Associazione Sportiva Edera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Associazione Sportiva Edera
Colori sociali Rosso e Nero.png Rosso-nero
Simboli Edera
Dati societari
Città Trieste
Sede Via Boegan, 11
34123 Trieste
Paese Italia Italia
Federazione CONI
Fondazione 1904
Presidente
Discipline
 Sito ufficiale

L'Associazione Sportiva Edera è una società polisportiva fondata a Trieste il 20 settembre 1904.

La società polisportiva, una delle più antiche d'Europa, ha contato nel momento di massima gloria ben 37 discipline tra cui calcio maschile e femminile, calcio a 5, nuoto, pallanuoto, rugby, baseball, cricket, pallavolo, hockey su prato, triathlon, atletica leggera, canoa polo e, in epoche meno recenti, basket, ciclismo, pattinaggio artistico e hockey su pista. Nuove sezioni sono state aggiunte recentemente, in particolare football americano, motociclismo.

Il Consiglio nazionale del CONI, nella XXX sessione del 7 maggio 1969, ha conferito all'A.S. Edera Trieste la Stella d'oro al merito sportivo.[1]

Dal 2013 la società cura oltre al pattinaggio artistico l'attività di hockey in-line giovanile.

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di calcio maschile ha vinto il campionato di Seconda Divisione 1927-1928, poi si è fusa con il Ponziana diventando A.S.P.E. (Associazione Sportiva Ponziana Edera). Con questo nome e con maglia bianca cerchiata di nero, rosso e azzurro sormontati dalla Torre di Trieste e al braccio un nastrino tricolore a ricordare il titolo di Seconda Divisione appena conquistato, ha disputato il campionato di Prima Divisione 1928-1929. Ritornata col nome di Edera, nel dopoguerra ha militato in Serie C fino al 1952.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Associazione Sportiva Edera Sez. Calcio
  • 1904 - 20 settembre: fondazione dell'Associazione Sportiva Edera.
  • 1915 - A causa degli orientamenti irredentistici dei suoi aderenti, la società venne sciolta e messa fuori legge dalle autorità austro-ungariche.
  • 1918 - Rifondazione della società.
  • 1918-1923 - Attività calcistica in ambito locale.
  • 1923-24 - 3° nel girone unico della Terza Divisione Venezia Giulia.
  • 1924-25 - 2° nel girone unico della Terza Divisione Venezia Giulia. Ammessa in Seconda Divisione.
  • 1925-26 - 8° nel girone D della Seconda Divisione Nord. Viene affiliata al

DDIN.

  • 1926-27 - 2° nel girone C della Seconda Divisione Nord.
  • 1927-28 - 1° nel girone F della Seconda Divisione Nord. 1° nel girone finale per il titolo. Campione di Seconda Divisione.
  • 1928 - Si fonde, per imposizione delle autorità fasciste, con la Ponziana Trieste nell'A. S. P. E. (Associazione Sportiva Ponziana Edera).
  • 1945 - Rifondazione della società.
  • 1945-46 - 4° nel girone A di Serie C dell'Alta Italia.
  • 1946-47 - 1° nel girone I della Lega Nord di Serie C. 3° nel girone C delle Finali di Lega.
  • 1947-48 - 1° nel girone I della Lega Nord di Serie C. Ammessa nella nuova Serie C nazionale.
  • 1948-49 - 15° nel girone B della di Serie C.
  • 1949-50 - 10° nel girone B della di Serie C.
  • 1950-51 - 6° nel girone B di Serie C.
  • 1951-52 - 18° nel girone B di Serie C. Retrocessa in IV Serie.
  • 1952-53 - Non classificata nel girone C di IV Serie, con la denominazione di A.C. Trieste: esclusa nel corso del campionato dopo la quarta rinuncia.
  • 1953-54 - (dati non disponibili).
  • 1954-55 - Nel girone B della Promozione Friuli-Venezia Giulia, con la denominazione di A.S. Edera Sez. Calcio.
  • 1955-56 - Nel girone B della Promozione Friuli-Venezia Giulia.
  • 1956-57 - 13° nel girone B della Promozione Friuli-Venezia Giulia.
  • 1957-58 - 1° nel girone B del Campionato Dilettanti Friuli-Venezia Giulia, con la denominazione di A.S. Edera. Promossa nel Campionato Interregionale.
  • 1958-59 - 18° nel girone C del Campionato Interregionale. Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1959-60 - 1° nel girone C della Prima Categoria Friuli-Venezia Giulia; perde le finali regionali.
  • 1960-61 - Nel girone C della Prima Categoria Friuli-Venezia Giulia.

Pallacanestro[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di pallacanestro maschile ha giocato in Serie A nel 1946-47, arrivando terza nel girone IV. Nel 1948-49 è arrivata terza nel girone B di Serie B, sfiorando la promozione.

Hockey su pista[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Associazione Sportiva Edera (hockey su pista).

La sezione di hockey su pista maschile è nata nel 1945. Con l'allenatore Luigi Gallina ha conquistato nel 1947 il Trofeo Città di Trieste e nel 1948 lo scudetto, il Torneo del 1º maggio e il Torneo internazionale di Trieste. Si è ritirata nel 1956.[2] È ritornata nel 2010 partecipando alla Serie B ma si è ritirata nel campionato 2011-2012.[3]

Hockey in-line[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Associazione Sportiva Edera (hockey in-line).

L'attività di hockey in-line maschile, nata nel 2003, ha partecipato a diversi campionati vincendo il campionato di serie B 2002 - 2003, il campionato di serie A2 2003 - 2004, fino a conquistare il titolo di campione d'Italia 2011. Nel 2012, dopo la conquista della finale di playoff in serie A1 la squadra Senior viene sciolta. Dal 2013 la società cura l'attività giovanile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Società | Associazione sportiva EDERA
  2. ^ Gianfranco Capra e Mario Scendrate Hockey su pista in Italia e nel mondo, Novara, S.E.N. 1984
  3. ^ Hockey pista, l'Edera alza bandiera bianca - Sport - Il Piccolo

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]