Associazione Calcio Napoli 1963-1964

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Napoli
Stagione 1963-1964
AllenatoreItalia Roberto Lerici, poi Italia Giovanni Molino
PresidenteItalia Luigi Scuotto
Serie B8º posto
Coppa Italia2º turno
Maggiori presenzeCampionato: Mauro Gatti (37)
Miglior marcatoreCampionato: Gilardoni (10)
StadioSan Paolo

Questa pagina intende raccogliere tutti i dati relativi ai risultati del Napoli nelle competizioni ufficiali della stagione 1963-1964.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1963-1964 il Napoli disputa il campionato di Serie B, un torneo con venti squadre che prevede tre promozioni ed altrettante retrocessioni, con 39 punti si piazza in ottava posizione della classifica, Salgono in Serie A il neopromosso Varese con 51 punti che vince il torneo cadetto, il Cagliari con 49 punti ed il Foggia con 46 punti. Scendono in Serie C il Prato con 31 punti, l'Udinese con 29 punti ed il Cosenza con 26 punti.

In difficoltà finanziarie conseguenti alla recente retrocessione, la società partenopea opta per un mercato di basso profilo e punta alla valorizzazione dei giovani, Vincenzo Montefusco e Antonio Juliano su tutti. La guida tecnica viene affidata a Roberto Lerici prima e a Giovanni Molino poi, con il Napoli che chiude la stagione all'ottavo posto. Con dieci reti il miglior marcatore stagionale napoletano è Glauco Gilardoni. In Coppa Italia il Napoli elimina al primo turno il Bari sul campo neutro di Roma, ma si deve arrendere alla Roma nel secondo turno con una pesante sconfitta (5-0).

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Seconda divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Pacifico Cuman
Italia P Walter Pontel
Italia P Pellegrino Piscitelli
Italia D Flavio Emoli
Italia D Mauro Gatti
Italia D Bruno Garzena
Italia D Dolo Mistone
Italia D Claudio Rimbaldo
Italia D Pierluigi Ronzon (capitano)
Italia C Giovanni Bolzoni
Italia C Antonio Girardo
N. Ruolo Giocatore
Italia C Antonio Juliano
Italia C Vincenzo Montefusco
Italia C Adelmo Prenna
Italia C Rosario Rivellino
Argentina C Humberto Rosa
Brasile A Cané
Italia A Gianni Corelli
Italia A Achille Fraschini
Italia A Glauco Gilardoni
Argentina A Juan Carlos Tacchi

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Ugo Tomeazzi Mantova definitivo
C Giovanni Bolzoni Genoa definitivo
D Flavio Emoli Juventus prestito
A Adelmo Prenna Catania prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Giovanni Fanello Catania definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1963-1964.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Monza
15 settembre 1963
1ª giornata
Simmenthal-Monza1 – 1NapoliStadio Città di Monza
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Napoli
22 settembre 1963
2ª giornata
Napoli3 – 0PratoStadio San Paolo
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Cagliari
29 settembre 1963
3ª giornata
Cagliari2 – 2NapoliStadio Amsicora
Arbitro:  Carminati (Milano)

Napoli
6 ottobre 1963
4ª giornata
Napoli1 – 1VeronaStadio San Paolo
Arbitro:  Samani (Trieste)

Potenza
13 ottobre 1963
5ª giornata
Potenza0 – 1NapoliStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Napoli
27 ottobre 1963
6ª giornata
Napoli2 – 0ParmaStadio San Paolo
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Napoli
3 novembre 1963
7ª giornata
Napoli0 – 0LeccoStadio San Paolo
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Alessandria
10 novembre 1963
8ª giornata
Alessandria1 – 2NapoliStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Napoli
17 novembre 1963
9ª giornata
Napoli3 – 1UdineseStadio San Paolo
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Trieste
24 novembre 1963
10ª giornata
Triestina1 – 0NapoliStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Napoli
1º dicembre 1963
11ª giornata
Napoli2 – 0CosenzaStadio San Paolo
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Foggia
8 dicembre 1963
12ª giornata
Foggia & Incedit1 – 0NapoliStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Palermo
15 dicembre 1963
13ª giornata
Palermo4 – 0NapoliStadio La Favorita
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Napoli
22 dicembre 1963
14ª giornata
Napoli1 – 1VareseStadio San Paolo
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Busto Arsizio
29 dicembre 1963
15ª giornata
Pro Patria2 – 2NapoliStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Venezia
5 gennaio 1964
16ª giornata
Venezia0 – 0NapoliStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Napoli
12 gennaio 1964
17ª giornata
Napoli1 – 0CatanzaroStadio San Paolo
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Napoli
19 gennaio 1964
18ª giornata
Napoli1 – 4BresciaStadio San Paolo
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Padova
26 gennaio 1964
19ª giornata
Padova2 – 1NapoliStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
2 febbraio 1964
20ª giornata
Napoli1 – 2Simmenthal-MonzaStadio San Paolo
Arbitro:  Acernese (Roma)

Prato
16 febbraio 1964
21ª giornata
Prato0 – 0NapoliStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Napoli
23 febbraio 1964
22ª giornata
Napoli2 – 1CagliariStadio San Paolo
Arbitro:  Carminati (Milano)

Verona
1º marzo 1964
23ª giornata
Verona0 – 0NapoliStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Napoli
8 marzo 1964
24ª giornata
Napoli1 – 2PotenzaStadio San Paolo
Arbitro:  Monti (Ancona)

Parma
15 marzo 1964
25ª giornata
Parma2 – 2NapoliStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Lecco
22 marzo 1964
26ª giornata
Lecco1 – 0NapoliStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Rancher (Roma)

Napoli
29 marzo 1964
27ª giornata
Napoli1 – 1AlessandriaStadio San Paolo
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Udine
5 aprile 1964
28ª giornata
Udinese0 – 0NapoliStadio Moretti
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Napoli
12 aprile 1964
29ª giornata
Napoli1 – 0TriestinaStadio San Paolo
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Cosenza
26 aprile 1964
30ª giornata
Cosenza0 – 0NapoliStadio Emilio Morrone
Arbitro:  Samani (Trieste)

Napoli
3 maggio 1964
31ª giornata
Napoli3 – 0Foggia & InceditStadio San Paolo
Arbitro:  Rancher (Roma)

Napoli
10 maggio 1964
32ª giornata
Napoli0 – 0PalermoStadio San Paolo
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Varese
17 maggio 1964
33ª giornata
Varese1 – 0NapoliStadio Franco Ossola
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Napoli
24 maggio 1964
34ª giornata
Napoli3 – 1Pro PatriaStadio San Paolo
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Napoli
31 maggio 1964
35ª giornata
Napoli1 – 0VeneziaStadio San Paolo
Arbitro:  Pignatta (Torino)

Catanzaro
7 giugno 1964
36ª giornata
Catanzaro1 – 0NapoliStadio Militare
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Brescia
14 giugno 1964
37ª giornata
Brescia1 – 1NapoliStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Zanchi (Mestre)

Napoli
21 giugno 1964
38ª giornata
Napoli0 – 1PadovaStadio San Paolo
Arbitro:  Acernese (Roma)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1963-1964.
Roma
9 settembre 1963
1º turno eliminatorio[1]
Bari0 – 1NapoliStadio Olimpico
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Roma
13 novembre 1963
2º turno eliminatorio
Roma5 – 0NapoliStadio Olimpico
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita disputata sul campo neutro di Roma.