Società Sportiva Calcio Napoli 1999-2000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Società Sportiva Calcio Napoli
Stagione 1999-2000
AllenatoreItalia Walter Novellino
Allenatore in secondaItalia Lorenzo Di Iorio e
Italia Mauro Amenta
Maggiore azionista
Amministratore unico
Italia Corrado Ferlaino
Italia Federico Scalingi
Direttore sportivoItalia Francesco Grillo
Serie B4º posto (promosso in Serie A)
Coppa ItaliaOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Lucenti, Oddo e Stellone (36)
Totale: Lucenti e Oddo (45)
Miglior marcatoreCampionato: Schwoch (22)
Totale: Schwoch (26)
StadioSan Paolo (78 210)[1]

Questa voce raccoglie tutti i dati riguardanti il Napoli nelle competizioni ufficiali della stagione 1999-2000.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La mancata promozione in Serie A dell'anno precedente non fece altro che peggiorare la situazione economica della società. Tuttavia, Corrado Ferlaino riuscì a costruire una squadra competitiva per la categoria. Come allenatore venne scelto Walter Novellino che era riuscito ad ottenere una miracolosa salvezza in Serie A con il Venezia. La società decise di privarsi di alcuni calciatori che non avevano reso nelle stagioni precedenti come Fabio Rossitto ceduto alla Fiorentina e Roberto Murgita al Ravenna . Lasciò la squadra ,in direzione Fiorentina,anche Giuseppe Taglialatela dopo anni di fedele militanza nel Club. Arrivarono all'ombra del Vesuvio calciatori giovani di sicuro avvenire come l'attaccante Roberto Stellone dal Lecce ed il terzino , futuro campione del mondo, Massimo Oddo arrivato in comproprietà dal Milan. Ma a mettersi in luce fu soprattutto l'attaccante Stefan Schwoch,arrivato dal Venezia durante il mercato di Gennaio della stagione precedente. L'attaccante altoatesino divenne idolo incontrastato del San Paolo segnando 22 reti in campionato e trascinando il Napoli alla promozione. I partenopei infatti, dopo un incerto inizio con quindici punti in dieci partite ,fra cui una pesante sconfitta a Treviso per 5-1, riuscirono ad ingranare la marcia nella seconda parte di stagione. Nel girone di ritorno gli azzurri vinsero alcuni scontri diretti decisivi, come il 2-0 a domicilio rifilato alla Sampdoria di Gian Piero Ventura e la vittoria al San Paolo per 3-0 sul Brescia che lanciò il Napoli verso la promozione che arrivò matematicamente il 4 Giugno 2000 sul campo della Pistoiese, grazie ad una rete del solito Schwoch. Il Napoli dopo solo due stagioni d'assenza tornò dunque nella massima serie. Nel frattempo vi furono importanti novità anche a livello societario. Per far fronte all'incombenza debitoria sempre più pressante, Ferlaino decise di aprire all'ingresso di nuovi soci. L'imprenditore bresciano Giorgio Corbelli rilevò la metà del pacchetto azionario del Club. Tuttavia la "doppia presidenza" porterà il Napoli verso il definitivo dissesto.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico è Nike, mentre lo sponsor principale è Birra Peroni.[2]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dirigenza[modifica | modifica wikitesto]

  • Azionista di riferimento: Corrado Ferlaino
  • Amministratore Unico: Federico Scalingi
  • Coordinatore Tecnico: Filippo Fusco
  • Direttore Sportivo: Francesco Grillo
  • Responsabile Settore Giovanile: Vincenzo Montefusco
  • Responsabile Ufficio Stampa: Carlo Iuliano
  • Segretario Sportivo: Alberto Vallefuoco

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa della prima squadra[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Luca Mondini[3]
2 Italia D Massimo Oddo
3 Italia D Mauro Facci
4 Italia C Emiliano Bigica
5 Italia D Alessandro Sbrizzo
6 Italia D Giovanni Lopez
7 Italia C Francesco Turrini
8 Italia C Cristiano Scapolo
9 Italia A Stefan Schwoch
10 Italia A Claudio Bellucci
11 Italia C Giuseppe Alessi
12 Italia P Ferdinando Coppola
13 Italia C Antonino Asta[4]
14 Italia D Massimo Russo
15 Italia D Francesco Baldini (capitano)
16 Italia D Gennaro Scarlato[5]
N. Ruolo Giocatore
17 Italia C Salvatore Miceli
18 Italia C Giorgio Lucenti
19 Italia D Nicola Mora
20 Brasile C Matuzalém
21 Italia D Emanuele Troise
22 Italia A Roberto Stellone
23 Italia D Stefano Lombardi
24 Argentina A Gabriel Bordi
25 Italia C Anselmo Robbiati
26 Italia D Luigi Malafronte[5]
27 Italia P Raffaele Gragnaniello
28 Italia C Roberto Goretti[5]
30 Italia P Alessio Bandieri
32 Italia C Oscar Magoni
33 Norvegia D Steinar Nilsen
77 Argentina A Luciano Galletti[4]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 30/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Alessio Bandieri Venezia definitivo
D Stefano Lombardi Lazio definitivo
D Massimo Oddo Milan compartecipazione
C Emiliano Bigica Fiorentina definitivo
C Giorgio Lucenti Roma compartecipazione
C Matuzalém Parma compartecipazione
C Salvatore Miceli Venezia prestito
A Gabriel Bordi All Boys definitivo
A Anselmo Robbiati Fiorentina definitivo
A Roberto Stellone Lecce definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Giuseppe Taglialatela Fiorentina definitivo
P Luca Mondini Lazio prestito
D Daniele Daino Milan fine prestito
D Davide Mezzanotti Pescara definitivo
D Emanuele Pesaresi Sampdoria fine prestito
D Raffaele Sergio Benevento definitivo
C Luca Altomare Cosenza definitivo
C Massimiliano Esposito Perugia definitivo
C Thorsten Flick Eintracht Francoforte fine prestito
C Angelo Paradiso Lecce definitivo
C Fabio Rossitto Fiorentina definitivo
C Igor' Šalimov fine carriera
C Sebastiano Vecchiola Ravenna definitivo
A Roberto Murgita Ravenna definitivo

Sessione invernale (dal 2/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Antonino Asta Torino compartecipazione
A Luciano Galletti Estudiantes (LP) prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Luigi Malafronte Benevento definitivo
C Roberto Goretti Bologna definitivo
A Gennaro Scarlato Torino compartecipazione

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
29 agosto 1999
1ª giornata
Napoli1 – 1
referto
RavennaStadio San Paolo
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Monza
5 settembre 1999
2ª giornata
Monza0 – 0
referto
NapoliStadio Brianteo
Arbitro:  Braschi (Prato)

Napoli
12 settembre 1999
3ª giornata
Napoli4 – 0
referto
FermanaStadio San Paolo
Arbitro:  Castellani (Verona)

Bergamo
19 settembre 1999
4ª giornata
Atalanta1 – 0
referto
NapoliStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Bonfrisco (Monza)

Napoli
26 settembre 1999
5ª giornata
Napoli2 – 1
referto
VicenzaStadio San Paolo
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Salerno
3 ottobre 1999
6ª giornata
Salernitana1 – 1
referto
NapoliStadio Arechi
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Napoli
10 ottobre 1999
7ª giornata
Napoli3 – 2
referto
ChievoStadio San Paolo
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Treviso
24 ottobre 1999
8ª giornata
Treviso5 – 1
referto
NapoliStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Pirrone (Messina)

Terni
31 ottobre 1999
9ª giornata
Ternana2 – 2
referto
NapoliStadio Libero Liberati
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Napoli
8 novembre 1999
10ª giornata
Napoli1 – 1
referto
PescaraStadio San Paolo
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Avellino
14 novembre 1999
11ª giornata
Savoia0 – 1
referto
NapoliStadio Partenio
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Napoli
22 novembre 1999
12ª giornata
Napoli1 – 0
referto
SampdoriaStadio San Paolo
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Cosenza
28 novembre 1999
13ª giornata
Cosenza1 – 0
referto
NapoliStadio San Vito
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Napoli
5 dicembre 1999
14ª giornata
Napoli1 – 0
referto
EmpoliStadio San Paolo
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Bergamo
12 dicembre 1999
15ª giornata
Alzano Virescit0 – 4
referto
NapoliStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Cesari (Genoa)

Napoli
20 dicembre 1999
16ª giornata
Napoli1 – 1
referto
CesenaStadio San Paolo
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Brescia
6 gennaio 2000
17ª giornata
Brescia3 – 1
referto
NapoliStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Napoli
9 gennaio 2000
18ª giornata
Napoli0 – 0
referto
PistoieseStadio San Paolo
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Genova
16 gennaio 2000
19ª giornata
Genoa0 – 1
referto
NapoliStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Ravenna
23 gennaio 2000
20ª giornata
Ravenna0 – 0
referto
NapoliStadio Bruno Benelli
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Napoli
30 gennaio 2000
21ª giornata
Napoli2 – 2
referto
MonzaStadio San Paolo
Arbitro:  Gabriele (Frosinone)

Fermo
13 febbraio 2000
22ª giornata
Fermana3 – 2
referto
NapoliStadio Bruno Recchioni
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Napoli
21 febbraio 2000
23ª giornata
Napoli1 – 0
referto
AtalantaStadio San Paolo
Arbitro:  Cesari (Genova)

Vicenza
28 febbraio 2000
24ª giornata
Vicenza3 – 0
referto
NapoliStadio Romeo Menti
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Napoli
5 marzo 2000
25ª giornata
Napoli3 – 1
referto
SalernitanaStadio San Paolo
Arbitro:  Braschi (Prato)

Verona
12 marzo 2000
26ª giornata
Chievo1 – 2
referto
NapoliStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Napoli
19 marzo 2000
27ª giornata
Napoli2 – 3
referto
TrevisoStadio San Paolo
Arbitro:  Lucini (Bergamo)

Napoli
26 marzo 2000
28ª giornata
Napoli2 – 0
referto
TernanaStadio San Paolo
Arbitro:  Guiducci (Arezzo)

Pescara
3 aprile 2000
29ª giornata
Pescara1 – 1
referto
NapoliStadio Adriatico
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Napoli
9 aprile 2000
30ª giornata
Napoli1 – 1
referto
SavoiaStadio San Paolo
Arbitro:  Pirrone (Messina)

Genova
22 aprile 2000
31ª giornata
Sampdoria0 – 2
referto
NapoliStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Braschi (Prato)

Napoli
30 aprile 2000
32ª giornata
Napoli1 – 0
referto
CosenzaStadio San Paolo
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Empoli
8 maggio 2000
33ª giornata
Empoli4 – 1
referto
NapoliStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Napoli
14 maggio 2000
34ª giornata
Napoli3 – 1
referto
Alzano VirescitStadio San Paolo
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Cesena
21 maggio 2000
35ª giornata
Cesena2 – 2
referto
NapoliStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Napoli
28 maggio 2000
36ª giornata
Napoli3 – 0
referto
BresciaStadio San Paolo
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Pistoia
4 giugno 2000
37ª giornata
Pistoiese0 – 1
referto
NapoliStadio Marcello Melani
Arbitro:  Cesari (Genova)

Napoli
11 giugno 2000
38ª giornata
Napoli1 – 3
referto
GenoaStadio San Paolo
Arbitro:  Bonfrisco (Monza)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
15 agosto 1999
Fase a gironi - 1ª giornata
Salernitana2 – 0NapoliStadio Arechi
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Napoli
18 agosto 1999
Fase a gironi - 2ª giornata
Napoli1 – 1ComoStadio San Paolo
Arbitro:  Bolognino (Milano)

San Benedetto del Tronto
22 agosto 1999
Fase a gironi - 3ª giornata
Fermana1 – 3NapoliStadio Riviera delle Palme
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Napoli
25 agosto 1999
Fase a gironi - 4ª giornata
Napoli2 – 0FermanaStadio San Paolo
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Napoli
1º settembre 1999
Fase a gironi - 5ª giornata
Napoli3 – 0SalernitanaStadio San Paolo
Arbitro:  Rossi (Ciampino)

Como
15 settembre 1999
Fase a gironi - 6ª giornata
Como1 – 2NapoliStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Napoli
13 ottobre 1999
Secondo turno - Andata
Napoli1 – 0BariStadio San Paolo
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Bari
28 ottobre 1999
Secondo turno - Ritorno
Bari1 – 1NapoliStadio San Nicola
Arbitro:  Rossi (Ciampino)

Napoli
1º dicembre 1999
Ottavi di finale - Andata
Napoli1 – 3JuventusStadio San Paolo
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Torino
16 dicembre 1999
Ottavi di finale - Ritorno
Juventus1 – 0NapoliStadio delle Alpi
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie B 63 19 11 6 2 33 17 19 6 6 7 22 27 38 17 12 9 55 44 +11
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 5 3 1 1 8 4 5 2 1 2 6 6 10 5 2 3 14 10 +4
Totale - 24 14 7 3 41 21 24 8 7 9 28 33 48 22 14 12 69 54 +15

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T T C T C T C T C T C T T C T C T C T C C T C T C T C T C T C
Risultato N N V P V N V P N N V V P V V N P N V N N P V P V V P V N N V V P V N V V P

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

In corsivo i giocatori ceduti a stagione in corso.

Giocatore Serie B Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Alessi, G. G. Alessi 300040007000
Asta, A. A. Asta 15210000015210
Baldini, F. F. Baldini 10000100011000
Bandieri, A. A. Bandieri 22-24108-70030-3110
Bellucci, C. C. Bellucci 20610200022610
Bigica, E. E. Bigica 201010003010
Bordi, G. G. Bordi 200020004000
Coppola, F. F. Coppola 16-20001-10017-2100
Facci, M. M. Facci 000000000000
Galletti, L. L. Galletti 11220000011220
Goretti, R. R. Goretti 5000500010000
Gragnaniello, R. R. Gragnaniello 000000000000
Lombardi, S. S. Lombardi19060910028160
Lopez, G. G. Lopez 22041700029041
Lucenti, G. G. Lucenti 36570910045670
Magoni, O. O. Magoni 34171800042171
Malafronte, L. L. Malafronte 100020003000
Matuzalém, Matuzalém 26060700033060
Miceli, S. S. Miceli 28030410032130
Mondini, L. L. Mondini 00001-2001-200
Mora, N. N. Mora 24171600030171
Nilsen, S. S. Nilsen 27040400031040
Oddo, M. M. Oddo 36190900045190
Robbiati, A. A. Robbiati 20210920029410
Russo, M. M. Russo 000020002000
Sbrizzo, A. A. Sbrizzo 6010400010010
Scapolo, C. C. Scapolo 20010610026110
Scarlato, G. G. Scarlato 9010510014110
Schwoch, S. S. Schwoch 3522309400442630
Stellone, R. R. Stellone 3610716100421171
Troise, E. E. Troise 13030200015030
Turrini, F. F. Turrini 29350720036550

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco Illustrato del Calcio 2000, Panini, pag. 310
  2. ^ Anno 1999/2000, su francescocammarota.it. URL consultato il 7 luglio 2014.
  3. ^ Ceduto nella sessione estiva di calciomercato
  4. ^ a b Acquistato nella sessione invernale di calciomercato
  5. ^ a b c Ceduto nella sessione invernale di calciomercato