Genoa Cricket and Football Club 1901

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Genoa Cricket and Football Club
Stagione 1901
AllenatoreInghilterra James Spensley
PresidenteInghilterraGeorge Fawcus
Campionato italiano di calcio2º posto
Maggiori presenzeCampionato: 11 giocatori (1)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Genoa Cricket and Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1901.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Fawcus lascia il calcio giocato per tornare a un ruolo meramente presidenziale. Dalla Svizzera giunge Franz Calì e viene ingaggiato l'italiano Alberto Delamare. Pur in rosa Henman e De Galleani, quest'ultimo per malattia, non furono disponibili per la finale. In seguito all'assemblea generale dei soci del 26 gennaio 1901 viene deliberato, per 5 voti favorevoli contro quattro contrari, il cambiamento dei colori sociali, passati dal bianco-azzurro al granata-blu scuro.[1]

Il Genoa giocherà solo la finale di campionato a Genova, venendo travolto dal Milan per tre a zero.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

La maglia per le partite casalinghe presentava i colori attuali (anche se la dicitura ufficiale era rosso granato e blu) ma a differenza di oggi il blu era posizionato a destra e la maglia era una camicia.

La seconda maglia era la classica maglia bianca con le due strisce orizzontali rosso-blu sormontate dallo stemma cittadino.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Inghilterra A Joseph William Agar
Italia A Giovanni Bocciardo
Italia D Francesco Calì
Italia A Federico D'Amato
Svizzera A Henri Dapples
Italia D Ernesto De Galleani[2]
Italia D Alberto Delamare
Italia D Fausto Ghigliotti
N. Ruolo Giocatore
Svizzera C Henman[2]
Italia C Paolo Rossi
Galles D Howard Passadoro
Italia D Edoardo Pasteur (cap.)
Italia A Enrico Pasteur
Inghilterra P James Spensley
Italia Strina[2]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Francesco Calì Urania Ginevra
A Federico D'Amato Libero
D Alberto Delamare Libero
Cessioni
R. Nome a Modalità
A George Fawcus Ritirato
P Aristide Parodi Genoa Riserve

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato Italiano di Football[modifica | modifica wikitesto]

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Genova
5 maggio 1901, ore 15:00
Finale
Genoa 0 – 3 Milan Campo sportivo di Ponte Carrega
Arbitro Svizzera Albert Weber (Torino)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Campionato Italiano di Football 0 1 0 0 1 0 3 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 3 -3

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Campionato italiano di calcio
Pres Gol Am Esp
J. Agar 1 0
G. Bocciardo 1 0
F. Calì 1 0
F. D'Amato 0 0
H. Dapples 1 0
A. Delamare 1 0
F. Ghigliotti 1 0
H. Passadoro 1 0
E. Pasteur I 1 0
E. Pasteur II 1 0
P. Rossi 1 0
J. Spensley 1 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Padovano, p.26
  2. ^ a b c 5 maggio 1901, Genoa vs Milan 0-3, su Magliarossonera.it. URL consultato il 23 febbraio 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Padovano, Accadde domani... un anno con il Genoa, Genova, De Ferrari, 2005, ISBN 88-7172-689-8.
  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.
  • Gianluca Maiorca, Marco Montaruli, Paolo Pisano, Almanacco storico del Genoa, Trebaseleghe, Fratelli Frilli Editori, 2011, ISBN 978-88-7563-693-7.
  • L'età dei pionieri, Genova, Fondazione Genoa 1893, 2008, ISBN 978-88-7172-976-3.