Genoa Cricket and Football Club 1901

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Genoa Cricket and Football Club
Stagione 1901
AllenatoreInghilterra James Spensley
PresidenteInghilterra George Fawcus
Campionato Italiano di Football2º posto
Medaglia del ReFinale
Maggiori presenzeCampionato: 11 giocatori (1)
StadioCampo Sportivo di Ponte Carrega

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti il Genoa Cricket and Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1901.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Fawcus lascia il calcio giocato per tornare a un ruolo meramente presidenziale. Dalla Svizzera giunge Francesco Calì e viene ingaggiato l'italiano Alberto Delamare. Pur in rosa Henman e Ernesto De Galleani, quest'ultimo per malattia, non furono disponibili per la finale. In seguito all'assemblea generale dei soci del 26 gennaio 1901 viene deliberato, per 5 voti favorevoli contro quattro contrari, il cambiamento dei colori sociali, passati dal bianco-azzurro al granata-blu scuro.[1]

Il Genoa giocherà solo la finale di campionato a Genova, venendo travolto dal Milan per 3-0.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

La maglia per le partite casalinghe presentava i colori attuali (anche se la dicitura ufficiale era rosso granato e blu) ma a differenza di oggi il blu era posizionato a destra e la maglia era una camicia.

La seconda maglia era la classica maglia bianca con le due strisce orizzontali rosso-blu sormontate dallo stemma cittadino.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Inghilterra P James Spensley
Italia P Aristide Parodi
Italia D Ernesto De Galleani[2]
Italia D Edoardo Pasteur
Galles D Howard Passadoro
Italia D Fausto Ghigliotti
Italia D Paolo Rossi
Italia D Alberto Delamare
Italia C Silvio Piero Bertollo
N. Ruolo Giocatore
Italia C Salvatore Calì
Inghilterra A George Fawcus
Italia A Giovanni Bocciardo
Svizzera A Henri Dapples
Inghilterra A Joseph William Agar
Italia A Enrico Pasteur
Italia A Francesco Calì
Italia A Federico D'Amato
Italia Strina[2]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Alberto Delamare / Libero
C Salvatore Calì / Libero
A Francesco Calì Urania Ginevra Trasferimento
A Federico D'Amato / Libero
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Henman / Ritirato

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato Italiano di Football[modifica | modifica wikitesto]

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Genova
5 maggio 1901, ore 15.00
Finale
Genoa0 – 3
referto
MilanCampo Sportivo di Ponte Carrega
Arbitro: Italia Wallys Ghiglione (Genova)

Medaglia del Re[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Medaglia del Re.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Milano
17 marzo 1901
Finale
Milan1 – 1
(d.t.s.)
referto
GenoaCampo Trotter
Arbitro: Svizzera Albert Weber (Torino)

  • La vittoria verrà assegnata per 2-0 a tavolino al Milan per la rinuncia del Genoa.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Campionato Italiano di Football 0 1 0 0 1 0 3 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 3 -3
Medaglia del Re - 0 0 0 0 0 0 1 0 1 0 1 1 1 0 1 0 1 1 0
Totale 0 1 0 0 1 0 3 1 0 1 0 1 1 2 0 1 1 1 4 -3

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Campionato Italiano di Football
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Parodi, A. A. Parodi 00??
Spensley, J. J. Spensley 10??
De Galleani, E. E. De Galleani 00??
Pasteur, E. E. Pasteur 10??
Passadoro, H. H. Passadoro 10??
Ghigliotti, F. F. Ghigliotti 10??
Rossi, P. P. Rossi 10??
Delamare, A. A. Delamare 10??
Bertollo, S. P. S. P. Bertollo 00??
Calì, S. S. Calì 00??
Fawcus, G. G. Fawcus 00??
Bocciardo, G. G. Bocciardo 10??
Dapples, H. H. Dapples 10??
Agar, J. W. J. W. Agar 10??
Pasteur, E. E. Pasteur 10??
Calì, F. F. Calì 10??
D'Amato, F. F. D'Amato 00??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Padovano, p.26.
  2. ^ a b 5 maggio 1901, Genoa vs Milan 0-3, su Magliarossonera.it. URL consultato il 23 febbraio 2017.
  3. ^ Corriere dello Sport – La Bicicletta (Milano), 6 maggio 1901.
  4. ^ a b Si ritiene che gli autori della seconda e della terza rete furono rispettivamente Kilpin e Negretti, in quanto citati da varie fonti, cfr. Lorenzo Mondelli, Lo sport del popolo (PDF), su magliarossonera.it. URL consultato il 5 ottobre 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Padovano, Accadde domani... un anno con il Genoa, Genova, De Ferrari, 2005, ISBN 88-7172-689-8.
  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.
  • Gianluca Maiorca, Marco Montaruli, Paolo Pisano, Almanacco storico del Genoa, Trebaseleghe, Fratelli Frilli Editori, 2011, ISBN 978-88-7563-693-7.
  • L'età dei pionieri, Genova, Fondazione Genoa 1893, 2008, ISBN 978-88-7172-976-3.