Società Sportiva Calcio Napoli 1964-1965

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
SSC Napoli
Stagione 1964-1965
I giocatori festeggiano la promozione
Sport calcio
SquadraNapoli
AllenatoreBandiera dell'Argentina Bandiera dell'Italia Bruno Pesaola
PresidenteBandiera dell'Italia Roberto Fiore
Serie B2º (in Serie A)
Coppa ItaliaQuarti di finale
Maggiori presenzeCampionato: Bandoni, Ronzon (38)
Miglior marcatoreCampionato: Cané (12)
StadioSan Paolo
1963-1964 1965-1966
Si invita a seguire il modello di voce

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Calcio Napoli nelle competizioni ufficiali della stagione 1964-1965.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Sul versante societario, questa assume la denominazione Società Sportiva Calcio Napoli S.p.A., con Roberto Fiore presidente. Sul piano sportivo, onde rifondare la squadra, viene richiamato in panchina Bruno Pesaola, mentre tra i nuovi arrivi figurano Bean e le future bandiere Panzanato e Zurlini, oltre al portiere Bandoni.

La stagione del rinnovamento si conclude nel modo migliore, con gli azzurri che terminano il campionato di Serie B in seconda posizione, a una sola lunghezza dal Brescia primo in classifica, ottenendo così dopo due anni il ritorno in Serie A; tra i protagonisti della promozione, con 12 reti Cané emerge quale miglior marcatore napoletano. Buono anche il percorso in Coppa Italia, dove i partenopei eliminano in sequenza il Messina nel primo turno, la Lazio nel turno qualificatorio, il Foggia & Incedit nel secondo turno e il Palermo negli ottavi, per poi cedere il passo alla Roma nei quarti.

Divise[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto alla stagione precedente, la classica prima divisa non registrò variazioni di sorta; per contro, in questa stagione, assurse agli onori della cronaca la seconda maglia napoletana, bianca con sbarra azzurra: questa, per ragioni scaramantiche, venne utilizzata come prima divisa per gran parte dell'annata, soppiantando di fatto la canonica casacca azzurra.[1][2]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Portiere

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Calciatore
Bandiera dell'Italia P Pacifico Cuman
Bandiera dell'Italia P Claudio Bandoni
Bandiera dell'Italia D Pietro Adorni
Bandiera dell'Italia D Salvatore Di Gaetano
Bandiera dell'Italia D Mauro Gatti
Bandiera dell'Italia D Dolo Mistone
Bandiera dell'Italia D Dino Panzanato
Bandiera dell'Italia D Pierluigi Ronzon (capitano)
Bandiera dell'Italia D Mario Zurlini
Bandiera dell'Italia C Giovanni Bolzoni
Bandiera dell'Italia C Flavio Emoli
N. Ruolo Calciatore
Bandiera dell'Italia C Achille Fraschini
Bandiera dell'Italia C Antonio Girardo
Bandiera dell'Italia C Antonio Juliano
Bandiera dell'Italia C Vincenzo Montefusco
Bandiera dell'Italia C Angelo Spanio
Bandiera dell'Italia A Gastone Bean
Bandiera del Brasile A Cané
Bandiera dell'Italia A Gianni Corelli
Bandiera dell'Italia A Corrado Corradi
Bandiera dell'Italia A Giovanni Fanello
Bandiera dell'Argentina A Juan Carlos Tacchi

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Pietro Adorni Palermo definitivo
P Claudio Bandoni Palermo definitivo
A Gastone Bean Genoa definitivo
A Giovanni Fanello Catania definitivo
D Dino Panzanato Modena definitivo
C Angelo Spanio Parma definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Glauco Gilardoni Genoa definitivo
P Walter Pontel Palermo definitivo
A Adelmo Prenna Massiminiana prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1964-1965.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
13 settembre 1964
1ª giornata
Napoli1 – 1AlessandriaStadio San Paolo
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Napoli
20 settembre 1964
2ª giornata
Napoli5 – 0MonzaStadio San Paolo
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Modena
27 settembre 1964
3ª giornata
Modena0 – 1NapoliStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Righetti (Torino)

Napoli
4 ottobre 1964
4ª giornata
Napoli0 – 0SPALStadio San Paolo
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Verona
11 ottobre 1964
5ª giornata
Verona0 – 0NapoliStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Padova
18 ottobre 1964
6ª giornata
Padova1 – 1NapoliStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Carminati (Milano)

Napoli
25 ottobre 1964
7ª giornata
Napoli3 – 0Pro PatriaStadio San Paolo
Arbitro:  Laureti (Rimini)

Catanzaro
1º novembre 1964
8ª giornata
Catanzaro1 – 1NapoliStadio Militare
Arbitro:  Gonella (Torino)

Trani
15 novembre 1964
9ª giornata
Trani1 – 0NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Monti (Ancona)

Napoli
22 novembre 1964
10ª giornata
Napoli1 – 1LivornoStadio San Paolo
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Potenza
29 novembre 1964
11ª giornata
Potenza1 – 1NapoliStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Gonella (Torino)

Napoli
6 dicembre 1964
12ª giornata
Napoli0 – 0VeneziaStadio San Paolo
Arbitro:  Carminati (Milano)

Trieste
13 dicembre 1964
13ª giornata
Triestina0 – 2NapoliStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Napoli
20 dicembre 1964
14ª giornata
Napoli0 – 0LeccoStadio San Paolo
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Napoli
27 dicembre 1964
15ª giornata
Napoli2 – 1PalermoStadio San Paolo
Arbitro:  Righetti (Torino)

Brescia
10 gennaio 1965
16ª giornata
Brescia4 – 1NapoliStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Gonella (Torino)

Napoli
17 gennaio 1965
17ª giornata
Napoli0 – 0ReggianaStadio San Paolo
Arbitro:  Nobilia (Roma)

Bari
24 gennaio 1965
18ª giornata
Bari2 – 1NapoliStadio della Vittoria
Arbitro:  Acernese (Roma)

Napoli
31 gennaio 1965
19ª giornata
Napoli2 – 0ParmaStadio San Paolo
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
7 febbraio 1965
20ª giornata
Alessandria1 – 0NapoliStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Carminati (Milano)

Monza
14 febbraio 1965
21ª giornata
Monza1 – 1NapoliStadio Città di Monza
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Napoli
21 febbraio 1965
22ª giornata
Napoli1 – 0ModenaStadio San Paolo
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Ferrara
28 febbraio 1965
23ª giornata
SPAL0 – 0NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Napoli
7 marzo 1965
24ª giornata
Napoli2 – 0VeronaStadio San Paolo
Arbitro:  Laureti (Rimini)

Napoli
14 marzo 1965
25ª giornata
Napoli0 – 1PadovaStadio San Paolo
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Busto Arsizio
21 marzo 1965
26ª giornata
Pro Patria0 – 2NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Napoli
28 marzo 1965
27ª giornata
Napoli2 – 0CatanzaroStadio San Paolo
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Napoli
11 aprile 1965
28ª giornata
Napoli1 – 0TraniStadio San Paolo
Arbitro:  Gussoni (Tradate)

Livorno
18 aprile 1965
29ª giornata
Livorno0 – 1NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Napoli
25 aprile 1965
30ª giornata
Napoli0 – 0PotenzaStadio San Paolo
Arbitro:  Righetti (Torino)

Venezia
2 maggio 1965
31ª giornata
Venezia0 – 0NapoliStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Napoli
9 maggio 1965
32ª giornata
Napoli3 – 0TriestinaStadio San Paolo
Arbitro:  Gonella (Torino)

Lecco
16 maggio 1965
33ª giornata
Lecco3 – 0NapoliStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Palermo
23 maggio 1965
34ª giornata
Palermo0 – 0NapoliStadio La Favorita
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Napoli
30 maggio 1965
35ª giornata
Napoli4 – 0BresciaStadio San Paolo
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Reggio Emilia
6 giugno 1965
36ª giornata
Reggiana1 – 1NapoliStadio Mirabello
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Napoli
13 giugno 1965
37ª giornata
Napoli2 – 0BariStadio San Paolo
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Parma
20 giugno 1965
38ª giornata
Parma1 – 3NapoliStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1964-1965.
Napoli
6 settembre 1964
Primo turno
Napoli2 – 1
(d.t.s.)
MessinaStadio San Paolo
Arbitro:  Rancher (Roma)

Roma
23 ottobre 1964
Turno di qualificazione
Lazio0 – 0
(d.t.s.)
Passa il turno il Napoli dopo sorteggio
NapoliStadio Olimpico
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Napoli
6 gennaio 1965
Secondo turno
Napoli2 – 1
(d.t.s.)
Foggia & InceditStadio San Paolo
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Napoli
4 aprile 1965
Ottavi di finale
Napoli1 – 0PalermoStadio San Paolo
Arbitro:  Carminati (Milano)

Napoli
5 maggio 1965
Quarti di finale
Napoli1 – 2RomaStadio San Paolo
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie B 48 19 11 7 1 30 4 19 5 9 5 15 17 19 16 16 6 45 21 +24
Coppa Italia - 4 3 0 1 6 4 1 0 1 0 0 0 5 3 1 1 6 4 +2
Totale - 24 14 0 1 9 3 5 4 1 0 14 4 10 8 1 1 23 8 +15

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C C T C T T C T T C T C T T C T C T C T T C T C C T C T T C T C T T C T C T
Risultato N V V N N N V N S N N N V N V S N S V S N V N V S V V V V N N V S N V N V V
Posizione 9 3 2 3 3 2 1 1 6 5 6 5 4 4 4 5 3 6 3 7 5 3 5 3 5 4 2 2 2 2 2 2 2 3 2 3 3 2

Fonte: Serie B – Classifica, su calcio-seriea.net.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B Coppa Italia Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Adorni, P. P. Adorni 30140341
Bandoni, C. C. Bandoni 38-211-139-22
Bean, G. G. Bean 16731198
Bolzoni, G. G. Bolzoni 9120111
Cané, J. F. J. F. Cané 2912533415
Corelli, G. G. Corelli 11350163
Corradi, C. C. Corradi 501060
Cuman, P. P. Cuman 004-34-3
Damiano, V. V. Damiano 001010
Emoli, F. F. Emoli 24020260
Fanello, G. G. Fanello 23430264
Fraschini, A. A. Fraschini 910091
Gatti, M. M. Gatti 24110251
Girardo, A. A. Girardo 21330243
Juliano, A. A. Juliano 27210282
Mistone, D. D. Mistone 18040220
Montefusco, V. V. Montefusco 20030230
Panzanato, D. D. Panzanato 22032252
Ronzon, P. P. Ronzon 38150431
Spanio, A. A. Spanio 21550265
Tacchi, J. C. J. C. Tacchi 18400184
Zurlini, M. M. Zurlini 15010160

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dino Alinei, Quando Fiore cambiò la maglia per scaramanzia..., su riccardocassero.it.
  2. ^ Daniele Costantini, Il Napoli e la maglia "scaramantica": niente di nuovo sotto al Vesuvio (e non)..., su passionemaglie.it, 7 marzo 2014.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio