Prima Divisione 1928-1929

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prima Divisione 1928-1929
Competizione Prima Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 23ª
Organizzatore Direttorio Divisioni Superiori
Date dal 30 settembre 1928
al 2 giugno 1929
Luogo Italia Italia
Partecipanti 42
Formula 3 gironi
Risultati
Vincitore Spezia
(1º titolo)
Promozioni nessuna
Retrocessioni tutte declassate al terzo livello.
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1927-1928 1929-1930 Right arrow.svg

La Prima Divisione Nord 1928-1929 fu il torneo di rincalzo del XXIX campionato italiano di calcio.

Verso la Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso dell'estate del 1928 il bolognese Leandro Arpinati, presidente della FIGC e potente gerarca fascista, elaborò quella definitiva riforma dell'ordinamento dei campionati italiani che diede vita ai tornei attivi ancora oggi. Per quanto riguarda la vecchia Prima Divisione, campionato a carattere interregionale, fu destinata al declassamento per lasciar spazio alla nuova Serie B, campionato a carattere nazionale e a girone unico. Anziché affidarsi però al verdetto dei campi, Arpinati volle scegliere personalmente la gran parte delle squadre che avrebbero formato la nuova categoria, promuovendole a tavolino in Divisione Nazionale secondo criteri di bacino d'utenza se non prettamente politici dovendo inserire dalle terre redente Fiumana e Triestina. Il massimo campionato fu dunque concepito come un vero e proprio campionato di qualificazione che prevedeva quattro retrocessioni al terzo livello[1].

A complicare il passaggio al nuovo sistema, giunse per la Federazione la grana dell'Italia meridionale, dove si sarebbe dovuto organizzare il solito girone D della categoria, ma le difficoltà economiche dell'area e le notevoli distanze, che obbligavano le partecipanti a sostenere notevoli difficoltà logistiche ed economiche, impedirono addirittura di raccogliere un numero sufficiente d'iscrizioni. Diverse società invitate rifiutarono la promozione a tavolino in Prima Divisione iscrivendosi ai campionati regionali di Terza Divisione.

La FIGC non poté che prendere atto della situazione e delegare all'organizzazione del campionato il Direttorio Meridionale, il quale organizzò il Campionato Meridionale 1928-29 di Prima Divisione rinunciando ad organizzare il campionato di Seconda Divisione.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Quarantatré squadre[2] suddivise in tre gironi interregionali costruiti su criteri geografici. Le vincitrici dei raggruppamenti accedono alla Serie B e si contendono il titolo di categoria.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Rosa Città Stadio Stagione 1927-1928
Acqui dettagli Acqui Terme (AL) - 3ª in Seconda Divisione/Nord-A
Astigiani dettagli Asti - 10ª in Prima Divisione/B
Carrarese dettagli Carrara (MS) - 7ª in Prima Divisione/C
Corniglianese dettagli GE-Cornigliano (GE) - 2ª in Seconda Divisione/Nord-A
Bianco e Rosso (Diviso) e Nero e Rosso (Strisce).png Libertas dettagli Lucca - 10ª in Prima Divisione/C
Pisa dettagli Pisa - 7ª in Prima Divisione/C
Rapallo Ruentes dettagli Rapallo (GE) - 3ª in Seconda Divisione/Nord-C
Rivarolese dettagli GE-Rivarolo (GE) - 1ª in Seconda Divisione/Nord-A
Savona dettagli Savona - 4ª in Prima Divisione/C
Sestrese dettagli GE-Sestri Ponente (GE) - 5ª in Prima Divisione/C
Sestri Levante dettagli Sestri Levante (GE) - 2ª in Seconda Divisione/Nord-C
Spezia dettagli La Spezia - 3ª in Prima Divisione/C
Ventimigliese dettagli Ventimiglia (IM) - 4ª in Seconda Divisione/Nord-A
Nero e Bianco (Strisce).png V.P. Viareggio dettagli Viareggio (LU) - 1ª in Seconda Divisione/Nord-C

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1rightarrow.png 1. Spezia 41 26 18 5 3 57 20
1downarrow red.svg 2. Sestrese 32 26 13 6 7 58 34
1downarrow red.svg 3. Savona 30 26 12 6 8 50 29
1downarrow red.svg 3. Ventimigliese 30 26 12 6 8 43 39
1downarrow red.svg 5. Pisa 28 26 11 6 9 37 33
1downarrow red.svg 5. Sestri Levante 28 26 10 8 8 36 35
1downarrow red.svg 7. Corniglianese 26 26 11 4 11 28 22
1downarrow red.svg 8. Vezio Parducci Viareggio 24 26 7 10 9 30 24
1downarrow red.svg 8. Carrarese 24 26 10 4 12 36 32
1downarrow red.svg 8. Rapallo 24 26 9 6 11 43 51
1downarrow red.svg 11. Rivarolese 22 26 8 6 12 43 43
1downarrow red.svg 11. Astigiani 22 26 8 6 12 28 42
1downarrow red.svg 13. Lucchese 19 26 7 5 14 30 51
1downarrow red.svg 14. Acqui 14 26 5 4 17 25 71

Legenda:
      Ammesso in Serie B 1929-30 e qualificato al girone finale.
      Nessuna retrocessione in Seconda Divisione, ma tutte le altre squadre subiscono il declassamento al terzo livello della piramide calcistica.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A pari punti era in vigore il pari merito.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (14ª)
30 set. 0-0 Savona-Astigiani 0-0 3 feb.
1-1 Carrarese-Rivarolese 1-4
2-1 Corniglianese-Rapallo 0-3
4-3 Lucchese-Ventimigliese 1-5
2-1 Sestrese-Pisa 3-3
4-3 Spezia-Acqui 2-0
0-0 Viareggio-Sestri Levante 0-1
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (15ª)
7 ott. 1-1 Pisa-Viareggio 1-0 10 feb.
1-0 Acqui-Lucchese 2-5
1-0 Astigiani-Carrarese 0-1
3-5 Rivarolese-Spezia 0-1
2-2 Sestrese-Rapallo 4-0
2-0 [3] Sestri Levante-Corniglianese 2-1
1-1 Ventimigliese-Savona 0-4


Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (16ª)
21 ott. 0-1 Savona-Spezia 1-3 17 feb.
1-1 Rapallo-Pisa 1-1
4-0 Carrarese-Acqui[4] 1-3
2-2 Lucchese-Astigiani 0-2
3-2 Viareggio-Rivarolese 1-2
0-2 Corniglianese-Sestrese 0-6
0-0 Ventimigliese-Sestri L. 1-2
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (17ª)
28 ott. 3-1 Astigiani-Acqui 1-3 24 feb.
1-1 Rapallo-Viareggio 0-6
1-2 Savona-Rivarolese 1-2
1-0 Pisa-Corniglianese 0-0
3-0 Sestri L.-Lucchese 0-0
6-0 Spezia-Ventimigliese[5] 0-0
3-0 Sestrese-Carrarese 0-2


Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (18ª)
1º nov. 3-1 Carrarese-Pisa 0-1 17 mar.
1-0 Lucchese-Sestrese 0-4
3-0 Rivarolese-Rapallo 1-4
0-2 Viareggio-Corniglianese 0-2
1-1 Acqui-Savona 0-3
4-0 Spezia-Sestri Levante 1-2
5-3 Ventimigliese-Astigiani 1-4
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (19ª)
4 nov. 2-0 Pisa-Lucchese 0-1 31 mar.
0-0 Savona-Sestrese 3-2
0-0 Carrarese-Viareggio 1-1
1-1 Sestri L.-Rapallo 2-5
2-1 Ventimigliese-Acqui 3-1
1-0 Astigiani-Spezia 0-4
2-1 Corniglianese-Rivarolese 1-0


Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (20ª)
18 nov. 1-1 Savona-Pisa 0-1 14 apr.
2-3 Spezia-Sestrese 2-0
0-0 Viareggio-Lucchese 1-0
1-2 Rapallo-Carrarese 1-3
3-0 Corniglianese-Acqui 1-1
3-0 Ventimigliese-Rivarolese 1-0
2-0 Astigiani-Sestri L. 0-4
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (21ª)
25 nov. 1-1 Pisa-Spezia 0-3 21 apr.
3-0 Sestri L.-Acqui 0-0
0-0 Savona-Viareggio 0-2
1-0 Carrarese-Corniglianese 1-2
4-1 Lucchese-Rapallo 1-3
1-1 Rivarolese-Astigiani 1-1
0-0 [6] Sestrese-Ventimigliese 1-3


Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (22ª)
9 dic. 1-1 Astigiani-Sestrese 0-3 5 mag.
2-0 Acqui-Rivarolese 0-8
3-2 Corniglianese-Lucchese 1-1
3-1 Ventimigliese-Pisa 1-3
1-1 Sestri L.-Carrarese 0-2
0-0 Viareggio-Spezia 1-3
3-5 Rapallo-Savona 1-5
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (23ª)
16 dic. 2-0 Pisa-Astigiani 0-2 12 mag.
6-2 [7] Sestrese-Acqui 0-1
1-1 Ventimigliese-Viareggio 0-1
3-2 Spezia-Rapallo 1-1
1-0 Savona-Corniglianese 1-3
2-1 Lucchese-Carrarese 1-4
2-2 Rivarolese-Sestri L. 1-1


Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (24ª)
23 dic. 1-3 Acqui-Pisa 0-7 19 mag.
1-3 Sestri L.-Sestrese 2-3
3-1 Viareggio-Astigiani 0-1
3-1 Rapallo-Ventimigliese 0-1
2-4 Carrarese-Savona 1-3
0-1 Rivarolese-Lucchese 2-1
0-1 Corniglianese-Spezia 0-2
Andata (12ª) Dodicesima giornata Ritorno (25ª)
6 gen. 0-0 Astigiani-Rapallo 0-2 26 mag.
1-1 Acqui-Viareggio 0-5
1-2 Lucchese-Savona 1-5
3-0 Spezia-Carrarese 0-2
3-1 Pisa-Sestri L. 0-5
1-0 Ventimigl.-Corniglianese 1-1
3-2 Sestrese-Rivarolese 1-2


Andata (13ª) Tredicesima giornata Ritorno (26ª)
13 gen. 2-0 Rivarolese-Pisa 0-2 2 giu.
0-1 Viareggio-Sestrese 2-3
4-1 Rapallo-Acqui 2-0
2-1 [8] Corniglianese-Astigiani 2-0
1-2 Carrarese-Ventimigliese 0-4
1-1 Lucchese-Spezia 0-3
4-0 Savona-Sestri Lev. 0-1

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Rosa Città Stadio Stagione 1927-1928
Canottieri Lecco dettagli Lecco (CO) - 9ª in Prima Divisione/C
Codogno dettagli Codogno (MI) - 2ª in Seconda Divisione/Nord-D
Comense dettagli Como (CO) Stadio Giuseppe Sinigaglia 5ª in Prima Divisione/B
Crema dettagli Crema (CR) Stadio Comunale 4ª in Seconda Divisione/Nord-D
Derthona dettagli Tortona (AL) - 9ª in Prima Divisione/B
Fanfulla dettagli Lodi (MI) Stadio Fanfulla 3ª in Seconda Divisione/Nord-D
Gallaratese dettagli Gallarate (VA) Stadio Comunale 3ª in Seconda Divisione/Nord-B
Monza dettagli Monza (MI) Campo di Via Ghilini 6ª in Prima Divisione/B
Parma dettagli Parma 4ª in Prima Divisione/B
Piacenza dettagli Piacenza 1ª in Seconda Divisione/Nord-D
Saronno dettagli Saronno (VA) - 1ª in Seconda Divisione/Nord-B
Seregno dettagli Seregno (MI) Campo di Via C. Correnti 2ª in Seconda Divisione/Nord-B
Valenzana dettagli Valenza (AL) - 8ª in Prima Divisione/B
Varese dettagli Varese 4ª in Seconda Divisione/Nord-B

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1rightarrow.png 1. Parma 36 26 15 6 5 57 31
1downarrow red.svg 2. Comense 32 26 11 10 5 40 37
1downarrow red.svg 3. Fanfulla 31 26 13 5 8 56 46
1downarrow red.svg 4. Derthona 28 26 10 8 8 63 49
1downarrow red.svg 4. Piacenza 28 26 13 2 11 43 41
1downarrow red.svg 4. Gallaratese 28 26 12 4 10 48 50
1downarrow red.svg 7. Monza 27 26 10 7 9 32 33
The death.svg 8. Valenzana 25 26 10 5 11 38 39
1downarrow red.svg 8. Seregno 25 26 11 3 12 49 52
1downarrow red.svg 10. Varese 23 26 9 5 12 51 52
1downarrow red.svg 10. Codogno 23 26 10 3 13 50 55
1downarrow red.svg 12. Canottieri Lecco 22 26 9 4 13 44 53
1downarrow red.svg 13. Crema 21 26 9 3 14 50 57
1downarrow red.svg 14. Saronno 15 26 6 3 17 27 59

Legenda:
      Ammesso in Serie B 1929-30 e qualificato al girone finale.
      Nessuna retrocessione in Seconda Divisione, ma tutte le altre squadre subiscono il declassamento al terzo livello della piramide calcistica.
      Non si iscrive al campionato successivo, inattiva.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A pari punti era in vigore il pari merito.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (14ª)
30 set. 3-2 Crema-Varese 2-4 3 feb.
2-2 Derthona-Monza 1-4
1-3 Canottieri Lecco-Parma 2-4
3-0 Piacenza-Gallaratese 1-2
1-0 Saronno-Codogno 2-5
1-4 Seregno-Fanfulla 1-2
2-1 Valenzana-Comense 0-2
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (15ª)
7 ott. 4-3 Fanfulla-Crema[9] 2-1 10 feb.
3-3 Monza-Seregno 1-2
2-1 Comense-Saronno 2-1
4-1 Parma-Valenzana 2-1
5-1 Derthona-Varese 0-2
2-0 Codogno-Piacenza 0-2
4-1 Gallaratese-C.Lecco 1-2


Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (16ª)
21 ott. 3-0 Canott.Lecco-Saronno 0-2 17 feb.
1-1 Varese-Monza 0-1
4-0 Crema-Derthona 1-6
2-2 Seregno-Comense 0-0
0-1 Piacenza-Parma 0-3
3-0 Valenzana-Codogno 1-3
1-3 Gallaratese-Fanfulla 1-4
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (17ª)
28 ott. 1-0 Monza-Crema 1-1 24 feb.
5-0 Parma-Codogno 2-3
0-0 Canottieri Lecco-Comense 0-1
1-2 Varese-Seregno 0-2
3-1 Fanfulla-Piacenza 1-2
0-0 Saronno-Gallaratese 3-2
1-0 Derthona-Valenzana 2-2


Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (18ª)
1º nov. 0-0 Valenzana-Monza 0-3 17 mar.
3-1 Piacenza-Derthona 1-5
2-0 Seregno-Crema 0-3
3-0 Comense-Varese 1-1
2-0 Codogno-Canott.Lecco 3-4
0-1 Saronno-Fanfulla 2-6
1-1 Gallaratese-Parma 3-2
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (19ª)
4 nov. 1-0 Monza-Piacenza 0-2 31 mar.
4-2 Derthona-Canott.Lecco 2-1
3-2 Valenzana-Seregno 4-2
1-2 Fanfulla-Varese 1-2
1-1 Crema-Comense 0-2
2-2 Parma-Saronno 2-1
5-3 Codogno-Gallaratese 0-3


Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (20ª)
18 nov. 2-0 Canottieri Lecco-Monza 0-1 14 apr.
2-1 Saronno-Derthona 0-4
1-2 Seregno-Piacenza 1-2
0-0 Varese-Valenzana 1-2
3-2 Crema-Codogno 2-2
2-2 Gallaratese-Comense 2-1
1-1 [10] Parma-Fanfulla 0-2
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (21ª)
25 nov. 0-0 Comense-Parma 1-1 21 apr.
3-1 Valenzana-Crema 0-2
4-3 Canott.Lecco-Seregno 1-3
2-1 Fanfulla-Codogno 0-2
1-0 Monza-Saronno 0-0
2-2 Piacenza-Varese 2-3
1-1 [11] Derthona-Gallaratese 2-3


Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (22ª)
9 dic. 3-2 Fanfulla-Valenzana 1-1 5 mag.
0-2 Parma-Derthona 1-0
2-0 Gallaratese-Monza 1-0
1-3 Varese-Canott.Lecco 1-1
4-1 Crema-Piacenza 0-2
4-3 Seregno-Saronno 2-3
1-3 Codogno-Comense 1-5
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (23ª)
16 dic. 2-2 Monza-Parma 0-1 12 mag.
4-4 Derthona-Codogno 0-0
1-2 Gallaratese-Seregno 2-1
2-0 Saronno-Varese 0-6
5-3 Canottieri Lecco-Crema 2-6
3-2 Piacenza-Valenzana 2-0
2-2 Comense-Fanfulla 1-0


Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (24ª)
23 dic. 6-1 Codogno-Monza 1-2 19 mag.
4-4 Fanfulla-Derthona 3-7
3-0 Seregno-Parma 0-3
1-0 Varese-Gallaratese 2-4
2-0 Crema-Saronno 1-0
2-0 Valenzana-Canott.Lecco 1-1
2-0 Comense-Piacenza 1-2
Andata (12ª) Dodicesima giornata Ritorno (25ª)
6 gen. 6-1 Parma-Varese 3-2 26 mag.
2-2 Monza-Fanfulla 3-1
1-1 Piacenza-Canott.Lecco 1-3
1-0 Codogno-Seregno 1-4
5-2 Derthona-Comense 0-0
4-2 Gallaratese-Crema 4-2
2-4 Saronno-Valenzana 0-1


Andata (13ª) Tredicesima giornata Ritorno (26ª)
13 gen. 2-1 Comense-Monza 1-2 2 giu.
5-3 Seregno-Derthona 1-6
1-0 Varese-Codogno 2-5
2-3 Crema-Parma 0-5
5-1 Valenzana-Gallaratese 1-0
6-1 Piacenza-Saronno 2-1
4-1 C.Lecco-Fanfulla 1-2

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Rosa Città Stadio Stagione 1927-1928
Azzurro.png Ancona dettagli Ancona - 9ª in Prima Divisione/A
ASPE dettagli Trieste - 5ª in Prima Divisione/A (come Ponziana)
Carpi dettagli Carpi (MO) - 5ª in Prima Divisione/C
Faenza dettagli Faenza (RA) - 2ª in Seconda Divisione/Nord-E
Bianco e Verde.svg C.S. Fiume dettagli Fiume - 3ª in Seconda Divisione/Nord-F
Forlì dettagli Forlì - 1ª in Seconda Divisione/Nord-E
Grion Pola dettagli Pola - 4ª in Seconda Divisione/Nord-F
Mantova dettagli Mantova - 7ª in Prima Divisione/B
Monfalconese C.N.T. dettagli Monfalcone (TS) - 9ª in Prima Divisione/A
Pro Gorizia dettagli Gorizia - 2ª in Seconda Divisione/Nord-F
SPAL dettagli Ferrara - 8ª in Prima Divisione/A
Thiene dettagli Thiene (VI) - 3ª in Seconda Divisione/Nord-E
Trento dettagli Trento - 8ª in Seconda Divisione/Nord-E
Treviso dettagli Treviso - 6ª in Prima Divisione/A
Udinese dettagli Udine - 6ª in Prima Divisione/A

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1rightarrow.png 1. Monfalconese C.N.T. 44 28 18 8 2 65 19
1downarrow red.svg 2. Forlì 41 28 18 5 5 66 22
1downarrow red.svg 3. Udinese 40 28 19 2 7 64 27
1downarrow red.svg 4. SPAL 39 28 17 5 6 63 33
1downarrow red.svg 5. ASPE 35 28 15 5 8 66 37
1downarrow red.svg 6. Grion Pola 32 28 15 5 8 62 41
1downarrow red.svg 7. Azzurro.png Ancona 29 28 12 5 11 42 42
1downarrow red.svg 7. Mantova (-1)[12] 29 28 13 4 11 36 42
1downarrow red.svg 9. Faenza (-1)[12] 27 28 13 2 13 39 57
1downarrow red.svg 10. Treviso 24 28 9 6 13 48 34
1downarrow red.svg 11. Thiene 22 28 9 4 15 32 38
1downarrow red.svg 12. Pro Gorizia 21 28 8 5 15 42 51
Nuvola actions cancel.png 13. Trento 13 28 5 3 20 18 60
1downarrow red.svg 14. Carpi 12 28 4 4 20 28 61
Nuvola actions cancel.png 15. Bianco e Verde.svg Fiume (-3)[13] 7 28 3 4 21 22 85

Legenda:
      Ammesso in Serie B 1929-1930 e qualificato al girone finale.
      Nessuna retrocessione in Seconda Divisione per riforma campionati.
      Non si iscrive al campionato successivo, inattivo.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A pari punti era in vigore il pari merito.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (15ª)
30 set. 0-1 Ancona-Thiene 1-2 27 gen.
4-1 A.S.P.E.-Carpi 1-0
0-4 Fiume-Monfalconese 0-6
4-2 Forlì-Mantova 1-0
6-1 SPAL-Pro Gorizia 1-1
0-2 Trento-Udinese[4] 0-5
3-0 Treviso-Faenza 1-2
Riposa: Grion
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (16ª)
7 ott. 1-0 Faenza-Carpi 0-0 3 feb.
3-2 Thiene-Treviso 1-5
1-2 Pro Gorizia-Ancona 0-3
1-3 Grion-SPAL 2-6
3-1 Mantova-Trento 3-1
2-0 Udinese-A.S.P.E. 2-1
1-1 Monfalconese-Forlì 0-0
Riposa: Fiume


Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (17ª)
14 ott. 2-3 Fiume-A.S.P.E. 0-8 10 feb.
1-5 Carpi-Pro Gorizia 1-5
2-3 Treviso-Monfalconese[4] 0-0
4-0 Forlì-Thiene 2-1
1-1 Ancona-Udinese 1-2
2-0 SPAL-Mantova 1-0
0-0 Trento-Grion 0-4
Riposa: Faenza
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (18ª)
21 ott. 3-0 Grion-Ancona 1-2 17 feb.
5-1 Faenza-Fiume 1-0
8-1 Udinese-Treviso 0-4
2-2 A.S.P.E.-Forlì 0-4
2-0 Mantova-Thiene 1-1
0-1 Pro Gorizia-Trento 2-0
2-0 Monfalconese-Carpi 4-0
Riposa: SPAL


Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (19ª)
28 ott. 3-0 Forlì-Faenza 1-2 24 feb.
0-1 Trento-SPAL 0-4
2-0 Carpi-Grion 0-2
1-1 Thiene-A.S.P.E. 0-8
3-1 Fiume-Pro Gorizia 0-2
0-2 Treviso-Mantova 1-1
3-1 Ancona-Monfalconese 0-2
Riposa: Udinese
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (20ª)
1º nov. 3-1 A.S.P.E.-Treviso 0-0 17 mar.
3-1 Udinese-Fiume 3-1
2-1 Mantova-Carpi 1-0
3-1 Monfalconese-Thiene 1-1
4-3 Faenza-Trento 2-1
2-0 Grion Pola-Forlì 1-7
1-1 SPAL-Ancona 2-1
Riposa: Pro Gorizia


Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (21ª)
4 nov. 1-0 Thiene-Grion 0-2 31 mar.
3-3 Fiume-Ancona 1-2
0-1 Mantova-Monfalconese 0-7
1-2 Trento-A.S.P.E. 0-2
3-0 Pro Gorizia-Faenza 1-3
2-0 Forlì-SPAL 1-1
0-4 Carpi-Udinese 1-3
Riposa: Treviso
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (22ª)
11 nov. 8-1 Grion-Fiume 3-0 7 apr.
2-1 Faenza-Thiene 0-4
0-0 Treviso-Forlì 0-3
3-2 Ancona-Mantova 1-5
2-2 A.S.P.E.-SPAL 2-1
0-1 Pro Gorizia-Udinese 2-4
3-0 Monfalconese-Trento[14] 4-0
Riposa: Carpi


Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (23ª)
18 nov. 6-2 Forlì-Trento 1-0 14 apr.
0-1 Treviso-Grion 2-4
3-0 Thiene-Fiume 3-1
2-1 SPAL-Udinese 0-2
1-0 Mantova-Faenza 1-1
0-0 Pro Gorizia-Monfalconese 1-3
1-0 Ancona-Carpi 5-2
Riposa: A.S.P.E.
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (24ª)
25 nov. 2-2 Carpi-Fiume 2-0 21 apr.
2-1 Trento-Treviso 1-2
5-0 Grion-Pro Gorizia 0-0
3-1 Ancona-Faenza 0-3
0-5 Thiene-Udinese 0-5
3-0 Monfalconese-SPAL 2-2
5-1 A.S.P.E.-Mantova 0-1
Riposa: Forlì


Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (25ª)
9 dic. 1-1 Udinese-Monfalconese 0-2 5 mag.
2-1 Faenza-A.S.P.E. 0-7
3-2 Pro Gorizia-Forlì 1-1
3-0 SPAL-Carpi 1-0
1-2 Fiume-Trento 0-0
1-3 Ancona-Treviso 1-3
5-0 Mantova-Grion 0-3
Riposa: Thiene
Andata (12ª) Dodicesima giornata Ritorno (26ª)
16 dic. 3-0 Carpi-Thiene 2-4 12 mag.
3-1 A.S.P.E.-Pro Gorizia 0-3
1-1 Fiume-Mantova 2-1
2-1 Forlì-Ancona 1-2
2-1 Grion-Udinese 0-1
4-1 Treviso-SPAL 1-5
2-0 Monfalconese-Faenza 2-0
Riposa: Trento


Andata (13ª) Tredicesima giornata Ritorno (27ª)
23 dic. 2-0 Monfalconese-A.S.P.E. 0-5 19 mag.
2-0 Treviso-Fiume 2-0
1-0 Udinese-Forlì 1-2
1-0 Trento-Carpi 0-5
1-2 Thiene-SPAL 1-2
1-0 [15] Faenza-Grion 2-6
3-1 Pro Gorizia-Mantova 1-2
Riposa: Ancona
Andata (14ª) Quattordicesima giornata Ritorno (28ª)
6 gen. 2-4 Fiume-Forlì 0-7 26 mag.
4-2 Faenza-SPAL 0-5
1-1 [15] Carpi-Treviso 3-3
0-2 [15] Trento-Ancona 0-0
1-1 A.S.P.E.-Grion 3-7
1-0 Mantova-Udinese 2-1
0-0 Pro Gorizia-Thiene 0-2
Riposa: Monfalconese


Andata (15ª) Quindicesima giornata Ritorno (30ª)
13 gen. 0-2 Ancona-A.S.P.E. 0-3 2 giu.
4-0 SPAL-Fiume 2-0
0-1 Forlì-Carpi 2-1
0-3 Udinese-Faenza 2-0
2-1 Pro Gorizia-Treviso 2-4
3-2 Thiene-Trento 0-2
3-0 Grion-Monfalconese 0-4
Riposa: Mantova

Girone finale[modifica | modifica wikitesto]

Furono ammesse in Serie B tre squadre: Spezia, Parma e Monfalconese C.N.T. (che rinuncia alle finali).

Risultati Città e data
Parma 0 - 1 Spezia Parma, 9 giugno 1929
Spezia 1 - 1 Parma La Spezia, 17 giugno 1929

Verdetto[modifica | modifica wikitesto]

  • Spezia vincitore del campionato di Prima Divisione 1928-29.
  • La Monfalconese C.N.T. rinunciò a disputare le finali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Tutti gli Sports", 9 giugno 1929.
  2. ^ Il torneo era concepito inizialmente su 42 partecipanti. La grave crisi economica del Fiume, cui mancava addirittura un campo da gioco, spinse la Federcalcio a preallarmare il Grion per un eventuale ripescaggio. Quando il Fiume riuscì, temporaneamente, a risolvere i suoi problemi grazie anche all'aiuto dei cugini maggiori della Fiumana, Arpinati ritenne di dover comunque dar seguito alla parola data ed ammise i polesi in soprannumero nel girone orientale.
  3. ^ Recuperata il 27 gennaio 1929.
  4. ^ a b c Recuperata il 10 marzo 1929
  5. ^ Recuperata il 4 marzo 1929.
  6. ^ Disputata sul campo neutro di Vado Ligure.
  7. ^ Disputata sul campo neutro di Novi Ligure.
  8. ^ Recuperata il 20 gennaio 1929.
  9. ^ Disputata sul campo neutro di Treviglio.
  10. ^ Disputata sul campo neutro di Voghera.
  11. ^ Disputata sul campo neutro di Vigevano.
  12. ^ a b Un punto di penalizzazione per una rinuncia.
  13. ^ Tre punti di penalizzazione per tre rinunce.
  14. ^ Recuperata il 28 aprile 1929.
  15. ^ a b c Da recuperare il 20 gennaio 1929.

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Giornali:


Libri