
N. Ruolo Giocatore
Italia C Danilo Ravani
Italia A Guerrino Rossi
Italia C Antonio Scotti
Italia A Seniga
Italia C Silvano Trevisani
Italia C Umberto Villani
Italia A Teodoro Zanini
Italia D Achille Zeglioli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1951-1952.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Trieste
9 settembre 1951
1ª giornata
Edera Trieste0 – 2CremoneseCampo di Via Flavia
Arbitro:  Franzoi (Venezia)

Cremona
16 settembre 1951
2ª giornata
Cremonese0 – 0ForlìStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Baldo (Alessandria)

Piacenza
23 settembre 1951
3ª giornata
Piacenza2 – 0CremoneseStadio Galleana
Arbitro:  Franzi (Vercelli)

Cremona
30 settembre 1951
4ª giornata
Cremonese1 – 0Marzoli PalazzoloStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Fortina (Novara)

Mantova
7 ottobre 1951
5ª giornata
Mantova4 – 1CremoneseStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Campanati (Milano)

Cremona
14 ottobre 1951
6ª giornata
Cremonese0 – 0ParmaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Ferrari Aggradi (Firenze)

Trento
21 ottobre 1951
7ª giornata
Trento2 – 1CremoneseStadio Brianteo
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Cremona
28 ottobre 1951
8ª giornata
Cremonese2 – 1PonzianaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Ronchi (Bologna)

Lissone
4 novembre 1951
9ª giornata
Pro Lissone3 – 1CremoneseCampo Sportivo Comunale
Arbitro:  Pasini (Novara)

Cremona
18 novembre 1951
10ª giornata
Cremonese1 – 0Flag blue HEX-539ADE.svg Villasanta "Aldo Sala"Stadio Giovanni Zini
Arbitro:  Pacchioni (Varese)

Mestre
2 dicembre 1951
11ª giornata
Mestrina1 – 1CremoneseStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Pirali (Gallarate)

Cremona
9 dicembre 1951
12ª giornata
Cremonese2 – 0RoveretoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Bonfante (Chivasso)

Ravenna
16 dicembre 1951
13ª giornata
Ravenna0 – 0CremoneseStadio Bruno Benelli
Arbitro:  Valentini (Siena)

Cremona
23 dicembre 1951
14ª giornata[1]
Cremonese2 – 0Pro GoriziaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Torviscosa
30 dicembre 1951
15ª giornata
Torviscosa2 – 0CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Tosi (Lodi)

Cremona
6 gennaio 1952
16ª giornata
Cremonese1 – 1ParabiagoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Banda (Treviso)

San Donà di Piave
13 gennaio 1952
17ª giornata
San Donà1 – 2CremoneseStadio Verino Zanutto
Arbitro:  Brassi (Pavia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Cremona
20 gennaio 1952
18ª giornata
Cremonese3 – 2Edera TriesteStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Puleo (Torino)

Forlì
27 gennaio 1952
19ª giornata
Forlì1 – 2CremoneseStadio Tullio Morgagni
Arbitro:  Valentini (Siena)

Cremona
3 febbraio 1952
20ª giornata
Cremonese0 – 2PiacenzaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Coppa (Como)

Palazzolo sull'Oglio
10 febbraio 1952
21ª giornata
Marzoli Palazzolo2 – 1CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Cicardi (Lecco)

Cremona
17 febbraio 1952
22ª giornata
Cremonese0 – 2MantovaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Parma
2 marzo 1952
23ª giornata
Parma2 – 0CremoneseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Vilella (Trieste)

Cremona
9 marzo 1952
24ª giornata
Cremonese1 – 3TrentoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Trieste
16 marzo 1952
25ª giornata
Ponziana1 – 0CremoneseStadio di Montebello
Arbitro:  Savi (Bergamo)

Cremona
23 marzo 1952
26ª giornata
Cremonese1 – 0Pro LissoneStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Scalise (Roma)

Villasanta
30 marzo 1952
27ª giornata
Villasanta "Aldo Sala" Flag blue HEX-539ADE.svg4 – 0CremoneseCampo Sportivo
Arbitro:  Zoli (Pordenone)

Cremona
6 aprile 1952
28ª giornata
Cremonese0 – 1MestrinaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Massobrio (Casale Monferrato)

Rovereto
13 aprile 1952
29ª giornata
Rovereto0 – 2CremoneseStadio Quercia
Arbitro:  Ronchi (Bologna)

Cremona
20 aprile 1952
30ª giornata
Cremonese1 – 1RavennaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Vada (Asti)

Gorizia
27 aprile 1952
31ª giornata
Pro Gorizia3 – 1CremoneseStadio Baiamonti
Arbitro:  Contro (Vicenza)

Cremona
4 maggio 1952
32ª giornata
Cremonese2 – 0TorviscosaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Matteucci (Roma)

Parabiago
11 maggio 1952
33ª giornata
Parabiago2 – 2CremoneseStadio Civico Libero Ferrario
Arbitro:  Ruscone (Torino)

Cremona
25 maggio 1952
34ª giornata
Cremonese1 – 2San DonàStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Savi (Bergamo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata per nebbia e recuperata il 24 dicembre 1951.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Everet e Fontanelli, Unione Sportiva Cremonese, oltre un secolo di storia, Empoli, GEO Edizioni, 2005, pp. 186-188.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio