Unione Sportiva Cagliari 1951-1952

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Cagliari Calcio.

Unione Sportiva Cagliari
Cagliari 1951-1952.JPG
Stagione 1951-1952
AllenatoreItalia Federico Allasio
Italia Vincenzo Soro (d.s.)
PresidenteItalia comm. Domenico Loi
Serie C1º nel girone C e nel girone unico delle finali.
Promosso in Serie B.[1]
Maggiori presenzeCampionato: Miolli e Morgia (38)[2]
Miglior marcatoreCampionato: Bercarich (25)[2]
Totale: Bercarich (28)[2]

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Cagliari nelle competizioni ufficiali della stagione 1951-1952.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1951-1952 l'Unione Sportiva Cagliari disputò la Serie C, terzo campionato italiano classificato dalla FIGC come professionistico, secondo le regole stabilite dalla Carta di Viareggio.

La società, dopo la retrocessione della stagione 1947-1948 (era stata riammessa d'ufficio in Serie B dopo la seconda guerra mondiale) si ritrovava a disputare il 4º campionato consecutivo nella Serie C.

La riforma dei campionati attuatasi quell'anno, prevedeva una sola promozione in Serie B, che si sarebbe giocata tra le 4 formazioni vincenti dei rispettivi gironi del campionato.

Il Cagliari, inserito nel girone C, vinse il suo raggruppamento lasciandosi alle spalle altre importanti formazioni italiane tra cui Empoli, Sambenedettese, Ancona (all'epoca Anconitana) e Siena nonché l'unica corregionale presente, la Carbosarda di Carbonia.

Nel girone finale, la società sarda si impose rimanendo imbattuta, vincendo cinque partite e pareggiandone una soltanto. La squadra segnò 12 reti e ne subì appena 5. Dietro il Cagliari arrivarono rispettivamente: Piacenza, Toma Maglie e Vigevano.

Il miglior marcatore dei sardi fu Erminio Bercarich che segnò 30 reti e ben 42 in appena due stagioni complessive al Cagliari.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giorgio Bolognesi
Italia P Aldo Sulis
Italia D Angelo Dini
Italia D Vito Sante Miolli
Italia D Valerio Soldani
Italia D Aldo Stocco
Italia C Livio Gennari
Italia C Leone Gerlin
Italia C Ottavio Morgia
N. Ruolo Giocatore
Italia C Sergio Pison
Italia C Mario Villa
Italia C Angelo Torriglia
Italia A Carlo Avedano
Italia A Erminio Bercarich
Italia A Piero Golin
Italia A Antonio Ragazzo
Italia A Roberto Serone

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A causa della riforma dei campionati il Cagliari fu la sola società promossa in Serie B.
  2. ^ a b c AA.VV., pag.185: riepilogo presenze con dettaglio campionato e finali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio 1952, Milano, Rizzoli Editore, 1951, p. 192.
  • AA.VV., Cagliari squadra simpatia, Firenze, Litograph Edizioni, 31 maggio 1970, pp. 181-185.