Genoa Cricket and Football Club 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Genoa CFC
Stagione 2014-2015
Allenatore Italia Gian Piero Gasperini
All. in seconda Italia Tullio Gritti
Presidente Italia Enrico Preziosi
Serie A 6º posto
Coppa Italia Quarto turno
Maggiori presenze Campionato: Bertolacci, Kucka (34)
Totale: Bertolacci, De Maio (35)
Miglior marcatore Campionato: Iago Falque (13)
Totale: Iago Falque (13)
Abbonati 16 502[1]
Maggior numero di spettatori 29 800 vs. Sampdoria (28 settembre 2014)[2]
Minor numero di spettatori 17 568 vs. Parma (15 aprile 2015)[2]
Media spettatori 20 045[2]¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 31 maggio 2015

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Genoa Cricket and Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2014-2015.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'incerto passo tenuto in avvio di campionato, con appena 8 punti racimolati sino alla pausa di ottobre, sembra relegare il "Grifone" ad un nuovo torneo di bassa classifica.[3] L'impressione, tuttavia, è rapidamente smentita: la reazione - che passa dalla vittoria su una Juventus fin lì imbattuta in Campionato da 16 giornate[4]-, porta al quarto posto soltanto un mese più tardi.[5] La ripresa è favorita anche dal lento andare di concorrenti più quotate: tra queste il Milan, sconfitto in occasione della 100ª panchina di Gasperini.[6]

A dispetto dell'iniziale pronostico, il Genoa risulta essere in piena lotta per le coppe anche agli inizi del 2015.[7] Quando il campionato si interrompe per la sosta di marzo, i liguri vantano lo stesso punteggio in classifica dell'Inter (37) nonostante un incontro da recuperare.[8] Il miglioramento è confermato anche in primavera, superando i nerazzurri nella corsa all'Europa League.[9] In «chiave-qualificazione» risulta determinante la vittoria del confronto diretto, in calendario alla penultima giornata.[10] Il Genoa conquista il 6º posto, valido per partecipare ai preliminari della competizione minore: il mancato possesso della licenza UEFA - situazione che l'anno prima aveva interessato il Parma - impedisce però l'iscrizione, causando il ripescaggio dei cugini Sampdoriani che erano giunti settimi in classifica.[11][12]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 21 gennaio 2015.[13]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Mattia Perin
2 Francia D Alassane També[14]
3 Italia D Luca Antonini
4 Francia D Sebastian De Maio
5 Italia D Armando Izzo
8 Argentina D Nicolás Burdisso
9 Cile A Mauricio Pinilla[15]
10 Argentina C Diego Perotti
11 Francia A M'Baye Niang[14]
13 Italia D Luca Antonelli[15]
14 Argentina D Facundo Roncaglia
15 Italia D Giovanni Marchese
16 Belgio A Maxime Lestienne
18 Grecia C Ioannis Fetfatzidis[16]
18 Marocco D Zakarya Bergdich[14]
19 Italia C Leandro Greco[16]
19 Italia A Leonardo Pavoletti[14]
N. Ruolo Giocatore
20 Argentina C Tino Costa[14]
21 Brasile C Edenílson
22 Argentina C Mario Santana[15]
22 Italia A Marco Borriello[14]
23 Italia P Eugenio Lamanna
24 Spagna C Iago Falqué
32 Italia A Alessandro Matri[15]
33 Slovacchia C Juraj Kucka
38 Italia C Rolando Mandragora
39 Italia P Daniele Sommariva
41 Italia D Lorenzo Ariaudo[14]
69 Italia C Stefano Sturaro[15] [16]
87 Italia D Aleandro Rosi[15]
88 Venezuela C Tomás Rincón
91 Italia C Andrea Bertolacci
92 Argentina C Franco Mussis[15]
93 Uruguay C Diego Laxalt[14]

Calciomercato invernale[modifica | modifica wikitesto]

ACQUISTI da

modalità

Leonardo Pavoletti Sassuolo in prestito
Lorenzo Ariaudo Sassuolo in prestito
Diego Laxalt Inter in prestito
Tino Costa Spartak Mosca in prestito
M'Baye Niang Milan in prestito
Alassane Tambè KV Kortrijk a titolo definitivo
Marco Borriello Roma in prestito
Zakarya Bergdich Valladolid in prestito
CESSIONI a

modalità

Mauricio Pinilla Atalanta in prestito
Ioannis Fetfatzidis Chievo in prestito
Leandro Greco Hellas Verona in prestito
Luca Antonelli Milan in prestito con obbligo di riscatto
Franco Mussis San Lorenzo a titolo definitivo
Stefano Sturaro Juventus a titolo definitivo
Alessandro Matri Juventus prestito gratuito
Mario Santana Frosinone in prestito
Aleandro Rosi Fiorentina in prestito

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2014-2015.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Genova
31 agosto 2014, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Genoa 1 – 2 Napoli Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Banti (Livorno)

Firenze
14 settembre 2014, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Fiorentina 0 – 0 Genoa Stadio Artemio Franchi
Arbitro Orsato (Schio)

Genova
21 settembre 2014, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Genoa 1 – 0 Lazio Stadio Luigi Ferraris (18 279 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Verona
24 settembre 2014, ore 20:40 CEST
4ª giornata
Verona 2 – 2 Genoa Stadio Marcantonio Bentegodi (16 785 spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Genova
28 settembre 2014, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Genoa 0 – 1 Sampdoria Stadio Luigi Ferraris (29 800 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Parma
5 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Parma 1 – 2 Genoa Stadio Ennio Tardini (11 898 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Genova
19 ottobre 2014, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Genoa 1 – 1 Empoli Stadio Luigi Ferraris (17 843 spett.)
Arbitro Cervellera (Taranto)

Verona
26 ottobre 2014, ore 15:00 CET
8ª giornata
Chievo 1 – 2 Genoa Stadio Marcantonio Bentegodi (7 000 spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Genova
29 ottobre 2014, ore 20:45 CET
9ª giornata
Genoa 1 – 0 Juventus Stadio Luigi Ferraris (21 971 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Udine
2 novembre 2014, ore 15:00 CET
10ª giornata
Udinese 2 – 4 Genoa Stadio Friuli (8 701 spett.)
Arbitro Irrati (Firenze)

Cagliari
9 novembre 2014, ore 12:30 CET
11ª giornata
Cagliari 1 – 1 Genoa Stadio Sant'Elia (8 000 spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Genova
23 novembre 2014, ore 20:45 CET
12ª giornata
Genoa 1 – 1 Palermo Stadio Luigi Ferraris (18 588 spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Cesena
30 novembre 2014, ore 15:00 CET
13ª giornata
Cesena 0 – 3 Genoa Stadio Dino Manuzzi (14 650 spett.)
Arbitro Russo (Avellino)

Genova
7 dicembre 2014, ore 15:00 CET
14ª giornata
Genoa 1 – 0 Milan Stadio Luigi Ferraris (21 319 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Genova
14 dicembre 2014, ore 15:00 CET
15ª giornata
Genoa 0 – 1 Roma Stadio Luigi Ferraris (20 055 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Torino
21 dicembre 2014, ore 15:00 CET
16ª giornata
Torino 2 – 1 Genoa Stadio Olimpico (15 611 spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Genova
6 gennaio 2015, ore 15:00 CET
17ª giornata
Genoa 2 – 2 Atalanta Stadio Luigi Ferraris (18 415 spett.)
Arbitro Irrati (Firenze)

Milano
11 gennaio 2015, ore 12:30 CET
18ª giornata
Inter 3 – 1 Genoa Stadio Giuseppe Meazza (37 525 spett.)
Arbitro Russo (Avellino)

Genova
18 gennaio 2015, ore 15:00 CET
19ª giornata
Genoa 3 – 3 Sassuolo Stadio Luigi Ferraris (17 822 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
25 gennaio 2015, ore 21:00 CET
20ª giornata
Napoli 2 – 1 Genoa Stadio San Paolo (30 821 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Genova
31 gennaio 2015, ore 18:00 CET
21ª giornata
Genoa 1 – 1 Fiorentina Stadio Luigi Ferraris (18 829 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Roma
8 febbraio 2015, ore 20:45 CET
22ª giornata
Lazio 0 – 1 Genoa Stadio Olimpico (28 355 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Genova
15 febbraio 2015, ore 15:00 CET
23ª giornata
Genoa 5 – 2 Verona Stadio Luigi Ferraris (17 823 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Genova
24 febbraio 2015, ore 20:45 CET
24ª giornata[17]
Sampdoria 1 – 1 Genoa Stadio Luigi Ferraris (30 585 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Genova
15 aprile 2015, ore 18:30 CET
25ª giornata[18]
Genoa 2 – 0 Parma Stadio Luigi Ferraris (17 568 spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Empoli
8 marzo 2015, ore 15:00 CET
26ª giornata
Empoli 1 – 1 Genoa Stadio Carlo Castellani (10 392 spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Genova
15 marzo 2015, ore 15:00 CET
27ª giornata
Genoa 0 – 2 Chievo Stadio Luigi Ferraris (17 630 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Torino
22 marzo 2015, ore 15:00 CET
28ª giornata
Juventus 1 – 0 Genoa Juventus Stadium (39 919 spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Genova
4 aprile 2015, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Genoa 1 – 1 Udinese Stadio Luigi Ferraris (18 117 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Genova
12 aprile 2015, ore 18:00 CEST
30ª giornata
Genoa 2 – 0 Cagliari Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Russo (Avellino)

Palermo
19 aprile 2015, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Palermo 2 – 1 Genoa Stadio Renzo Barbera (15 471 spett.)
Arbitro Cervellera (Taranto)

Genova
26 aprile 2015, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Genoa 3 – 1 Cesena Stadio Luigi Ferraris (19 663 spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Milano
29 aprile 2015, ore 20:45 CEST
33ª giornata
Milan 1 – 3 Genoa Stadio Giuseppe Meazza (25 916 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Roma
3 maggio 2015, ore 12:30 CEST
34ª giornata
Roma 2 – 0 Genoa Stadio Olimpico (37 068 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Genova
11 maggio 2015, ore 20:45 CEST
35ª giornata
Genoa 5 – 1 Torino Stadio Luigi Ferraris (20 282 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Bergamo
17 maggio 2015, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Atalanta 1 – 4 Genoa Stadio Atleti Azzurri d'Italia (16 881 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Genova
23 maggio 2015, ore 20:45 CEST
37ª giornata
Genoa 3 – 2 Inter Stadio Luigi Ferraris (27 161 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Reggio nell'Emilia
31 maggio 2015, ore 20:45 CEST
38ª giornata
Sassuolo 3 – 1 Genoa Mapei Stadium-Città del Tricolore
Arbitro Cervellera (Taranto)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2014-2015.

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Lanciano
24 agosto 2014, ore 19:00 CEST
Terzo turno
Virtus Lanciano 0 – 1 Genoa Stadio Guido Biondi (3 118 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Quarto turno[modifica | modifica wikitesto]

Empoli
3 dicembre 2014, ore 18:00 CET
Quarto turno
Empoli 2 – 0 Genoa Stadio Carlo Castellani (1 470 spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 31 maggio 2015.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R
G V N P GF GS G V N P GF GS G V N P GF GS
Serie A 59 19 9 4 4 33 11 19 7 5 7 29 26 38 16 11 11 62 47 15
Coppa Italia - 1 0 0 1 0 2 1 1 0 0 1 0 2 1 0 1 1 2 −1
Totale - 20 10 4 6 33 13 20 8 5 7 30 28 40 17 11 12 63 49 14

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C T C C T C T T C T C T
Risultato P N V N P V N V V V N N V V P P N P N P N V V N V N P P N V P V V P V V V P
Posizione 15 15 9 8 11 11 10 9 9 6 6 5 4 3 5 6 5 7 7 7 9 7 6 6 6 7 7 9 9 7 7 7 7 7 6 6 6 6

Fonte: Serie A – Classifiche, sport.sky.it.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco Illustrato del Calcio 2016, Modena, Panini Editore, 2015, p. 405.
  2. ^ a b c Statistiche Spettatori Serie A 2014-2015, su Stadiapostcards.com. URL consultato il 2 settembre 2014.
  3. ^ Gessi Adamoli, Doppio Matri, il Genoa si illude la rivelazione Ionita salva il Verona, in la Repubblica, 25 settembre 2014, p. 67.
  4. ^ Federico Sala, Genoa-Juventus 1-0: Antonini al '94 stende Allegri, ko che fa felice la Roma, repubblica.it, 29 ottobre 2014.
  5. ^ Armando Ossorio, Cagliari-Genoa 1-1: Sant'Elia stregato per Zeman, Perin salva il Grifone, repubblica.it, 9 novembre 2014.
  6. ^ Diego Costa, Genoa-Milan 1-0, i rossoblù sono terzi da soli, repubblica.it, 7 dicembre 2014.
  7. ^ Alessio Da Ronch, Serie A, Genoa-Fiorentina 1-1: Gonzalo pareggia l'autogol di Tatarusanu, gazzetta.it, 31 gennaio 2015.
  8. ^ Diego Costa, Juventus-Genoa 1-0, una prodezza di Tevez avvicina lo scudetto, repubblica.it, 22 marzo 2015.
  9. ^ Genoa, Gasperini: "Un'altra grande vittoria. E se continuiamo così...", gazzetta.it, 26 aprile 2015.
  10. ^ Marco Gaetani, Genoa-Inter 3-2, la testa di Kucka fa fuori i nerazzurri dall'Europa, repubblica.it, 23 maggio 2015.
  11. ^ Gessi Adamoli, Licenza Uefa, il Genoa senza arbitro, genova.repubblica.it, 28 maggio 2015.
  12. ^ Genoa, niente licenza Uefa. Sampdoria in Europa League, panorama.it, 3 giugno 2015.
  13. ^ Rosa « Genoa Cfc – Official Website
  14. ^ a b c d e f g h In prestito a partire dalla sessione invernale
  15. ^ a b c d e f g Ceduto in prestito durante la sessione invernale di calciomercato
  16. ^ a b c Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  17. ^ La gara, inizialmente prevista per il 21 febbraio alle 20:45, viene rinviata per impraticabilità di campo dovuta alla pioggia. Sampdoria-Genoa rinviata per pioggia: si recupera martedì alle 18.30, gazzetta.it, 21 febbraio 2015.
  18. ^ La gara, inizialmente prevista per il 1º marzo alle 15:00, viene rinviata per la situazione critica della società emiliana. Alessandro Catapano e Pietro Razzini, Genoa-Parma rinviata: la Figc accoglie la richiesta degli emiliani, gazzetta.it, 27 febbraio 2015.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio