Società Sportiva Virtus Lanciano 1924 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
S.S. Virtus Lanciano 1924
Stagione 2014-2015
AllenatoreItalia Roberto D'Aversa
All. in secondaItalia Andrea Tarozzi
PresidenteItalia Valentina Maio
Serie B14º posto
Coppa ItaliaTerzo turno
CapitanoItalia Carlo Mammarella
Maggiori presenzeCampionato: Troest (41)
Totale: Troest (43)
Miglior marcatoreCampionato: Monachello, Piccolo, Thiam (8)
Totale: Thiam (9)
StadioGuido Biondi
Abbonati2 007[1]
Maggior numero di spettatori4 502 vs Pescara (25 aprile 2015)[1]
Minor numero di spettatori2 407 vs Varese (31 gennaio 2015)[1]
Media spettatori3 024[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Virtus Lanciano 1924 nelle competizioni ufficiali della stagione 2014-2015.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore ufficiale di materiale tecnico per la stagione 2014-2015 è Legea, mentre gli sponsor di maglia sono Gruppo Maio, Marfisi Carni e Bleu Tecnologie per l'ambiente.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
3ª divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 1º settembre 2014.

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Vincenzo Aridità
2 Italia D Antonio Aquilanti
3 Italia D Carlo Mammarella (capitano)
5 Danimarca D Magnus Troest
6 Italia D Federico Amenta
7 Italia A Manuel Turchi
8 Italia A Gaetano Monachello
9 Senegal A Mame Thiam
10 Italia A Antonio Piccolo
11 Italia A Simone Fioretti
12 Brasile P Nícolas
15 Italia C Elio De Silvestro[2]
15 Italia A Pasquale De Vita[3]
N. Ruolo Giocatore
17 Italia C Gaetano Vastola
18 Italia D Andrea Conti
19 Italia D Stefano Ferrario
20 Italia C Fabrizio Paghera
21 Italia D Leonardo Nunzella
22 Romania P Laurențiu Brănescu[3]
23 Italia C Paolo Grossi
24 Italia C Domenico Di Cecco
25 Slovenia C Armin Bačinovič
27 Italia A Alberto Cerri
28 Italia A Leonardo Gatto
29 Italia C Davide Agazzi
32 Italia C Marco Pinato

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 all'1/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome a Modalità
P Nícolas Verona prestito
D Andrea Conti Atalanta prestito
D Mario Esposito Manfredonia fine prestito
C Davide Agazzi Atalanta prestito
C Armin Bačinovič Palermo svincolato
C Leonardo Gatto Atalanta prestito
C Paolo Grossi Verona prestito
C Marco Pinato Milan prestito
A Alberto Cerri Parma prestito
A Pasquale De Vita Verona prestito
A Gaetano Monachello Monaco prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Luigi Amabile svincolato
P Angelo Casadei Paganese prestito
P Luigi Sepe Napoli fine prestito
D Filippo De Col Verona fine prestito
D Nicolas Di Filippo Melfi prestito
D Daniele Ficagna svincolato
D Edoardo Scrosta Mantova prestito
C Marcel Büchel Juventus fine prestito
C Federico Casarini Bologna fine prestito
C Gianmarco De Feo Savona prestito
C Umberto Germano Pro Vercelli fine prestito
C Nadir Minotti Atalanta fine prestito
C Luca Verna Grosseto prestito
A Gianmario Comi Milan fine prestito
A Diego Falcinelli Sassuolo fine prestito
A Mohamed Fofana Catanzaro prestito
A Alan Mastropietro Lupa Roma prestito
A Daniele Ragatzu Verona fine prestito

Sessione invernale (dal 5/1 al 2/2)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Elio De Silvestro Juventus definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Laurențiu Brănescu Juventus riscatto compartecipazione
A Pasquale De Vita Verona fine prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2014-2015.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Catania
30 agosto 2014, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Catania 3 – 3
referto
Virtus Lanciano Stadio Angelo Massimino (15 881[1] spett.)
Arbitro Minelli (Varese)

Lanciano
7 settembre 2014, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Virtus Lanciano 2 – 0
referto
Modena Stadio Guido Biondi (3 005[1] spett.)
Arbitro Ghersini (Genova)

Varese
13 settembre 2014, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Varese 1 – 1
referto
Virtus Lanciano Stadio Franco Ossola (2 870[1] spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Lanciano
20 settembre 2014, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 5
referto
Frosinone Stadio Guido Biondi (3 007[1] spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Brescia
23 settembre 2014, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Brescia 1 – 1
referto
Virtus Lanciano Stadio Mario Rigamonti (5 500[1] spett.)
Arbitro Chiffi (Padova)

Lanciano
29 settembre 2014, ore 20:30 CEST
6ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 1
referto
Bari Stadio Guido Biondi (4 458[1] spett.)
Arbitro Merchiori (Ferrara)

Cittadella
4 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Cittadella 2 – 3
referto
Virtus Lanciano Stadio Piercesare Tombolato (2 072[1] spett.)
Arbitro Roca (Foggia)

Lanciano
12 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Virtus Lanciano 4 – 0
referto
Vicenza Stadio Guido Biondi (3 009[1] spett.)
Arbitro Saia (Palermo)

Lanciano
18 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 1
referto
Perugia Stadio Guido Biondi (3 543[1] spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

Avellino
25 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
10ª giornata
Avellino 1 – 1
referto
Virtus Lanciano Stadio Partenio-Adriano Lombardi (6 500[1] spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Lanciano
28 ottobre 2014, ore 20:30 CET
11ª giornata
Virtus Lanciano 2 – 0
referto
Pro Vercelli Stadio Guido Biondi (2 513[1] spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Chiavari
1º novembre 2014, ore 15:00 CET
12ª giornata
Virtus Entella 0 – 0
referto
Virtus Lanciano Stadio comunale (1 634[1] spett.)
Arbitro Manganiello (Pinerolo)

Lanciano
8 novembre 2014, ore 15:00 CET
13ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 0
referto
Livorno Stadio Guido Biondi (2 767[1] spett.)
Arbitro La Penna (Roma 1)

Latina
16 novembre 2014, ore 15:00 CET
14ª giornata
Latina 1 – 0
referto
Virtus Lanciano Stadio Domenico Francioni (3 792[1] spett.)
Arbitro Candussio (Cervignano del Friuli)

Lanciano
22 novembre 2014, ore 15:00 CET
15ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 1
referto
Crotone Stadio Guido Biondi (2 740[1] spett.)
Arbitro Minelli (Varese)

Pescara
28 novembre 2014, ore 20:30 CET
16ª giornata
Pescara 1 – 1
referto
Virtus Lanciano Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (9 935[1] spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Lanciano
6 dicembre 2014, ore 15:00 CET
17ª giornata
Virtus Lanciano 2 – 2
referto
Trapani Stadio Guido Biondi (2 476[1] spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Terni
13 dicembre 2014, ore 15:00 CET
18ª giornata
Ternana 0 – 1
referto
Virtus Lanciano Stadio Libero Liberati (4 390[1] spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

Lanciano
19 dicembre 2014, ore 19:00 CET
19ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 1
referto
Carpi Stadio Guido Biondi (2 891[1] spett.)
Arbitro Chiffi (Padova)

La Spezia
24 dicembre 2014, ore 15:00 CET
20ª giornata
Spezia 3 – 3
referto
Virtus Lanciano Stadio Alberto Picco (6 187[1] spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Lanciano
28 dicembre 2014, ore 15:00 CET
21ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 2
referto
Bologna Stadio Guido Biondi (3 776[1] spett.)
Arbitro Ghersini (Genova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Lanciano
17 gennaio 2015, ore 15:00 CET
22ª giornata
Virtus Lanciano 3 – 0
referto
Catania Stadio Guido Biondi (2 687[1] spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Modena
25 gennaio 2015, ore 12:30 CET
23ª giornata
Modena 1 – 1
referto
Virtus Lanciano Stadio Alberto Braglia (4 805[1] spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Lanciano
31 gennaio 2015, ore 15:00 CET
24ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 2
referto
Varese Stadio Guido Biondi (2 407[1] spett.)
Arbitro Roca (Foggia)

Frosinone
7 febbraio 2015, ore 15:00 CET
25ª giornata
Frosinone 2 – 1
referto
Virtus Lanciano Stadio comunale Matusa (3 914[1] spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Lanciano
14 febbraio 2015, ore 15:00 CET
26ª giornata
Virtus Lanciano 2 – 0
referto
Brescia Stadio Guido Biondi (2 469[1] spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

Bari
21 febbraio 2015, ore 18:00 CET
27ª giornata
Bari 2 – 0
referto
Virtus Lanciano Stadio San Nicola (20 828[1] spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Lanciano
28 febbraio 2015, ore 15:00 CET
28ª giornata
Virtus Lanciano 2 – 2
referto
Cittadella Stadio Guido Biondi (2 576[1] spett.)
Arbitro La Penna (Roma 1)

Vicenza
3 marzo 2015, ore 20:45 CET
29ª giornata
Vicenza 2 – 2
referto
Virtus Lanciano Romeo Menti (9 427[1] spett.)
Arbitro Aureliano (Bologna)

Perugia
7 marzo 2015, ore 15:00 CET
30ª giornata
Perugia 0 – 0
referto
Virtus Lanciano Stadio Renato Curi (9 166[1] spett.)
Arbitro Di Paolo (Avezzano)

Lanciano
14 marzo 2015, ore 15:00 CET
31ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 0
referto
Avellino Stadio Guido Biondi (4 004[1] spett.)
Arbitro Minelli (Varese)

Vercelli
21 marzo 2015, ore 15:00 CET
32ª giornata
Pro Vercelli 2 – 1
referto
Virtus Lanciano Stadio Silvio Piola (2 430[1] spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

Lanciano
29 marzo 2015, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 0
referto
Virtus Entella Stadio Guido Biondi (2 616[1] spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Livorno
2 aprile 2015, ore 20:30 CEST
34ª giornata
Livorno 1 – 0
referto
Virtus Lanciano Stadio Armando Picchi (5 696[1] spett.)
Arbitro Roca (Foggia)

Lanciano
11 aprile 2015, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 1
referto
Latina Stadio Guido Biondi (2 997[1] spett.)
Arbitro Ghersini (Genova)

Crotone
18 aprile 2015, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Crotone 1 – 1
referto
Virtus Lanciano Stadio Ezio Scida (4 197[1] spett.)
Arbitro Manganiello (Pinerolo)

Lanciano
25 aprile 2015, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Virtus Lanciano 0 – 1
referto
Pescara Stadio Guido Biondi (4 502[1] spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Erice
28 aprile 2015, ore 20:30 CEST
38ª giornata
Trapani 1 – 0
referto
Virtus Lanciano Stadio Polisportivo Provinciale (4 913[1] spett.)
Arbitro Aureliano (Bologna)

Lanciano
2 maggio 2015, ore 15:00 CEST
39ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 1
referto
Ternana Stadio Guido Biondi (2 572[1] spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Carpi
9 maggio 2015, ore 15:00 CEST
40ª giornata
Carpi 0 – 0
referto
Virtus Lanciano Stadio Sandro Cabassi (3 088[1] spett.)
Arbitro Chiffi (Padova)

Lanciano
16 maggio 2015, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Virtus Lanciano 0 – 2
referto
Spezia Stadio Guido Biondi (2 492[1] spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Bologna
22 maggio 2015, ore 15:00 CEST
42ª giornata
Bologna 1 – 0
referto
Virtus Lanciano Stadio Renato Dall'Ara (12 224[1] spett.)
Arbitro Baracani (Firenze)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2014-2015.

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Lanciano
17 agosto 2014, ore 20:30 CEST
Secondo turno
Virtus Lanciano 1 – 0
referto
Alessandria Stadio Guido Biondi (2 000 spett.)
Arbitro Merchiori (Ferrara)

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Lanciano
24 agosto 2014, ore 19:00 CEST
Terzo turno
Virtus Lanciano 0 – 1
referto
Genoa Stadio Guido Biondi (3 118 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at Statistiche Spettatori Serie B 2014-2015, su Stadiapostcards.com. URL consultato il 2 settembre 2014.
  2. ^ Acquistato nella sessione invernale di calciomercato.
  3. ^ a b Ceduto nella sessione invernale di calciomercato.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio