Associazione Calcio Mantova 1963-1964

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Mantova Football Club.

Associazione Calcio Mantova 1963-1964
Stagione 1963-1964
AllenatoreItalia Luigi Bonizzoni
PresidenteItalia Giuseppe Nuvolari
Serie A13º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Schnellinger (33)
Miglior marcatoreCampionato: Mazzero (7)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l’Associazione Calcio Mantova nelle competizioni ufficiali della stagione 1963-1964.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Karl-Heinz Schnellinger si spinge in azione offensiva nell'area avversaria, nel corso della sfida interna contro la Juventus (1-1) del 29 marzo 1964.

La squadra mantovana disputa il campionato di Serie A 1963-1964, per questa stagione allenata da Luigi Bonizzoni, chiudendo il torneo al tredicesimo posto con 29 punti in classifica. Il Bologna si è laureato per la seconda volta Campione d'Italia, battendo l'Inter in uno spareggio (2-0) avendo chiuso il campionato al primo posto entrambe con 54 punti.

In Coppa Italia la squadra virgiliana è stata eliminata al primo turno dal Verona, che ha disputato la Serie B.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Dino Zoff
Italia P Attilio Santarelli
Italia D Carlo Morganti
Germania Ovest D Karl-Heinz Schnellinger
Italia D Beniamino Cancian
Italia D Ermanno Tarabbia
Italia D Aurelio Gerin
Italia D Giuseppe Corradi
Italia C Sergio Pini
Italia C Gustavo Giagnoni
N. Ruolo Giocatore
Svezia C Torbjörn Jonsson
Italia C Luigi Simoni
Italia C Carlo Volpi
Italia C Ugo Tomeazzi
Italia A Bruno Nicolè
Italia A Ettore Recagni
Italia A Italo Mazzero
Italia A Roberto Manganotto
Italia A Sergio Pellizzaro

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1963-1964.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Mantova
15 settembre 1963
1ª giornata
Mantova1 – 4MilanStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Adami (Roma)

Bari
22 settembre 1963
2ª giornata
Bari0 – 0MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Mantova
25 settembre 1963
3ª giornata
Mantova3 – 0ModenaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Milano
29 settembre 1963
4ª giornata
Inter2 – 0MantovaStadio San Siro
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Mantova
6 ottobre 1963
5ª giornata
Mantova0 – 0TorinoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Mantova
20 ottobre 1963
6ª giornata
Mantova1 – 1AtalantaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Ferrara
10 novembre 1963
7ª giornata[1]
SPAL5 – 2MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Francescon (Padova)

Mantova
27 ottobre 1963
8ª giornata
Mantova2 – 0SampdoriaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Firenze
19 gennaio 1964
9ª giornata
Fiorentina0 – 1MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Torino
17 novembre 1963
10ª giornata
Juventus2 – 2MantovaStadio Comunale
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Mantova
24 novembre 1963
11ª giornata
Mantova0 – 0GenoaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Roma
1º dicembre 1963
12ª giornata
Lazio2 – 0MantovaStadio Olimpico
Arbitro:  Grignani (Milano)

Mantova
8 dicembre 1963
13ª giornata
Mantova2 – 2MessinaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Rancher (Roma)

Bologna
22 dicembre 1963
14ª giornata
Bologna2 – 1MantovaStadio Comunale
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Mantova
8 gennaio 1964
15ª giornata[2]
Mantova1 – 0CataniaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Roma
5 gennaio 1964
16ª giornata
Roma2 – 1MantovaStadio Olimpico
Arbitro:  Righi (Milano)

Vicenza
29 gennaio 1964
17ª giornata[3]
L.R. Vicenza1 – 1MantovaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
26 gennaio 1964
18ª giornata
Milan1 – 0MantovaStadio San Siro
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Mantova
2 febbraio 1964
19ª giornata
Mantova0 – 0BariStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Modena
9 febbraio 1964
20ª giornata
Modena1 – 1MantovaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Mantova
16 febbraio 1964
21ª giornata
Mantova2 – 2InterStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Torino
23 febbraio 1964
22ª giornata
Torino5 – 2MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Bergamo
1º marzo 1964
23ª giornata
Atalanta0 – 0MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Grignani (Milano)

Mantova
8 marzo 1964
24ª giornata
Mantova2 – 0SPALStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Righi (Milano)

Genova
15 marzo 1964
25ª giornata
Sampdoria1 – 1MantovaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Mantova
22 marzo 1964
26ª giornata
Mantova0 – 3FiorentinaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Mantova
29 marzo 1964
27ª giornata
Mantova1 – 1JuventusStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Genova
5 aprile 1964
28ª giornata
Genoa1 – 0MantovaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Campanati (Milano)

Mantova
19 aprile 1964
29ª giornata
Mantova0 – 0LazioStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Messina
26 aprile 1964
30ª giornata
Messina1 – 0MantovaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Mantova
3 maggio 1964
31ª giornata
Mantova0 – 0BolognaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Francescon (Padova)

Catania
17 maggio 1964
32ª giornata
Catania0 – 0MantovaStadio Cibali
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Mantova
24 maggio 1964
33ª giornata
Mantova1 – 0RomaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Mantova
31 maggio 1964
34ª giornata
Mantova0 – 0L.R. VicenzaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1963-1964.
Verona
9 settembre 1963
Primo turno
Verona2 – 1Mantova

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A[4] 29 17 5 10 2 16 13 17 1 7 9 12 26 34 6 17 11 28 39 -11
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - - - - - - 1 0 0 1 1 2 1 0 0 1 1 2 -1
Totale 17 5 10 2 16 13 18 1 7 10 13 28 35 6 17 12 29 41 -12

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

In campionato nel conteggio dei gol si considerino 3 autogol a favore.

Giocatore Serie A[5] Coppa Italia Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Zoff, D. D. Zoff 27-25??27+-25+
Santarelli, A. A. Santarelli 7-14??7+-14+
Morganti, C. C. Morganti 310??31+0+
Schnellinger, K.H. K.H. Schnellinger 332??33+2+
Cancian, B. B. Cancian 290??29+0+
Tarabbia, E. E. Tarabbia 220??22+0+
Gerin, A. A. Gerin 70??7+0+
Corradi, G. G. Corradi 60??6+0+
Pini, S. S. Pini 290??29+0+
Giagnoni, G. G. Giagnoni 180??18+0+
Jonsson, T. T. Jonsson 275??27+5+
Simoni, L. L. Simoni 306??30+6+
Volpi, C. C. Volpi 182??18+2+
Tomeazzi, U. U. Tomeazzi 150??15+0+
Nicolè, B. B. Nicolè 19211203
Recagni, E. E. Recagni 201??20+1+
Mazzero, I. I. Mazzero 247??24+7+
Manganotto, R. R. Manganotto 80??8+0+
Pellizzaro, S. S. Pellizzaro 40??4+0+

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Recupero della partita rinviata il 23 ottobre 1963.
  2. ^ Recupero della partita sospesa per nebbia il 29 dicembre 1963.
  3. ^ Recupero della partita sospesa per nebbia il 13 gennaio 1964.
  4. ^ SERIE A 1963-1964 - Mantova - Partite - Riepilogo, su calcio-seriea.net. URL consultato il 27 agosto 2015.
  5. ^ SERIE A 1963-1964 - Mantova - Presenze, su calcio-seriea.net. URL consultato il 28 agosto 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ristampa album Panini 1963-1964, La Gazzetta dello Sport

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio