Coppa Italia 1999-2000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Coppa Italia 1999-2000 (disambigua).
Coppa Italia 1999-2000
TIM Cup 1999-2000
Competizione Coppa Italia
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 53ª
Organizzatore Lega Calcio
Date dal 15 agosto 1999
al 18 maggio 2000
Luogo Italia Italia
Partecipanti 48
Risultati
Vincitore Lazio
(3º titolo)
Secondo Inter
Semi-finalisti Cagliari
Venezia
Statistiche
Miglior marcatore Italia Nicola Caccia (6)
Camerun Patrick Mboma (6)
Italia David Di Michele (6)
Italia Francesco Flachi (6)
Salas, Sensini, Simeone, Verón (SS Lazio) - Coppa Italia 1999-2000.jpg
I laziali Salas, Sensini, Simeone e Verón posano con il trofeo
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1998-1999 2000-2001 Right arrow.svg

La Coppa Italia 1999-2000 è stata la 53ª edizione della manifestazione calcistica. È iniziata il 15 agosto 1999 e si è conclusa il 18 maggio 2000. È stata vinta dalla Lazio che bissa così il successo in campionato. Si tratta del terzo successo dei biancocelesti in questa competizione dopo le vittorie nel 1958 e nel 1997-1998.

Formula del torneo[modifica | modifica wikitesto]

Ubicazione delle squadre partecipanti alla Coppa Italia 1999-2000.
Fase di ingresso: Red pog.svg fase a gironi; Green pog.svg secondo turno; Blue pog.svg ottavi di finale.

Alla 53ª edizione della Coppa Italia partecipano 48 squadre: tutte le squadre della Serie A e della Serie B più le quattro società retrocesse dalla Serie B 1998-1999, le 4 non promosse ai play-off della Serie C1 1998-1999 e le due finaliste della Coppa Italia Serie C 1998-1999. Le migliori 8 della Serie A 1998-1999 partono direttamente dagli ottavi di finale, mentre le seconde migliori 6 e le migliori 2 della Serie B 1998-1999 dal secondo turno; le altre 32 squadre vengono raggruppate in 8 gironi da 4 squadre ciascuno dove si affrontano in gare di andata e ritorno.

Passano il turno le prime classificate di ogni girone: in caso di parità passa la squadra con la miglior differenza reti negli scontri diretti, altrimenti quella con la miglior differenza reti generale. Dal secondo turno in poi si giocano partite di andata e ritorno, dove in caso di parità si tiene conto del maggior numero di reti segnate in trasferta; se sussiste ancora la parità si disputano tempi supplementari ed eventualmente si ricorre ai tiri di rigore.

Per quest'unica edizione, e per la prima volta al mondo nella storia del calcio, la FIFA autorizza la Lega Calcio alla sperimentazione del doppio arbitro:[1] le partite vengono dirette da due giacchette nere, ognuna deputata a seguire una metà del campo, in posizione opposta agli assistenti di linea; godendo tuttavia di pari dignità, i due arbitri possono consultarsi in ogni momento, e gestire insieme situazioni di palla ferma.[2]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

In grassetto le squadre qualificate

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Girone 1[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS
1. Ternana 14 6 4 2 0 11 4
2. Lecce 13 6 4 1 1 12 5
3. Lucchese 6 6 2 0 4 7 11
4. Fidelis Andria 1 6 0 1 5 5 15
Rieti
15 agosto 1999, ore 20:30
1ª giornata
Ternana2 – 2
[3]
referto
Fidelis AndriaStadio Centro d'Italia [4] (2.117 spett.)
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Lucca
15 agosto 1999, ore 20:45
1ª giornata
Lucchese0 – 1LecceStadio Porta Elisa (1.276 spett.)
Arbitro:  Fausti (Milano)

Giulianova
18 agosto 1999, ore 17:30
2ª giornata
Fidelis Andria1 – 3
[5]
referto
LuccheseStadio Rubens Fadini [4] (243 spett.)
Arbitro:  Soffritti (Ferrara)

Lecce
18 agosto 1999, ore 20:30
2ª giornata
Lecce1 – 1TernanaStadio Via del Mare (8.715 spett.)
Arbitro:  Rossi (Ciampino)

Lecce
22 agosto 1999, ore 20:30
3ª giornata
Lecce3 – 0
referto
Fidelis AndriaStadio Via del Mare (5.141 spett.)
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Ravenna
22 agosto 1999, ore 20:30
3ª giornata
Ternana3 – 0
[6]
LuccheseStadio Bruno Benelli [4] (396 spett.)
Arbitro:  Zaltron (Bassano del Grappa)

Taranto
25 agosto 1999, ore 17:45
4ª giornata
Fidelis Andria1 – 4
[7]
referto
LecceStadio Erasmo Iacovone [4] (716 spett.)
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Lucca
25 agosto 1999, ore 20:45
4ª giornata
Lucchese1 – 2TernanaStadio Porta Elisa (925 spett.)
Arbitro:  Guiducci (Arezzo)

Bari
1 settembre 1999, ore 17:30
5ª giornata
Fidelis Andria0 – 1
[8]
referto
TernanaStadio San Nicola [4] (184 spett.)
Arbitro:  Gabriele (Frosinone)

Lecce
1 settembre 1999, ore 20:30
5ª giornata
Lecce3 – 1LuccheseStadio Via del Mare
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Lucca
15 settembre 1999, ore 20:45
6ª giornata
Lucchese2 – 1Fidelis AndriaStadio Porta Elisa (33 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Terni
15 settembre 1999, ore 20:30
6ª giornata
Ternana2 – 0LecceStadio Libero Liberati (4.059 spett.)
Arbitro:  Braschi (Prato)

Girone 2[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS
1. Sampdoria 15 6 5 0 1 13 5
2. Cesena 11 6 3 2 1 8 6
3. Palermo 5 6 1 2 3 10 14
4. Savoia 2 6 0 2 4 5 11
Palermo
15 agosto 1999, ore 20:30
1ª giornata
Palermo2 – 3CesenaStadio La Favorita (4.928 spett.)
Arbitro:  Nucini (Bergamo)

Torre Annunziata
15 agosto 1999, ore 20:45
1ª giornata
Savoia1 – 3SampdoriaStadio Alfredo Giraud (5.225 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Cesena
18 agosto 1999, ore 20:30
2ª giornata
Cesena1 – 0SavoiaStadio Dino Manuzzi (3.735 spett.)
Arbitro:  Guiducci (Arezzo)

Genova
18 agosto 1999, ore 20:30
2ª giornata
Sampdoria4 – 1PalermoStadio Luigi Ferraris (5.000 spett.)
Arbitro:  Bonfrisco (Monza)

Cesena
22 agosto 1999, ore 20:30
3ª giornata
Cesena0 – 1SampdoriaDino Manuzzi (6.550 spett.)
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Torre Annunziata
22 agosto 1999, ore 20:30
3ª giornata
Savoia2 – 2PalermoStadio Alfredo Giraud (3.919 spett.)
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Palermo
25 agosto 1999, ore 20:30
4ª giornata
Palermo3 – 1SavoiaStadio La Favorita (2.192 spett.)
Arbitro:  Pirrone (Messina)

Genova
25 agosto 1999, ore 20:30
4ª giornata
Sampdoria1 – 2CesenaStadio Luigi Ferraris (8.248 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Cesena
1 settembre 1999, ore 20:30
5ª giornata
Cesena1 – 1PalermoStadio Dino Manuzzi (1.926 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Genova
1 settembre 1999, ore 20:30
5ª giornata
Sampdoria1 – 0SavoiaStadio Luigi Ferraris (4.887 spett.)
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Palermo
15 settembre 1999, ore 20:30
6ª giornata
Palermo1 – 3SampdoriaStadio La Favorita (1.000 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Torre Annunziata
15 settembre 1999, ore 20:30
6ª giornata
Savoia1 – 1CesenaStadio Alfredo Giraud (2.500 spett.)
Arbitro:  Strazzera (Trapani)

Girone 3[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS
1. Genoa 13 6 4 1 1 13 6
2. Empoli 10 6 3 1 2 9 8
3. Monza 7 6 2 1 3 8 11
4. Lumezzane 4 6 1 1 4 6 11
Genova
15 agosto 1999, ore 20:45
1ª giornata
Genoa2 – 1LumezzaneStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Soffritti (Ferrara)

Monza
15 agosto 1999, ore 20:45
1ª giornata
Monza1 – 4EmpoliStadio Brianteo
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Empoli
18 agosto 1999, ore 20:45
2ª giornata
Empoli1 – 1GenoaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Pin (Conegliano)

Lumezzane
18 agosto 1999, ore 20:30
2ª giornata
Lumezzane2 – 2MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Serena (Bassano del Grappa)

Empoli
22 agosto 1999, ore 20:45
3ª giornata
Empoli2 – 0LumezzaneStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Genova
22 agosto 1999, ore 20:45
3ª giornata
Genoa1 – 0MonzaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Lumezzane
25 agosto 1999, ore 20:30
4ª giornata
Lumezzane2 – 1EmpoliStadio Comunale
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Monza
25 agosto 1999, ore 20:45
4ª giornata
Monza3 – 2GenoaStadio Brianteo
Arbitro:  Castellani (Verona)

Lumezzane
1 settembre 1999, ore 20:30
5ª giornata
Lumezzane0 – 2GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Empoli
1 settembre 1999, ore 20:45
5ª giornata
Empoli1 – 0MonzaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Guiducci (Arezzo)

Genova
15 settembre 1999, ore 20:45
6ª giornata
Genoa5 – 1EmpoliStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Monza
15 settembre 1999, ore 20:45
6ª giornata
Monza2 – 1LumezzaneStadio Brianteo
Arbitro:  Soffritti (Ferrara)

Girone 4[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS
1. Atalanta 14 6 4 2 0 10 1
2. Chievo 9 6 2 3 1 4 3
3. Pistoiese 6 6 1 3 2 6 9
4. Cremonese 2 6 0 2 4 3 10
Bergamo
15 agosto 1999, ore 20:45
1ª giornata
Atalanta2 – 1CremoneseStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Verona
15 agosto 1999, ore 20:30
1ª giornata
Chievo0 – 0PistoieseStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Cremona
18 agosto 1999, ore 20:45
2ª giornata
Cremonese0 – 1ChievoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Pistoia
18 agosto 1999, ore 20:30
2ª giornata
Pistoiese0 – 3AtalantaStadio Comunale
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Bergamo
22 agosto 1999, ore 20:30
3ª giornata
Atalanta2 – 0ChievoStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Pistoia
22 agosto 1999, ore 15:00
3ª giornata
Pistoiese3 – 0CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Braschi (Prato)

Verona
25 agosto 1999, ore 20:30
4ª giornata
Chievo0 – 0AtalantaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Cremona
25 agosto 1999, ore 20:45
4ª giornata
Cremonese2 – 2PistoieseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Soffritti (Ferrara)

Cremona
1 settembre 1999, ore 20:45
5ª giornata
Cremonese0 – 0AtalantaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Pistoia
1 settembre 1999, ore 20:30
5ª giornata
Pistoiese1 – 1ChievoStadio Comunale
Arbitro:  Pirrone (Messina)

Bergamo
15 settembre 1999, ore 20:30
6ª giornata
Atalanta3 – 0PistoieseStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Guiducci (Arezzo)

Verona
15 settembre 1999, ore 20:30
6ª giornata
Chievo2 – 0CremoneseStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Serena (Bassano del Grappa)

Girone 5[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS
1. Reggina 14 6 4 2 0 8 0
2. Treviso 14 6 4 2 0 6 2
3. Cosenza 4 6 1 1 4 3 6
4. Gualdo 1 6 0 1 5 2 11

Reggina qualificata per miglior differenza reti generale.

Cosenza
15 agosto 1999, ore 20:45
1ª giornata
Cosenza0 – 1RegginaStadio San Vito
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Gualdo Tadino
15 agosto 1999, ore 20:30
1ª giornata
Gualdo0 – 1TrevisoStadio Carlo Angelo Luzi
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Reggio Calabria
18 agosto 1999, ore 20:30
2ª giornata
Reggina3 – 0GualdoStadio Oreste Granillo
Arbitro:  Pirrone (Messina)

Treviso
18 agosto 1999, ore 20:30
2ª giornata
Treviso2 – 1CosenzaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Fausti (Milano)

Gualdo Tadino
22 agosto 1999, ore 20:45
3ª giornata
Gualdo0 – 1CosenzaStadio Carlo Angelo Luzi
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Reggio Calabria
22 agosto 1999, ore 20:30
3ª giornata
Reggina0 – 0TrevisoStadio Oreste Granillo
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Cosenza
25 agosto 1999, ore 20:30
4ª giornata
Cosenza1 – 1GualdoStadio San Vito
Arbitro:  Gabriele (Frosinone)

Treviso
25 agosto 1999, ore 20:30
4ª giornata
Treviso0 – 0RegginaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Nucini (Bergamo)

Reggio Calabria
1 settembre 1999, ore 20:30
5ª giornata
Reggina1 – 0CosenzaStadio Oreste Granillo
Arbitro:  Strazzera (Trapani)

Treviso
1 settembre 1999, ore 20:30
5ª giornata
Treviso2 – 1GualdoStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Castellani (Verona)

Cosenza
15 settembre 1999, ore 20:30
6ª giornata
Cosenza0 – 1TrevisoStadio San Vito
Arbitro:  Rossi (Ciampino)

Gualdo Tadino
15 settembre 1999, ore 20:30
6ª giornata
Gualdo0 – 3RegginaStadio Carlo Angelo Luzi
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Girone 6[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS
1. Napoli 13 6 4 1 1 11 5
2. Salernitana 13 6 4 1 1 16 8
3. Como 8 6 2 2 2 11 10
4. Fermana 0 6 0 0 6 4 19

Napoli qualificato per miglior differenza reti negli scontri diretti.

Como
15 agosto 1999, ore 17:00
1ª giornata
Como3 – 1FermanaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Salerno
15 agosto 1999, ore 20:45
1ª giornata
Salernitana2 – 0NapoliStadio Arechi
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

San Benedetto del Tronto
18 agosto 1999, ore 21:00
2ª giornata
Fermana2 – 5
Altra sede[9]
SalernitanaStadio Riviera delle Palme [4]
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Napoli
18 agosto 1999, ore 20:45
2ª giornata
Napoli1 – 1ComoStadio San Paolo
Arbitro:  Bolognino (Milano)

San Benedetto del Tronto
22 agosto 1999, ore 21:00
3ª giornata
Fermana1 – 3
Altra sede[9]
NapoliStadio Riviera delle Palme [4]
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Salerno
22 agosto 1999, ore 20:45
3ª giornata
Salernitana3 – 0ComoStadio Arechi
Arbitro:  Strazzera (Trapani)

Napoli
25 agosto 1999, ore 20:45
4ª giornata
Napoli2 – 0FermanaStadio San Paolo
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Como
25 agosto 1999, ore 17:00
4ª giornata
Como3 – 3SalernitanaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Preschern (Mestre)

San Benedetto del Tronto
1 settembre 1999, ore 21:00
5ª giornata
Fermana0 – 3
Altra sede[9]
ComoStadio Riviera delle Palme [4]
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Napoli
1 settembre 1999, ore 20:45
5ª giornata
Napoli3 – 0SalernitanaStadio San Paolo
Arbitro:  Rossi (Ciampino)

Como
15 settembre 1999, ore 16:00
6ª giornata
Como1 – 2NapoliStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Salerno
15 settembre 1999, ore 16:00
6ª giornata
Salernitana3 – 0FermanaStadio Arechi
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Girone 7[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS
1. Pescara 12 6 4 0 2 18 9
2. Brescia 10 6 3 1 2 8 8
3. Reggiana 8 6 2 2 2 8 11
4. Juve Stabia 4 6 1 1 4 4 10
Castellammare di Stabia
15 agosto 1999, ore 17:00
1ª giornata
Juve Stabia1 – 0BresciaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Rossi (Ciampino)

Pescara
15 agosto 1999, ore 20:45
1ª giornata
Pescara7 – 2ReggianaStadio Adriatico
Arbitro:  Castellani (Verona)

Brescia
18 agosto 1999, ore 20:30
2ª giornata
Brescia2 – 1PescaraStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Reggio Emilia
18 agosto 1999, ore 20:45
2ª giornata
Reggiana0 – 0Juve StabiaStadio Giglio
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Napoli
22 agosto 1999, ore 17:30
3ª giornata
Juve Stabia0 – 1
[10]
PescaraStadio San Paolo [4]
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Reggio Emilia
22 agosto 1999, ore 20:45
3ª giornata
Reggiana1 – 1BresciaStadio Giglio
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Brescia
25 agosto 1999, ore 20:30
4ª giornata
Brescia2 – 1ReggianaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pin (Conegliano)

Pescara
25 agosto 1999, ore 20:45
4ª giornata
Pescara5 – 2Juve StabiaStadio Adriatico
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Brescia
1 settembre 1999, ore 20:30
5ª giornata
Brescia1 – 0Juve StabiaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Bonfrisco (Monza)

Reggio Emilia
1 settembre 1999, ore 16:00
5ª giornata
Reggiana1 – 0PescaraStadio Giglio
Arbitro:  Zaltron (Bassano del Grappa)

Avellino
15 settembre 1999, ore 15:00
6ª giornata
Juve Stabia1 – 3
[11]
ReggianaStadio Partenio [4]
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Pescara
15 settembre 1999, ore 20:45
6ª giornata
Pescara4 – 2BresciaStadio Adriatico
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Girone 8[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS
1. Ravenna 13 6 4 1 1 9 5
2. Vicenza 8 6 2 2 2 9 8
3. SPAL 8 6 2 2 2 5 9
4. Alzano Virescit 4 6 1 1 4 5 6
Ravenna
15 agosto 1999, ore 20:45
1ª giornata
Ravenna2 – 0VicenzaStadio Bruno Benelli
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Ferrara
15 agosto 1999, ore 20:45
1ª giornata
SPAL0 – 0Alzano VirescitStadio Paolo Mazza
Arbitro:  Zaltron (Bassano del Grappa)

Bergamo
18 agosto 1999, ore 17:30
2ª giornata
Alzano Virescit0 – 1RavennaStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Strazzera (Trapani)

Vicenza
18 agosto 1999, ore 20:30
2ª giornata
Vicenza5 – 0SPALStadio Romeo Menti
Arbitro:  Nucini (Bergamo)

Ferrara
22 agosto 1999, ore 20:45
3ª giornata
SPAL2 – 1RavennaStadio Paolo Mazza
Arbitro:  Bonfrisco (Monza)

Vicenza
22 agosto 1999, ore 15:00
3ª giornata
Vicenza2 – 1Alzano VirescitStadio Romeo Menti
Arbitro:  Gabriele (Frosinone)

Bergamo
25 agosto 1999, ore 20:30
4ª giornata
Alzano Virescit3 – 0VicenzaStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Fausti (Milano)

Ravenna
25 agosto 1999, ore 20:30
4ª giornata
Ravenna2 – 1SPALStadio Bruno Benelli
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Bergamo
1 settembre 1999, ore 17:30
5ª giornata
Alzano Virescit0 – 1SPALStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Pin (Conegliano)

Vicenza
1 settembre 1999, ore 20:30
5ª giornata
Vicenza1 – 1RavennaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Ravenna
15 settembre 1999, ore 20:30
6ª giornata
Ravenna2 – 1Alzano VirescitStadio Bruno Benelli
Arbitro:  Gabriele (Frosinone)

Ferrara
15 settembre 1999, ore 20:30
6ª giornata
SPAL1 – 1VicenzaStadio Paolo Mazza
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Sampdoria 0 - 4 Bologna 0 - 2[12] 0 - 2
Cagliari 7 - 2 Genoa 3 - 1 4 - 1
Napoli 2 - 1 Bari 1 - 0 1 - 1
Pescara 0 - 1 Venezia 0 - 0 0 - 1
Ravenna 4 - 2 Verona 2 - 1 2 - 1
Reggina 0 - 2 Piacenza 0 - 0 0 - 2
Ternana 2 - 3 Perugia 1 - 2 1 - 1
Atalanta 4 - 3 Torino 3 - 1 1 - 2

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Genova
12 ottobre 1999, ore 20:45
Sampdoria0 – 2 a tavolino
A Tav.[13]
BolognaStadio Luigi Ferraris
Arbitri:  Rosetti (Torino)
Paparesta (Bari)

Cagliari
13 ottobre 1999, ore 18:00
Cagliari3 – 1GenoaStadio Sant'Elia
Arbitri:  De Santis (Tivoli)
Racalbuto (Gallarate)

Napoli
13 ottobre 1999, ore 20:45
Napoli1 – 0BariStadio San Paolo (40.000 spett.)
Arbitri:  Farina (Novi Ligure)
Serena (Bassano del Grappa)

Pescara
13 ottobre 1999, ore 20:45
Pescara0 – 0VeneziaStadio Adriatico (7.000 spett.)
Arbitri:  Trentalange (Torino)
Tombolini (Ancona)

Ravenna
13 ottobre 1999, ore 20:45
Ravenna2 – 1VeronaStadio Bruno Benelli (3.000 spett.)
Arbitri:  Rossi (Ciampino)
Preschern (Mestre)

Reggio Calabria
13 ottobre 1999, ore 20:45
Reggina0 – 0PiacenzaStadio Oreste Granillo (7.118 spett.)
Arbitri:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)
Borriello (Mantova)

Terni
13 ottobre 1999, ore 20:45
Ternana1 – 2PerugiaStadio Libero Liberati (19.000 spett.)
Arbitri:  Treossi (Forlì)
Messina (Bergamo)

Bergamo
14 ottobre 1999, ore 20:45
Atalanta3 – 1TorinoStadio Atleti Azzurri d'Italia (12.000 spett.)
Arbitri:  Cesari (Genova)
Collina (Viareggio)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
26 ottobre 1999, ore 18:00
Bologna2 – 0SampdoriaStadio Renato Dall'Ara (500 spett.)
Arbitri:  Borriello (Mantova)
Tombolini (Ancona)

Genova
28 ottobre 1999, ore 18:00
Genoa1 – 4CagliariStadio Luigi Ferraris (3.855 spett.)
Arbitri:  Messina (Bergamo)
Branzoni (Pavia)

Bari
28 ottobre 1999, ore 20:45
Bari1 – 1NapoliStadio San Nicola (6.000 spett.)
Arbitri:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)
Rossi (Ciampino)

Venezia
27 ottobre 1999, ore 18:00
Venezia1 – 0PescaraStadio Pierluigi Penzo (1.684 spett.)
Arbitri:  Farina (Novi Ligure)
Serena (Bassano del Grappa)

Verona
27 ottobre 1999, ore 18:00
Verona1 – 2RavennaStadio Marcantonio Bentegodi (4.000 spett.)
Arbitri:  Bolognino (Milano)
Bonfrisco (Monza)

Piacenza
27 ottobre 1999, ore 18:00
Piacenza2 – 0RegginaStadio Leonardo Garilli (2.000 spett.)
Arbitri:  Rosetti (Torino)
Paparesta (Bari)

Perugia
27 ottobre 1999, ore 18:00
Perugia1 – 1TernanaStadio Renato Curi (10.000 spett.)
Arbitri:  Trentalange (Torino)
Racalbuto (Gallarate)

Torino
27 ottobre 1999, ore 18:00
Torino2 – 1AtalantaStadio Delle Alpi (5.000 spett.)
Arbitri:  Rodomonti (Teramo)
De Santis (Tivoli)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Inter 5 - 2 Bologna 2 - 1 3 - 1
Cagliari 3 - 2 Parma 1 - 0 2 - 2
Napoli 1 - 4 Juventus 1 - 3 0 - 1
Perugia 1 - 2 Fiorentina 1 - 0 0 - 2
Ravenna 2 - 5 Lazio 1 - 1 1 - 4
Roma 3 - 1 Piacenza 0 - 1 3 - 0 (dts)
Venezia 3 - 2 Udinese 3 - 0 0 - 2
Atalanta 3 - 5 Milan 3 - 2 0 - 3

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
30 novembre 1999, ore 20:45
Inter2 – 1BolognaStadio Giuseppe Meazza (3.647 spett.)
Arbitri:  Serena (Bassano del Grappa)
Rosetti (Torino)

Cagliari
1º dicembre 1999, ore 20:45
Cagliari1 – 0ParmaStadio Sant'Elia (5.000 spett.)
Arbitri:  Bolognino (Milano)
Bonfrisco (Monza)

Napoli
1º dicembre 1999, ore 20:45
Napoli1 – 3JuventusStadio San Paolo (75.000 spett.)
Arbitri:  Collina (Viareggio)
Tombolini (Ancona)

Perugia
1º dicembre 1999, ore 20:45
Perugia1 – 0FiorentinaStadio Renato Curi (8.000 spett.)
Arbitri:  De Santis (Tivoli)
Farina (Novi Ligure)

Ravenna
1º dicembre 1999, ore 18:00
Ravenna1 – 1LazioStadio Bruno Benelli (6.000 spett.)
Arbitri:  Messina (Bergamo)
Borriello (Mantova)

Roma
1º dicembre 1999, ore 20:45
Roma0 – 1PiacenzaStadio Olimpico (7.753 spett.)
Arbitri:  Paparesta (Bari)
Bertini (Arezzo)

Venezia
1º dicembre 1999, ore 20:45
Venezia3 – 0UdineseStadio Pierluigi Penzo (1.559 spett.)
Arbitri:  Bazzoli (Merano)
Nucini (Bergamo)

Bergamo
2º dicembre 1999, ore 20:45
Atalanta3 – 2MilanStadio Atleti Azzurri d'Italia (21.000 spett.)
Arbitri:  Trentalange (Torino)
Cesari (Genova)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
15 dicembre 1999, ore 18:00
Bologna1 – 3InterStadio Dall'Ara (10.050 spett.)
Arbitri:  Bazzoli (Merano)
Cesari (Genova)

Parma
15 dicembre 1999, ore 20:45
Parma2 – 2CagliariStadio Ennio Tardini (2.444 spett.)
Arbitri:  Bolognino (Milano)
Strazzera (Trapani)

Torino
16 dicembre 1999, ore 20:45
Juventus1 – 0NapoliStadio Delle Alpi (1.000 spett.)
Arbitri:  Racalbuto (Gallarate)
Guiducci (Arezzo)

Firenze
15 dicembre 1999, ore 18:00
Fiorentina2 – 0PerugiaStadio Artemio Franchi di Firenze (5.000 spett.)
Arbitri:  Serena (Bassano del Grappa)
Bertini (Arezzo)

Roma
15 dicembre 1999, ore 20:45
Lazio4 – 1RavennaStadio Olimpico (3.000 spett.)
Arbitri:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)
Fausti (Milano)

Piacenza
15 dicembre 1999, ore 18:00
Piacenza0 – 3
(d.t.s.)
RomaStadio Leonardo Garilli (2.500 spett.)
Arbitri:  Farina (Novi Ligure)
Preschern (Mestre)

Udine
15 dicembre 1999, ore 20:45
Udinese2 – 0VeneziaStadio Friuli (4.000 spett.)
Arbitri:  Pin (Conegliano)
Castellani (Verona)

Milano
14 dicembre 1999, ore 20:45
Milan3 – 0AtalantaStadio Giuseppe Meazza (15.000 spett.)
Arbitri:  Treossi (Forlì)
Rodomonti (Teramo)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Milan 3 - 4 Inter 2 - 3 1 - 1
Roma 0 - 2 Cagliari 0 - 1 0 - 1
Juventus 4 - 4 Lazio 3 - 2 1 - 2
Venezia 1 - 1 Fiorentina 0 - 0 1 - 1

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
12 gennaio 2000, ore 20:45
Milan2 – 3
referto
InterStadio Giuseppe Meazza (32.645 spett.)
Arbitri:  Farina (Novi Ligure)
Rodomonti (Teramo)

Roma
12 gennaio 2000, ore 18:00
Roma0 – 1CagliariStadio Olimpico (7.800 spett.)
Arbitri:  Preschern (Mestre)
Bertini (Arezzo)

Torino
13 gennaio 2000, ore 20:45
Juventus3 – 2
referto
LazioStadio Delle Alpi (8.000 spett.)
Arbitri:  Messina (Bergamo)
Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Venezia
18 gennaio 2000, ore 21:00
Venezia0 – 0
referto
FiorentinaStadio Pierluigi Penzo (1.277 spett.)
Arbitri:  Rossi (Ciampino)
Paparesta (Bari)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
27 gennaio 2000, ore 20:45
Inter1 – 1
referto
MilanStadio Giuseppe Meazza (63.823 spett.)
Arbitri:  Treossi (Forlì)
De Santis (Tivoli)

Cagliari
25 gennaio 2000, ore 21:00
Cagliari1 – 0
referto
RomaStadio Sant'Elia (15.000 spett.)
Arbitri:  Messina (Bergamo)
Bolognino (Milano)

Roma
26 gennaio 2000, ore 20:45
Lazio2 – 1
referto
JuventusStadio Olimpico (30.000 spett.)
Arbitri:  Collina (Viareggio)
Braschi (Prato)

Firenze
26 gennaio 2000, ore 18:00
Fiorentina1 – 1VeneziaStadio Artemio Franchi di Firenze (10.000 spett.)
Arbitri:  Tombolini (Ancona)
Racalbuto (Gallarate)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Cagliari 3 - 4 Inter 1 - 3 2 - 1
Lazio 7 - 2 Venezia 5 - 0 2 - 2

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari
9 febbraio 2000, ore 20:45
Cagliari1 – 3InterStadio Sant'Elia (20.000 spett.)
Arbitri:  Trentalange (Torino)
Bazzoli (Merano)

Roma
10 febbraio 2000, ore 20:45
Lazio5 – 0VeneziaStadio Olimpico (8.000 spett.)
Arbitri:  Bolognino (Milano)
Bonfrisco (Monza)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
17 febbraio 2000, ore 20:45
Inter1 – 2CagliariStadio Giuseppe Meazza (8.491 spett.)
Arbitri:  Serena (Bassano del Grappa)
Bertini (Arezzo)

Venezia
16 febbraio 2000, ore 20:45
Venezia2 – 2LazioStadio Pierluigi Penzo (381 spett.)
Arbitri:  Branzoni (Pavia)
Castellani (Verona)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Lazio 2 - 1 Inter 2 - 1 0 - 0

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
12 aprile 2000, ore 20:45 CEST
Lazio2 – 1
referto
InterStadio Olimpico (35.000 spett.)
Arbitri:  Trentalange (Torino)
Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Lazio
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Inter
Lazio (4-5-1)
P 22 Italia Marco Ballotta
D 17 Svizzera Guerino Gottardi (c)
D 24 Portogallo Fernando Couto Ammonizione
D 11 Jugoslavia Siniša Mihajlović
D 15 Italia Giuseppe Pancaro
C 7 Portogallo Sérgio Conceição
C 6 Argentina Néstor Sensini
C 20 Jugoslavia Dejan Stanković Uscita al 55’ 55’
C 14 Argentina Diego Simeone Uscita al 81’ 81’
C 18 Rep. Ceca Pavel Nedvěd Ammonizione
A 21 Italia Simone Inzaghi Uscita al 76’ 76’
A disposizione:
P 1 Italia Luca Marchegiani
D 2 Italia Paolo Negro
C 16 Italia Attilio Lombardo
C 23 Argentina Juan Sebastián Verón
C 25 Argentina Matías Almeyda Ammonizione Ingresso al 81’ 81’
A 9 Cile Marcelo Salas Ingresso al 76’ 76’
A 10 Italia Roberto Mancini Ingresso al 55’ 55’
Allenatore:
Svezia Sven-Göran Eriksson
Lazio-Internazionale 2000-04-08.svg
Inter (4-4-2)
P 1 Italia Angelo Peruzzi
D 2 Italia Christian Panucci
D 5 Francia Laurent Blanc
D 21 Colombia Iván Córdoba
D 6 Italia Michele Serena
C 4 Argentina Javier Zanetti (c)
C 14 Paesi Bassi Clarence Seedorf
C 7 Italia Francesco Moriero Ammonizione Uscita al 46’ 46’
C 15 Francia Benoît Cauet
A 16 Romania Adrian Mutu Uscita al 58’ 58’
A 10 Italia Roberto Baggio Uscita al 58’ 58’
A disposizione:
P 12 Italia Giorgio Frezzolini
D 3 Italia Francesco Colonnese
D 17 Costa d'Avorio Cyril Domoraud
C 23 Italia Luigi Di Biagio Ingresso al 46’ 46’
A 9 Brasile Ronaldo Ingresso al 58’ 58’
A 18 Cile Iván Zamorano Ingresso al 58’ 58’
A 20 Uruguay Álvaro Recoba
Allenatore:
Italia Marcello Lippi

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
18 maggio 2000, ore 20:45 CEST
Inter0 – 0
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (53.406 spett.)
Arbitri:  Paparesta (Bari)
Rosetti (Torino)

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Inter
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Lazio
Inter (4-4-2)
P 1 Italia Angelo Peruzzi
D 5 Francia Laurent Blanc
D 6 Italia Michele Serena Uscita al 67’ 67’
D 21 Colombia Iván Córdoba
D 17 Costa d'Avorio Cyril Domoraud
C 4 Argentina Javier Zanetti (c)
C 23 Italia Luigi Di Biagio
C 15 Francia Benoît Cauet
C 14 Paesi Bassi Clarence Seedorf
A 10 Italia Roberto Baggio Uscita al 61’ 61’
A 18 Cile Iván Zamorano Uscita al 46’ 46’
A disposizione:
P 22 Italia Fabrizio Ferron
D 11 Italia Salvatore Fresi
D 31 Grecia Grigorios Georgatos Ingresso al 67’ 67’
C 8 Jugoslavia Vladimir Jugović
A 20 Uruguay Álvaro Recoba Ingresso al 61’ 61’
A 32 Italia Christian Vieri Ingresso al 46’ 46’
Allenatore:
Italia Marcello Lippi
Internazionale-Lazio 2000-05-18.svg
Lazio (4-5-1)
P 22 Italia Marco Ballotta
D 15 Italia Giuseppe Pancaro Ammonizione Uscita al 87’ 87’
D 2 Italia Paolo Negro
D 13 Italia Alessandro Nesta (c)
D 5 Italia Giuseppe Favalli
C 7 Portogallo Sérgio Conceição
C 6 Argentina Néstor Sensini
C 23 Argentina Juan Sebastián Verón
C 14 Argentina Diego Simeone Ammonizione
C 10 Italia Roberto Mancini Uscita al 46’ 46’
A 21 Italia Simone Inzaghi Uscita al 46’ 46’
A disposizione:
P 28 Italia Luca Mondini
D 17 Svizzera Guerino Gottardi
D 24 Portogallo Fernando Couto Ingresso al 87’ 87’
C 4 Italia Dario Marcolin
C 16 Italia Attilio Lombardo
A 9 Cile Marcelo Salas Ingresso al 46’ 46’
A 33 Italia Fabrizio Ravanelli Ingresso al 46’ 46’
Allenatore:
Svezia Sven-Göran Eriksson

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Marcatore Squadra
1rightarrow.png 6 0 Italia Nicola Caccia Atalanta
1rightarrow.png 6 1 Camerun Patrick Mboma Cagliari
1rightarrow.png 6 0 Italia David Di Michele Salernitana
1rightarrow.png 6 0 Italia Francesco Flachi Sampdoria
5 0 Italia Christian Vieri Inter
5 1 Italia Giacomo Lorenzini Palermo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calcio: in Coppa Italia parte esperimento doppio arbitro, su www1.adnkronos.com, 9 giugno 1999.
  2. ^ Calcio-rivoluzione, via al doppio arbitro, su repubblica.it, 11 ottobre 1999.
  3. ^ Partita giocata a Rieti per la squalifica di tre giornate del campo della Ternana inflitta dal Giudice Sportivo per responsabilità oggettiva causa il ferimento, prima della partita di campionato Ternana-Fidelis Andria del 13 giugno 1999, dell'allenatore dell'Andria Rumignani e del giocatore Abruzzese.
  4. ^ a b c d e f g h i j Campo neutro.
  5. ^ Partita giocata a Giulianova per la squalifica di cinque giornate del campo della Fidelis Andria inflitta dal Giudice Sportivo per l'aggressione subita dall'arbitro Dagnello al termine della partita di campionato Fidelis Andria-Pescara del 23 maggio 1999.
  6. ^ Partita giocata a Ravenna per la squalifica del campo della Ternana.
  7. ^ Partita giocata a Taranto per la squalifica del campo della Fidelis Andria.
  8. ^ Partita giocata a Bari per la squalifica del campo della Fidelis Andria.
  9. ^ a b c Per l'indisponibilità dello Stadio Bruno Recchioni di Fermo.
  10. ^ Partita giocata a Napoli per la squalifica di otto giornate del campo della Juve Stabia inflitta dal Giudice Sportivo per la condotta violenta dei suoi tifosi, durante la gara di Coppa Italia Juve Stabia-Brescia del 15 agosto 1999, che causò tra l'altro il ferimento del quarto uomo Gabriele .
  11. ^ Partita giocata ad Avellino per la squalifica del campo della Juve Stabia.
  12. ^ A tavolino.
  13. ^ La gara tra Sampdoria e Bologna è stata sospesa al 50' sul risultato di 0-1 per intemperanze della tifoseria della Sampdoria. Il Giudice Sportivo ha poi assegnato la vittoria a tavolino al Bologna per 0-2.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fabrizio Melegari (a cura di), Almanacco illustrato del calcio 2001, Modena, Edizioni Panini, 2000, pp. 340-354.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio