Elvis Abbruscato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elvis Abbruscato
Elvis Abbruscato.jpg
Abbruscato in azione con il Torino
Nazionalità Italia Italia
Altezza 181 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Squadra Mantova (Primavera)
Termine carriera 2016 - giocatore
Carriera
Giovanili
19??-19??Reggiana
Squadre di club1
1998-1999Reggiana2 (0)
1999-2000Verona0 (0)
2000-2001Livorno11 (1)
2001-2002Triestina25 (5)
2002-2003Verona19 (2)
2003-2006Arezzo101 (42)
2006-2007Torino45 (7)[1]
2007-2008Lecce37 (11)[2]
2008-2009Torino11 (1)
2009-2010Chievo15 (2)
2010Torino0 (0)
2010-2012Vicenza78 (32)[3]
2012-2013Pescara25 (2)
2013-2014Cremonese10 (3)
2014-2015Feralpisalò15 (4)
2015Fiorenzuola3 (0)
2016600px Bianco e Rosso.svg ViaEmilia0 (0)
Nazionale
2000Italia Italia U-201 (0)
Carriera da allenatore
2016600px Bianco e Rosso.svg ViaEmilia
2016-2017ArezzoBerretti
2017-2018ArezzoVice
2018-2020Italia Italia U-18Vice
2021-2022ReggianaPrimavera
2022-MantovaPrimavera
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 luglio 2021

Elvis Abbruscato (Reggio Emilia, 14 aprile 1981) è un dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante, tecnico della squadra Primavera del Mantova.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È sposato con Silvia Rosati[4] dalla quale ha avuto tre figli: Aurora, Diego e Achille.[5] I due si sono sposati il 26 aprile 2004 ad Arezzo, città nella quale militava il calciatore.[4] Di fede evangelica,[6] ha iniziato a giocare a calcio all'età di 12 anni.[4] In precedenza aveva provato karate, nuoto, atletica leggera e pattinaggio artistico.[4] I genitori lo hanno chiamato Elvis ispirandosi al noto cantante Elvis Presley.[6]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Attaccante che è in grado di fare sia la prima che la seconda punta,[7][8] bravo nel muoversi tra le linee.[8] Rapido[9] e bravo nel gioco aereo,[7] è in grado di svariare su tutto il fronte dell'attacco e sa calciare con entrambi i piedi.[9]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Muove i suoi primi passi nel Bismantova,[9] per poi essere prelevato dalla Reggiana.[9] Esordisce in Serie B e con i granata il 6 marzo 1999 in Lecce-Reggiana (1-0), subentrando a Giovanni Orfei a 4' dal termine.[10]

L'anno successivo viene acquistato dal Verona. Il 5 ottobre 2000 passa in prestito con diritto di riscatto e controriscatto al Livorno, in Serie C1.[11][12] Mette a segno la sua prima rete tra i professionisti il 5 novembre contro l'Arezzo.[13] Terminato il prestito rientra al Verona.

Nel 2001 viene prelevato in prestito dalla Triestina. Nel 2003 passa all'Arezzo, in Serie C1.[14] Conclude la stagione - terminata con la promozione in Serie B[15] e la vittoria della Supercoppa di Lega di Serie C[16] - con 20 reti in 39 presenze.

Il 29 gennaio 2006 lascia l'Arezzo - squadra di cui era diventato capitano[17] - passando in prestito con diritto di riscatto fissato a 4,7 milioni di euro al Torino.[18] A fine stagione la squadra viene promossa in Serie A. Il 20 giugno 2006 viene riscattato dai piemontesi.[19]

Esordisce in Serie A il 10 settembre 2006 contro il Parma (1-1 il risultato finale), giocando titolare.[20] Il 28 gennaio 2007 mette a segno una doppietta ai danni dell'Udinese.[21] Termina l'annata - senza lasciare il segno[7][22] - con tre reti in 29 presenze.

Il 25 luglio 2007 passa in compartecipazione al Lecce per 2 milioni di euro,[23][24] con cui segna 15 reti - di cui 3 nei play-off - contribuendo al ritorno in massima serie dei pugliesi dopo due anni di assenza. Il 26 giugno 2008 la comproprietà viene risolta alle buste in favore del Torino.[25]

Il 30 novembre 2008 riporta la rottura frattura pluriframmentaria e scomposta del perone destro.[26] Viene operato due giorni dopo a Roma.[27]

Il 31 agosto 2009 passa in prestito al Chievo.[28] Il 19 agosto 2010 passa al L.R. Vicenza, nello scambio che porta Alessandro Sgrigna al Torino.[29] Il 5 novembre 2011 segna una tripletta - la prima in carriera[30] - nel 3-1 dei veneti ai danni del Gubbio. Nel corso della stessa partita ha raggiunto il traguardo delle 100 reti in carriera.[30]

Il 1º luglio 2012 sottoscrive un contratto biennale con il Pescara, militante in Serie A.[31] Rescisso il contratto con il Pescara,[32] l'11 luglio 2013 viene ingaggiato dalla Cremonese, formazione di Lega Pro Prima Divisione, legandosi ai lombardi per mezzo di un contratto biennale.[33][34]

Il 25 luglio 2014 passa alla Feralpisalò.[35] Il 10 settembre mette a segno una tripletta contro il Pordenone.[36] L'11 maggio 2015 rescinde il proprio contratto.[37]

La stagione successiva scende di categoria, in Serie D, accordandosi con il Fiorenzuola.[38] Fa il suo debutto con i rossoneri il 13 settembre 2015 nella sconfitta per 3-0 in casa del Pontisola. Dopo altre due apparizioni, sempre partendo dalla panchina, il 5 ottobre 2015 rescinde il contratto con la squadra emiliana.[39]

Dopo essere rimasto svincolato, inizia ad allenarsi con la formazione Berretti della Reggiana.[40]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Abbruscato conta una presenza con la nazionale italiana Under-20.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2016 annuncia il ritiro dal calcio professionistico diventando l'allenatore del ViaEmilia, squadra reggiana di Seconda Categoria, per la quale viene comunque tesserato anche come giocatore[41].

Il 19 luglio 2016 diventa l'allenatore della formazione Berretti dell'Arezzo[42].

Nella stagione successiva diventa il vice di Claudio Bellucci sulla panchina della prima squadra; viene confermato nell'incarico anche con Massimo Pavanel.[43][44] Il 23 dicembre, data la squalifica dell'allenatore veneto, guida per la prima volta in carriera una squadra professionistica, nella partita persa per 2-1 contro l'Arzachena.[45][46]

Il 13 giugno 2017 inizia a Coverciano il corso da allenatore professionista categoria UEFA A che abilita ad allenare formazioni giovanili e squadre fino alla Lega Pro e consente anche di fare l'allenatore in seconda in Serie A e B, conseguendo il patentino il 7 settembre.[47][48]

Nell'agosto 2018 diventa vice-allenatore della nazionale italiana Under-18[49].

Nel luglio 2021 passa alla guida della formazione Primavera della Reggiana, società per la quale ricopre anche il ruolo di coordinatore tecnico dell'attività agonistica delle formazioni giovanili[50]. Nella stagione 2022-2023 diventa l'allenatore della Primavera del Mantova[51].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998-1999 Italia Reggiana B 2 0 CI 0 0 - - - - - - 2 0
1999-2000 Italia Verona A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
ago.-ott. 2000 A 0 0 CI 2 0 - - - - - - 2 0
ott. 2000-2001 Italia Livorno C1 11 1 CI-C 1 0 - - - - - - 12 1
2001-2002 Italia Triestina C1 25 5 CI-C 0 0 - - - - - - 25 5
2002-2003 Italia Verona B 19 2 CI 2 0 - - - - - - 21 2
Totale Verona 19 2 4 0 - - - - 23 2
2003-2004 Italia Arezzo C1 34 19 CI-C 3 1 - - - SL-C1 2 0 39 20
2004-2005 B 41 13 CI 3 0 - - - - - - 44 13
2005-gen. 2006 B 26 10 CI 1 0 - - - - - - 27 10
Totale Arezzo 101 42 7 1 - - 2 0 110 43
gen.-giu. 2006 Italia Torino B 16+2[52] 4+1[52] - - - - - - - - - 18 5
2006-2007 A 29 3 CI 2 1 - - - - - - 31 4
2007-2008 Italia Lecce B 37+3[52] 11+3[52] CI 1 0 - - - - - - 41 14
2008-2009 Italia Torino A 10 1 CI 1 0 - - - - - - 11 1
ago. 2009 B 1 0 CI 2 0 - - - - - - 3 0
ago. 2009-2010 Italia Chievo A 15 2 CI 1 0 - - - - - - 16 2
ago. 2010 Italia Torino B - - CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Torino 56+2 8+1 6 1 - - - - 64 10
ago. 2010-2011 Italia L.R. Vicenza B 42 19 CI 0 0 - - - - - - 42 19
2011-2012 B 36+2[53] 13 CI 1 0 - - - - - - 39 13
Totale Vicenza 78+2 32 1 0 - - - - 81 32
2012-2013 Italia Pescara A 25 2 CI 1 1 - - - - - - 26 3
2013-2014 Italia Cremonese 1D 10 3 CI+CI-LP 2+1 1+2 - - - - - - 13 6
2014-2015 Italia Feralpisalò LP 15 4 CI+CI-LP 2+1 0+1 - - - - - - 18 5
sett.-ott. 2015 Italia Fiorenzuola D 3 0 CID 0 0 - - - - - - 3 0
feb.-giu. 2016 Italia ViaEmilia SC 0 0 - - - - - - - - - 0 0
Totale carriera 393+7 112+4 28 7 - - 2 0 430 123

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Arezzo: 2003-2004
Arezzo: 2004

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Arezzo: 2003-2004 (19 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 47 (8) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 40 (14) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 80 (32) se si comprendono i play-out.
  4. ^ a b c d Barbara Carere, ... Elvis Abbruscato, in Tuttomercatoweb, 22 gennaio 2010. URL consultato il 23 luglio 2021.
  5. ^ Alberta Mantovani, Abbruscato spinge il Vicenza a 110, in Il Giornale di Vicenza, 31 ottobre 2011. URL consultato il 3 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2014).
  6. ^ a b Renato Chieppa, Vicenza, Abbruscato: "Io, Elvis non canto ma segno e imito tutti", in TuttoB, 7 aprile 2011. URL consultato il 3 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2013).
  7. ^ a b c Torino: tutto Abbruscato, pregi, difetti, prospettive, in Tuttomercatoweb, 9 maggio 2007. URL consultato il 23 luglio 2021.
  8. ^ a b Matteo Fantozzi, Vicenza, Abbruscato dopo la tripletta è il capocannoniere della Serie B, in Serie B News, 5 novembre 2011. URL consultato il 23 luglio 2021.
  9. ^ a b c d La scheda di Elvis ABBRUSCATO, su hellastory.net. URL consultato il 23 luglio 2021.
  10. ^ Lecce-Reggiana 1 -0, in Il Messaggero, 8 marzo 1999, p. 35. URL consultato il 3 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).
  11. ^ Spinelli, le mani su Carrus Uno scambio in atto: Falco per Bernardi, in Il Tirreno, 7 ottobre 2000. URL consultato il 23 luglio 2021.
  12. ^ Livorno: preso Elvis Abbruscato Ecco un «pivot» per Jaconi Ora si cerca un centrale d'esperienza, in Il Tirreno, 6 ottobre 2000. URL consultato il 23 luglio 2021.
  13. ^ Arezzo-Livorno 2-1, in Il Tirreno, 6 novembre 2000. URL consultato il 23 luglio 2021.
  14. ^ Carrarese, il pacchetto azionario alla cordata capeggiata da Fontanili, in Il Tirreno, 2 agosto 2003. URL consultato il 23 luglio 2021.
  15. ^ Promozioni e retrocessioni, ecco tutti i verdetti, in Il Tirreno, 31 maggio 2004. URL consultato il 23 luglio 2021.
  16. ^ Pier Santo Gallo, Catanzaro-Arezzo 0-1: La cronaca, in uscatanzaro.net, 28 maggio 2004. URL consultato il 23 luglio 2021.
  17. ^ Marco Frattini, Abbruscato: il re di Arezzo, in Tuttomercatoweb, 9 gennaio 2006. URL consultato il 23 luglio 2021.
  18. ^ Alessio Calfapietra, Ufficiale: Abbruscato in prestito al Torino, in Tuttomercatoweb, 29 gennaio 2006. URL consultato il 23 luglio 2021.
  19. ^ Christian Seu, Ufficiale: Rosina e Abbruscato sono del Torino, in Tuttomercatoweb, 20 giugno 2006. URL consultato il 23 luglio 2021.
  20. ^ Stellone ridà il sorriso a Zaccheroni ma il giovane Parma fa bella figura, in La Repubblica, 10 settembre 2006. URL consultato il 23 luglio 2021.
  21. ^ Udinese travolgente, tris a Torino ai granata non basta un buon finale, in La Repubblica, 27 gennaio 2007. URL consultato il 23 luglio 2021.
  22. ^ L'agente Pastorello: "Difficile il rinnovo di Ardito. Abbruscato? Meglio se cambia aria", in Tuttomercatoweb, 25 maggio 2007. URL consultato il 23 luglio 2021.
  23. ^ Francesco Letizia, Ufficiale: Lecce, partito Pellè e preso Abbruscato, in Tuttomercatoweb, 25 luglio 2007. URL consultato il 23 luglio 2021.
  24. ^ Andrea Losapio, Abbruscato in bilico fra Lecce e Torino, in Tuttomercatoweb, 18 giugno 2008. URL consultato il 23 luglio 2021.
  25. ^ Comproprietà: trattative concluse ed exit poll delle buste, in Tuttomercatoweb, 26 giugno 2008. URL consultato il 23 luglio 2021.
  26. ^ Marina Beccuti, Abbruscato, sospetta frattura al perone, in Tuttomercatoweb, 30 novembre 2008. URL consultato il 23 luglio 2021.
  27. ^ Abbruscato, Ieri sera operato al perone, in Tuttomercatoweb, 2 dicembre 2008. URL consultato il 23 luglio 2021.
  28. ^ Antonio Vitiello, UFFICIALE: Chievo, preso Abbruscato, in Tuttomercatoweb, 31 agosto 2009. URL consultato il 23 luglio 2021.
  29. ^ Antonio Vitiello, UFFICIALE: Sgrigna al Torino, Abbruscato al Vicenza, in Tuttomercatoweb, 19 agosto 2010. URL consultato il 23 luglio 2021.
  30. ^ a b Tre gol al Gubbio per tirare il fiato nel Vicenza targato Abbruscato, in Il Giornale di Vicenza, 5 novembre 2011. URL consultato il 3 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 6 novembre 2011).
  31. ^ Marco Frattino, Ufficiale: Pescara, arriva Abbruscato. Ceduti Giacomelli e Sansovini, 1º luglio 2012. URL consultato il 23 luglio 2021.
  32. ^ News Calciomercato, su pescaracalcio.com, 11 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2013).
  33. ^ Filippo Gilardi, Ufficiale, Elvis Abbruscato è il bomber della Cremonese di Torrente la punta ha firmato un biennale, in Mondo Padano. URL consultato il 23 luglio 2021.
  34. ^ Elvis Abbruscato è un giocatore grigiorosso, su uscremonese.it, 11 luglio 2013. URL consultato l'11 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2013).
  35. ^ Gaetano Mocciaro, Ufficiale: FeralpiSalò, colpo Abbruscato, in Tuttomercatoweb, 25 luglio 2014. URL consultato il 23 luglio 2021.
  36. ^ Sergio Zanca, Feralpi Salò show: vittoria sonante al festival del gol, in Bresciaoggi. URL consultato l'11 settembre 2014 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2014).
  37. ^ Ufficiale: Feralpisalò, rescissione con Abbruscato, in Tuttolegapro, 11 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2015).
  38. ^ Che colpo:preso Abbruscato, su usfiorenzuola.it, 10 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2015).
  39. ^ Calcio, il big Abbruscato "tagliato" dal Fiorenzuola, in PiacenzaSera, 6 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2015).
  40. ^ Nunzio Danilo Ferraioli, Un bomber si allena con la squadra Berretti di una squadra di Lega Pro], in Tuttolegapro (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2016).
  41. ^ Elvis Abbruscato, l'ex della Reggiana esordisce come mister del ViaEmilia, in Gazzetta di Reggio, 5 febbraio 2016. URL consultato il 23 luglio 2021.
  42. ^ Elvis Abbruscato è il nuovo allenatore della Berretti, su usarezzo.it (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2017).
  43. ^ Mattia Cialini, Arezzo, è il giorno di mister Bellucci al Comunale. Mercato: c’è Talarico, in Arezzo Notizie, 7 luglio 2017. URL consultato il 23 luglio 2021.
  44. ^ Matteo Marzotti, L’Arezzo ha scelto: squadra a Pavanel, all’esordio in C. Domani il primo allenamento, in Arezzo Notizie, 19 settembre 2017. URL consultato il 23 luglio 2021.
  45. ^ Matteo Marzotti, Prima panchina per Abbruscato: “Sereno e tranquillo. Le assenze? La squadra sa cosa fare”, in Arezzo Notizie, 22 dicembre 2017. URL consultato il 23 luglio 2021.
  46. ^ Matteo Marzotti, L’Arezzo fa harakiri. Avanti 1-0 due errori difensivi regalano i tre punti all’Arzachena (2-1), in Arezzo Notizie, 23 dicembre 2017. URL consultato il 23 luglio 2021.
  47. ^ Coverciano, corso allenatori al via con Cambiasso, Kallon e Panico, in Il Messaggero, 13 giugno 2017. URL consultato il 23 luglio 2021.
  48. ^ Valeria Debbia, Nuovi allenatori professionisti UEFA A: tra gli abilitati anche D'Agostino e Giorico, in TuttoC, 7 settembre 2017. URL consultato il 23 luglio 2021.
  49. ^ A Coverciano la stagione del club Italia riprende con tante novità, su figc.it, 2 agosto 2018. URL consultato il 7 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2018).
  50. ^ Elvis Abbruscato sarà allenatore della Primavera e coordinatore tecnico del vivaio granata, su reggianacalcio.it. URL consultato il 23 luglio 2021.
  51. ^ Elvis Abbruscato è il nuovo allenatore della Primavera del Mantova!, su mantova1911.club. URL consultato il 24 luglio 2022.
  52. ^ a b c d Play-off.
  53. ^ Play-out.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]