Cagliari Calcio 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Cagliari Calcio.

Cagliari Calcio
Stagione 2014-2015
AllenatoreRep. Ceca Zdeněk Zeman,[1] poi
Italia Gianfranco Zola,[2] poi
Rep. Ceca Zdeněk Zeman,[3] poi
Italia Gianluca Festa
All. in secondaItalia Vincenzo Cangelosi[4]
Italia Pierluigi Casiraghi[5]
PresidenteItalia Tommaso Giulini
Serie A18º. Retrocesso in Serie B.
Coppa ItaliaOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Ekdal (33)
Totale: Ekdal, Rossettini (34)
Miglior marcatoreCampionato: Sau (7)
Totale: Sau (9)
StadioStadio Sant'Elia
Abbonati4.059[6]
Maggior numero di spettatori16 074 vs Juventus (18 dicembre 2014)[6]
Minor numero di spettatori5 000 vs Udinese (31 maggio 2015)[6]
Media spettatori10 793[6]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Cagliari Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2014-2015.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

In vista della nuova stagione il ritiro si svolge a Sappada dal 13 fino al 31 luglio,[7] sotto la guida tecnica del neo allenatore Zdeněk Zeman.[8]

Nella prima gara ufficiale del 23 agosto valevole per il terzo turno di Coppa Italia il Cagliari supera il Catania allo Stadio Sant'Elia per 2-0 con reti di Sau e Farias, conquistando il passaggio del turno. Il 31 agosto la squadra esordisce in campionato pareggiando 1-1 sul campo del Sassuolo, e il 28 settembre dopo tre sconfitte consecutive arriva la prima vittoria in campionato, a San Siro contro l'Inter per 4-1, con Albin Ekdal autore di una tripletta.

Il 23 dicembre 2014 (con la squadra terzultima a 12 punti dopo 16 giornate) Zeman viene sollevato dall'incarico;[9] al suo posto subentra Gianfranco Zola alla guida della prima squadra, con Pierluigi Casiraghi nel ruolo di vice allenatore.[10] Il tecnico di Oliena esordisce con una pesante sconfitta sul campo del Palermo per 5-0, ma nel turno successivo dell'11 gennaio 2015 ottiene la prima vittoria casalinga in campionato contro il Cesena per 2-1. Tre giorni più tardi i rossoblù subiscono l'eliminazione dalla Coppa Italia, venendo sconfitti per 2-1 dal Parma negli ottavi di finale. La squadra conclude il girone di andata al 18º posto con 16 punti.

Il 9 marzo 2015, dopo una striscia di 6 partite nelle quali ha incassato 1 solo punto, Zola viene esonerato[11] e la società comunica il ritorno in panchina di Zeman.[12] Il 21 aprile il tecnico boemo rassegna le dimissioni,[13] lasciando la squadra penultima in classifica a sette giornate dalla fine del campionato. La società affida la squadra a Gianluca Festa,[14] che esordisce con una vittoria in casa della Fiorentina per 3-1.

Il 17 maggio, in seguito alla sconfitta casalinga contro il Palermo per 1-0, il Cagliari retrocede matematicamente in Serie B con 2 giornate d'anticipo, dopo aver militato in Serie A per 11 campionati consecutivi.[15]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico è Kappa. Gli sponsor di maglia sono Sardegna, Tiscali e Intesa Sanpaolo, quest'ultimo in mostra sul retro della maglia sotto il numero.[16][17][18] Così come la stagione precedente, anche in questa annata sono state quattro le divise indossate. Le due utilizzate in casa, cioè la tradizionale rossoblù e il completo blu, esibito solo contro il Palermo, hanno avuto solo lievi modifiche nel disegno rispetto alla stagione precedente, così come lievi sono state le modifiche per la tenuta rossa. Maggiori variazioni, viceversa, per l'altra tenuta, quella bianca, in cui il rossoblù dei colori sociali è tornato ad essere presente ad inserti anziché su banda trasversale.

A causa di un contenzioso tra la Regione Sardegna e la Cagliari Calcio relativamente ai finanziamenti regionali destinati alle società professionistiche sarde, la società ha deciso di sostituire fino dal 9 dicembre 2014 il marchio della Regione con sponsor temporanei per una o più partite: Brigante (15ª e 16ª), Sol.Bat.(17ª), Pecorino romano (18ª, 19ª, 20ª e Ottavo di finale di Coppa Italia), ICIB (21ª), IN.ECO. (22ª), iZiPlay (23ª), Fluorsid (24ª e 34ª), Termomeccanica Energia (25ª), Subito.it (26ª, 27ª e 28ª), Vestis (31ª), Sardegna Travel Group (con il marchio Portalesardegna.com) (32ª e 33ª), Crai (35ª), Io tifo positivo (associazione in memoria di Candido Cannavò) (36ª) e Alarm System (37ª e 38ª).

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
3ª divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione sono aggiornate al 3 febbraio 2015.[19]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Simone Colombi
2 Uruguay D Alejandro González[20]
3 Italia D Nicola Murru
4 Italia C Lorenzo Crisetig
5 Italia C Daniele Conti (capitano)
7 Italia A Andrea Cossu (vice-capitano)
8 Brasile D Danilo Avelar
9 Italia A Samuele Longo
10 Brasile C João Pedro
12 Italia A Alessandro Capello[21]
13 Brasile A Caio Rangel
14 Italia D Francesco Pisano
15 Italia D Luca Rossettini
16 Italia C Daniele Dessena
17 Brasile A Diego Farias
18 Italia C Nicolò Barella
19 Italia A Antonio Loi[21]
20 Svezia C Albin Ekdal
N. Ruolo Giocatore
21 Italia D Antonio Balzano
22 Italia C Daniele Giorico[21]
22 Rep. Ceca C Josef Hušbauer[20]
23 Colombia A Víctor Ibarbo[21]
24 Italia D Simone Benedetti[21]
25 Italia A Marco Sau
26 Svezia C Sebastian Eriksson[21]
27 Italia P Alessio Cragno
28 Italia P Werther Carboni
29 Italia C Mattia Muroni
30 Ghana C Godfred Donsah
32 Italia D Luca Ceppitelli
33 Italia D Marco Capuano
37 Francia D Modibo Diakité[20]
40 RD del Congo A Paul-José M'Poku[20]
44 Serbia P Željko Brkić[20]
90 Croazia A Duje Čop[20]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1º/7 al 1º/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Simone Colombi Atalanta definitivo
P Alessio Cragno Brescia definitivo
D Simone Benedetti Inter definitivo
D Luca Ceppitelli Parma definitivo
D Antonio Balzano svincolato
D Marco Capuano Pescara prestito
C João Pedro Estoril Praia definitivo
C Godfred Donsah Verona definitivo
C Alessandro Capello Bologna definitivo
C Lorenzo Crisetig Inter prestito
C Daniele Giorico Venezia fine prestito
A Caio Rangel Flamengo definitivo
A Samuele Longo Inter prestito
A Diego Farias Chievo prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Ștefan Popescu svincolato
C Radja Nainggolan Roma fine prestito
C Marco Piredda Como fine prestito
C Alberto Melis Aprilia fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Marco Silvestri Chievo fine prestito
P Vlada Avramov svincolato
D Marios Oikonomou Bologna definitivo
D Gabriele Perico Cesena definitivo
D Davide Astori Roma prestito
D Dario Del Fabro Pescara prestito[22][23]
D Alessandro Bastrini Novara fine prestito
C Matías Cabrera Estoril Praia definitivo
C Adryan Flamengo fine prestito[24]
C Agim Ibraimi Maribor fine prestito
C Andrea Tabanelli Cesena fine prestito
C Matías Vecino Fiorentina fine prestito
A Mauricio Pinilla Genoa definitivo
A Nenê svincolato
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
D Ștefan Popescu Ternana prestito
D Marco Russu Como prestito[25]
C Radja Nainggolan Roma compartecipazione
C Marco Piredda Ternana prestito
C Andrea Demontis San Marino prestito
C Alessandro Deiola Tuttocuoio prestito
A Alessandro Masia Grosseto prestito[26]


Sessione invernale (dal 5/1 al 5/2)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Željko Brkić Udinese prestito[27]
D Modibo Diakité svincolato[28]
D Alejandro Damián González Verona prestito[29]
C Paul-José M'Poku Standard Liegi prestito[30]
C Josef Hušbauer Sparta Praga prestito[31]
A Duje Čop Dinamo Zagabria prestito[31]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Marco Capuano Pescara riscatto cartellino[32]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Simone Benedetti Bari prestito[33]
C Sebastian Eriksson IFK Göteborg prestito[34]
C Daniele Giorico Venezia prestito[35]
A Alessandro Capello Varese prestito[36]
A Antonio Loi Carpi prestito[37]
A Víctor Ibarbo Roma prestito oneroso di 2,5 milioni con diritto di riscatto a fine stagione fissato a 12,5 milioni di euro[38][39]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
A Nicholas Muzzi Sampdoria definitivo[40]


Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2014-2015.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Reggio nell'Emilia
31 agosto 2014, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Sassuolo1 – 1
referto
CagliariMapei Stadium-Città del Tricolore (11 292[6] spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Cagliari
14 settembre 2014, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Cagliari1 – 2
referto
AtalantaStadio Sant'Elia (9 100 spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Roma
21 settembre 2014, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Roma2 – 0
referto
CagliariStadio Olimpico (40 977 spett.)
Arbitro:  Peruzzo (Schio)

Cagliari
24 settembre 2014, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Cagliari1 – 2
referto
TorinoStadio Sant'Elia (9 400 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Milano
28 settembre 2014, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Inter1 – 4
referto
CagliariStadio Giuseppe Meazza (36 925 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Verona
4 ottobre 2014, ore 18:00 CEST
6ª giornata
Verona1 – 0
referto
CagliariStadio Marcantonio Bentegodi (17 813 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Cagliari
19 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Cagliari2 – 2
referto
SampdoriaStadio Sant'Elia (9 426 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Empoli
25 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Empoli0 – 4
referto
CagliariStadio Carlo Castellani (8 121 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Cagliari
29 ottobre 2014, ore 20:45 CET
9ª giornata
Cagliari1 – 1
referto
MilanStadio Sant'Elia (15 500 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Roma
3 novembre 2014, ore 21:00 CET
10ª giornata
Lazio4 – 2
referto
CagliariStadio Olimpico (32 569 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Cagliari
9 novembre 2014, ore 12:30 CET
11ª giornata
Cagliari1 – 1
referto
GenoaStadio Sant'Elia (8 000 spett.)
Arbitro:  Peruzzo (Schio)

Napoli
23 novembre 2014, ore 15:00 CET
12ª giornata
Napoli3 – 3
referto
CagliariStadio San Paolo (45 413 spett.)
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Cagliari
30 novembre 2014, ore 15:00 CET
13ª giornata
Cagliari0 – 4
referto
FiorentinaStadio Sant'Elia (11 746 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Cagliari
8 dicembre 2014, ore 19:00 CET
14ª giornata
Cagliari0 – 2
referto
ChievoStadio Sant'Elia (14 500 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Parma
14 dicembre 2014, ore 15:00 CET
15ª giornata
Parma0 – 0
referto
CagliariStadio Ennio Tardini (10 646 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Cagliari
18 dicembre 2014, ore 19:00 CET
16ª giornata
Cagliari1 – 3
referto
JuventusStadio Sant'Elia (16 074 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Palermo
6 gennaio 2015, ore 15:00 CET
17ª giornata
Palermo5 – 0
referto
CagliariStadio Renzo Barbera (18 268 spett.)
Arbitro:  Peruzzo (Schio)

Cagliari
11 gennaio 2015, ore 15:00 CET
18ª giornata
Cagliari2 – 1
referto
CesenaStadio Sant'Elia (12 854 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Udine
18 gennaio 2015, ore 15:00 CET
19ª giornata
Udinese2 – 2
referto
CagliariStadio Friuli (9 366 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari
24 gennaio 2015, ore 18:00 CET
20ª giornata
Cagliari2 – 1
referto
SassuoloStadio Sant'Elia (10 822[6] spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Bergamo
1º febbraio 2015, ore 15:00 CET
21ª giornata
Atalanta2 – 1
referto
CagliariStadio Atleti Azzurri d'Italia (12 353 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Cagliari
8 febbraio 2015, ore 15:00 CET
22ª giornata
Cagliari1 – 2
referto
RomaStadio Sant'Elia (10 152 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Torino
15 febbraio 2015, ore 15:00 CET
23ª giornata
Torino1 – 1
referto
CagliariStadio Olimpico (15 554 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Cagliari
23 febbraio 2015, ore 21:00 CET
24ª giornata
Cagliari1 – 2
referto
InterStadio Sant'Elia (14 000 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Cagliari
1º marzo 2015, ore 12:45 CET
25ª giornata
Cagliari1 – 2
referto
VeronaStadio Sant'Elia (14 000 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Genova
7 marzo 2015, ore 18:00 CET
26ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
CagliariStadio Luigi Ferraris (21 143 spett.)
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Cagliari
14 marzo 2015, ore 20:45 CET
27ª giornata
Cagliari1 – 1
referto
EmpoliStadio Sant'Elia (10 500 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Milano
21 marzo 2015, ore 20:45 CET
28ª giornata
Milan3 – 1
referto
CagliariStadio Giuseppe Meazza (30 748 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Cagliari
4 aprile 2015, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Cagliari1 – 3
referto
LazioStadio Sant'Elia (11 000 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Genova
11 aprile 2015, ore 18:00 CEST
30ª giornata
Genoa2 – 0
referto
CagliariStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Russo (Nola)

Cagliari
19 aprile 2015, ore 18:00 CEST
31ª giornata
Cagliari0 – 3
referto
NapoliStadio Sant'Elia (8 000 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Firenze
26 aprile 2015, ore 18:00 CEST
32ª giornata
Fiorentina1 – 3
referto
CagliariStadio Artemio Franchi (27 560 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Verona
29 aprile 2015, ore 20:45 CEST
33ª giornata
Chievo1 – 0
referto
CagliariStadio Marcantonio Bentegodi (9 128 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Cagliari
4 maggio 2015, ore 20:45 CEST
34ª giornata
Cagliari4 – 0
referto
ParmaStadio Sant'Elia (9 000 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Torino
9 maggio 2015, ore 18:00 CEST
35ª giornata
Juventus1 – 1
referto
CagliariJuventus Stadium (38 847 spett.)
Arbitro:  Peruzzo (Schio)

Cagliari
17 maggio 2015, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Cagliari0 – 1
referto
PalermoStadio Sant'Elia (5 000 spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Cesena
24 maggio 2015, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Cesena0 – 1
referto
CagliariStadio Dino Manuzzi (13 945 spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Cagliari
31 maggio 2015, ore 18:00 CEST
38ª giornata
Cagliari4 – 3
referto
UdineseStadio Sant'Elia (5 000 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2014-2015.
Cagliari
23 agosto 2014, ore 21:00 CEST
Terzo turno
Cagliari2 – 0
referto
CataniaStadio Sant'Elia (9 360 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Cagliari
4 dicembre 2014, ore 18:00 CET
Quarto turno
Cagliari4 – 4
(d.t.s.)
referto
ModenaStadio Sant'Elia (6 000 spett.)
Arbitro:  Di Paolo (Avezzano)

Parma
14 gennaio 2015, ore 18:00 CET
Ottavi di finale
Parma2 – 1
referto
CagliariStadio Ennio Tardini (1 083 spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 31 maggio 2015

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 34 19 4 4 11 24 36 19 4 6 9 24 32 38 8 10 20 48 68 -20
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 2 1 1 0 6 4 1 0 0 1 1 2 3 1 1 1 7 6 +1
Totale - 21 5 5 11 30 40 20 4 6 10 25 34 41 9 11 21 55 74 -19

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T T C T C T C T C C T C T C T C T C T C C T C T C T C T T C T C T C
Risultato N P P P V P N V N P N N P P N P P V N V P P N P P P N P P P P V P V N P V V
Posizione 7 13 18 20 14 15 17 12 14 15 15 16 16 18 18 18 18 18 18 17 17 18 18 18 18 18 18 18 19 19 19 18 18 18 18 18 18 18

Fonte: 1 Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Avelar, D. D. Avelar 3141111000324111
Balzano, A. A. Balzano 25070100026070
Barella, N. N. Barella 301010104020
Benedetti, S. S. Benedetti 501010006010
Brkić, Z. Z. Brkić 21-3400000021-3400
Capello, A. A. Capello 000010001000
Capuano, M. M. Capuano 15020100016020
Ceppitelli, L. L. Ceppitelli 25070200027070
Colombi, S. S. Colombi 3-8101-2004-1010
Conti, D. D. Conti 1811013110212111
Čop, D. D. Čop 16410100017410
Cossu, A. A. Cossu 22251200024251
Cragno, A. A. Cragno 14-26002-40016-3000
Crisetig, L. L. Crisetig 28080200030080
Dessena, D. D. Dessena 28140200030140
Diakité, M. M. Diakité 901100009011
Donsah, G. G. Donsah 21210200023210
Ekdal, A. A. Ekdal 33570100034570
Farias, D. D. Farias 29670320032870
González, A. A. González 702010008020
Hušbauer, J. J. Hušbauer 200010003000
Ibarbo, V. V. Ibarbo 13241100014241
Longo, S. S. Longo 27040220029240
M'Poku, P. P. M'Poku 16340000016340
Murru, N. N. Murru 8021202010041
Pedro, J. J. Pedro 29540100030540
Pisano, F. F. Pisano 13010101014020
Rangel, C. C. Rangel 600020008000
Rossettini, L. L. Rossettini 3231202000343120
Sau, M. M. Sau 28730220030930

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dalla 1ª alla 16ª giornata.
  2. ^ Dalla 17ª alla 26ª giornata.
  3. ^ Dalla 27ª alla 31ª giornata.
  4. ^ Dal 2 luglio al 23 dicembre 2014 e dal 9 marzo al 21 aprile 2015.
  5. ^ Dal 28 dicembre 2014 al 9 marzo 2015.
  6. ^ a b c d e f Statistiche Spettatori Serie B 2014-2015, su Stadiapostcards.com. URL consultato il 2 settembre 2014.
  7. ^ Sappada, eccoci!, cagliaricalcio.net, 13 luglio 2014. URL consultato il 29 luglio 2014.
  8. ^ Zeman nuovo allenatore del Cagliari, cagliaricalcio.net, 2 luglio 2014. URL consultato il 20 agosto 2014.
  9. ^ Comunicato del Cagliari Calcio, cagliaricalcio.net, 23 dicembre 2014. URL consultato il 25 dicembre 2014.
  10. ^ Bentornato Gianfranco, cagliaricalcio.net, 24 dicembre 2014. URL consultato il 25 dicembre 2014.
  11. ^ Comunicato della Società, cagliaricalcio.net, 9 marzo 2015. URL consultato il 9 marzo 2015.
  12. ^ Comunicato della Società, cagliaricalcio.net, 9 marzo 2015. URL consultato il 9 marzo 2015.
  13. ^ Comunicato della Società, cagliaricalcio.net, 21 aprile 2015. URL consultato il 27 aprile 2015.
  14. ^ Squadra affidata a Gianluca Festa, cagliaricalcio.net, 21 aprile 2015. URL consultato il 27 aprile 2015.
  15. ^ GAME OVER, IL CAGLIARI SALUTA LA SERIE A DOPO UNDICI ANNI, tuttocagliari.net, 17 maggio 2015. URL consultato il 24 maggio 2015.
  16. ^ 10.000 tifosi accolgono le nuove maglie del Cagliari 2014-2015, passionemaglie.it, 9 agosto 2014. URL consultato il 24 agosto 2014.
  17. ^ Tiscali Second sponsor del Cagliari Calcio, cagliaricalcio.net, 5 agosto 2014. URL consultato il 24 agosto 2014.
  18. ^ Intesa Sanpaolo sponsor di maglia del Cagliari Calcio, cagliaricalcio.net, 5 agosto 2014. URL consultato il 24 agosto 2014.
  19. ^ Prima squadra, cagliaricalcio.net (archiviato dall'url originale il 29 dicembre 2011).
  20. ^ a b c d e f Acquistato nella sessione invernale del calciomercato.
  21. ^ a b c d e f Ceduto nella sessione invernale del calciomercato.
  22. ^ Del Fabro al Pescara, cagliaricalcio.net, 3 agosto 2014. URL consultato il 2 settembre 2014.
  23. ^ Trasferitosi al Leeds Utd nella stessa sessione di mercato.
  24. ^ Adryan al Leeds, cagliaricalcio.net, 31 agosto 2014. URL consultato il 31 agosto 2014.
  25. ^ Russu al Como, cagliaricalcio.net, 11 luglio 2014. URL consultato il 31 agosto 2014.
  26. ^ UFFICIALE: Grosseto, dal Cagliari arriva Masia, tuttomercatoweb.com, 27 agosto 2014. URL consultato il 31 agosto 2014.
  27. ^ Brkic al Cagliari, in cagliaricalcio.net, 9 gennaio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015.
  28. ^ Diakitè è del Cagliari, in cagliaricalcio.net, 5 febbraio 2015. URL consultato il 14 febbraio 2015.
  29. ^ Gonzalez al Cagliari, in cagliaricalcio.net, 9 gennaio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015.
  30. ^ M'Poku al Cagliari, in cagliaricalcio.net, 1º febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015.
  31. ^ a b Cop e Husbauer al Cagliari, in cagliaricalcio.net, 12 gennaio 2015. URL consultato il 12 gennaio 2015.
  32. ^ Riscattato Capuano, in cagliaricalcio.net, 1º febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015.
  33. ^ MERCATO: ARRIVA BENEDETTI DAL CAGLIARI, in fcbari1908.club, 2 febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015.
  34. ^ Eriksson all'IFK Goteborg, in cagliaricalcio.net, 8 gennaio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015.
  35. ^ UFFICIALE: DANIELE GIORICO, TORNA IN LAGUNA. C'È L'ACCORDO CON IL CAGLIARI., in fbcunionevenezia.com, 2 febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2015).
  36. ^ Mercato: Capello è biancorosso, in varese1910.it, 2 febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2015).
  37. ^ MERCATO: ARRIVA LOI, in carpifc1909.it, 2 febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2015).
  38. ^ Ibarbo alla Roma, in cagliaricalcio.net, 1º febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015.
  39. ^ OPERAZIONI DI MERCATO: VICTOR IBARBO, in asroma.it, 1º febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015.
  40. ^ Nicholas Muzzi lascia Cagliari: va alla Sampdoria a titolo definitivo, in sardegnasport.com, 2 febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio