Genoa Cricket and Football Club 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Genoa Cricket and Football Club
Stagione 2012-2013
Allenatore Italia Luigi De Canio
Italia Luigi Delneri[1]
Italia Davide Ballardini[2]
All. in seconda Italia Carlo Regno[2]
Presidente Italia Enrico Preziosi
Serie A 17º posto
Coppa Italia Terzo turno
Maggiori presenze Campionato: Frey (36)
Totale: Frey (37)
Miglior marcatore Campionato: Borriello (12)
Totale: Borriello (12)
Abbonati 16 761
Maggior numero di spettatori 29 218 vs Sampdoria (14 aprile 2013)
Minor numero di spettatori 17 236 vs Cagliari (26 agosto 2012)
Dati aggiornati al 19 maggio 2013

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Genoa Cricket and Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2012-2013.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Un Genoa orfano di Palacio e Gilardino affronta un campionato travagliato, segnato dal duplice avvicendamento in panchina e da molte sconfitte.[3][4]

A chiusura del girone di andata, i liguri riescono a fare loro la 17ª posizione che varebbe un'ulteriore salvezza: in quest'ottica è determinante la vittoria contro il Bologna, che cade così all'ultimo posto.[5] Il piazzamento viene mantenuto nelle 19 gare seguenti, fino a conquistare la permanenza in A al penultimo turno: la matematica certezza è data dal pareggio, per 0-0, contro un'Inter ormai fuori da obiettivi europei.[6] La classifica finale recita 38 punti, 4 in meno rispetto al precedente torneo che terminò con il medesimo risultato.[7]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico è Lotto Sport Italia, mentre lo sponsor della divisa è la società di scommesse sportive iZiPlay.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 2 febbraio 2013.[8]

N. Ruolo Giocatore
1 Francia P Sébastien Frey
2 Argentina D Julián Velázquez[9]
3 Italia D Cesare Bovo
4 Italia D Damiano Ferronetti
5 Svezia D Andreas Granqvist
7 Italia C Marco Rossi (capitano)
8 Perù C Juan Manuel Vargas
10 Uruguay C Rubén Olivera
11 Serbia A Boško Janković (vice-capitano)
13 Italia D Luca Antonelli
14 Italia C Marco Rigoni
15 Slovenia D Luka Krajnc
16 Svezia A Linus Hallenius
17 Italia A Ciro Immobile
19 Cile C Cristóbal Jorquera
21 Italia D Thomas Manfredini
N. Ruolo Giocatore
22 Italia A Marco Borriello
23 Italia A Said Ahmed Said
24 Italia D Emiliano Moretti
25 Ghana C Moro Alhassan
26 Italia D Mattia Cassani
27 Brasile C Matuzalém
28 Ungheria C Dániel Tőzsér
29 Bosnia ed Erzegovina A Enis Nadarević
30 Grecia P Alexandros Tzorvas
32 Italia P Antonio Donnarumma
33 Slovacchia C Juraj Kucka
63 Canada P Robert Stillo
83 Italia A Antonio Floro Flores
87 Italia D Eros Pisano
90 Italia D Daniele Portanova
91 Italia C Andrea Bertolacci

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2012-2013.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Genova
26 agosto 2012, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Genoa 2 – 0
referto
Cagliari Stadio Luigi Ferraris (17.236 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Catania
2 settembre 2012, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Catania 3 – 2
referto
Genoa Stadio Angelo Massimino (12.818 spett.)
Arbitro Giannoccaro (Lecce)

Genova
16 settembre 2012, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Genoa 1 – 3
referto
Juventus Stadio Luigi Ferraris (24.854 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Roma
23 settembre 2012, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Lazio 0 – 1
referto
Genoa Stadio Olimpico (32.446 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Genova
26 settembre 2012, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Parma Stadio Luigi Ferraris (17.511 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Udine
30 settembre 2012, ore 12:30 CEST
6ª giornata
Udinese 0 – 0
referto
Genoa Stadio Friuli (15.396 spett.)
Arbitro Romeo (Verona)

Genova
6 ottobre 2012, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Palermo Stadio Luigi Ferraris (18.538 spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Genova
21 ottobre 2012, ore 20:45 CEST
8ª giornata
Genoa 2 – 4
referto
Roma Stadio Luigi Ferraris (19.254 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Milano
27 ottobre 2012, ore 20:45 CEST
9ª giornata
Milan 1 – 0
referto
Genoa Stadio Giuseppe Meazza (33.046 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Genova
1º novembre 2012, ore 20:45 CET
10ª giornata
Genoa 0 – 1
referto
Fiorentina Stadio Luigi Ferraris (18.952 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Siena
4 novembre 2012, ore 15:00 CET
11ª giornata
Siena 1 – 0
referto
Genoa Stadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (8.076 spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Genova
11 novembre 2012, ore 15:00 CET
12ª giornata
Genoa 2 – 4
referto
Napoli Stadio Luigi Ferraris (20.581 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Genova
18 novembre 2012, ore 20:45 CET
13ª giornata
Sampdoria 3 – 1
referto
Genoa Stadio Luigi Ferraris (30.350 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Bergamo
25 novembre 2012, ore 15:00 CET
14ª giornata
Atalanta 0 – 1
referto
Genoa Stadio Atleti Azzurri d'Italia (14.166 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Genova
2 dicembre 2012, ore 15:00 CET
15ª giornata
Genoa 2 – 4
referto
Chievo Stadio Luigi Ferraris (17.678 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Pescara
9 dicembre 2012, ore 15:00 CET
16ª giornata
Pescara 2 – 0
referto
Genoa Stadio Adriatico (9.390 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Genova
16 dicembre 2012, ore 15:00 CET
17ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Torino Stadio Luigi Ferraris (17.937 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Milano
22 dicembre 2012, ore 12:30 CET
18ª giornata
Inter 1 – 1
referto
Genoa Stadio Giuseppe Meazza (40.695 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Genova
6 gennaio 2013, ore 15:00 CET
19ª giornata
Genoa 2 – 0
referto
Bologna Stadio Luigi Ferraris (18.090 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Quartu Sant'Elena
13 gennaio 2013, ore 15:00 CET
20ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Genoa Stadio Is Arenas
Arbitro Rocchi (Firenze)

Genova
20 gennaio 2013, ore 15:00 CET
21ª giornata
Genoa 0 – 2
referto
Catania Stadio Luigi Ferraris (17.317 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Torino
26 gennaio 2013, ore 20:45 CET
22ª giornata
Juventus 1 – 1
referto
Genoa Juventus Stadium (36.408 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Genova
3 febbraio 2013, ore 15:00 CET
23ª giornata
Genoa 3 – 2
referto
Lazio Stadio Luigi Ferraris (18.416 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Parma
10 febbraio 2013, ore 12:30 CET
24ª giornata
Parma 0 – 0
referto
Genoa Stadio Ennio Tardini (10.944 spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Genova
17 febbraio 2013, ore 15:00 CET
25ª giornata
Genoa 1 – 0
referto
Udinese Stadio Luigi Ferraris (18.355 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Palermo
23 febbraio 2013, ore 20:45 CET
26ª giornata
Palermo 0 – 0
referto
Genoa Stadio Renzo Barbera (18.995 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Roma
3 marzo 2013, ore 20:45 CET
27ª giornata
Roma 3 – 1
referto
Genoa Stadio Olimpico (35.568 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Genova
8 marzo 2013, ore 15:00 CET
28ª giornata
Genoa 0 – 2
referto
Milan Stadio Luigi Ferraris (21.584 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Firenze
17 marzo 2013, ore 15:00 CET
29ª giornata
Fiorentina 3 – 2
referto
Genoa Stadio Artemio Franchi (21.319 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Genova
30 marzo 2013, ore 15:00 CET
30ª giornata
Genoa 2 – 2
referto
Siena Stadio Luigi Ferraris (19.613 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Napoli
7 aprile 2013, ore 20:45 CEST
31ª giornata
Napoli 2 – 0
referto
Genoa Stadio San Paolo (34.376 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Genova
14 aprile 2013, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Luigi Ferraris (29.218 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Genova
20 aprile 2013, ore 18:00 CEST
33ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Atalanta Stadio Luigi Ferraris (18.465 spett.)
Arbitro Giannoccaro (Lecce)

Verona
28 aprile 2013, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Chievo 0 – 1
referto
Genoa Stadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro Doveri (Roma)

Genova
5 maggio 2013, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Genoa 4 – 1
referto
Pescara Stadio Luigi Ferraris (18.855 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Torino
8 maggio 2013, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Torino 0 – 0
referto
Genoa Stadio Olimpico (20.039 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Genova
12 maggio 2013, ore 12:30 CEST
37ª giornata
Genoa 0 – 0
referto
Inter Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Tagliavento (Terni)

Bologna
19 maggio 2013, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Bologna 0 – 0
referto
Genoa Stadio Renato Dall'Ara
Arbitro Borriello (Mantova)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2012-2013.
Genova
18 agosto 2012, ore 20:45 CEST
Terzo turno
Genoa 1 – 1
(d.t.s.)
referto
Verona Stadio Luigi Ferraris (8000 circa spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2013.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 38 19 5 7 7 26 30 19 3 7 9 12 22 38 8 14 16 38 52 −14
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 1 0 1 1 0 0 0 0 0 0 1 0 1 0 1 1 0
Totale - 20 5 8 7 27 31 19 3 7 9 12 22 39 8 15 16 39 53 −14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Subentrato alla 9ª giornata.
  2. ^ a b Subentrato alla 22ª giornata.
  3. ^ Gaetano De Stefano, Per il Siena tre punti di Paci Perde sempre Genoa con Delneri, gazzetta.it, 4 novembre 2012.
  4. ^ Federico Sala, Atalanta-Genoa 0-1, Bertolacci e Frey rialzano Delneri, repubblica.it, 25 novembre 2012.
  5. ^ Simone Monari, Genoa-Bologna 2-0 di nuovo classifica a rischio, bologna.repubblica.it, 6 gennaio 2013.
  6. ^ Andrea Sorrentino, Genoa-Inter 0-0, nessuna emozione ma liguri salvi, repubblica.it, 12 maggio 2013.
  7. ^ Marco Guidi, Serie A, Bologna-Genoa 0-0, gazzetta.it, 19 maggio 2013.
  8. ^ Rosa « Genoa Cfc, in Official Website. (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2016).
  9. ^ Calciatore in rosa, è tornato in Argentina all'Independiente a causa di una querelle sul trasferimento del giocatore, il Genoa ha portato il ricorso alla FIFA.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]